Jump to content
Sign in to follow this  
JAG

Prp - Funziona

Recommended Posts

Confermo quanto scritto dagli altri utenti, la maggior parte delle testimonianze sull'uso della prp sono negative a massimo può essere utile come terapia di mantenimento (abbinato ai farmaci che danno una marea di effetti collaterali come nel mio caso) ma non per la ricrescita.

Io sinceramente non la terrei neanche in considerazione come terapia, tra l'altro stavo leggendo che spesso koray la consiglia, questo per me è già una conferma della sua scarsa affidabilità, e se questo è considerato il chirurgo top della Turchia figuriamoci gli altri.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ovviamente no, sto solamente cercando di valutare bene le alternative visto che dovrò fare l'autotrapianto, sinceramente più cose lego sulla turchia più mi convinco a non fare questa scelta.

Per quale motivo un chirurgo dovrebbe consigliare un trattamento che è risaputo non porta ad alcun beneficio?

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma pare che qualcuno ti stia obbligando ad andare in turchia.

un ottimo chirurgo italiano consiglia il casco laser che di certo non è piu utile del prp, ma io non lo giudico da questi fatti secondari, lui puo consigliare quello che vuole ma sono io a scegliere se farlo o no, quello che mi importa è come fa i trapianti.

Edited by Macc

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fermo restando che non penso sia utile alla ricrescita del capello, la tecnica PRP (Plasma Ricco di Piastrine) proposta dai medici turchi (Koray, Aygin e compagnia), NON è finalizzata alla crescita del capelli, quanto piuttosto ad accelerare il processo di cicatrizzazione soprattutto della zona donatrice. Cosa che, essendo ricca di piastrine, effettivamente fa - perchè richiude le ferite e le piastrine questo fanno, come la biologia ci insegna.

 

Quindi, scettici quanto vogliamo, ma informati quanto dobbiamo, cari amici!

 

Resto comunque d'accordo con la metà di voi che considera questa tecnica più utile a far crescere i profitti di chi la esegue, piuttosto che i capelli.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io so che il prp funziona ma da solo non basta, la miglior combinazione è trattamento topico + sistemico + microinfiltrativo .

 

La finasteride è un farmaco sicurissimo, il mio dermatologo mi ha detto che la assume da 4 anni per mantenere i suoi capelli e non ha avuto nessun effetto collaterale, infatti non avrei mai immaginato che soffrisse anche lui di alopecia androgenetica, l'ha prescritta anche a me dicendo che però col minox già sto andando benissimo, infatti non me l'ha imposto solo che dopo l'effluvio stagionale sulle tempie sono leggermente peggiorato ma comunque mi sentirei tranquillo se dovessi assumerla, dicono che molte persone hanno risultati strabilianti con la finasteride!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dunque non c'è rimedio visto che il prp non funziona,non capisco come un luminare come Rinaldi possa pubblicizzare questa tecnica del prp,dico io non ci sono testimonianze di Raga che si sono sottoposti?non si possono sapere i risultati...onestamente prendere la Fina per lungo tempo non credo sia salutare in quanto agisce sul testosterone....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hmmm, definirlo luminare.... la cosa mi incuriosisce. Vediamo se lo è! Di sicuro non è professore o ricercatore universitario (fonte: il ministero).
L'ho cercato su researchgate e ha 20 articoli (non tutti sui capelli) e 3 conferenze in 26 anni. Lodevole in confronto ha chi ne ha 0, ma con questa media sono luminare anch'io (e non sto scherzando) oltre a qualche altro milione di ricercatori italiani.

Segnalo a chi avesse voglia di informarsi di più sul PRP questo suo articolo in particolare:
https://www.researchgate.net/publication/236264870_A_randomized_double-blind_placebo-_and_active-controlled_half-head_study_to_evaluate_the_effects_of_platelet-rich_plasma_on_alopecia_areata?ev=prf_pub
che è anche disponibile per intero, ricordandosi che lo ha scritto chi poi fa il trattamento. Però molto interessante avere un riscontro scientifico oltre al solito blablabla da forum.


E, per la mia pluriennale esperienza in questo forum, segnalo anche il "Personality disorders and pychopathologic symptoms in patients with androgenetic alopecia"... articolo lodevole.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...