Vai al contenuto


Foto

Chi Si Vuol Fare La Fue


  • Per cortesia connettiti per rispondere
83 risposte a questa discussione

#41 ginetto

ginetto
  • Salusmaster User
  • 397 Messaggi:

Inviato 28 marzo 2004 - 10:10

qualcuno mi aiuta ad inviare questa email al dott. Feller ?

leggete i 3-4 post precedenti per capire qual'è il problema.

Grazie xxxxx

#42 ginetto

ginetto
  • Salusmaster User
  • 397 Messaggi:

Inviato 29 marzo 2004 - 12:35

oggi me l'ha inviata tranquillamente ...............................ma !? :unsure:

#43 Dott. Massimo Morselli

Dott. Massimo Morselli
  • Salusmaster User
  • 156 Messaggi:

Inviato 30 marzo 2004 - 07:10

William Rassman di Los Angeles, che è ad oggi l’unico ad aver pubblicato (assieme a R.M. Bernstein, R. McClellan e R. Jones) un resoconto scientifico sulla FUE, ha recentemente fatto il punto su questa tecnica che da un paio d’anni sta interessando notevolmente medici e pazienti.
Le sue conclusioni, presentate sull’ultimo numero di “Hair Transplant Forum International”, organo ufficiale della ISHRS, si possono così riassumere:

La FUE è indicata nei seguenti casi:
· Basso rapporto domanda/offerta di FU per ottenere il risultato finale: in altre parole, quando per correggere il diradamento non sono necessarie elevate quantità di follicoli. Il “paziente ideale” è un Norwood classe 3. che pretenda il minimo di cicatrice (modelli o star dello spettacolo che si rasano a zero), o che abbia un alto rischio di cicatrizzazione alterata.
· Trattamento di larghe cicatrici da prelievo di “strip”, e di altre cicatrici comunque prodotte, se il risultato si può ottenere con pochi graft e in poche sedute.
· Trapianto di ciglia, sopracciglia, barba.


Tra le controindicazioni della procedura si segnalano tra l’altro le aspettative non realistiche del paziente (= più di quanto la tecnica gli possa oggrire), e la negatività del test preintervento (“FOX test” che dimostri eccessivo sacrificio di FU in corso di estrazione).

#44 ginetto

ginetto
  • Salusmaster User
  • 397 Messaggi:

Inviato 31 marzo 2004 - 01:22

se uno si sottopone a vari trapianti di fue , non può ottenere lo stesso risultato di una o due sedute di strip ?


se no , perchè ?

non penso che un "FOX test" negativo significhi che su 100 uf estratte ne vengano sacrificate 50 (sarebbe una tecnica da abolire immediatamente),

mettiamo che con la fue vadano perse il 10 % di uf durante l'estrazione , ed un'altro 3-5% (dichiarato dalla DHI ) per lo shock loss , ciò significherebbe che ogni 1000 uf solamente 150 uf andrebbero perse, e perchè allora si dice sempre che la fue serve per piccoli diradamenti ?

se uno si sottoponesse a 5 interventi da 600 uf per volta arriverebbe a circa 2500 uf che rimarrebbero per sempre , e tutto senza un briciolo di cicatrici, e questo vi pare poco ? (ovviamente tutto questo ignorando il fattore prezzo)

#45 ginetto

ginetto
  • Salusmaster User
  • 397 Messaggi:

Inviato 31 marzo 2004 - 09:59

secondo voi è possibile fare ,prima un trapianto con la strip , per trapiantare un alto numero di uf in una volta e poi dopo un pò di tempo fare una fue per coprire la cicatrice della strip ?

se ciò fosse possibile non sarebbe mica male ?

#46 RAFFAELE1

RAFFAELE1
  • Banned
  • 1494 Messaggi:

Inviato 31 marzo 2004 - 10:06

secondo voi è possibile fare ,prima un trapianto con la strip , per trapiantare un alto numero di uf in una volta e poi dopo un pò di tempo fare una fue per coprire la cicatrice della strip ?

teoricamente gia si è parlato di questo accorgimento....si aspettano casi documentati di attuazione di questa teoria a livello pratico

#47 Dott. Massimo Morselli

Dott. Massimo Morselli
  • Salusmaster User
  • 156 Messaggi:

Inviato 01 aprile 2004 - 10:58

secondo voi è possibile fare ,prima un trapianto con la strip , per trapiantare un alto numero di uf in una volta e poi dopo un pò di tempo fare una fue per coprire la cicatrice della strip



La cicatrice della strip non crea problemi nella grande maggioranza dei casi. Se dovesse risultare visibile, conviene ridurla al minimo prima di utilizzare preziose FU per nasconderla.

non penso che un "FOX test" negativo significhi che su 100 uf estratte ne vengano sacrificate 50 (sarebbe una tecnica da abolire immediatamente)



I candidati alla FUE operabili in base al FOX Test (Classe 1 e 2) sono il 62,5%, quelli non operabili (Classe 4 e 5) sono il 26%. I restanti (Classe 3: 11,5%) vengono considerati operabili se vi sia una forte indicazione alla procedura (mancanza di alternativa).
Negli individui di Classe 1 tutte le FU vengono estratte senza danno (fortunati loro, sono il 26,5%). In quelli di Classe 2 le amputazioni follicolari conseguenti all'estrazione sono meno del 20% (vi appartengono il 36% degli individui).
Per gli individui delle Classi 4 e 5 l'intervento è formalmente improponibile perchè i danni ai follicoli sono maggiori, ma possono essere recuperati in Classe 3 (v. sopra).

se uno si sottopone a vari trapianti di fue , non può ottenere lo stesso risultato di una o due sedute di strip ?

se uno si sottoponesse a 5 interventi da 600 uf per volta arriverebbe a circa 2500 uf che rimarrebbero per sempre , e tutto senza un briciolo di cicatrici, e questo vi pare poco ?


Il risultato è pressochè identico per quel che attiene all'area ricevente. La discussione verte sul "senza un briciolo di cicatrici", che in realtà esistono anche se piccole: qualcuno ha segnalato che quando il loro numero è cospicuo potrebbe conferire all'area ricevente un aspetto come se fosse "mangiata dalle tarme" (R. Jones). A questa situazione non vi sarebbe rimedio.

#48 Ronald

Ronald
  • Banned
  • 983 Messaggi:
  • Località:Terra di Nord Est

Inviato 01 aprile 2004 - 11:11

forse la cosa migliore per una cicatrice sono i body hair, così non si sprecano capelli

#49 Brasileiro

Brasileiro
  • Salusmaster User
  • 2817 Messaggi:

Inviato 01 aprile 2004 - 11:58

Per completezza di informazione riporto un link in cui Cole afferma che il FOX TEST sarebbe non piu necessario

http://www.hairlossh...&threadid=20769

e un articolo di COle su FUE/FIT e relativi transection rates

NB: le due citazioni in esame risalgono a vecchi post di Aragorn in cui si parlava con Morselli della validità del FOX TEST, per leggervi il thread andate a questo link

http://forum.salusma.....FOX TEST&st=0

-------------------------------

We have studied transection rates very carefully with strip harvesting, slivering, and graft preparation. it is one thing to say that your rate is 2 to 5 %, but it is another thing to monitor it on a daily basis especially if you find new staff. also this rate will vary from one person to another.

two physicians have looked at the transection rate comparing a single blade to a double blade. the phsycians are dr. pathomvanich and the other is cole (bisanga, cole, and mawamba). we both found the rate is statistically significant and higher with a double bladed knife and that a single blade creates an average transection rate of 2%. the percentage will be lower if the density is higher, but the total number of transected hairs will be higher if the density is higher. the most important finding of the Cole study was that the transection rate for the second cut is almost every patient is twice as high on the second cut of the ellipse. again, the density increase on the second cut due to skin relaxation and you loose some control of the scalp (it becomes looser) with the second cut.

i cannot say about FUE or the Woods technique, but our procedure is not blind. we watch as we cut and we correct our angle as the angle of hair growth changes. this is especially important with fragile hair, body hair, and cases of significant scarring.

the person most often quoted about transection rates with strip harvesting is dr. limmer. the 2 to 5% number is his. i will say that he and i have disagreeded for years regarding hair density and total hair counts. he belives he is right while i know that i am right.

total transection rates with strip harvesting can be much higher than you think. this is especially true for fragile hair, scarring, and dense dermis. what is dense dermis? it is an opaque dermis that limits visiblity. it is like trying to cut grafts in a smoke filled room or like trying to drive in a fog. it just isn't as easy. i know that dr. limmer knows what he is talking about since he can cut grafts. i've seen him do it. most docs never cut graft and don't know how. myself - i've regualarly cut well over 1000 grafts in a single case though this is uncommon for me these days. i can tell from the strip that dr. hasson showed that he has not spent a great time studying how to reduce graft cutting time. the reason is simple. his strip has several mm of fat below the bulbs. this fat has to go somewhere. it is not going back in the recipient site. it must therefore be trimmed. i found many years ago that it was far faster to trim most of the fat away from the strip during strip removal rather than having to individually trim it away after the strip is removed and the individual grafts are cut. this is not a slight on his technique but is a recomendation based on my vast exepreince cutting grafts. the other problem from so much fat removal is that a dead space is left in the donor region. this must be filled in by something or closed in two layers. what fill in is scar and it creates a mushroom scar effect in the lower areas if it not closed in two layers. minimizing the amount of fat on the strip is risky to the hairs though and you must be very careful so that you minimize transection. of course you could test dr. gho's theroy of hm by trimming all the bulbs into two pieces as you remove the strip to see if the whole thing regrows in the original donor area. wouldn't this be something.

in our office we use fiberoptic lighting to improve our visualization through the slivers. we patented a system to do this. each fiber optic follicle cutting board costs me about 300.00 and each lighting system is another 500.00 but will give light to two cutting stations. this is very expensive but is well worth the money to our patients. currently, we are the only facility with this equipment to the best of my knowledge. it is especaily benefical to those with white hair.

transection rates probably are much higher than 2 to 5%. i don't know many physicians that routinely monitor this and i must say that even in my office we have not monitored this as closely as we should for many years. since most physicians don't even measure density prior to surgery, i can't see how the majority of them could stand behind the "transection" arguement in defense of their strip surgery. there is one way to assess your staff easily and routinely. that is to monitor the calculated density for each tech. you will find that some will not be as good as others. you will find that some don't even need a microscope at some point in their life. since most physicians don't monitor the calcualted density and since most don't even know what it is, and since most don't measure density, and since most don't count hairs, as well as grafts, it is far too cavalier for us to stand behind the 2 to 5% transection rate especially when we know full well that it is often much higher especially in the hands of physicians whose staff are not as good as dr. hasson's staff.

no, fue, fit, and the woods technique are the future. it is just a matter of time.

i will say this though. after much careful contemplation, i do think it is best to limit surgery size. while we can perform much larger sessions, it is probably wiser to stay will smaller session in the early stages of this transformation.

remember there were those that thought the earth was flat at one time. there were those that thought the earth was thousands of years old rather than billions of years old, there were those that thought we could predict volcanic eruptions unitil mt st. helens, there were those that doubted the theory of relativity, there were those that doubted that the earth's magnetic field could reverse itself, there were those that thought the dinasaurs gradually died out rather than abruptly ceasing from a catyclysmic event and there are those that doubt fue/FIT and woods will replace the strip. it will replace them, however, becasue it is a far better procedure. it will take time though and i would not encourage pateints to jump with both feet into it especially with new physicians. i turely belive that patients should have smaller session done rather than larger ones. why? because there is no doubt that our techniques and experience will grow expotentially. taking your time will only insure that you receive a better procedure every time you come in for more hair. strip surgery is very inefficient. follicular extraction is very efficient. transection rates are tolerable, now, but will most likely get even lower.
www.forhair.com

-------------------------
John P. Cole, MD
75 14th St.
Suite 3260
Atlanta, GA 30309
800 368 4247

#50 Dott. Massimo Morselli

Dott. Massimo Morselli
  • Salusmaster User
  • 156 Messaggi:

Inviato 05 aprile 2004 - 08:55

Brasileiro:

Per completezza di informazione riporto un link in cui Cole afferma che il FOX TEST sarebbe non piu necessario

i cannot say about FUE or the Woods technique, but our procedure is not blind. we watch as we cut and we correct our angle as the angle of hair growth changes. this is especially important with fragile hair, body hair, and cases of significant scarring.

there are those that doubt fue/FIT and woods will replace the strip. it will replace them, however, becasue it is a far better procedure



Non si evita che la procedura sia cieca "stando attenti" e angolando il punch nella direzione di crescita dei capelli (cosa che peraltro si è sempre fatta): essa rimane cieca perchè le FU vengono estratte senza vederle, e se ne constata il tasso di amputazioni solo dopo averle estratte.
Se quello è il sistema per "superare" il FOX Test (che per inciso è stato presentato da W. Rassman e R. Jones meno di 2 anni fa) stiamo freschi!
Woods non ha mai scritto di praticare la FUE, la Woods technique altro non è che il prelievo con punch, più vecchio del panettone Alemagna: mi si dimostri che non è vero.

#51 Dott. Massimo Morselli

Dott. Massimo Morselli
  • Salusmaster User
  • 156 Messaggi:

Inviato 05 aprile 2004 - 09:05

there are those that doubt fue/FIT and woods will replace the strip. it will replace them, however, becasue it is a far better procedure



Quanto a questa frase di Cole, fare profezie e non avere dubbi sono pessimi ingredienti nella ricerca scientifica.
Anche affermare che la propria procedura sostituirà le altre perchè è "molto migliore" non è scientifico, lo capisce chiunque, specie se l'affermazione non viene supportata da prove pubblicate e non recitate su Internet.

#52 Brasileiro

Brasileiro
  • Salusmaster User
  • 2817 Messaggi:

Inviato 05 aprile 2004 - 09:06

Dottore cosa ha indotto Uebel a scartare la FUE?

e come mai tutti i principali chirurghi americani e canadesi o la praticano o la stanno imparando?

la ringrazio sempre per le sue gentili risposte

Btras

#53 Dott. Massimo Morselli

Dott. Massimo Morselli
  • Salusmaster User
  • 156 Messaggi:

Inviato 05 aprile 2004 - 05:05

Dottore cosa ha indotto Uebel a scartare la FUE?
e come mai tutti i principali chirurghi americani e canadesi o la praticano o la stanno imparando?
 



La FUE costituisce una modesta novità per chi ha praticato isole per decenni, si tratta semplicemente di estrarre le FU dopo aver applicato il punch anzichè sezionarle "a cielo aperto" sotto il bulbo. Uebel l'ha provata e ha notato un eccessivo sacrificio di follicoli.
Sono pochi i chirurghi passati alla strip dopo anni di isole che hanno voglia di tornare alla vecchia tecnica, ora ripresentata come "FUE". Piccoli rinfoltimenti continuano comunque a essere praticati da tutti anche con piccole isole ben fatte, FUE o non FUE.
Può darsi che molti chirurghi non sappiano che già nel 1976 esistevano punch da 0,6 mm, con i quali si potevano praticare innesti monocapello per migliorare la linea frontale: e non conoscano a fondo la problematica creata dall'estrarne in grandi quantità, che ha stimolato l'invenzione della strip. E che cerchino ora di familiarizzarsi con questa tecnica, in realtà obsoleta e dalle indicazioni limitate, anche a detta di chi la propone.
C'è poi una campagna promozionale molto aggressiva in corso a favore della FUE, basata sulla sua (presunta e tutta da dimostrare) atraumaticità, e può darsi che parte di coloro che la propongono lo facciano per non sembrare arretrati, visto che è presentata come la tecnica del futuro. Bisogna poi vedere che intervento praticano in realtà quando gli si presenta un diradato che ha bisogno di molte FU.

#54 johnrobinson

johnrobinson
  • Salusmaster User
  • 79 Messaggi:
  • Località:roma

Inviato 05 aprile 2004 - 05:20

Quindi Dott. Morselli secondo la Sua opinione i vari Woods, Cole, Jones, Bazan, ecc. stanno semplicemente 'riciclando' la vecchia tecnica ad isole ? Non lo dico con spirito polemico, lo di co perchè se è realmente così è bene saperlo in tempo !!! Grazie

#55 Aragorn

Aragorn
  • Salusmaster User
  • 844 Messaggi:

Inviato 06 aprile 2004 - 05:31

La malafede dei due dottori su questo forum è ormai paradossale.
Invito tutti gli amici a farsi una propria idea non facendosi impressionare dalle cialtronate che ogni giorno vengono propinate per mantenere la propria fetta di mercato italiano con il titolo di dott, che tra l'altro non rappresenta alcuna garanzia.
Il sottoscritto eviterà di scrivere ancora sul forum finchè sia Morselli che Tesauro svolgeranno il ruolo di moderatore.

Ho evidenziato tempo fa all'amministratore come questo rappresentasse un conflitto di interesse, soprattutto quando si fanno passare delle "verità" non vere.

Detto questo saluto gli amici del forum augurando a tutti le migliori fortune certamente affidandosi a delle mani migliori e soprattutto a dei chirurghi con un grado di etica e modestia superiore a quanto dimostrato dalla coppia nostrana.

Sono certo che la maggior parte degli amici continuerà a svolgere un lavoro di filtro rispetto a quanto riportato erroneamente dal duetto italiano, utilizzando le mail di chirurghi internazionalmente conosciuti come quelli dei quali negli anni abbiamo descritto le lodi.

Ciao :babbonatale:

#56 cameron

cameron
  • Salusmaster User
  • 230 Messaggi:

Inviato 06 aprile 2004 - 05:40

WHOA!!! Bentornato Re Aragorn!!!! La tua assenza si è fatta notevolmente sentire in quest'ultimo mese. Ne sono successe di tutti i colori. Ti prego di non fare assolutamente caso ai passatisti porci italici. Sei un pilastro FONDAMENTALE di questo forum e i tuoi contributi assolutamente indispensabili e incisivi.

#57 raffa75

raffa75
  • Salusmaster User
  • 2026 Messaggi:

Inviato 06 aprile 2004 - 07:46

dott Morselli,le chiedo una cosa,supponendo di dover trattare il mio caso chirurgicamente,io ho una stempiata solo da un lato a forma di triangolo con base 3 cm e profondo 6 cm,per cui sono circa 9 cmquadri da rein foltire..creando una densita' media diciamo di 40UF per cm mi ritrovo con circa 350 Uf da mettere,lei al posto mio cosa farebbe ???

N.B. tenedo conto anche dell'impegno economico ,uso fina e minox con spiro e progesterone per l'altra tempia che pare e qui mi tocco le cosidette,che tenga nel senso che non gli manca un solo capelli )ho 29 anni........


GRAZIE

#58 Karime

Karime
  • Salusmaster User
  • 565 Messaggi:
  • Località:europe

Inviato 06 aprile 2004 - 08:01

mi associo ad Aragorn...anche io evitero' di scrivere.

#59 RAFFAELE1

RAFFAELE1
  • Banned
  • 1494 Messaggi:

Inviato 06 aprile 2004 - 09:14

aragorn io mi so fatto una cultura grazie a te nn te ne puoi andare.......

#60 linux51

linux51
  • Salusmaster User
  • 402 Messaggi:
  • Località:taranto

Inviato 06 aprile 2004 - 09:21

volevo uscire dal forum e con la tua saggezza mi hai convinto a restare... ora che fai??
Senza di te questo forum non ha molto senso...sei il riferimento più affidabile.




2 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 2 ospiti, 0 utenti anonimi