Jump to content

faranio

Salusmaster User
  • Posts

    1,569
  • Joined

  • Last visited

faranio's Achievements

Newbie

Newbie (1/14)

0

Reputation

  1. Ho frequentqto questo forum per un pqio d'anni... poi ho smesso di frequentarlo e di sepndere soldi in lozioni e integratori vari. Dopo anni di ricerche e di test effettuati su di me, posso dire che non esistono metodi sani e sicuri di contrastare la calvizie. Al massimo si puo' rallentare il processo. E anche possibile arrestarlo ma con il rischio di avere un equilibrio ormonale compromesso (la finasteride, è efficace in certi casi, ma gli effetti secondari sono molto piu frequenti di cio' che si dice, e soprattutto dovrebbe essere preso a vita!!). Quindi, se volete un consiglio disinteressato, accettate la vostra calvizie, non è la fine del mondo (anche perché le donne dopo una certa età.. diciamo sopra i 30 anni, se ne fregano altamente). Ciao
  2. ciao nemicodelvento, grazie per la risposta. In effetti ho notato che il forum è quasi morto, almeno questa sezione. Ho seguito il consiglio. ciao
  3. Salve, recentemente ho acquistato un pc Compaq e uno schermo ACER. Ho connesso il tutto ad una ciabatta con protezione dagli sbalzi di tensione. Dopo un solo giorno lo schermo si è bruciato e l'ho sostituito con un Philips. Oggi, a 24 ore dall'incidente, il pc nuovo si è spento da solo. Per avviarlo ho dovuto staccare la spina e premere per quelche secondo il pulsante d'avvio. Dopo aver riattaccato la spina il pc è ripartito. Secondo voi da cosa dipende? La causa potrebbe eseere la ciabatta (preciso cha anche la ciabatta è nuova)? GRAZIE
  4. ne parlava anche grillo http://www.youtube.com/watch?v=plR_fgnNiWg
  5. Ecco a voi un mio vecchio cavallo di battaglia. Guardare il video per comprendere. Il documentario è un po' datato ma mi sembra ancora di attualità per molti aspetti. Decine di ricercatori e scienziati affermano che l'HIV non è il diretto responsabile dell'AIDS, o almeno, non ci sarebbero le prove scientifiche sufficienti: L'affare AIDS di Paolo Barnanrd http://www.youtube.com/watch?v=mpvfOAk6ry0
  6. Castano sei davvero tu? ti ricordi di me?? :)
  7. Non contrastano la calvizie androgenica, ma l'assunzione regolare di questi prodotti può limitare i danni di una caduta temporanea di capelli dovuta a fattori nervosi. Utili soprattutto nelle donne a quanto pare.
  8. Il saw palmetto, contrariamente a quanto certi sapientoni sostengono, può avere degli effetti collaterali. Quando decisi di assumerlo, mi documentai approfonditamente sull'argomento, raccogliendo sul web diversi studi scientifici e creando un vero e proprio dossier. Si possono riscontrare i seguenti effetti indesiderati : mal di testa , nausea e in alcuni casi, dolori muscolari e stanchezza cronica. Io personalmente durante l'assunzione ho avuto questi problemi (escluso il mal di testa).
  9. della tua guerra quotidiana con l'intelligenza e la cultura alla gente non gliene può fregà de meno!!!
  10. VERGOGNA!!! http://parma.repubblica.it/dettaglio/Prost...ergogna/1500460 Prostituzione, dopo il blitz la rabbia: "Quella foto è una vergogna" L'immagine, scattata all'interno del comando della polizia municipale dopo l'ultima retata, scatena l'indignazione dei lettori e delle organizzazioni di volontariato. Carla Corso, leader storica delle prostitute, si scaglia contro i sindaci sceriffi di Stefania Parmeggiani Arrabbiata, spaventata e infine esausta. Rannicchiata a terra, mezza nuda, con il corpo sporco di polvere sul pavimento di una cella di sicurezza. La ragazza nigeriana fermata durante l'ultima retata anti-prostituzione e fotografata al comando della polizia municipale di Parma dopo che si era lasciata cadere a terra senza più forze, è diventata, suo malgrado, il simbolo di una nuova "caccia alle streghe", cominciata con la carta sulla sicurezza e proseguita con le ordinanze (applicate o solo annunciate) dei sindaci-sceriffo. "Che cosa ha fatto di male quella donna per essere messa in una cella?", si chiede indignato un lettore. La risposta, provocatoria, arriva da Carla Corso, leader storica delle prostitute: "E' una indesiderata, un'emarginata, una donna che forse è vittima di una tratta e che cerca di vivere o sopravvivere con il proprio corpo. E questo, in una Italia sempre più intollerante, è diventata una colpa". La lista dei divieti si allunga di giorno in giorno: vietato chiedere l'elemosina, lavare i vetri, rovistare nei cassonetti… "Essere poveri sta diventando un crimine e in questa fascia di nuovi perseguitati i più deboli sono gli immigrati e le donne… Ci sono troppe lucciole che sono schiave e si vendono sui marciapiedi perché minacciate da chi le ha fatte arrivare in Italia". "Le retate anti-prostituzione – continua – servono solo a fare impazzire le lucciole che scappano da una città all'altra o da un quartiere all'altro in cerca di un clima più tollerante. La ragazza fotografata chiederà mai aiuto a chi l'ha trattenuta in quella cella? Si fiderà mai delle forze dell'ordine? Anche se è vittima della tratta non glielo dirà e se, insieme alle sue colleghe, sarà cacciata in un cono d'ombra ancora maggiore, ad esempio se sarà costretta a prostituirsi in un appartamento, non incontrerà neppure volontari in grado di spiegargli che può entrare in un percorso di protezione. I sindaci-sceriffo stanno cavalcando il tema della prostituzione ottenendo come unico effetto quello di criminalizzare chi avrebbe bisogno di protezione". "Trovo vergognoso – continua Corso, riferendosi alla foto – quel corpo abbandonato a terra in un comando di polizia municipale. Trovo vergognoso che i nostri poliziotti, carabinieri e vigili urbani controllino gli immigrati senza informarli dei loro diritti e che si scambi la prostituzione per un problema di sicurezza". Informare chi è vittima senza criminalizzarlo, è questo quanto il sindacato delle prostitute e le organizzazioni che scendono quotidianamente in strada per strappare le lucciole ai marciapiedi vorrebbero. A Parma come a Verona, a Roma come a Milano. Marco Bufo, coordinatore dell'associazione nazionale "On the road", che dal 1990 si sta occupando di prostituzione e tratta, si dice preoccupato del nuovo clima italiano: "Siamo scettici nei confronti delle ordinanze dei sindaci nati sulla scia della Carta di Parma e delle retate anti-prostituzione. Le forze dell'ordine dovrebbero essere inviate in strada non a fare multe, ma a capire i meccanismi che soggiacciono a certi fenomeni, dovrebbero essere preparati per leggere i segnali, capire se di fronte hanno donne vittime dello sfruttamento o meno. Sarebbe necessario guardare in faccia la realtà e trovare soluzioni pragmatiche, ad esempio zone in cui la prostituzione possa avvenire alla luce del sole, invece di alimentare o cavalcare politicamente la percezione d'insicurezza dei cittadini". Un lettore che si firma con il nick Zavarollo ha una sua soluzione, ovviamente provocatoria (Nei commenti l'intervento integrale, ndr): "Almeno voi, clienti di Parma, siate onesti. Voi che siete sempre riusciti a eludere, chissà come mai, i controlli della municipale e dei carabinieri, unitevi per aiutare le donne che stuprate. Comprategli un appartamento collettivo. Così almeno il sindaco sarà contento. Sotto il tappeto della malavita la polvere del degrado non si muove. E Parma risplenderà più che mai". L'assessore alla Sicurezza Costantino Monteverdi, dopo le polemiche, assicura che non c'è stata alcuna violenza: "Tutto si è svolto secondo le procedure". La donna sarebbe stata rinchiusa nella camera di sicurezza, che ha le pareti in gomma, per evitare che si facesse del male. Il mattino è stata rilasciata insieme alle altre donne controllate. (11 agosto 2008)
  11. magari..... :diavoletto: :diavoletto: :diavoletto: .. così forse ci leveremmo dai maroni una volta per tutte questa classe politica di inetti... meglio essere invasi da una superpotenza straniera che sorbirsi per i prossimi 50 anni questi mascalzoni.
  12. guarda che per una volta sono d'accordo con te.... anche se politicamente io guardo a sinistra questi atteggiamenti mi stanno sui coglio.ni... comunque bisogna anche dire che siamo quasi a ferragosto.. la gente non si occupa molto di queste vicende in generale in questo periodo.. comunque spero che anche da sinistra venga una condanna netta .
×
×
  • Create New...