Jump to content

ipad

Salusmaster User
  • Posts

    129
  • Joined

  • Last visited

ipad's Achievements

Newbie

Newbie (1/14)

0

Reputation

  1. Grazie Dottore! volevo aggiungere che a Giugno mi è capitato sul pettorale. Prima il neo si è fatto in rilievo, poi schiacciandolo fuoriusciva il liquido. poi si è sistemato, poi si è ripresentato (in tutto circa tre volte in un mese). Poi mi ès uccesso sull'avambraccio (sempre prima il neo si è rilevato ripsetto alla pelle circostante) e poi sul braccio. Ancora adesso il neo sul braccio è in rilievo. Dopo questa precisazione (scusate la pedanteria) :dorme: posso ancora stare tranquillo? Perchè ora mi vengono proprio sotto i nei? non mi era mai successo e cmq mi sembra strano sia una casualità.... Grazie ancora.
  2. Egregi dottori, volevo se possibile risposta a questo: Da Giugno circa, per tre volte (su tre nei diversi) mi è comparso, proprio in corrisponsenza (sotto) al neo, un brufolo che, schiacciato, faceva uscire un pò di liquido trasparente giallognolo. (Non vorrei schifare nessuno...). Ora, i brufoli capitano, ma mi sembra strano proprio sotto i nei. Devo preoccuparmi? E' consigliabile una visita dermatologica? Vi ringrazio in anticipo e porgo i miei migliori saluti. :okboy:
  3. grazie Dottore! mi permetta però di riaprire la domanda, in questi termini: ad oggi ed in "soldoni" quali effetti sono conosciuti sull'equilibrio ormonale dell'individuo? (se ci sono studi sufficientemente ampi e "univoci", chiaramente...) Da profano, avendo dato una "scorsa", ai tempi, di post che + o - vertevano su questo aspetto, mi era sembrato NON fossero chiare, a livello medico in generale, le eventuali (ma io comunque toglierei "eventuali" non fosse altro per l'effetto DIRETTO che ha la fina sul DHT, che se non sbaglio è un ormone...) ripercussioni a livello di equilibrio ormonale. Se volessi eventualmente"togliermi lo sfizio" di vedere se i miei dosaggi ormonali sono "a posto", quali esami dovrei fare? (chiaramente lo farei appoggiandomi al mio medico) sono complicati? sono costosi? Grazie infinite! :okboy:
  4. Spett.le Dottore, volevo capire meglio eventuali effetti collaterali o comunque ripercussioni sull'equilibrio ormonale della finasteride a cura della alopecia androgenetica. Io, da circa 1 anno, assumo la finasteride per contrastare la a.a.. Dopo 2 periodi di circa 1 mese interrotti causa i noti effetti collaterali legati alla sfera sessuale, ho cominciato, d'accordo aon il mio medico ad assumere la dose giornaliera diminuita ad 1/4 (cioè a 0.25 mg)della canonica dose da 1 mg, nonostante non avessi la certezza di un risultato efficace. Se non altro questa dose mi risulta ben tollerata. Oltre alla finasteride (la mattina), la sera assumo 1 compressa erboristica a base di saw palmetto (una palma che sembrerebbe contrastare la formazione del DHT ritenuto responsabile della caduta dei capelli). Assumo anche minoxidil 2%, topicamente. Ora, seppure la situazione "capelli" sembra per ora stabilizzata (non so in verità per quanto tempo e quale trattamento ringraziare), ma ho notato anche una progressiva perdita di massa magra (muscolo) di 4/5 kg (ho 28 anni, h 180 cm circa e ora peso circa 75 kg). Volevo sapere se la finasteride, nonostante la dose ridotta (e, anche se non penso, il saw palmetto) può causare questo calo di muscolo o se invece devo ricercare altrove la causa (variazioni nei livelli di stress, di attività fisica, di alimentazione,....) :huh: Ma, ancor di più, volevo avere un chiarimento divulgativo ma "specialistico" dei possibili effetti collaterali o anche solo di eventuali alterazioni dell'equilibrio ormonale che possono essere causati dalla finasteride. <_< Le porgo i miei sinceri e cordiali saluti. P.S.: ho rivolto la mia lettera al Dr. Marliani in quanto ho visto su internet che, oltre a dermatologo, è anche ENDOCRINOLOGO. Chiaramente la discussione è, per quanto mi riguarda, aperta a CHIUNQUE (anche gli altri Dottori, si capisce....) possa portare un contributo costruttivo a questo argomento. :okboy:
  5. beh google, può essere cha tu abbia ragione (in alcuni casi) come può essere di no (in altri). come può essere anche un insieme dei 2 effetti (psicologico e farmacologico) in altri casi ancora). Lo sperma liquido (da moltissimi utilizzatori di fina notato se non da tutti, a prescindere da latri effetti collat.) tra l'altro NON è certo una suggestione.... Da ignorante in materia mi astengo dal fare ragionamenti ormonali che nemmeno i medici hanno compreso appieno. Infatti sicuramente la fina ALTERA, + o -, l'equil. ormonale. In che modo, poi, non so e nonostante la mia buona volontà credo di non avere i mezzi e le conoscenze scientifiche necessarie.... Personalmente eviterei il ragionamento mancata conversione in DHT=maggiore quota di testo in circolo... magari c'è una compensazione fisica legata alla minor produzione di testo per riequilibrare o magari ci sono altri meccanismi che non conosco e che non posso capire.... e cmq penso siano casi di studio medico che non possano essere semplificati nel modo descritto sopra. ciao! :okboy:
  6. grandi curvadong e chioma folta! :okboy: da vero sportivo (quale penso di essere nel senso più nobile del termine... non come i teppisti da stadio che vanno a vedere le partite apposta x picchiarsi :angry: e magari non hanno mai pestato l'erba di un campo da gioco.... <_< ) non posso che appoggiare questi vostri sani principi dello sport... mi fate venire la pelle d'oca.... sono cose che non si sentono tutti i giorni. Questa che comprendiamo è la differenza tra un semplice prativante di sport ed uno sportivo anche nel modo di pensare, che penso e spero rimarrà in noi anche quando l'età non ci permetterà di praticarlo attivamente. LO SPORT E' SCUOLA DI VITA! Scusate lo sfogo... Ciao! :okboy:
  7. complimeti curvadong x il triathlon, interesava anche a me, che sono uno sportivo convinto. Ma mi sono informato meglio ed è emerso che è uno sport DI VERA FATICA (e quello è il meno..) ma soprattutto FATTO COME SI DEVE richiede un allenamento di almeno 2 o + ore OGNI GIORNO (sab e dom compresi)...non ho quel tempo.... e poi da me è quasi tutto a pagamento: i vestiti, le scarpe, la piscina, la bici, la trasfera x le gare, l'iscrizione alle gare,....ecc. Per ora non mi interessa... <_<
  8. Ciao a tutti! Sono nuovo del “giro”. Vi scrivo per avere qualche informazione in merito alla palestra fatta in modo “natural”. Il mio messaggio è lungo, se avete voglia di leggerlo, peparateVi (ma mi farebbe piacerebbe lo faceste, se volete aiutarmi dandomi un Vs. parere). Ora ho ventotto anni (tra poco 29) e vado in palestra regolarmente da quando ne avevo circa 22. Ho anche giocato a Rugby (dilettante ma cmq svolto in modo “serio” perché il Rugby non si può giocarlo “blandamente” come si gioca da “amatori” il calcio a 11 o il calcetto a 5 …) ed anzi, il Rugby mi ha “preso” molto prima della palestra, a circa 16 anni. Poi, 2 anni fa, un brutto infortunio alla spalla mi ha “stoppato” il Rugby in attesa della inevitabile operazione, visto che la spalla era instabile e mi dava seri problemi di movimento anche nella vita quotidiana. La palestra cmq la ho continuata, ed anzi mi erano stati anche consigliati dal medico ortopedico gli esercizi di panca e le intra-rotazioni della spalla per una maggiore stabilità della stessa. Chiaramente, con la spalla instabile, dovevo stare attento a non fare quei movimenti che causavano fastidio o dolore. Dopo l’operazione (giugno 2003) e la relativa riabilitazione, ho pian piano ricominciato la palestra. Lì c’era un istruttore fisioterapista, molto bravo che mi ha “guidato” fino a quello che entrambi abbiamo identificato nel completo recupero della spalla (anche se con postumi inevitabili). Ciò è successo a Giugno scorso, 1 anno dopo la operazione. Il mese dopo lui ha sospeso il lavoro in palestra, ed io mi sono affidato ad un altro istruttore (al quale ho illustrato la situazione) il quale mi ha fatto una scheda che, dopo 2 settimane, ha causato fastidio e dolore alla spalla. Ho sospeso la palestra, ho inserito il nuoto. Ora, da inizio Settembre, ho ricominciato (con estrema cautela) la palestra, con serie dalle reps molto elevate (anche 20 o 30) per ricapillarizzare le fibre muscolari ma soprattutto per non causare traumi ed infiammazioni alla spalla che mi bloccherebbero ancora. Per ora sono OK (tocchiamo ferro), la spalla si è dis-infiammata. Se vedo che non mi dà problemi, man mano aumenterò i carichi riducendo le reps (evitando i movimenti più nocivi per la spalla (quelli vs. l’alto e/o Vs. l’esterno) e stando attento a controllare bene i movimenti). Questo per dirVi la mia “storia”. Ma arriviamo al punto. io, a 24 anni, ero arrivato a pesare circa 84 Kg (sono alto circa 1.81 m), quasi tutti di muscolo (ciccia non ne avevo e non ne ho) facendo palestra 3 v/sett x 1h e 30 min ogni volta. Niente bombe, solo Friliver (maltodestrine e pochi amino ramificati), un po’ di creatina e supradyn (vitamine). Ora peso 75 kg. C’è di buono che sono asciutto. Ma un po’ ho il rimpianto di quel bel tono muscolare. Credo che da totale “sedentario” asciutto peserei circa 72 kg. Ma la domanda è questa: - Perché non riesco a ri-metter su muscolo? Possibili motivi: - maggiore stress (a 24 anni ero “spensierato”, dormivo 8 ore, non lavoravo mentre ora lavoro full-time, parallelamente studio, dormo 6 ore) - il non giocare più a Rugby ha “tolto” al mio corpo un forte stimolo - la spalla mi limita nella intensità degli allenamenti in palestra. - la finasteride che assumo (e che a 24 anni non assumevo) per contrastare la “pelata” inibisce il testosterone che promuove la crescita muscolare (anche se la mia dose è di 1/5 di quella normalmente usata) - età ( 24/25 anni sono il TOP fisico x un uomo, magari già 28/29 fanno la differenza, in negativo, sul fisico). Ma sinceramente non credo che la decadenza muscolare sia già a quest’eta, credo cominci vicino ai 40/45 anni, o no? (Tenete presente anche che, x vari motivi, seppure io sia molto regolare e metodico, non SEMPRE riesco a dare alla palestra le attenzioni di qlc anno fa). Scusatemi della lungaggine, ma spero di non averVi annoiato. Per chi ne ha voglia, accetto consigli e critiche (Vi ho scritto per questo motivo….) Ciao e grazie ancora.
  9. ... scusatemi ancora, ringrazio tutti x la attiva partecipazione... ho visto che sono tornati i ns. medici Gigli e Marliani.... Volevo cmq attirare la loro attenzione sull'argomento principale, quello del messaggio iniziale di questa discussione. Grazie!
  10. ... scusatemi ancora, ringrazio tutti x la attiva partecipazione... ho visto che sono tornati i ns. medici Gigli e Marliani.... Volevo cmq attirare la loro attenzione sull'argomento principale, quello del messaggio iniziale di questa discussione. Grazie!
  11. io lo uso da 6/7 mesi. uso anche minox 2%e fina 0.2 mg/dì (dose bassa ma da me tollerata). Io credo che benaprost migliori la "estetica" del capello (che è meglio di niente) cioè la lucentezza, eccc. Non credo abbia effetti farmacologici positivi, ma io lo prendo lo stesso (male non fa) Perciò provalo sulla tua pelle, con costanza ma non mi porrei obiettivi... (almeno non son il dolo Benaprost! Ciao :lol:
  12. Grazie Wharola e DHT combattente xl e "anticipazioni". Aspetto comunque con fiducia i ns fidati luminari... :okboy: PS x DHT combattente (DA 24 ANNI?????) così tanti? mi fa piacere che stia combattendo da così tanto tempo, significa che il DHT non ha ancora vinto! Ti posso chiedere l'età e " come 6 messo?" CIAOOOOOOOOO :D
  13. Ho letto un post di Castano chiaro nel quale si consigliavadi vedere lo "stato di capelli" del nonno materno: in che senso? C'è una correlazione speciale con il nonno materno a livello genetico? (scusa, ma non ne so molto in quel campo). Ve lo chiedo xchè io (28 anni) comincio ad avere qlc sintomo di a.a. ma mio padre ha ancora TUTTI i capelli come pure ne ha conservati molti anche suo padre (mio nonno paterno) mentre mio nonno materno, come i suoi figli maschi (cioè miei zii) hanno la a.a..... Cosa devo aspettarmi (su basi genetiche)? Grazie infinite!
  14. ..scusate ancora... volevo solo "tenerla viva" in attesa di qlc medico..... :innocente:
×
×
  • Create New...