Vai al contenuto


Foto

Domanda Magari Stupida (ot ?)


  • Per cortesia connettiti per rispondere
1 risposta a questa discussione

#1 millenniumbug

millenniumbug
  • Salusmaster User
  • 162 Messaggi:

Inviato 09 febbraio 2004 - 07:23

Scusate xxxxx, una domanda forse banale, ma visto che qui ci sono intenditori del calibro di Aragorn ed altri la farò cmq ;-)

Cosa mi dite riguardo all' ereditarietà ? Mi spiego: io ho un padre che a sessant'anni ha tutti i capelli (noj è mai stato un capellone nè a 20 nè adesso, però ha grosso modo mantenuto una sua stabilità ed è un uomo con i capelli, mentre il nonno materno era un pò diradato, ma cmq in tarda età. Molti meno capelli di mio padre cmq...

Vi volevo domandare, dunque:
I ) - se un ragazzo di 20 anni ha il nonno materno completamente calvo e il padre anche (è la situazione di mio cugino che attualmente è un capellone, ovvio ha 20 anni)... ha possibilità di passare indenne alla A.A. ???

II ) - perchè si prende in considerazione, ho letto anche il libri della Dr. Tosti e altre pubblicazioni, il padre ed il nonno materno e non altri familiari o cmq vengono presi in minor considerazione. Grazie per le eventuali risposte.

Ciaooooooooooooo, Millenniumbug

#2 Lady Marmelade

Lady Marmelade
  • Unregistered
  • 7242 Messaggi:
  • Sesso:Femmina

Inviato 09 febbraio 2004 - 08:22

ma teoricamente bisognarebbe tenere in considerazione tutti i parenti di primo grado,e ovviamente la priorità è data a entrambe i genitori. forse si tende a guardare di più la situazione del nonno materno poichè la madre ha probabilità più basse ,essendo donna,di essere affetta da a.a. ,potrebbe essere tra virgolette portatrice sana,ed un modo per saperlo sarebbe andare ad indagare la situazione di suo padre.
ad ogni modo,ritengo difficile fare previsioni certe sulla genetica della a a,perchè non è una patologia legata ad un solo gene,ma più probabilmente ad un numero più elevato di geni,oltre che a fattori esterni.




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi