Vai al contenuto


Foto

Per Sansone: Fasi dell'intervento


  • Per cortesia connettiti per rispondere
2 risposte a questa discussione

#1 Perfezionista

Perfezionista
  • Salusmaster User
  • 140 Messaggi:

Inviato 09 ottobre 2003 - 11:14

ciao, siamo tutti presi dalla tua esperienza e spero potrai rispondere in merito a questa domanda:

quali sono state e in che ordine le fasi del trapianto? ovvero dall'ingresso in sala operatoria alla fine?? (anestesia, 'scuoiamento' della streap, cucitura, dsuddivisione ecc.).

ovvero come si vivono direttamente queste fasi dell'intervento da parte del paziente?

infine: come ci si muove e si vive con un taglio di 29 x 1 dietro la zucca???? (dolori, strappi, pus ecc.)

ciao e grazie

#2 conguero

conguero
  • Salusmaster User
  • 281 Messaggi:

Inviato 09 ottobre 2003 - 10:42

Perfezionista:

Sdraiato bocconi col viso nel foro del lettino, Hasson che inietta l'anestetico dolore sopportabile, subito inizia a tagliare senti la lama che ti penetra ed un pensiero terribile una consapevolezza agghiacciante ma stranamente non ho paura ho una totale fiducia in quest'uomo e sono rilassato e contento.
Mi chiede spesso "any pain" rispondo "I'm fine thank you".
Procede a tagliare sicuro e rapido ad un tratto emetto un gemito, "sorry" e si continua.
dopo un tempo che non riesco a quantificare forse un'ora forse due la ferita chiusa con decine di staples, mi alzo e bello pimpante mi accompagnano nella stanza accanto e mi siedo sulla poltrona dove il dottore mi consegna un contatore ed inizia a praticare i siti riceventi contando fino a cento io clicco e si riparte.
Fine della prima puntata....

#3 Perfezionista

Perfezionista
  • Salusmaster User
  • 140 Messaggi:

Inviato 09 ottobre 2003 - 11:34

wwow! certo ci dev'essere una strana atmosfera e la cosa piu strana il fatto di essere coscienti che fa vivere due volte l'intervento. percependo...immaginando e sentento, la mente elabora 1000 pensieri.

forse un po come andare dal barbiere....la poltrona sar simile!

quell'uomo li deve avere qualcosa di unico a come lo descrivete voi che ci siete stati ma del resto per essere arrivato a quel livello paragonabile ad un artista. solo chi il n.1 riesce a fare con estrema precisione cose che fa quasi in automatico data l'esperenza.

grazie come sempre...ci sentiamo alla prox. puntata.

saluti




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi