Jump to content

Recommended Posts

buongiorno a tutti cari colleghi portatori

mi sorge una domanda spontanea sulle nostre amate protesi.

Avere allineata la cuticola se ho ben capito, ma potrei sbagliarmi, aiuta i capelli ad essere sempre pettinabili in quanto facilmente districabili. Cuticole orientate in maniera opposta, tenderebbero a fare più frizione tra di loro.

Fatta questa premessa, mi viene in mente che per quanto originariamente le cuticole possano essere allineate, durante la procedura di innesto v-loop, questo allineamento per forza di cose venga meno. Se non erro e chiedo scusa se dico scempiaggini, il capello viene piegato a metà e innestato, facendo si che metà di esso sia orientato verso l'interno e il restante verso l'esterno. Questo dovrebbe eliminare l'allineamento delle cuticole quindi. 

La domanda: è una cosa rilevante secondo voi?

Altra cosa, i capelli europei del forum, su Swiss lace che ho comprato sono sempre stati ultra districabili e naturali e molto durature, ma se non ho capito male la logica dell'allineamento delle cuticole verrebbe meno anche in questo contesto perché il capello viene annodato al centro facendo lo stesso risultato del vloop. Si pone quindi lo stesso quesito.

Un altra domanda, i Capelli indiani Remy hanno la cuticola intatta giusto? 

Grazie a chi vuole rispondere

Link to post
Share on other sites

Bravo, è lo stesso pensiero che ho avuto io.

a rigor di logica anche nelle lace l’innesto (nodo) è al centro quindi ci ritrova con metà capigliatura con cuticole contrarie. In realtà soprattutto su capello lungo il nodo non è fatto al centro ma a qualche cm dalla sommità, così si nota un effetto “porcospino” per la parte più corta che tende a stare in su (spero di essermi spiegata...).
l’europeo mi risulta non decuticolato quindi in teoria penso si ingarbugli meno facilmente, pur avendo comunque una parte di capello in direzione contraria.

attendo anch’io lumi ! 

Link to post
Share on other sites

Qual è la differenza di capelli vergini, capelli Remy , capelli non remy e sintetici?

I capelli vergini sono capelli umani veri e propri al 100% che non sono mai stati alterati da un processo chimico. I capelli vergini sono i capelli umani di alta qualità disponibili sul mercato. Questo capello è costoso, ma dura per un tempo più lungo dei capelli remy, rendendolo valido l'investimento. Estensioni dei capelli umane vergini significa che quando vengono raccolti i capelli vengono raccolti dai donatori di capelli vergini. Ciò significa che i capelli non sono mai stati trattati chimicamente (senza perm, capelli, ecc.), Mai trattati chimicamente e provengono da donatori di capelli con lunghi capelli sani. I capelli vergini vengono di solito da donne più giovani, quindi non ci sono peli grigi o parti scoperte. Quando si sceglie capelli vergini, i donatori di capelli devono avere capelli lunghi e pieni di capelli. Quando raccolti, vengono solitamente selezionati a mano con capelli spessi, pieni e lunghi. Normalmente le estensioni dei capelli umane dei capelli vergini dovrebbero durare un anno con una manutenzione regolare.

Remy Hair ha qualità come la direzione cuticolare uni-laterale, che fondamentalmente significa che i follicoli piliferi vanno tutti in una sola direzione. I capelli Remy vengono raccolti in un metodo in cui tutti i fili di capelli rimangono allineati nella direzione naturale in quanto crescevano. Quando tutti i fili di capelli seguono la stessa direzione, non ci sarà quasi nessun aggrovigliamento e tappeto (se trattati correttamente). Con i veri capelli remy di alta qualità, i capelli raccolti sono sani, le cuticole intatte e tutte le cuticole scorrono nella stessa direzione dalla radice alla punta. Questo elimina i problemi aggrovigliati comunemente presenti nei capelli non remy o di bassa qualità, normalmente estensioni REMY Human Hair Dovrebbe durare da 3 a 6 mesi con manutenzione regolare.

I capelli non Remy solitamente raccolti dal pavimento di templi, saloni e fornitori casuali. Con questo tipo di metodo di raccolta, le direzioni della cuticola si mescolano, provocando inevitabili problemi di aggrovigliamento. Per mascherare i problemi che si verificheranno con i capelli non remy, i fornitori di capelli utilizzeranno sostanze chimiche dure per allontanare completamente le cuticole e quindi applicare una grande quantità di rivestimento in silicone per rendere i capelli morbidi e setosi. I capelli inizialmente si sentono silenziosi e morbidi, tuttavia, dopo pochi lavaggi, il rivestimento in silicone si spegne e i capelli diventano molto fragili e cominciano ad aggrovigliarsi. I problemi si verificheranno con capelli non remy dopo pochi lavaggi e la morbidezza non durerà oltre alcuni lavaggi e non possono essere riutilizzati. Inoltre, poiché le cuticole sono spogliate e non intatte, i capelli non sono in grado di tollerare il trattamento del colore o il calore.

 

1. Capelli Sintetici

I capelli sintetici sono pregiati filamenti di plastica realizzati con fibra modacrilica i quali regalano un ottimo aspetto estetico e donano la senzazione di possedere capelli veri. Potete scegliere tra quello brillante, opaco, morbido o grezzo. Tuttavia, non si raccomandano I capelli artificiali a meno che non si presentino situazioni dove è strettamente necessario. Si usano solo capelli in fibra sintetica di qualità, prodotti in Kanaka Fugi ,Giappone. 

 

I capelli sintetici sono facili da indossare e richiedono poca manutenzione. A differenza dei capelli umani, I capelli sintetici dopo il lavaggio non hanno bisogno di essere modellati (sistemati) a lungo. I capelli corti in fibra sintetica sono spesso soprannominati 'Shake & go', ciò significa che non si deve spendere tempo per sistermarli ma si è subito pronti per un aspetto naturale. I capelli lunghi sintetici, invece, potrebbero aver bisogno di essere pettinati o sistemati.

Generalmente, la cosa più importante a cui fare attenzione quando si indossano I capelli sintetici è quella di rimanere lontani dalle fonti di calore come il phon, ferro per ricci o piastre, perfino il forno aperto potrebbe danneggiare la fibra sintetica. Inoltre, I capelli sintetici possono essere rovinati se sfregati tra loro. I capelli sintetici se sottoposti a costante sfregamento con federe, cappelli o caschi possono deteriorarsi e risultare crespi.

Con la giusta cura e attenzione I capelli in fibra sintetica possono durare  a lungo, anche 1-2 anni. I capelli in fibra sintetica sono meno propensi all'ossidazione rispetto ai capelli umani e per questo il colore durerà di più e saranno resistenti agli effetti dei raggi UV. 

I capelli in fibra sintetica sono inoltre una buona scelta se si possiede una percentuale di capelli grigi combinati con il colore naturale perché non assorbono tinture per capelli se colorati

 

2. Capelli Umani

Ci sono due tipi di capelli umani utilizzati per creare impianti capillari- capelli Cinesi e capelli Indiani

1) Capelli Cinesi

I capelli cinesi sono maneggevoli e lisci e non risultano finti poiché possiedono poca lucentezza, infatti sono la scelta migliore per gli Afroamericani. Le tonalità di colore vanno dal nero al marrone scuro. Sono lisci naturali e non hanno bisogno di essere maneggiati tanto, non aumentano di volume né si increspano con l'umidità.

I capelli cinesi hanno un buon andamento e a causa della loro ruvidità sono la miglior scelta per gli afroamericani. Sono molto resistenti, infatti possono essere tinti dal colore più scuro fino a quello più chiaro. Sono l'unico tipo di capelli resistenti ad un simile processo senza degradare la qualità del capello. Per cui I clienti con capelli biondo chiaro o grigi possono prendere in considerazione i capelli Cinesi.

 

2) Capelli Indiani

Si utilizzano solo capelli indiani di ottima qualità per realizzare impianti capillari. La loro consistenza è liscia e morbida. Generalmente, I capelli indiani hanno una struttura simile a quelli Caucasici.

Dotati di ottimi follicoli, è facile sottoporre I capelli indiani ad un processo di colorazione o cambio di stile. Sostengono il riccio perfettamente e sono facilmente adattabili a tutti. Sono ampiamente disponibili in commercio e molto utilizzati nel realizzare impianti capillari

I capelli indiani sono raccolti in massa, dove i capelli sono disorganizzati in tutte le direzioni. In questo stato, la cuticola è ancora in posizione, ma a meno che le cuticole non siano tutte rivolte nella stessa direzione, i capelli si vanno ad annodare e non sareste in grado di utilizzarli. Per poter utilizzare questi capelli, è necessario rimuovere le cuticole, che impediscono i grovigli quando vengono utilizzati negli impianti capillari.

I capelli indiani sono un'ottima scelta anche a livello economico. Inoltre, sono perfetti per coloro che cambiano spesso l'impianto capillare.

 

3. Capelli Remy

Anche I capelli remy sono capelli umani ma la differenza sta nel come vengono lavorati. I capelli remy provengono direttamente dai donatori e le cuticole sono nella stessa direzione. Questo significa che tutti I capelli seguono la stessa direzione. I capelli sono lisci come la seta e per questo vengono utilizzati nel creare impianti capillari di estrema qualità. Durante l'intero processo il capello è costantemente tenuto in ordine.

I capelli Vergini provengono direttamente dal donatore e non sono mai stati lavorati o colorati, mantengono quindi il colore originale del donatore. Se il colore del capello viene modificato allora non sono più puri ma remy.  Perciò I capelli remy non sono più puri dal momento in cui vengono colorati e lavorati. Le loro principali caratteristiche sono le cuticole intatte e il modo in cui vengono raccolti.  

I capelli remy possono essere Indiani o Cinesi e sono ottimi per realizzare impianti capillari dai capelli lunghi.

 

4. Capelli Europei

I capelli europei sono considerati I migliori fra tutti in termini di qualità e morbidezza, sono setosi e lucenti e donano un aspetto incredibilmente naturale. Tutti i capelli europei non sono mai stati lavorati quindi sono del tutto puri con le cuticole intatte posizionate nella stessa direzione.  

Per mantenere i capelli in ottime condizioni, generalmente si utilizzano il colore originale dei capelli per abbinarli ai vostri, quindi se scelgono i capelli Europei ci potrebbe essere una lieve differenza di colore.

Edited by Dago
Link to post
Share on other sites

Ciao Dago,

grazie per la risposta, tra quello che hai scritto ci sono molte info utili che ho potuto imparare.

peró non hai risposto alla mia domanda principale, e cioè che di fatto, anche nei capelli remi, la cuticola é al 50% orientata in un modo e al 50% in un altro.
I capelli remi indiani sono di grande qualità per mia esperienza, almeno quelli del forum mi hanno sempre soddisfatto. I non remi invece non mi soddisfano molto.

Ma rimane la domanda, il nodo al centro vanifica l allineamento delle cuticole

 

Per i sintetici sono invece molto curioso, non li ho mai visti di persona 

Link to post
Share on other sites

Da quello che so io, i capelli decuticolati quindi capelli a cui vengono tolte le cuticole non hanno problemi di aggrovigliamento perché senza le cuticole il capello diventa liscio in entrambe le direzioni, questo trattamento viene fatto apposta, il capello senza cuticola prende il colore maggiormente, infatti se leggi nei vari post in cui si parla di tinte, il colore bisogna tenerlo meno in posa, altrimenti il capello si scurisce maggiormente.

Il capello senza cuticole poi è più sottile rispetto all'origine e questo in alcuni casi provoca anche rotture (si spezza),

il capello sano con le cuticole mantiene maggiormente il liscio, quello senza cuticola tende a diventare ruvido e per questo nei prodotti per impianti capillari trovi il silicone che inevitabilmente sui capelli indigeni li appesantisce mentre sul capello trattato lo rende liscio.

Probabilmente il capello che subisce oltre alla rimozione delle cuticole una forte tinta, tenderà una volta perso il rivestimento in silicone a diventare meno districabile. 

Se come dici tu le cuticole fossero integre, una volta che perdono umidità (succede anche con gli indigeni quando li si asciuga con il phon troppo caldo che li secca le cuticole si aprono) con un verso contrario all' altro poi non ci sarebbe modo di districarli nemmeno con balsami e siliconi perché una volta che si aprono diventano come una specie di uncini

Link to post
Share on other sites
20 hours ago, Brigitte said:

Bravo, è lo stesso pensiero che ho avuto io.

a rigor di logica anche nelle lace l’innesto (nodo) è al centro quindi ci ritrova con metà capigliatura con cuticole contrarie. In realtà soprattutto su capello lungo il nodo non è fatto al centro ma a qualche cm dalla sommità, così si nota un effetto “porcospino” per la parte più corta che tende a stare in su (spero di essermi spiegata...).
l’europeo mi risulta non decuticolato quindi in teoria penso si ingarbugli meno facilmente, pur avendo comunque una parte di capello in direzione contraria.

attendo anch’io lumi ! 

Interessante, per curiosità l’effetto porcospino é molto marcato sui capelli lunghi?

Link to post
Share on other sites
7 ore fa, meilijoy ha scritto:

Interessante, per curiosità l’effetto porcospino é molto marcato sui capelli lunghi?

Avevo letto un vecchio post di una utente che si lamentava di questo effetto (era un commento sui capelli europei, prova a cercare post in merito). Personalmente a me è capitato su una protesi (ma forse non l’avevo acquistata qui), si nota ovviamente sulla sommità nell’area della riga. Io addirittura avevo tagliato questi monconi quasi a filo base. Io per ora ho indossato solo protesi stock quindi capelli corti e a parte quella prova non so come si comportano nel lungo periodo. 

Link to post
Share on other sites
18 ore fa, Brigitte ha scritto:

Avevo letto un vecchio post di una utente che si lamentava di questo effetto (era un commento sui capelli europei, prova a cercare post in merito). Personalmente a me è capitato su una protesi (ma forse non l’avevo acquistata qui), si nota ovviamente sulla sommità nell’area della riga. Io addirittura avevo tagliato questi monconi quasi a filo base. Io per ora ho indossato solo protesi stock quindi capelli corti e a parte quella prova non so come si comportano nel lungo periodo. 

Brigitte scusami x il fuori topic,.... Ma ho letto che usi solo stock.... 

Io ne ho usate solo 1 e devo dire che sono un disastro per tagliarle a misura.... 

Tu hai un metodo particolare? 

Grazie 1000... E scusa ancora. 

Link to post
Share on other sites

@tuttomareblu ciao! Intanto devi prenderti diverse ore per far con calma senza casini...

1. devi prima fare il tuo calco, io ho un ovale circa 8*12 cm senza curvature particolari quindi faccio il calco con un foglio!

2. attacco con tape il calco dentro la stock e disegno il contorno con una matita chiara per occhi (da trucco)

3. Ritaglio la sagoma stando un po’ più abbondante sul contorno, col pettine cerco di “fare la riga” sul contorno in modo da non lasciare troppi capelli monconi 

4. La provo in testa e vedo se va bene...

Nessun metodo particolare! Ma pazienza e controllare sempre bene di aver messo il calco giusto (e non girato) e piuttosto tagliare poco alla volta.

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...