Jump to content
Sign in to follow this  
caronte79

Tinta protesi e come fare. 1B

Recommended Posts

volevo chiedervi se  sai dirmi che colore devo prendere per tingere i capelli della protesi (il mio è 1B), preso al super mercato quale potrei prendere mi puoi fare degli esempi?  (esempio castano scuro n.4)...
o su internet se cè proprio l'1B se si dove, avete dei link?
 
esiste un video tutorial sul come tingere una protesi in lace, avete un link?
non vorrei macchiarlo tutto...
 
grazie mille a presto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Leggiti questa intera discussione sull'argomento, trovi qualche mio consiglio sul prodotto  da me indicato. 

Può essere che trovi spunti interessanti e utili al tuo caso. Sennò ce  ne sono tante altre sull'argomento qui sul forum di altre esperienze.....

https://forum.salusmaster.com/topic/60976-colore-capelli/

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guarda, io l'ho appena fatto molto brutalmente. Ho comprato nero (non fumo, non corvino) al supermercato, ho applicato mezza dose senza alcuna precauzione particolare. Il lace si è macchiato in un paio di punti, ma chissenefrega tanto sono in mezzo. L'importante è non macchiare il front. 

Chiaramente lo faccio su protesi che devono durare 3 mesi, non 9, e lo faccio solo una volta a protesi

Share this post


Link to post
Share on other sites

@caronte79 da che colore parti? 
in vecchie discussioni viene consigliato di scegliere una tinta 2 toni più chiara rispetto al colore desiderato, perché il capello della protesi è stato decisamente molto trattato quindi scurisce parecchio, e di tenere la tinta il tempo minimo consigliato. (Non di meno sennò rischi che i composti non interagiscano bene con risultati deludenti o poco duraturi). E viene consigliata una tinta senza ammoniaca, dura di meno ma è in teoria meno aggressiva. 
io comunque ti consiglio una tinta professionale, hai molti più colori e riflessi, puoi scegliere il tipo di acqua ossigenata, hai risultati migliori (le usano i parrucchieri!).

ti chiedo il colore di partenza per capire se devi solo “rinfrescare” il colore che comunque è già scuro (quindi parti dallo stesso tono più o meno) o se parti da un colore 3 (colore protesi nhs, non colorazioni tinta) quindi devi scurire più toni.

se la protesi è vecchiotta potresti avere i riflessi rossi che penso vorrai ridurre, quindi va applicata una tinta con riflessi cenere. Viceversa se vuoi esaltare certi tipi di riflessi devi scegliere quelli giusti, tenendo conto i riflessi che la protesi ha già. 
La numerazione delle tinte è: primo numero il tono (1B potrebbe essere un 3 o un 4), il secondo è il riflesso (0 nessuno, 1 cenere, 3 dorato ....da verificare comunque), l’eventuale terzo numero è un riflesso secondario. 
qualcuno per evitare il comparire di riflessi rossi che inevitabilmente il castano ha, fa una leggera colorazione miscelando il colore argento con una piccola parte di nero. Questi colori non contengono (o molto poco) pigmenti rossi quindi non rischi riflessi rossi quando la tinta sbiadirà. Ovviamente tale approccio lo fai solo con tinte professionali e non quelle “da supermercato” già pronte. 
Le trovi nei negozi tipo acqua e sapone ...non è niente di complicato da usare.

Una buona marca è Wella, linea Color touch. La si usa generalmente con perossido 20 vol.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Niente da fare, non c'è paragone, la competenza e il tocco femminile in questo campo è innegabile.

@zazza , alle prese con le tinte siamo troppo rudi e  sbrigativi... 🤣

(lo hanno capito bene i produttori di quei 2 gel coloranti destinati a noi maschietti 😊

Edited by pifevo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 27/9/2020 alle 11:37, Brigitte ha scritto:

@caronte79 da che colore parti? 
in vecchie discussioni viene consigliato di scegliere una tinta 2 toni più chiara rispetto al colore desiderato, perché il capello della protesi è stato decisamente molto trattato quindi scurisce parecchio, e di tenere la tinta il tempo minimo consigliato. (Non di meno sennò rischi che i composti non interagiscano bene con risultati deludenti o poco duraturi). E viene consigliata una tinta senza ammoniaca, dura di meno ma è in teoria meno aggressiva. 
io comunque ti consiglio una tinta professionale, hai molti più colori e riflessi, puoi scegliere il tipo di acqua ossigenata, hai risultati migliori (le usano i parrucchieri!).

ti chiedo il colore di partenza per capire se devi solo “rinfrescare” il colore che comunque è già scuro (quindi parti dallo stesso tono più o meno) o se parti da un colore 3 (colore protesi nhs, non colorazioni tinta) quindi devi scurire più toni.

se la protesi è vecchiotta potresti avere i riflessi rossi che penso vorrai ridurre, quindi va applicata una tinta con riflessi cenere. Viceversa se vuoi esaltare certi tipi di riflessi devi scegliere quelli giusti, tenendo conto i riflessi che la protesi ha già. 
La numerazione delle tinte è: primo numero il tono (1B potrebbe essere un 3 o un 4), il secondo è il riflesso (0 nessuno, 1 cenere, 3 dorato ....da verificare comunque), l’eventuale terzo numero è un riflesso secondario. 
qualcuno per evitare il comparire di riflessi rossi che inevitabilmente il castano ha, fa una leggera colorazione miscelando il colore argento con una piccola parte di nero. Questi colori non contengono (o molto poco) pigmenti rossi quindi non rischi riflessi rossi quando la tinta sbiadirà. Ovviamente tale approccio lo fai solo con tinte professionali e non quelle “da supermercato” già pronte. 
Le trovi nei negozi tipo acqua e sapone ...non è niente di complicato da usare.

Una buona marca è Wella, linea Color touch. La si usa generalmente con perossido 20 vol.

Ciao Brigitte, grazie mille per la descrizione molto dettagliata, hai qualche link per capire quale usare della marca Wella 

per tingere le mie protesi, ormai schiarite e rossastre, 1B è quello di partenza della nostra factory, come da te citato...

ho visto che esiste la wella già pronta all'uso, è la stessa della quale mi parli? quindi il tono da prendere sarebbe il 3/4?

grazie mille

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ho usato la linea COLOR TOUCH (di Wella), basta che googli e la trovi. Quella pronta che penso dici tu e’ la Color Fresh che mi risulta essere un riflessante (dura di meno), non l’ho usata quindi non so.

come colore io ti direi un 5/1 o 6/1 (non penso ti serva più scuro, rischi semmai di scurire troppo)

leggi anche queste mie prove

li ho usato la Dialight L’oreal 7.11 (biondo cenere), considera che partivo da colore capello più chiaro. Quindi ti sconsiglio di scegliere una tinta scura (ovvero vicina all’1B) ma di restare su un biondo più o meno scuro con riflesso cenere assolutamente! (Quindi x.1 , x.11)

Edited by Brigitte

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...