Jump to content

"buchi" Sulle Tempie


Recommended Posts

Salve a tutti. Ho 23 anni e da circa 1 anno e mezzo ho cominciato a perdere più capelli del solito, con un picco di 2-3 mesi. La maggior caduta è cominciata a causa di uno shock ed è proseguita lungo un periodo di forte stress che dura - parzialmente - tutt'oggi.


In generale, dai 20 anni in su i capelli sono progressivamente diventati più sottili e difficili da gestire, tanto che se da ragazzo li portavo comodamente di media lunghezza, da allora preferisco tenerli corti per gestirli più facilmente. Se li lascio crescere più del dovuto, noto che dopo un giorno sono già da lavare di nuovo, quasi incapaci di resistere agli scombussolamenti di una semplice nottata di sonno. Per quanto concerne la situazione familiare, nessuno dei miei nonni né i miei genitori erano calvi. Da parte di padre sempre capelli folti, meno da parte di padre.


Tornando alla situazione attuale: in quest'ultimo periodo, caduta dopo caduto ho cominciato a notare un improvviso diradamento: sul vertex, sulla tempia destra, e ancor di più sulla tempia sinistra. Nelle ultime due si sono formate dei veri e propri "buchi".


Trovate in allegato al post delle foto esplicative.


Ho cominciato ad informarmi da me (al momento non ho possibilità di prenotare una visita da un dermatologo in tempi brevi) e sono venuto a conoscenza dei fatidici farmaci: Minoxidil e Finasteride. Di quest'ultimo, ho letto i problemi di astenia fisica e mentale che rischia di provocare, scartandola dunque a priori.


Sto pensando di informarmi meglio sul Minoxidil, preso da solo in soluzione 5%. So che l'azione sul frontale è più leggera rispetto al resto, ma credo possa essere una possibile soluzione per coprire parzialmente quei buchi nel lungo periodo.


Vi chiedo dunque:


1) Nella mia situazione, ne consigliereste l'uso (SENZA finasteride)?


2) A vostro parere, è alopecia androgenetica? Diradamento naturale? O tutto è derivato dal forte stress?


Grazie.


post-34719-0-40441100-1437891121_thumb.jpg


post-34719-0-95419900-1437891129_thumb.jpg


post-34719-0-05325100-1437891142_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...

Sono andato da un dermatologo, che dopo un controllo mi ha diagnosticato aga, prescrivendomi: 1. Shampoo anti-caduta; 2. Lozione anti-caduta (NON Minoxidil); 3. Finasteride, 1 mg ogni sera.

 

Ho alcuni dubbi a riguardo. In primis: perché niente Minoxidil?

 

Ma soprattutto: ha detto che che la terapia alla mia età va fatta "solo" per 4-6 anni, in quanto per sua esperienza dopo i 27-28 anni la situazione dei capelli tende naturalmente a stabilizzarsi, rendendo possibile il passaggio dalla terapia full-time (quella prescritta) a soltanto un eventuale monitoraggio della situazione.

 

Premettendo che a giorni dovrò fare una seconda visita da lui per un secondo controllo pre-cura più accurato, non ha accennato ad alcun side per ora. La cosa più strana comunque, rimane l'affermazione secondo cui la caduta si stabilizzerà dopo qualche anno se la comincio subito alla mia età. Non mi risulta di aver mai trovato esperienze simili e sinceramente ora ho dei dubbi sul rimanere in cura da lui.

Link to comment
Share on other sites

A me fanno paura entrambi, sia fina che minoxodil… hanno tantissimi effetti collaterali che possono essere anche permanenti e in più tanti si lamentano che quando li smetti torni come prima se non peggio! Fai bene a chiedere un secondo parere. Se te ne occorre un terzo fammi sapere che ti do una dritta. Io ho chiesto un consulto specialistico e la prima visita l’ho fatta gratuitamente.

Link to comment
Share on other sites

Torni come prima perché non stai più contrastando l'avanzamento dell'aga, cosa pensavi di aspettarti? Il minox ormai si puoi acquistarlo anche senza prescrizione, quindi tutta questa paura non la capisco. Per la fina ovviamente può dare effetti collaterali, ma a priori non si può sapere se li darà a te o no, quindi vale la pena di provare.

Link to comment
Share on other sites

Sono proprio queste le cose che mi preoccupano… Quindi, secondo te, è normale assumere per tutta la vita prodotti sintetici che rischiano di danneggiare l‘equilibrio del tuo corpo, ad esempio dando problemi di erezione e simili!? Mi dispiace ma rifiuto l’offerta e vado avanti visto che di soluzioni ce ne sono altre!! In più puoi prenderlo senza prescrizione... ottimo davvero! applausi! così tante persone cominciano a prenderlo senza sapere nemmeno qual è il loro problema perchè non sono mai andate a fare una visita seria.

Link to comment
Share on other sites

Soluzioni valide non ce ne sono, è inutile girarci attorno. Se si è fortunati a non avere un aga aggressiva si può tamponare la situazione con prodotti naturali che agiscono come la fina. Vale la pena sperando che con il passare del tempo le cure in materia progrediscano, vale la pena per i ragazzi giovani a cui la calvizie può portare non pochi problemi psicologici.

Link to comment
Share on other sites

Personalmente ragiono così per quanto riguarda l'utilizzo della finasteride: ok, è un farmaco vero e proprio, utilizzato inizialmente per contrastare un mero problema di salute( riguardante la prostata) , poi esteso per contrastare l'alopecia androgenetica, la quale è chiaramente esclusa dal sistema di " malattie&co." .

Utilizzare finasteride può portare effetti collaterali nel giro di qualche mese, ma tutto può essere risolto con la sospensione, a meno che non si tratti di un caso più acuto. Ma essendo questo un farmaco che ha vita decennale per il contrasto all'a.a. , chi ci può garantire che nonostante il suo utilizzo una persona che non riscontra sides nel giro di mesi o pochi anni, non li riscontri tra venti o trenta??

 

Secondo me si tratta di una scommessa, a dir poco azzardatissima, ma che gli effetti li da.. Eccome! Ma non il suo utilizzo non lo si può banalizzare e rendere questo farmaco come il Salvatore di chi soffre di tale alopecia.

Non mi fido del mondo, è per questo che non mi fido di come viene reso così libero questo farmaco. Le case farmaceutiche sono potenti.... E questo noi lo sappiamo!!!!

Link to comment
Share on other sites

Non è questione di ragionamento... il fatto è che alcuni prendendo minoxidil soprattutto nel lungo periodo ne hanno avuto effetti per niente piacevoli. Quello non è complottismo, è volersi bene. perchè se ti guarisci da un problema e quel farmaco te ne crea altri credo che abbia poco senso. Secondo me è possibile percorrere strade alternative….

Link to comment
Share on other sites

Tanti cominciano a notare problemi di erezione e non appena lo sospendono e lasciano passare qualche giorno riprendono le normali funzioni. Pensi che nel lungo periodo faccia bene? E fortuna che è un topico... se fosse un farmaco a somministrazione orale te casca praticamente!! Io penso che sarebbero più efficaci trattamenti per stabilizzare la cute seguiti da un medico e una volta frenato l’effluvium fare un autotrapianto.

Link to comment
Share on other sites

Il minox con l'erezione non c'entra nulla. Il minox è un vasodilatatore, utilizzato inizialmente per combattere l'ipertensione. Se ingerito può portare problemi al sistema cardiovascolare, ma con l'apparato riproduttivo c'entra poco niente. In ogni caso viene usato tipicamente quindi gli unici problemi che può dare sono irritazioni nelle zone trattate.

I problemi che hai citato tu possono essere legati alla finasteride, non facciamo confusione.

Link to comment
Share on other sites

Che il fina possa dare di questi problemi è risaputo meno se ne sa del minoxidil. Ne stanno spuntando varie discussioni online. Sarà un caso? La gente è suggestionabile? In parte ti posso dar ragione. Ma ciò che mi preoccupa sono quelli che notano difficoltà con gli alzabandiera mattutini e per quelli la suggestione centra poco. O ce l’hai o non ce l’hai!! E poi sai che c’è? io nel dubbio non lo prendo. Alla fine la sua azione è semplicemente quella di prolungare la fase anagen (mica ti fa crescere i capelli dove ormai non li hai più!!) e di trattamenti naturali con lo stesso risultato ed effetti collaterali praticamente nulli ce ne sono parecchi.

Link to comment
Share on other sites

La sua azione è prolungare la fase anagen, ma non solo. Ci sono meccanismi non ancora ben chiari sulle prostaglandine che gli permettono di essere così efficace. Sono state provate molte molecole simili al minox, ma nessuna ha dato lo stesso risultato, proprio perché a livello follicolare non agisce solamente come vasodilatatore.

Comunque se non ti va di utilizzarlo fai bene a non farlo, nessuno ti obbliga, l'unica cosa è che non bisogna fare disinformazione e confondere effetti di fina e di minox o banalizzare il suo effetto alla vasodilatazione.

Link to comment
Share on other sites

Lungi da me fare disinformazione, tutt’altro. Io sono critico sul minoxidil perchè l’ho provato e dopo poco ho avvertito di non essere al mio 100%, se capisci cosa intendo. Così ho cercato in rete e ho riscontrato casi analoghi. L’informazione completa si fa avendo una prospettiva non di parte ma a 360 gradi valutando tutti i pro e i contro.

Link to comment
Share on other sites

Esiste anche una cosa chiamata suggestione e si manifesta in coloro che nutrono un qualche tipo di risentimento e preoccupazione verso il farmaco. Minox e libido non vanno di pari passo, a prescindere da quello che viene riportato nel magico mondo dei forum. Fina e libido invece si.

Link to comment
Share on other sites

Ognuno la pensa a modo suo. Se ti trovi bene con il minoxidil tanto meglio, se non mi ci trovo bene io non puoi liquidare la questione chiamandola semplicemente suggestione. Se il numero dei casi cresce al punto da trovarne numerose testimonianze on-line evidentemente un motivo ci sarà!!
Stiamo parlando pur sempre di un ambito che riguarda la salute dell’individuo e banalizzare parlando di suggestione mi sembra eccessivo.
Inoltre non pensi che una casa farmaceutica abbia tutto l’interesse, dove possibile, nel tralasciare qualche effetto negativo? Quei casi esistono e non sono numeri ma persone!

Link to comment
Share on other sites

Non lo utilizzo ora come ora, l'ho utilizzato e non mi ha dato problemi di quel tipo, ho dovuto sospenderlo per altri motivi dermatologici indipendenti dal minox. Non banalizzo, la suggestione è un aspetto da tenere in considerazione, sui forum è pieno di gente che si fa condizionare in maniera pazzesca dai possibili sides, ad esempio dopo una settimana di assunzione di fina alcuni denunciano la scomparsa di erezioni, cosa più che impossibile dato che la fina agisce nel tempo e una settimana è un lasso di tempo ridicolo.

Link to comment
Share on other sites

La suggestione è presente in ambito medico così come può manifestarsi nel caso dell’effetto placebo. Però non può essere solo quello! Ammò tutti suggestionabili!! Non può essere no?! Tra l’altro i medici all’inizio smentivano qualunque ripercussione dei farmaci sulla sfera sessuale ma ora il dubbietto è venuto anche a loro!

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...