Jump to content

Mondiali C'ha Detto Male


Recommended Posts

sapete la cosa che mi rode di più qual'è? che noi italiani quando ci mettiamo siamo davvero bravi in tutto. abbiamo fatto mondiali unici nella storia, emozioni uniche, rimonte straordinarie, reti spettacolari, abbiamo tenuto in scacco e messo k.o. le migliori squadre del mondo eppure...

 

mi viene da pensare all'abbruzzo dove abbiamo costruito edifici storici che hanno resistito a svariati eventi sismici (vedi castello dell'aquila) e nella stessa città (come aimè altrove), edifici crollati come castelli di carta perchè fatti con la sabbia di fiume o altro.

 

mi chiedo se questi mondiali sono frutto di superficialità, menefreghismo, poco impegno

ecc. o se davvero era destino che andasse così.

 

una cosa credo possiamo dirla tutti: a me non sembra che abbiamo incontrato squadre così forti...la verità è che abbiamo una nazionale vecchia e arrugginita che già è troppo che abbia resistito fino alla partita di ieri.

 

se infine volete farvi una risata amara andate a vedervi su youtube la canzoncina che i tedeschi hanno fatto su di noi italiani titolata "numero uno".

Link to comment
Share on other sites

Bhe il discorso è uno......salvatori della patria come ha detto lo stesso Lippi nn ne abbiamo lasciati....io onestamente avrei convocato cassano e soprattutto Balotelli, che a me sta in cxxx come pochi, però è fortissimo......detto questo secondo me cn questi 2 giocatori nn avremmo potutto fare nulla cn squadre buone (spagna, germania, brasile ecc) ma x lo meno sto girone di mezze ciofeche lo avremmo passato, xchè balotelli alla nuova zelanda gli faceva almeno 3 pere.........

 

Al di la di questo il problema vero era un altro questa nazionale nn era neanche mediocre, qalcosina meno direi. Ci sn tante squadre in sti mondiali che han un organico scarsuccio però hanno quei 2 giocatori rappresentativi, da dire, si sn scarsi però occhio a questi 2..........noi rappresentavamo invece la mediocrità in tutti i reparti, nn c'era un giocatore in questa nazionale che poteva esser considerato un campiome, o uno che può fare la differenza......eccetto Buffon che però stava male.

 

Aggiungiamo poi lo scarso impegno, la scarsa voglia di vincere e le formazioni assurde di lippi e il gioco è fatto. Basta pensare a Pepe che ha giocato 270 min.....io uno così nn lo farei giocare titolare in nessuna squadra di serie A, Jaquinta è un altro davvero scarso......quagliarella, l'unico cn un bel tiro, un po di iniziativa, gli fa giocare 30 min (2 reti).......A quelli che poi dicon, va be si eravam scarsi, xò questo girone dovevam passarlo.....vero, il girone era scarso e sicuramente contro la nuova zelanda dovevam vincere, ma cmq ste squadre nn eran poi come livello tanto diverse da noi, anzi onestamentela slovacchia secondo me era anche un pelino più forte(tantè che ha meritato di vincere), 11 giocatori mediocri ma un po meno di noi, che se c'è da tirare per lo meno la porta la beccano, e i passaggi per lo meno li san fare........bisogna toglierci l'idea che sl perchè un giocatore gioca in italia, in un campionato che in teoria dovrebbe esssere tra i migliori, allora è più forte di gente che gioca in campionati meno blasonati....il campionato italiano è competitivo ma nn certo per i giocatori italiani.....nn abbiam scartato l'uomo nell'uno contro uno una sl volta in 3 partite....

 

A conclusione, questo secondo me è solo l'inizio del baratro, tra 2-4 anni saremo ancora più scarsi. Purtroppo il ricambio generazionale nn c'è stato. Ogni mondiale dovrebbero esserci dei giocatori di esperienza ancora in forma e le nuove promesse......noi avevamo le cariatidi del passato ormai scandalose e delle giovani seghe..........e in italia nn c'è nessuno che sta venendo su e che potrà andare a formare l'ossatura di una nuova nazionale, frutto di squadre come l'inter che nn hanno un italiano (inter juve e milna han da sempre fatto l'ossatura della nazionale, se nn arrivan da loro i campioni da dove dovrebbero arrivare, l'inter nn ne ha più uno e la juve è in crisi e ha sl seghe in squadra)) e della mentalità italiana che i giovani nn li fa giocare xchè nn hanno esperienza.....

 

Cmq io ora tengo spagna x le restanti partite

Link to comment
Share on other sites

La colpa è di Hellas che andando in Sudafrica ha portato male! devil.gif

 

Ha fatto peggio di me in Germania nel 1974... laugh.gif

 

Abbiamo disputato un pessimo mondiale, poi pure la sfortuna ci ha messo lo zampino. L'Inghilterra è passata ma non ha fatto mirabilie. Idem per la Germania. La stessa Spagna stasera in 11 contro 10. Per ora va solo l'Argentina ma i mondiali cambiano faccia dopo i gironi.

 

Io tifo Olanda: non ha mai vinto il mondiale pur avendo disputato due finali e poi in Sudafrica gioca quasi in casa...

Link to comment
Share on other sites

Infatti,nel 1974 almeno una partita la vincemmo..'sto giro abbiamo fatto proprio schifo..Comunque io ho visto solo la prima partita e sono tornato da più di una settimana :innocente:

Direi che Goten ha già spiegato bene i motivi di questa disfatta..Aggiungiamoci anche un pò di sfortuna come dici tu -Arn ed il gioco è fatto.Forse se ci fossero stati Balotelli e Cassano e Giuseppe Rossi(e pure Miccoli non l'avrei visto male,anche se si è infortunato poco prima dei mondiali,non è comunque mai stato preso in considerazione da Lippi) le cose sarebbero andate diversamente..Forse se ci fosse stato un altro commissario tecnico le cose sarebbero andate diversamente..Purtropppo non lo sapremo mai e non possiamo fare altro che prendere atto che da campioni del mondo siamo usciti al primo turno senza nemmeno una vittoria.Magra consolazione il fatto che sia uscita anche la Francia finalista con noi 4 anni fa.Possiamo consolarci anche pensando alla stessa Francia che nel 2002 uscì,da campione del mondo in carica,senza nemmeno segnare un gol.O pensando che le squadre europee non hanno mai vinto il titolo fuori dall'Europa..O che l'impresa di vincere due volte consecutive il titolo è riuscita solo al Brasile e lla stessa Italia (ma negli anni 30)..No,noi non avremmo sicuramente vinto il mondiale..Però arrivare almeno ai quarti penso sarebbe stato l'obiettivo minimo!Sarebbe stata comunque dura anche arrivare ai quarti,perchè pareggiando con la Slovacchia avremmo poi trovato l'Olanda agli ottavi,però uscire con gli Orange sarebbe stato certamente più onorevole!

A mio avviso vincerà l'Argentina,ha un'attacco formidabile e se registrano un pò la difesa sono i più forti

Spero comunque non il Brasile,sarebbe il sesto titolo e pensando che tra 4 anni il mondiale si giocherà a casa loro sarebbe una palla..

Simpatizzo anch'io per gli Orange,che da quelle parti come dici tu Arn giocano quasi in casa e sarebbe il giusto premio dopo le finali perse nell'era Cruijff.

Ma credo che vincerà una sudamericana,guardando l'albo d'oro si può vedere come dopo la doppietta del Brasile nel '58n e nel '62,ci sia sempre stata un'alternanza squadre europee e squadre sudamericane

Vedremo :mago:

Edited by hellas
Link to comment
Share on other sites

ci sta bene paghiamo la nostra presunzione purtroppo non siamo superiori a nessuno anzi...

nel 2006 ci ando' di lusso e ci abbiamo marciato per quattro anni

finalmente la pacchia è finita e finalmente sarà l'occasione per tagliare qualche testa ai vertici del calcio

ci vuole una rifondazione come nel 66

Link to comment
Share on other sites

sicuramente qualcuno qui è "vecchio" a sufficienza per ricordarsi quello che si diceva dopo il Mondiale del 1974.

 

Se cercate su Youtube troverete anche un servizio d'epoca (credo del 1976) dove si parla di un calcio in declino, di mancanza di talenti, di una mediocrità generale.

 

Aggiungo che si parlava anche di calcio italiano superato, il nuovo verbo era il calcio totale degli orange.

 

Nessuno pensava, sapeva e prevedeva che dietro l'angolo c'erano i Tardelli, i Cabrini, i Paolo Rossi, gli Antognoni, etc. etc. E due mondiali fantastici.

 

Questo lo voglio dire perchè è un corso - ricorso storico invocare per una sconfitta storica - anche questa - la mancanza di alternative.

 

Il vero problema è che le squadre italiane fanno giocare poco i giocatori giovani. Dicono che l'Under 21 ha problemi a qualificarsi...l'albo d'oro dell'Europeo Under 21 non ha mai dato vere indicazioni. Altrimenti avremmo vinto il quadruplo a livello di Nazionale maggiore.

 

In Italia ci sono dei talenti, purtroppo occorre dare a questi giocatori opportunità di giocare con continuità ad un certo livello.

 

Pensiamo ad un giocatore come Totti se avesse oggi 20 anni e giocasse, diciamo, nell'Inter. Quante opportunità avrebbe di giocare con continuità ad alti livelli? Quale allenatore, scommetterebbe su di lui in modo continuativo quando l'alternativa è un "prodotto finito" un giocatore di livello mondiale di 26-28 anni?

 

Penso a Balotelli, Giovinco - sono molto giovani - o altri come Miccoli e Mascara e Cassano - più vecchi. O sono messi in panchina e giocano spezzoni o sono costretti ad emigrare in squadre di seconda linea.

 

Se si danno maggiori opportunità ai giovani e I Presidenti si levano dalla testa questo modello deleterio del Real Madrid - compro figurine, vendo gadget, guadagno sull'indotto - è ovvio che riusciremo a recuperare terreno.

 

Altrimenti rinforzeremo le squadre nazionali che si possono permettere - paradossalmente per mancanza di risorse o per scelta strategica - di lavorare sui vivai (Brasile, Argentina, e le squadre africane ) per esportare i prodotti finiti nei mercati ricchi.

 

Si prenderanno loro le opportunità di giocare ad alto livello, di imparare crescere e vincere i Mondiali per il loro paese.

 

Pensiero finale: La Spagna e l'Inghilterra che hanno insieme all'Italia i campionati dove storicamente girano piu soldi hanno i migliori risultati a livello di club (coppe europee) ma molto modesti a livello di nazionali (1 Coppa del Mondo e 1 Campionato d'Europa in due!)

 

Sarà un caso?

 

Saluti

Edited by Brasileiro
Link to comment
Share on other sites

Mascara e Miccoli perfavore non confondiamo la M**da con la cioccolata....basterebbe puntare sui giovani e lasciare a casa i pensionati

ma purtroppo in Italia abbiamo società come l'Inter che hanno solo stranieri e anche nei vivai ci sono pochi italiani

bisogna limitare l'ingresso degli stranieri o faremo la fine del Mozambico

Link to comment
Share on other sites

è il sistema sport fallimentare, in ogni sport quanti campioni italiani ci sono? e valentino rossi non conta eh :supersorriso:

negli altri paesi fanno fare ginnastica vera fin dalle elementari, i futuri campioni si riconoscon quasi subito e li si mette in prima squadra, qua se sei forte e giovane ti mandano a maturare in serie C ...

Link to comment
Share on other sites

Nessuno ha parlato di Macheda...in fondo un giocatore che a 19 anni sta con la prima squadra del Manchester United merita almeno di essere considerato.

 

Ripeto c'è troppo disfattismo, facciamo giocare i giocatori italiani e poi vediamo se veramente "non c'è nessuno".

Link to comment
Share on other sites

Brasi,piccola correzione la Spagna e l'Inghilterra totalizzano 1 mondiale e due europeei insieme..Comunque è sempre poco in confronto al nostro palmares..Il problema è proprio quello che hai evidenziato tu..I giocatori giovani non hanno spazio nelle nostre squadre..L'Inter che domina da cinque anni oltre a Balotelli e Santon non ha nessun'altro..!

Forse l'unica squadra che valorizza un pò i giovani è la Fiorentina..In ogni caso ripeto in questo mondiale anche se ci fosse stato un c.t. diverso,anche se avesse convocato altri giocatori,non avremmo vinto comunque.E' finito un ciclo ed ora ci vorrà un pò di tempo per ricreare un gruppo vincente.Questa cosa comunque è successa anche ad altre nazionali nella storia..Se pensate al Brasile che dopo la vittoriosa finale contro di noi nel '70 non sarebbe più andato in finale per 24 anni!Ho fiducia comunque in Prandelli,è l'uomo giusto che ha anche il pregio di credere e valorizzare i giovani talenti..Già dal prossimo europeo avremo modo di rifarci a mio avviso

Edited by hellas
Link to comment
Share on other sites

Ho fiducia comunque in Prandelli,è l'uomo giusto che ha anche il pregio di credere e valorizzare i giovani talenti..Già dal prossimo europeo avremo modo di rifarci a mio avviso

 

Spero sia una battuta di spirito... w00t.gif

 

Con Prandelli non vedrai giocare "giovani" come Santana perché, pur avendo passaporto anche italiano, ha giocato alcune partite con l'Argentina. Altrimenti quelli sarebbero i suoi giocatori.

Prandelli i giovani non li considera nemmeno (vedi Maggio, Lupoli, Vandenborre, Mazuch, Babacar e tanti altri costretti ad andarsene o a stare in tribuna) perché secondo lui "non pronti". Idem per Jorgensen, se no avrebbe fatto naturalizzare pure lui...

In più Prandelli conosce un solo tipo di gioco: una prima punta in mezzo all'area a prendere, spalle alla porta, i lancioni da 30 metri. Vedrai che richiamerà pure Toni...

Di certo non vedrai mai più Pazzini con la maglia azzurra dopo il "Bastardo!" che l'attaccante gli gridò dopo aver segnato il 2-0 per la Samp a Marassi... devil.gif

 

In realtà la Nazionale ha preso Prandelli solo per fare un favore a Della Valle che non sapeva più come fare a levarsi dalle balle il bresciano che, dopo aver trattato con la Juve, annunciava di non voler lasciare Firenze. Anche perché Prandelli non ha vinto NULLA per meritarsi la panchina azzurra.

Diego è da 40 anni amico intimo del fratello del presidente della FIGC, Luigi Abete, che è stato pure nel consiglio d'amministrazione della Tod's.

Altrimenti non si spiega la topica dell'annunciare Prandelli alla vigilia dei mondiali. Anche un bambino capirebbe che è controproducente fare una cosa del genere ed in ogni caso non era mai successo in Italia che si conoscesse ufficialmente il nome del successore di un CT mentre questi era ancora in carica.

 

Evidentemente la cosa andava bene anche ad Abete perché magari il CT voluto non era ancora libero. Prandelli arriverà (forse) fino agli Europei del 2012 e poi salterà sicuramente...

 

E poi, se volete Cassano e Balotelli...

 

http://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/inter/2010/06/27/news/balotelli_arma_giocattolo-5200201/?ref=HRESS-1

 

...in panchina non va bene Prandelli, ci vuole Picozzi!

 

massimo-picozzi-1.jpg

Link to comment
Share on other sites

No,non è una battuta di spirito.Prandelli a mio avviso è un ottimo allenatore.E i giovani li valorizza.Da noi a Verona fece esordire Frey a nemmeno 20 anni..Fu il primo a credere nel francese,che poi tornò all'Inter l'anno dopo,per poi finire a Parma e Firenze.Da noi lanciò anche Brocchi,Diana(all'epoca aveva 20 anni).Da noi fece un campionato strepitoso,rimanendo inbattuto per 15 turni ed arrivando all'ottavo posto(a fine andata era in piena zona retrocessione),quarto miglior risultato di sempre per l'Hellas.A Parma lanciò Gilardino e Adriano poco più che ventenni e arrivò due volte quinto,nonostante una situazione societaria disastrosa.A Firenze Montolivo,Jovetic ma anche Donadel e De Silvestri.A Firenze ha portato la squadra in champions per 4 anni consecutivi(considerando anche i due campionati in cui è stata penalizzata),dopo anni di campionati mediocri.Vero Pazzini con lui non giocava,probabilmente non vi era feeling tra i due.E' anche vero che non ha mai vinto nulla,ma del resto anche Donadoni che azzo aveva vinto?Prandelli perlomeno ha più esperienza.Ed è sempre meglio di nonno Lippi che avrà anche vinto tutto,ma ormai è da pensione.E poi che alternative ci sarebbero scusa?Ancelotti è impegnato..Spalletti è impegnato..Capello pure(anche se dopo la batosta di ieri non so come andranno le cose).

Non vedo alternative migliori

Link to comment
Share on other sites

Per quel goal Gigi Sacchetti è osannato ancora oggi :supersorriso: Fu la prima partecipazione in uefa x l'Hellas,purtroppo il turno dopo fummo eliminati dallo Sturm Graz con la città austriaca invasa dai veronesi..

Ecco all'Italia di oggi servirebbe proprio un allenatore come Osvaldo Bagnoli..quello si che era un fenomeno!E' riuscito a vincere uno scudetto non certo con la squadra più forte..Altro che Mourinho..Avesse avuto l'Osvaldo i giocatori di Mourinho avrebbe vinto 3 champions :mago:

Edited by hellas
Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

La colpa è tutta di Lippi che invece di portare chi meritava ha puntato sui suoi pupilli, uno di questi Iaquinta che è uno dei più grandi scarponi che ci sono in Italia. Ha giocato poco quest'ultima stagione ed è stato titolare fisso ai mondiali: una vergogna. Per non parlare dei vari pensionati come Cannavaro e Zambrotta. Solo perchè Cassano gli sta sulle palle o sta sulle palle ai suoi pupilli non doveva lasciare a casa uno dei pochi talenti in Italia, la nazionale è di tutti.

Link to comment
Share on other sites

Il caso di Iaquinta è emblematico di quanto dici tu.Nonno Lippi si è fissato su un gruppo di giocatori e non voleva variarlo,cascasse il mondo.E' stato giustamente punito ed adesso è proprio ora che vada in pensione.Come lo stesso Iaquinta (ha segnato 3 dico 3 gol quest'anno in campionato,è un miracolato del calcio),Cannavaro (che ha trovato quei pirloni degli arabi disposti ancora a pagarlo),Zambrotta.

Edited by hellas
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...