Jump to content
Sign in to follow this  
paolo84

Tatuaggio Capelli! Se Il Risultato È Questo Mi Risolverebe La Vita

Recommended Posts

No, caro Paolo, il risultato non è quello...

 

Se l'artista è bravo, il risultato è molto migliore di quello, un po' troppo schematico e confuso.

 

Voglio però indurti a maturare una riflessione.

 

L'effetto è bello ma richiede, logicamente, una continua rasatura dei propri capelli, per evitare che, in controluce, si noti che in alcune zone ci sono le ricrescite mentre in altre c'è solo il colore.

 

Fin qui sarebbe ben modesto il problema: chi decide di rasarsi lo deve fare comunque ogni giorno.

 

Tralascio il discorso "durata e conservazione del tatuaggio", troppo aleatorio: come un pessimo lavoro potrebbe degradarsi in pochi mesi, un ottimo lavoro potrebbe durare anni ed anni.

 

Voglio parlare dei capelli superstiti.

 

Poco importa se l'alopecia dovesse estendersi: basterà integrare il tatuaggio.

 

Ciò che mi preoccupa è l'inevitabile incanutimento dei propri capelli. Cosa accadrà quando i capelli naturali saranno bianchi e quindi non copriranno più? Si dovrà tatuare tutta la testa. Non sarà innaturale una testa di 50enne piena di puntini neri, quando tutti sanno che è improbabile che un rasato possa pensare di tingersi dei capelli lunghi 0,1 mm?

 

E' questo il grande dilemma...

Share this post


Link to post
Share on other sites

No, caro Paolo, il risultato non è quello...

 

Se l'artista è bravo, il risultato è molto migliore di quello, un po' troppo schematico e confuso.

 

Voglio però indurti a maturare una riflessione.

 

L'effetto è bello ma richiede, logicamente, una continua rasatura dei propri capelli, per evitare che, in controluce, si noti che in alcune zone ci sono le ricrescite mentre in altre c'è solo il colore.

 

Fin qui sarebbe ben modesto il problema: chi decide di rasarsi lo deve fare comunque ogni giorno.

 

Tralascio il discorso "durata e conservazione del tatuaggio", troppo aleatorio: come un pessimo lavoro potrebbe degradarsi in pochi mesi, un ottimo lavoro potrebbe durare anni ed anni.

 

Voglio parlare dei capelli superstiti.

 

Poco importa se l'alopecia dovesse estendersi: basterà integrare il tatuaggio.

 

Ciò che mi preoccupa è l'inevitabile incanutimento dei propri capelli. Cosa accadrà quando i capelli naturali saranno bianchi e quindi non copriranno più? Si dovrà tatuare tutta la testa. Non sarà innaturale una testa di 50enne piena di puntini neri, quando tutti sanno che è improbabile che un rasato possa pensare di tingersi dei capelli lunghi 0,1 mm?

 

E' questo il grande dilemma...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Polywater si si hai ragione ma io gia raso i capelli continuamente e poi sinceramente ho 24 anni fra altri 25 credo che il problema della calvizie sia definitivamente risolto quindi me ne strafregherei

tra l'altro a me interessa godermi i miei 24 anni e fare di tutto per migliorarmi che pensare a quello che succederebbe tra 25 anni!!!! (ci penserò allora ) tra l'altro mio padre da cui ho ereditato l'alopecia è leggermente brizzolata e ha 50 anni quindi il problema nn si pone

 

ma tu dici che il risultato potrebbe essere addirittura migliore !?!?!?

ma sei a conoscenza di professionisti che svolgano in Italia questo lavoro?????

 

ti prego informami

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Ciò che mi preoccupa è l'inevitabile incanutimento dei propri capelli. Cosa accadrà quando i capelli naturali saranno bianchi e quindi non copriranno più? Si dovrà tatuare tutta la testa. Non sarà innaturale una testa di 50enne piena di puntini neri, quando tutti sanno che è improbabile che un rasato possa pensare di tingersi dei capelli lunghi 0,1 mm?

 

E' questo il grande dilemma...

 

In effetti questo è un bel dilemma,ed è proprio quello che mi ferma,al momento,dal fare il tattoo definitivo sulla scar.Si può optare,come ho fatto io,per un tattoo con dei colori bioriassorbibili,che svaniscono pian piano nel tempo,però questo comporta una revisione ogni tot tempo

Edited by hellas

Share this post


Link to post
Share on other sites

Concordo anch'io sulla necessità di ponderare a lungo l'ipotesi di un tatuaggio irreversibile.

 

Hellas, perdonami la domanda: basandoti sulle tue personali esperienze ed impressioni, secondo te ogni quanto tempo andrebbe indicativamente "rinnovato" un tatuaggio in colori bioassorbibili?

 

Grazie in anticipo per l'eventuale risposta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

In effetti questo è un bel dilemma,ed è proprio quello che mi ferma,al momento,dal fare il tattoo definitivo sulla scar.Si può optare,come ho fatto io,per un tattoo con dei colori bioriassorbibili,che svaniscono pian piano nel tempo,però questo comporta una revisione ogni tot tempo

Share this post


Link to post
Share on other sites

HELLAS!!! e spiegami che risultato hai ottenuto ankio farei all'inizio qualcosa di temporaneo!! dimmi

-- come giudichi il tuo risultato e la tua soddisfazione su una scalal da uno a 10

-- dove hai fatto questo tattoo temporaneo??? (nn so dove andare)

-- quanto dura l'effetto?

-- costo?

 

 

ti sarei molto riconoscente perchè è proprio quello ke voglio fare!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Concordo anch'io sulla necessità di ponderare a lungo l'ipotesi di un tatuaggio irreversibile.

 

Hellas, perdonami la domanda: basandoti sulle tue personali esperienze ed impressioni, secondo te ogni quanto tempo andrebbe indicativamente "rinnovato" un tatuaggio in colori bioassorbibili?

 

Grazie in anticipo per l'eventuale risposta.

 

Credo dipenda da molti fattori,la causa principale di scolorimento comunque è l'esposizione solare.Io l'ho fatto più di 4 mesi fa e dopo lo sbiadimento del primo mese,mi sembra sia stabile.Probabilmente ha influito il fatto che ho preso poco sole nell'ultimo periodo e quando l'ho fatto ho utilizzato una protezione apposita.Ennio Orsini,la persona che mi ha tatuato,mi ha detto che se non ci si espone molto al sole,può durare anche fino a due anni

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Paolo,ora non ho molto tempo,intanto ti linko la discussione dove ci sono un paio di mie foto --->here anche se devo dirti che ora non sono come nelle foto,è sbiadito un pò.

Poi stasera ti dirò di più.

Nel frattempo ti consiglio di cercare il sito di Ennio Orsini,è lui che mi ha tatuato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Credo dipenda da molti fattori,la causa principale di scolorimento comunque è l'esposizione solare.Io l'ho fatto più di 4 mesi fa e dopo lo sbiadimento del primo mese,mi sembra sia stabile.Probabilmente ha influito il fatto che ho preso poco sole nell'ultimo periodo e quando l'ho fatto ho utilizzato una protezione apposita.Ennio Orsini,la persona che mi ha tatuato,mi ha detto che se non ci si espone molto al sole,può durare anche fino a due anni

 

Ti ringrazio per la delucidazione.

 

A dire il vero a volte mi sono chiesto - a titolo di pura curiosità - se il tatuaggio al cuoio capelluto serva solo qualora si voglia simulare un "effetto rasato" o se possa fungere da supporto integrativo per un diradato con un taglio più lungo.

Mi rendo conto, però, che quest'ultima funzione forse sarebbe alquanto "temeraria".

Edited by nemicodelvento

Share this post


Link to post
Share on other sites

Però credo che arrivati a 50 anni si potrebbe integrare il tatuaggio di puntini neri con tatuaggio di puntini bianchi per simulare l'effetto brizzolato.

Funzionerebbe?

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' da tempo che sto' considerando qualcosa del genere. Chissa' se in Italia c'e' qualche bravo tatuatore in grado di raggiungere risultati simili.

 

Ciao, Avion01.

 

Questa discussione - per la verità - è identica ad un thread appena aperto nella Sezione "Lunghi, corti e rasati". Poiché nell'altra sezione la discussione è già giunta a 12 messaggi... ti consiglierei di leggerla.

 

Puoi cliccare qui.

 

Probabilmente sarebbe opportuno concentrarsi su quella più "avviata" ed eventualmente - se siamo d'accordo - far chiudere questa segnalandola ai moderatori.

 

Ciao!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao, Avion01.

 

Questa discussione - per la verità - è identica ad un thread appena aperto nella Sezione "Lunghi, corti e rasati". Poiché nell'altra sezione la discussione è già giunta a 12 messaggi... ti consiglierei di leggerla.

 

Puoi cliccare qui.

 

Probabilmente sarebbe opportuno concentrarsi su quella più "avviata" ed eventualmente - se siamo d'accordo - far chiudere questa segnalandola ai moderatori.

 

Ciao!

 

Grazie, carissimo Nemicodelvento, moderatore in pectore...

 

Provvedo!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Però credo che arrivati a 50 anni si potrebbe integrare il tatuaggio di puntini neri con tatuaggio di puntini bianchi per simulare l'effetto brizzolato.

Funzionerebbe?

 

Caro Chianale, premetto che le mie esperienze in materia di tatuaggi sono limitate ad una mia inquilina psichedelica che si era riempita di orribili tatuaggi autoprodotti salvo poi cadere in depressione perché non trovava un fidanzato... :34:

 

So che si possono fare dei toni bianchi ma so anche che non sono molto usati per la resa poco soddisfacente.

 

Nel nostro caso però non sarebbe neppure necessario e qui parlo con cognizione di causa, essendo ormai quasi cinquantenne.

 

I capelli bianchi, ma più genericamente i peli bianchi, una volta rasati scompaiono del tutto alla vista. Quindi il correttivo non sarebbe tanto quello di tatuare dei puntini bianchi quanto quello di rimuovere, con perizia e rispetto di una omogenea distribuzione, parte di quelli neri.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti, c'è una risposta a Paolo84,

intanto ho fatto il tatuaggio per quasi tutta la testa, e l'ho fatto soprattutto per nascondere 3 grandi cicatrici, e ti dico che il risultato è ECCELLENTE!!!

Per quanto riguarda colore, durata, sbiadimento, costo e professionalità, ti consiglio vivamente di rivolgerti ad Ennio Orsini. L'esempio che hai messo nemmeno a me piace, in quanto non sembra naturale,ti metto 2 foto mie, prima e dopo, e potrai confrontarle.Ti premetto che il tatuaggio l'ho fatto da cira 2 mesi ed è ancora intatto.

Dopo aver usato una protezione alta per andare al mare, l'altro ieri Ennio mi ha consigliato che posso usare una protezione media per abbronzarmi anche la testa quindi....

Se vuoi sono a tua disposizione per qualsiasi chiarimento, nel caso hai altri contatti (msn o skype) me li puoi inviare in privato.Faccio questo perchè dopo 50 anni ho risolto il mio problema, e tu potresti essere un figlio mio e ti auguro di cuore di risolverlo.

post-22374-1247851532898_thumb.jpg

post-22374-12478515609315_thumb.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

scusate se riesumo questa vecchia discussione ma mi interessa molto.. mi sto rompendo di curarmi con la fina e nn ottenere risultati incredibili.. spendere soldi x fina e minox ogni mese.. perdere tempo ad applicare la lozione.. a pettinarmi sempre nel migliore dei modi, ad applicare toppik e dermatch.. insomma sono stufo x il tempo che perdo e x la montagna di soldi che spendo..

quindi sono intenzionatissimo a provare il tatuaggio... xò vorrei sapere una cosa.. ho visto gli esempio nel sito di ennio orsini.. ma xchè non chiudono di più le tempie? non ripristano ancora meglio l'hairline? è una domanda lecita credo..

Share this post


Link to post
Share on other sites

scusate se riesumo questa vecchia discussione ma mi interessa molto.. mi sto rompendo di curarmi con la fina e nn ottenere risultati incredibili.. spendere soldi x fina e minox ogni mese.. perdere tempo ad applicare la lozione.. a pettinarmi sempre nel migliore dei modi, ad applicare toppik e dermatch.. insomma sono stufo x il tempo che perdo e x la montagna di soldi che spendo..

quindi sono intenzionatissimo a provare il tatuaggio... xò vorrei sapere una cosa.. ho visto gli esempio nel sito di ennio orsini.. ma xchè non chiudono di più le tempie? non ripristano ancora meglio l'hairline? è una domanda lecita credo..

 

Ciao, Smartologo.

 

A dire il vero è una domanda che mi sono posto anch'io. Forse il risultato ha una resa più naturale mantenendo quel tipo di attaccatura, ma si tratta di una pura ipotesi forse campata in aria, avendo pochissime conoscenze in materia di tricopigmentazione.

 

Un'altra domanda che personalmente mi pongo è se sia possibile per il tricotatuatore ricostruire anche le attaccature laterali della linea frontale ( non so se ho espresso con chiarezza ciò a cui mi riferisco ), le quali - se non erro - dovrebbero essere più difficili da gestire per il chirurgo che esegue l'autotrapianto.

 

Mi rendo conto che le strategie per rendere "decorose" e nostre chiome a volte diventano un fardello difficile da sostenere; non ho nemmeno compreso se la tua voglia di trovare una soluzione diversa derivi da semplice stanchezza o anche dalla constatazione dell'inefficacia delle terapie. Se, però, riesci comunque a mantenere la situazione più o meno invariata ( e senza effetti collaterali ) con la finasteride... ti consiglio di riflettere prima di sospendere la cura.

Ripeto, però, di parlare in linea teorica e - probabilmente - senza sufficienti dati per inquadrare con esattezza la tua situazione.

 

In ogni caso... in bocca al lupo per le sorti dei tuoi capelli e per ogni aspetto della vita!

 

Ciao,

Nemicodelvento

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao, Smartologo.

 

A dire il vero è una domanda che mi sono posto anch'io. Forse il risultato ha una resa più naturale mantenendo quel tipo di attaccatura, ma si tratta di una pura ipotesi forse campata in aria, avendo pochissime conoscenze in materia di tricopigmentazione.

 

Un'altra domanda che personalmente mi pongo è se sia possibile per il tricotatuatore ricostruire anche le attaccature laterali della linea frontale ( non so se ho espresso con chiarezza ciò a cui mi riferisco ), le quali - se non erro - dovrebbero essere più difficili da gestire per il chirurgo che esegue l'autotrapianto.

 

Mi rendo conto che le strategie per rendere "decorose" e nostre chiome a volte diventano un fardello difficile da sostenere; non ho nemmeno compreso se la tua voglia di trovare una soluzione diversa derivi da semplice stanchezza o anche dalla constatazione dell'inefficacia delle terapie. Se, però, riesci comunque a mantenere la situazione più o meno invariata ( e senza effetti collaterali ) con la finasteride... ti consiglio di riflettere prima di sospendere la cura.

Ripeto, però, di parlare in linea teorica e - probabilmente - senza sufficienti dati per inquadrare con esattezza la tua situazione.

 

In ogni caso... in bocca al lupo per le sorti dei tuoi capelli e per ogni aspetto della vita!

 

Ciao,

Nemicodelvento

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao ragazzi!!!!Sono nuovo.

Innanzitutto saluto tutti.Volevo,se possibile,avere un vostro aiuto.

Sono anni che porto una protesi di capelli,e volevo sdapere se con la micropigmentazione è possibile veramente risolvere il problema ed abbondonare la protesi.Il risultato(rasatura) è veramente realistico anche da vicino?

I prezzi sono accessibili?

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao a tutti, ciccio 60 volevo farti delle domande mirate e sui prezzi, ho provato a mandarti dei messaggi e delle email ma mi viene restitito una risposta che dice: l'utente non puo usare i messaggi. fammi sapere se' frequenti ancora questo forum o per favore dammi un email con cui tiposso rintracciare

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao a tutti, ciccio 60 volevo farti delle domande mirate e sui prezzi, ho provato a mandarti dei messaggi e delle email ma mi viene restitito una risposta che dice: l'utente non puo usare i messaggi. fammi sapere se' frequenti ancora questo forum o per favore dammi un email con cui tiposso rintracciare

 

Ciao, Bostick.

 

Ciccio60 è un Salusmaster Newbie, per cui non può usare il messenger interno al Forum; per questo motivo non sei riuscito a comunicare con lui in privato.

 

Spero comunque che tu possa ottenere delucidazioni - da Ciccio60 o da altri utenti - attraverso questo thread pubblico. Concordo peraltro nel ritenere molto interessanti spiegazioni più dettagliate relative alla tricopigmentazione.

Personalmente - ad esempio - mi chiedo se con questa tecnica siano possibili impieghi alternativi all' "effetto-rasato" dell'immagine inserita all'inizio del topic.

 

Perdonami la domanda ( spero non indiscreta ): qual è - allo stato attuale - il tuo livello di diradamento?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...