Jump to content
Sign in to follow this  
axell2680

La Verita' Su Propecia

Recommended Posts

Salve a tutti. Ho inoltrato questa nuova discussione per parlarvi della mia personale esperienza con finasteride e per cercare, laddove sia possibile, di oggettivare gli effetti di questo recente farmaco.

Allora, innanzitutto vi avviso che il farmaco funziona, e anche molto bene, ma solo se preso durante determinati periodi e solo per determinate forme di a.a.

Mi spiego meglio: io ho 26 anni ed ho cominciato ad avere problemi di a.a. all'eta' di 24 anni. Ho sempre avuto i capelli molto spessi e robusti ed una attaccatura praticamente femminile ( le tempie erano tutte coperte). Poi ho cominciato ad avere una forte e decisa caduta solo ed esclusivamente in prossimita' delle tempie. Per il resto avevo notato un leggero indebolimento ed assottigliamento, ma nulla di grave: in pratica era il segno che l'a.a. era iniziata. Ora dovete sapere che piu' tardi comincia l'a.a. (24 anni e' unj eta' abbastanza tarda) maggiori sono le possibilita' di recupero dei vecchi capelli. Se invece abbiamo a che fare con un'a.a. che inizia verso i 16-18 anni allora e' quasi inutile prendere qualsiasi cosa. L'a.a. insorta ad un'eta' precoce e' al 90% destinata a diventare progressiva e repentina verso la maggior parte delle aree del capo (in alcuni casi anche entro i 20-22 anni).

Tornando a me, cominciai a pensare che mi sarei ritrovato calvo entro uno, massimo 2 anni (ancora non sapevo quanto potesse essere lungo il processo di a.a. insorta ad una buona eta'). Ci furono quindi momenti di panico uniti a momenti di sconjforto, nonostante la mia situazione non era mia stata grave. Decisi, a febbraio 2006 di prendere il propecia e basta (niente minoxidil o cose del genere). L'ho usato per circa 9 mesi (interrotta il 7 novembre).

Devo dire che i risultati sono stati a dir poco straordinari: capelli ancora piu' spessi e pigmentati, maggior pulizia degli stessi e completa sparizione di sebo dal viso e dalla cute.

Potevo applicare gel, fare stirature chimiche, portarli corti e lunghi, i capelli sono rimasti, nel corso di questi 9 mesi assolutamente immutati. Per il recupero devo dire che e' stato scarso, ma questo e' dovuto al fatto che la mia era una stempiatura, piu' che una vera e propria calvizia, in ogni caso a livello delle tempie ho riscontrato una leggera ricrescita.

Negli ultimi due anni (periodo nel quale e' insorta l'a.a.) durante i periodi "critici"ossia i cambi di stagione perdevo molti capelli, ma con propecia la caduta si era arrestata.

Cosi' verso novembre ho interrotto anche perche' durante l'inverno non ho mai avuto problemi di caduta, e perche' i sides erano davvero notevoli. Calo della libido, sperma liquido,ecc.

Avendolo usato per soli 9 mesi ho recuperato entro 3 settimane dall'interruzione le mie funzioni sessuali ed anche i peli sulle braccia (che con propecia tendono a cadere) sono tornati a pigmwntarsi.

Caduta ancora zero, anche se sono certo che durante l'estate prossima tornera' a presentarsi.

Con questo che cosa vogli dire: propecia funziona solo su coloro che hanno cominciato a manifestare la caduta da poco tempo e su coloro che non presentano una calvizia disastrosa. Per tutti gli altri funziona anche, ma gli effetti sono piu' scadenti perche' l'effetto principale e' quello di mantenere lo scalpo. La ricrescita e' solo uan sensazione: essendo i capelli piu' spessi e pigmentati sembrano molti di piu'.

Ma la spesa in salute non e' da sottovalutare: tutti i sides di propecia sono reversibili ma non immediatamente (dopo 9 mesi di trattamento ci vuole almeno un mese per riprendersi, dopo anni e anni forse non ci si riprende piu').

In parole povere, per tutti coloro che hanno un'a.a. lenta e progressiva, con eta' di insorgenza verso i 23-24 anni consiglio di usare propecia per un annetto, e trattare i capelli nel miglior modo possibile (shampii presi in farmacie, poco gel, niente fumo, alcool e droghe solo se indispensabili). Usare anche un integratore come multicentrum.

Trascorso questo anno, l'a.a. si sara' completamente stabilizzata, e passera' almeno un altro anno prima di tornare allo stato antecedente alla cura. Continuando a trattare sempre bene il vostro organismo consoglierei di prendere successivamente la serenoa repens o cose del genere, ma solo durante i periodi di transizione stagionale dove la caduta e' piu' forte. Sappiate pero' che per quel che se ne dica, durante questo anno non potrete vivere in maniera felice la sessualita' ( non si diventa temporaneamente impotenti, ma e' impossibile sostenere ritmi stalloneschi). Consiglio inoltre di stare molto tranquilli, di non impressionarsi, l'a.a. qui descritta e' molto lenta e vi ridurra' pressocche' stempiati e un po' diradati al vertex entro molti anni. Dopo questi 2 anni (propecia per stabilizzare, prodotti omeopatici per mantenere un minimo i risultati) valuterete voi se cominciare un nuovo ciclo di propecia oppure no.

Per coloro che invece hanno un'a.a. con insorgenza verso i 18 anni, consiglierei l'uso di propecia per massimo 2 anni (ho letto di gente che l'ha presa per 5 anni, anche 10,ma stiamo scherzando)ma purtroppo non ci saranno grossi risultati, in quanto propecia funziona meglio laddove la condizione sia non grave. Tenete sempre sotto controllo la condizione medica generale, in articolare i livelli ormonali e spermici( sopprimere per piu' di anno il dht puo' essere dannoso per la procreazione, ma anche a livello endocrino). Durante questi due anni interrompete anche solo per un apio di mesi, darete cosi' al fisico la possbilita' di recuperare e di non assuefarsi al prodotto. Integrate il tutto con minoxidil e tutto cio' che possa far bene per la ripresa del capello. Non dimenticate che la natura ha provveduto a tutto : coloro che perdono i capelli velocemente e progressivamente in linea di massima hanno un viso tondo e dei caratteri sessuali secondari maschili piu' marcati: sarete senza capelli, ma non starete male.

Infine, per quanto riguarda le considerazioni finali sul prodotto, c'e' da dire che purtroppo e' fatto ancora molto male. Propecia infatti inibisce il dht in prossimita' di tutti i follicoli piliferi del vostro corpo, e anche in prossimita' delle gonadi. Cio' significa che vi potranno essere degli impercettibili fenomeni femmin ilizzanti come una marcata riduzione della crescita della barba e dei peli sul corpo (anche se tutto cio' e' reversibile). Inoltre il sebo sparisce quasi completamente dalla vostra cute, ma anche questo e' un fenomeno femminilizzante: i vostri odori diventeranno meno maschili ( acri e metallici) e molto femminili (dolci e muschiati). Pertanto, appurata l'associazione sebo - dht (non sebo- caduta, attenzione!) consiglierei un buon sapone all zolfo quando interromperete.

Se propecia inibisse il dht solo laddove e' davvero dannoso (follicoli del capo) anche i famosi sides sarebbero molto piu' ridotti.

Non dimenticate che non e' affatto vero, come dicono in molti che il dht dopo la puberta' non serve a niente. Su qualsiasi testo di endocrinologia, alla voce "funzione biologica del dht" troverete che esso e' fondamentale per la costituzione dei caratteri sessuali secondari (barba, peli, ecc, e, purtroppo caduta capelli) e serve a mantenere l'erezione (la famosa libido) per garantire la riproduzione. Ad una certa eta' si puo' senz'altro inibire, ma mai nel medio-lungo periodo. Siamo uomini cxxxx.

Per concludere e' importante l'aspetto psicologico : e' importante non entrare mai in panico, chiunque di voi che abbia studiato meglio il fenomeno avra' capito che quando perdiamo un capello cio' non viene mai perso, ma e' solo un ricambio: il veleno dht fara' in modo che il capello che lo sostituira' sara' sempre piu' piccolo e decolorato, ma ci vorranno molti cicli prima che questo accada. Invertire per qualche periodo il processo serve solo a dare un po' di respiro alla vita di questo capello.

Spero di esservi stato utile.

P.s. ancora devo prendere la famosa serenoa o nipo. Anche questi sono antiandrogeni (seppur naturali )ma non e' mai stata appurato il beneficio sui capelli ed inoltre non e' vero che non crea sides. Li crea lo stesso, ma solo dopo un lunghissimo periodo perche' e' piu' blando ( se con propecia siete impotenti dopo 1 mese, con serenoa dopo 7-8 mesi). Per questo consiglierei, come amntenimento (sperando che funzioni) un ciclo di sei mesi e basta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

signori questo post oltre a raccontare un'esperienza personale positiva, conclude con una serie di SUPPOSIZIONI decisamente discutibili, prendetelo per quello che è.

 

bravo doroteo!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io prendo il propecia da dieci mesi e con buoni risultati. Non ho avuto nessun effetto collaterale in nessun campo. Mi funziona tutto bene, la pelle è come prima, la puzza pure (se sudo si intende), e tutto come prima per le parti basse...io lo prendo senza pensarci, come se fosse un pezzetto di cartone...forse anche il lato psicologico ha la sua importanza...comunque ognuno fa la sua esperienza...

Share this post


Link to post
Share on other sites
i vostri odori diventeranno meno maschili ( acri e metallici) e molto femminili (dolci e muschiati). Pertanto, appurata l'associazione sebo - dht (non sebo- caduta, attenzione!) consiglierei un buon sapone all zolfo quando interromperete.

 

 

 

Per questo consiglierei, come amntenimento (sperando che funzioni) un ciclo di sei mesi e basta.

 

 

 

Questo 3d è il classico esempio di TEXT WALL farcito a più non posso di vaneggiamenti dettati da simil crisi uterine (sicuro di aver preso solo propecia?). Le tue basi di anatomia e di biologia sono da mettere alla stregua dei più famosi focus o novella 2000 ma senza dubbio hai delle buone carte se volessi aprire una testata tutta tua.

i quote che mi sono permesso di fare stanno a testimonianza di quello sopra detto. Ora, nel momento in cui scrivo ho il naso sotto la mia ascella e sento di tutto fuorche odori metallici, ma forse è colpa mia o tu sei in realtà robocop. Per quanto riguarda gli odori femminili dopo le tue delucidazioni ho trovato utilissimo mettere mia moglie al posto del più conosciuto Bryopside verde che tutti usiamo per fare il presepe.

 

tornando a cose serie, hai riassunto la madornale quantità di panzanate che hai detto consigliando di fare cicli di 6 mesi...un professorone del tuo calibro dovrebbe sapere che tale è il periodo di inizio di un possibile miglioramento dato dalla finasteride.

 

é tanto che non scrivo su salus...ma ad uno come te dovevo rispondere :okboy:

Edited by Lobo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il post non è da buttare, fa delle considerazioni scientifiche personali, molto discutibili.

Ma sul fatto dei peli, è vero, dopo tre mesi di utlizzo, mi sono spariti i peli sulle dita delle mani, e si sono molto diradati, anche quelli sulle braccia e gambe, la barba crese lenta, e mi sembra di sudare di meno.

Gli effetti femminizzanti non sono da trascurare...!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ha ragione Axell 2680,

dopo sei anni di assunzione ho avuto un totale abbassamento della libido, in più un cambiamento dell' odore del mio sudore che è diventato molto più acre..!

Prima ero un sostenitore della fina, ora la odio...mi ha rovinato ed è subdola perchè lo fa molto lentamente, te ne accorgi quando è troppo tardi!

Questa è la mia esperienza...un saluto a tutti

Share this post


Link to post
Share on other sites
Non dimenticate che la natura ha provveduto a tutto : coloro che perdono i capelli velocemente e progressivamente in linea di massima hanno un viso tondo e dei caratteri sessuali secondari maschili piu' marcati: sarete senza capelli, ma non starete male.

 

Si si come no.....ma per favore.....o io sono uno di quei sfxxxti che la natura non ha concesso questo privileggio.....mah

Share this post


Link to post
Share on other sites

Post iniziale troppo lungo.

Ci vuole concisione... Chi ha il tempo di leggere tutta quella roba, che pure mi interesserebbe?

 

Io ho smesso la fina da qualche mese (dopo 3 anni inutile assunzione) perche', purtroppo, mi ero accordo di non avere piu' le prestazioni sessuali di prima. Ma e' un side effect MIO, non e' sistematico

Il membro si alzava meno facilmente e l'erezione durava di meno. Questo, in ogni circostanza, con partner diversi, etc.

PUNTO.

I side-effect sono pero' INDIVIDUALI, magari ad altri non succedeva.

BEATI LORO!

Non si puo' pero' dare addosso a chi ha avuto l'esperienza di un calo delle prest. sessuali. Vi posso assicurare che e' una cosa tremenda. Preferisco essere tre volte pelato che dovermi vergognare con la mia fidanzata del fatto di "non farcela". I'm sorry ma per alcuni e' cosi'.

Spero che a voi sia DEL TUTTO diverso, ovvero che la fina non vi faccia quell'effetto sessuale DIROMPENTE :(

 

 

Non dimenticate che la natura ha provveduto a tutto : coloro che perdono i capelli velocemente e progressivamente in linea di massima hanno un viso tondo e dei caratteri sessuali secondari maschili piu' marcati: sarete senza capelli, ma non starete male.

 

Questa storia che la natura ha provveduto a tutto vorrei che la spiegassi a un mio parente che, molto giovane, ha scoperto una malattia degenerativa congenita. Non sono in vena di polemiche ne' voglio provocarti. Ma stiamo attenti con queste frasi a effetto, se riguardano la salute. La natura e' una brutta bestia, altro che "provvede a tutto".

Edited by smmrjfm

Share this post


Link to post
Share on other sites

3 mesi di utilizzo e i miei capelli sono rinati!!!, maggior pigmentazione, migliarato il volume, non perdo un capello neanche a tirarli.

 

Maggiore densità sul vertex, sul frontale ho mantenuto quello che avevo, migliorando colore e spessore, non vi è stata ricrescita nelle aree perse anche se utlizzo minox al 15%, ma continuando con costanza spero di vedere miglioramenti!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questa storia che la natura ha provveduto a tutto vorrei che la spiegassi a un mio parente che, molto giovane, ha scoperto una malattia degenerativa congenita. Non sono in vena di polemiche ne' voglio provocarti. Ma stiamo attenti con queste frasi a effetto, se riguardano la salute. La natura e' una brutta bestia, altro che "provvede a tutto".

 

 

Cmq lui si riferiva al fatto che chi perde capelli ha "per natura" un viso tondo che si adatta alla pelata...

Edited by Don Corleone

Share this post


Link to post
Share on other sites

allora,mi spiace molto che questo post abbia generato delle opinioni cosi' contrastanti. Mi rendo anche conto che molte delle cose che ho scritto sono supposizioni personali sugli effetti che la terapia ha avuto su di me.

Cio' che volevo fare era tranquillizzare psicologicamente coloro che entrano in panico quando osservano consistenti cadute di capelli, perche' so che il fattore psicologico e' fondamentale nella scelta della terapia e nel suo utlizzo ( sapete quante persone spinte dal panico assumono propecia a cicli alternati senza consultare alcun medico e rendendosi praticamente impotenti?).

Nei confronti di propecia, il mio post non voleva ne' demonizzarlo ne' esaltarlo, perche' entrambi gli atteggiamenti sarebbero sbagliati verso quello che e' cmq un farmaco e che comporta numerosi effetti collaterali.

Non sono un dermatologo, ma sono un giovane medico specializzando in oncologia. Osservo tutti i giorni persone affette da neoplasie anche molto gravi, che assumono per l'appunto farmaci ( ironia della sorte questi farmaci provocano caduta di capelli!!!) che, pur essendo diversissimi dal propecia hanno la stessa identica logica ( assunzione - assuefazione - dipendenza - effetti collaterali - interruzione - rebound).

Credo quindi che il propecia vada assunto con i guanti, solo laddove ci siano cadute gravissime ed incipienti, fare in modo che l'a.a. si stabilizzi ed interrompere il farmaco per qualche periodo. Provare a mantenere i risultati con prodotti erboristici e trattare bene il proprio organismo. Valutare successivamente se cominciare un nuovo ciclo oppure no.

Ma per favore, fate analisi del sangue ad ogni interruzione e ripresa: nonostante propecia non intervenga a livello endocrino ma solo a livello recettoriale, abbassare il dht per molto tempo potrebbe provocare squilibri al quadro ormonale sistemico. Non si degenera sicuramente nel pseudoermafroditismo, ma i tempi di recupero potrebbero essere molto lunghi.

E va bene, la storia della natura e' una cazzata (chiaramente). Cio' che volevo dire era appunto che "generalmente" accade questo. Stendo cmq un velo pietoso su colui che ha messo in mezzo malattie congenite (mi pare) non comprendendone il nesso.

Per quanto riguarda me medesimo, sono oramai a due mesi dall'interruzione di propecia assunto per circa nove mesi con orttimi risultati. Nonostante la qualita' del capello si sia indebolita, non perdo nulla e quasi sicuramente, con l'avvento del primo cambio di stagione (periodi di effluvi pazzeschi) prendero' la serenoa o preparati simili.

Avendo da sempre bei capelli lunghi e folti, anche io come voi ci tengo al mantenimento di questo scalpo. Solo che la depressione psicologica dovuta alla perdita puo' portare l'indivisuo a fare qualsiasi cosa. Ha portato me ad assumere farmaci, figuriamoci chi veramente perde i capelli (intendo dappertutto).

 

Un'ultimissima cosa: non e' che mi atteggio a giudice medico o cose del genere ma credetemi, gli effetti collaterali non sono assolutamente del 4% ma almeno del 90%, non e' vero che la situazion e varia da individuo ad individuo: cambia soltanto il periodo di insorgenza di tali effetti e il grado di violenza degli stessi. Ma vedete, quello che dico non dovrebbe essere una scoperta o un diverso punto di vista, un qualcosa che provoca delle reazioni contrastanti ("che dici, propecia non da' effetti collaterali", oppure"hai ragione propecia e' subdola")ma qualcosa di scientificamente logico. RIPETO: ABBASSI DHT PER MEDIO-LUNGO PERIODO - DHT COINVOLTO IN PRIMA LINEA NEL MANTENIMENTO DELL'EREZIONE E NELLA LIBIDO - ERGO PROBLEMI SESSUALI. E' semplicemente ovvio. Se girando in rete leggete che i sides sono poco significativi, o che non esistono affatto, be', sappiate che sono ovvie cagate.

Credo fortemente che il propecia non provochi effetti irreversibili, ma dal momento in cui l'interruzione provoca la ricomparsa della caduta non si puo' definire terapia (una terapia e' qualcosa che cura: finasteride non cura proprio niente).

Il dht è fondamentale all'uomo per tutta la vita, sopprimetelo con raziocinio.

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
Questa storia che la natura ha provveduto a tutto vorrei che la spiegassi a un mio parente che, molto giovane, ha scoperto una malattia degenerativa congenita. Non sono in vena di polemiche ne' voglio provocarti. Ma stiamo attenti con queste frasi a effetto, se riguardano la salute. La natura e' una brutta bestia, altro che "provvede a tutto".

Cmq lui si riferiva al fatto che chi perde capelli ha "per natura" un viso tondo che si adatta alla pelata...

 

Ma c'e' una statistica, su questo? Io perdo i capelli e ho il viso lungo, 'na schifezza :(

 

 

Il dht è fondamentale all'uomo per tutta la vita, sopprimetelo con raziocinio.

Ciao

 

Putroppo, quando si perdono i capelli, si guarda all'immediato (la ricrescita) e non al lontano (la perdita della libido).

 

E' naturale... e temo tu abbia ragione, i "bugiardini" spacciano effetti SISTEMICI come effetti COLLATERALI.

 

COLLATERALI non significa "EVENTUALI". Significa "TENETEVELI E ZITTI , SE INGURGITATE!!!!!!!!!!!!!!!!!"

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho usato Fina per 5 mesi e ho interrotto per i sides che avevo:dolori ai testicoli,strane sensazioni alla prostata,calo erezioni,ecc.Non puo' essere che nel mio caso e in quelli che hanno problemi come me ad usare questo farmaco il DHT sia apposto e non c'entri con i capelli,per cui andare ad influenzare qust'ormone ci crei dei problemi e l'A.A. abbia altre cause?

Credo di aver capito che il problema con il DHT sia la maggior sensibilita' dei follicoli a questo, ma perche' sempre nelle stesse zone e mai in altre?

Probabilmente sara' una domanda stupida ma non so piu' cosa fare.

Grazie.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ho usato Fina per 5 mesi e ho interrotto per i sides che avevo:dolori ai testicoli,strane sensazioni alla prostata,calo erezioni,ecc.Non puo' essere che nel mio caso e in quelli che hanno problemi come me ad usare questo farmaco il DHT sia apposto e non c'entri con i capelli,per cui andare ad influenzare qust'ormone ci crei dei problemi e l'A.A. abbia altre cause?

Credo di aver capito che il problema con il DHT sia la maggior sensibilita' dei follicoli a questo, ma perche' sempre nelle stesse zone e mai in altre?

Probabilmente sara' una domanda stupida ma non so piu' cosa fare.

Grazie.

 

La questione e' un po' diversa.

 

Se perdi i capelli, non significa necessariamente che hai TROPPO DHT.

 

Significa che, per come sei fatto geneticamente, i tuoi capelli reagiscono al DHT [non necessariamente a una quantita' "esagerata"] in maniera "errata", ovvero morendo.

 

La fina non attacca dunque l' "errore" (il follicolo iper-recettivo), ma il suo "trigger" scatenante, ovvero la 5-alfa-reduttasi e la conversione da testosterone a diidrotestosterone.

 

Attaccando il DHT ovunque (non solo in testa), causa gli effetti collaterali, soprattutto ai testicoli etc. A quanto mi pare di capire, lo fa quasi sempre, ahime'!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ve la dico io la verità su propecia: avell2680 e Ot72 sono la stessa persona..con manie di protagonismo che deve spacciarsi per forza pe medico(in un altra sezione OT72 dice di essere un ortropedico),ma guardacaso si guarda bene dal pubblicare nella sezione dove c' è un medico vero(Gigli)le sue idiozie.

Guardate le date di registrazione,il numero di post e lo stile e dite che sono 2 persone diverse???????Giudicate se ne avete voglia.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ve la dico io la verità su propecia: avell2680 e Ot72 sono la stessa persona..con manie di protagonismo che deve spacciarsi per forza pe medico(in un altra sezione OT72 dice di essere un ortropedico),ma guardacaso si guarda bene dal pubblicare nella sezione dove c' è un medico vero(Gigli)le sue idiozie.

Guardate le date di registrazione,il numero di post e lo stile e dite che sono 2 persone diverse???????Giudicate se ne avete voglia.

a conferma di quanto dico leggete qui:

 

http://forum.salusmaster.com/index.php?sho...mp;#entry250962

Share this post


Link to post
Share on other sites
a conferma di quanto dico leggete qui:

 

http://forum.salusmaster.com/index.php?sho...mp;#entry250962

 

 

ciao io ho usato e uso ancora propecia d due anni con risultati scadenti se non peggiori dal punto di vista dei capelli non è cambiato nulla dal punto di vista sessuale ne calo di libido ne sperma liquido penso solo che è molto azzardato generalizzare sugli effetti di in farmaco che funziona a livello ormonale perche ogni fisico e piu precisamente metabolismo rispond in modo diverso a terapie farmacologiche

Share this post


Link to post
Share on other sites

posso capire cosa vuole dire axell2680:

 

io ho iniziato oggi a prendere propecia! la mia intenzione è di dare una botta di vita ai capelli che dopo un periodo di stress fisico ho visto cadere in abbondanza con diradamenti vistosi!

 

Bhè io vorrei prendere propecia per qualche mese, ma non vorrei diventarne schiavo! magari la prendo poi faccio pausa per un pò e vedo cosa succede!

 

Bhè non è comunque normale modificare il fisico (metabolismo, ormoni , quello che sia) aiutandosi con un farmaco!

 

quindi uno ci deve pensare a questo! anche se le controindicazioni fossero irrilevandi bisogna sempre pensare che si va avanti tutti ii giorni assumendo una pasticca di qualcosa che non conosciamo benissimo!

 

non si può quindi dire ,come qualcuno a detto anche qua, che finasteride è subdola e che non ti accorgi di niente! perchè dopo 6 anni che tutte le mattine mandi giù una pastichetta... cavolo ne hai avuto di tempo per pensarci!

 

come dice axell (almeno io la interpreto traendone suggerimenti che mi servono) uno non deve farsi prendere dalla paura della perdita dei capelli e buttare giù pasticche senza pensarci! poi quando escono problemi, allora ci si lamenta pensando che si stava prendendo una cosa con controindicazioni!

 

Io ho iniziato oggi e sono a conoscenza di tutti i pro e i contro, quindi mi prendo le responsabilità, e farò attenzione, magari con pause e magari sostituendo ogni tanto anche cose naturali.

 

ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
posso capire cosa vuole dire axell2680:

 

io ho iniziato oggi a prendere propecia! la mia intenzione è di dare una botta di vita ai capelli che dopo un periodo di stress fisico ho visto cadere in abbondanza con diradamenti vistosi!

 

Bhè io vorrei prendere propecia per qualche mese, ma non vorrei diventarne schiavo! magari la prendo poi faccio pausa per un pò e vedo cosa succede!

 

Bhè non è comunque normale modificare il fisico (metabolismo, ormoni , quello che sia) aiutandosi con un farmaco!

 

quindi uno ci deve pensare a questo! anche se le controindicazioni fossero irrilevandi bisogna sempre pensare che si va avanti tutti ii giorni assumendo una pasticca di qualcosa che non conosciamo benissimo!

 

non si può quindi dire ,come qualcuno a detto anche qua, che finasteride è subdola e che non ti accorgi di niente! perchè dopo 6 anni che tutte le mattine mandi giù una pastichetta... cavolo ne hai avuto di tempo per pensarci!

 

come dice axell (almeno io la interpreto traendone suggerimenti che mi servono) uno non deve farsi prendere dalla paura della perdita dei capelli e buttare giù pasticche senza pensarci! poi quando escono problemi, allora ci si lamenta pensando che si stava prendendo una cosa con controindicazioni!

 

Io ho iniziato oggi e sono a conoscenza di tutti i pro e i contro, quindi mi prendo le responsabilità, e farò attenzione, magari con pause e magari sostituendo ogni tanto anche cose naturali.

 

ciao

Tienici informati......

Facci sapere i risultati.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ho letto un sacco di xxxxxx. Consultate il dermatologo e fate come dice lui, non datevi alla sperimentazione personale.
Un buon dermatologo ti dirà di provare ininterrottamente per 2 anni la finasteride e di valutarne i risultati.

Edited by RunDLL

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve a tutti x circa 10 anni mi sono alternato con proscar finasterida e poi il preparato generico fatto dalle farmacie nell utilizzare il farmaco devo essere sincero sono stato discontinuo sospendevo poi riprendevo. Nel 2010 ho deciso di prendere propecia dopo circa. 1 anno a luglio 2011 avevo una riduzione di quantità dello sperma quando eiaculavo a quel punto ho stoppato. Fortunatamente sono tornato alla normalità dopo circa 3 mesi. Una cosa che ho notato quando ho interrotto il farmaco con gradualità ,mi sono aumentate le erezioni in modo esponenziali. La cosa strana che la riduzione di volume dello sperma mi è venuta solo con il farmaco che ha il brevetto con i generici no.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non capisco proprio perchè avete tutta questa fretta di prendere il finasteride. Io non lo prenderei nemmeno sotto tortura. Ogni giorno anche in questo forum vengono fuori disturbi di varia natura causati dal farmaco.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...