Jump to content

Finasteride: La Grande Illusione


Recommended Posts

  • Replies 262
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

per matteo e becks: ( ma anke per chi desidera che io scriva in minuscolo)

 

voi mi kiedete pareri su altri farmaci, ma se avete imparato a conoscermi capirete che a me non piace esaurire con una frase cio' che posso dire su un percorso terapeutico.

non so quando, forse non presto, ma la mia prossima discussione sara' sulla dutasteride, visto il notevole interesse.

 

poi parlero' degli altri farmaci. ma xfavore non kiedetemi di sforare dai canoni della discussione corrente, perche' non sono uno che si avventura.

 

per il minoxidil il discorso e' diverso, il farmaco e' stato talmente usato che sinceramente e' rimasto poco da dire.

 

anche le applicazioni per uso topico di duta stanno destando in me interesse, non appena avro' dalla mia dati certi parlero'.

 

la finasteride e' stato il primo passo, non l'ultimo.

 

grazie per la considerazione.

Link to comment
Share on other sites

Ce li ho buttati anch'io i soldi "nel cesso" comprandomi "PROPECIA" originale... per più di due anni.

 

Le tesi di "farmacista" (che prego sinceramente di scrivere usando caratteri minuscoli) mi convincono solo ora...

 

Anni fa, quando cominciai la "cura" non mi avrebbe dissuaso neanche il padre eterno. VOLEVO prendere il propecia a costo di morire. Ho "taglieggiato" selvaggiamente le spese di studente universitario per potermi permettere la "pillola" miracolosa... ricordo il senso di ansia che mi prendeva quando arrivavo alle ultime pastiglie... mi sarebbero bastati i soldi per la nuova confezione?

 

Aggiungo: la "cura" funzionava, secondo me. Volevo che funzionasse e funzionava. "i capelli mi stanno ricrescendo!!" pensavo. "ce l'ho fatta!!" pensavo. "Toh! Fancxxx all'alopecia!!".

 

Solo ora mi rendo conto che l'unico effetto che mi dava la finasteride era quello di regalarmi un po' di sicurezza, qualche certezza in più. "Giù la pillola" e per la giornata il problema della calvizie era dimenticato. Dopo si poteva fare il cascamorto con le ragazze, progettare le vacanze, progettare un fidanzamento senza pensare che lei si mette con te perchè le piaci adesso che hai i capelli ma domani quando li avrai persi non le piacerai più. In poche parole: ogni giorno mi compravo il mio futuro. Ecco tutto.

 

Erano ragionamenti da stronzo. Lo erano a maggior ragione perchè quando li facevo ero già un pezzo d'uomo che frequentava l'università da anni. Direi che, chi più chi meno, siamo tutti un po' stronzi in un forum come questo. Se non lo si fosse ci si raserebbe a zero tipo Bruce Willis e si continuerebbe a fare i fighi ed a godersi la vita che è tanto bella. Chiedo formalmente che mi sia atrtibuita la palma di stronzo più stronzo di tutti perchè alla bella età di 34 anni suonati (da un pezzo) ancora passo diversi minuti davanti allo specchio e a curare i miei capelli (che conosco per nome) con tutte le tecniche convenzionali ed anche con qualcuna sperimentale (ma innoqua, vedi il thread "ricrescita e muscoli").

 

Quanto mi sarà costata questa illusione? Presto detto... una confezione di propecia (ai tempi) costava tipo un 50 euro. Conteneva 4 confezioni di pastiglie, da 7 pillole ciascuna. Ci facevo 28 giorni, un mese scarso... 12 mesi fanno 600 euro. Due anni (ma son di più) fanno 1200 euro. Mica pochi.

 

Purtroppo (o per fortuna) la gente che ti circonda vede la realtà per quella che è e non per quella che tu ti illudi sia. E le battutine ed i commentini odiosi delle persone che vedono progredire la tua "stempiata" continuavano come prima. Proprio uguali uguali, eh?

 

Ma io non ci credevo mica, eh? No... io spendevo tutto quello che avevo per comprarmi il meglio del meglio... mica finasteride tagliata ad occhio col coltello... no no... propecia originale. Con i soldi che ci spendevo su non era proprio possibile che non funzionasse. E allora mi rileggevo il "bugiardino" della confezione, più e più volte, cercandoci dentro risposte ai miei dubbi...

 

E poi il forum. Ho scoperto questo forum (che amo sinceramente). Ed anche li a cercare informazioni sulla finasteride. E leggevo avidamente le discussioni aperte sulla efficia (vera o presunta) del farmaco. E mentalmente mi schieravo con chi ne tesseva le lodi e provavo una sincera antipatia per chi onestamente la criticava. Mi stavano proprio sulle balle quei menagramo guastafeste che smontavano le mie (sempre più fragili) speranze.

 

Sempre peggio. Una volta, c'era ancora il vecchio forum, misi su un sondaggio, invitando tutti coloro che usavano finasteride a mettere per iscritto i risultati ottenuti: mantenimento, miglioramento, peggioramento...

Ricordo ineguagliabili (e tristi) arrampicate sugli specchi... "miglioramento della QUALITA' del capello", "mantenimento", "bla bla bla".

 

Alla fine ho riguardato le foto di due, tre anni prima: mantenimento un caxxo... ero più stempiato, più povero ed anche più triste.

 

L'ho piantata lì. Ma mica per i sides... no... ve l'ho detto che sono uno stronzo! L'ho piantata perche finasteride non mi faceva proprio un caxxo di nulla.

 

Ora che, da tempo, mi sono ripreso dall'ennesima sbornia mediatica (la finasteride), ora che per lo meno son sordo alle sirene della nuova pillola miracolosa, la (rullo di tamburi) DUTASTERIDE (che i moderatori del forum si ostinano a mantenere nella sezione "prodotti" mentre secondo me stava tanto bene nella sezione "ricerca e futuro"), ora che per l'ennesima volta ho capito quanto sono stato IDIOTA (tanto per non ripetere STRONZO) a farmi manipolare in questo modo, ora che ho una fidanzata che adoro, ora che mi piacerebbe avere un figlio sano, ora...

 

ora mi chiedo e già che ci sono chiedo a farmacista (che mi risponderà in minuscolo ;) ) : quanto "danno" avrò fatto con questo accidenti di pillola? Che esami posso fare per verificare?

 

Saluto tutti con un

link.

 

Ciao,

Francesco.

 

Come non quotare tutto il tuo intervento. Interessante la tua storia, ricalca in parte la mia. Sempre odiose le persone che fanno battute sui capelli.

Io vi posso raccontare il piccolo aneddoto di un mio compagno di liceo che nel 2001 circa mi prendeva per il cxxx per la stempiatura dicendo che in pochi anni sarei diventato pelato. Anche per la stronzaggine di persone come queste ho iniziato a provare mille cure anche se forse non ne avevo bisogno.

Comunque lo stronzone l' ho reincontrato in una recente rimpatriata e i capelli li ha persi quasi tutti lui, mentre io ho ancora una ottima densita' e un' attaccatura (ancora?) non sospetta. Chiaramente non mi sono preso nessuna rivincita e non ho detto niente sui suoi capelli. Per un attimo ho pensato di dire qualcosa del tipo "allora chi è che doveva perdere i capelli eh!?" ma mi sono trattenuto perche' era stupido scendere al suo livello. Inoltre c' era anche un altro mio ex-compagno di liceo che li sta perdendo vistosamente e mi sembrava irrispettosa pure nei suoi confronti una battuta del genere. L occasione pero' mi è servita a riflettere su quanto sono stato stronzo al tempo a cadere in paranoia per la mia stempiatura e a buttare soldi in crescina e in un centro tricologico (queste due sono vere inculate) per il terrore della perdita dei capelli.

 

Per tornare al tuo post, Lupo, mi è piaciuta la frase "ogni giorno mi compravo il mio futuro." Anche io ho preso fina per circa 2 anni per tranquillizarmi e mettermi la coscienza a posto perche' avevo una paura pazza che la stempiatura avanzasse in maniera imbarazzante e non volevo avere il rimpianto di non aver fatto niente. Un dannato meccanismo psicologico che induce anche chi forse non ha bisogno a provare i rimedi piu' strampalati al primo accenno di perdita di capelli.

Il punto centrale della questione fina comunque per me sono, e sempre saranno, gli effetti collaterali e la loro reversibilita'.

Gli altri problemi sono del tutto secondari e subordinati rispetto a questo.

Volgio dire okay è un furto far pagare 28 mg. di fina 56 Euro ma in fondo i soldi li buttiamo e ce li rubano in tanti modi, non è particolarmente grave la cosa dei 56 euro. La reversibilita' della stabilizzazione è importante ma è sempre subordinata agli effetti collaterali; perche' è accettabile andare avanti a vita solo se gli effetti collaterali sono leggeri e reversibili; e inoltre si puo' anche pensare di andare avanti fino a che non si trovino rimedi migliori sempre a patto che gli effetti collaterali scompaiano e non si aggravino.

Il fatto che la fina funzioni o meno sulle tempie, che migliori la qualita' del capello, che stimoli la ricrescita o favorisca il mantenimento, che sia tutto solo un effetto-placebo etc. etc. sono tutte questioni di cui è bello disquisire ma certo quando si inizia a leggere una frase come "gli effetti collaterali chi dice che non siano alla lunga irreversibili?" ci si inizia a spaventare.

Sono sicuro che la reversibilita' degli effetti collaterali è il punto focale.

Perche' se sono totalmente reversibili io, come penso altri, sono anche disposto a spendere per prendere un farmaco che potrebbe non funzionare, ma se si parla di irreversibilita' allora non sono disposto anche se la fina ti tramuta da Homer Simpson in Elvis Presley.

 

Non ho capito bene in che anni si svolge la tua storia Lupo, ne' quanto tempo fa hai intrapreso e smesso la cura; io ho smesso verso inizio luglio. (Diciamo il 4, che è il giorno dell' Indipendenza, cosi' abbiamo una coincidenza da film :) )

Mi son fatto prescrivere il primo Luglio a gratis le prime due confezioni di proscar (basta con i 56 euro al mese regalati ai ricconi farmacisti e a quelli della Merck) ma sono rimaste immacolate (tranne una pasticca) nel comodino.

Puntualizzo che ho smesso soprattutto perche' la mia stempiatura non è grave e a detta di molti puo' essere solo fisiologica.

Che sia stata forse la fina a bloccare la caduta al primo livello di stempiatura? Non lo so. Ora voglio vedere cosa succede senza.

Nel frattempo leggo con interesse le discussioni al riguardo e porto la mia testimonianza sincera.

Ho letto tanti forum (non solo italiani) e centinaia di messaggi e l' opinione che mi sono fatto è che a molti la fina stablizza e congela la caduta. Per pochi non fa niente e sempre per pochi al contrario stimola un po' la ricrescita oltre a bloccare la caduta. Gli effetti collaterali piu' comuni (80% direi) sono la diminuzione o la minore densita' dell' eiaculato unita alla mancanza o alla diminuzione delle erezioni mattutine. Gli effetti collaterali appena descritti li ho subiti anche io ma devo riconoscere che ora che ho smesso non li ho piu'.

Abbassamento della libido e del potere dell' erezione sono un pelo piu' rari. Devo essere sincero e devo dire che in nessun caso ho letto che gli effetti collaterali sono stati irreversibili. Il solo pensiero pero' mi spaventa e temo (non ritengo, temo) che qualcuno su questo spauracchio ci possa marciare instaurando una caccia alle streghe contro la fina. Pero' non ho la verita' in tasca e non so cosa davvero chi possa aver ragione tra gli allarmisti e gli ottimisti.

Anche a livello di dottori a quanto ho capito siamo al punto che alcuni prescrivono la fina come fosse aspirina mentre altri la temono come grande incognita perche' possibilmente dannosa a lungo termine.

Ora è tardi ed ho scritto tanto e i pensieri li ho un po' mischiati, scusatemi.

 

Se posso lasciare un suggerimento, soprattutto a mod ed admin del sito:

cercate di fare chiarezza il piu' possibile sulla questione reversibilita' degli effetti collaterali. Se l' ipotesi è fondata andiamo incontro a una situazione che puo' davvero causare seri problemi a tanti xxxxx. Al contrario nel caso sia infondata sarebbe bene spazzare via dal campo queste pericolosissime voci e leggende che possono davvero atterrire e far cessare a tanti l' assuzione dell' unico farmaco che sembra davvero riuscire a far qualcosa contro l' AGA.

Date comunque un' occhiata al link lasciato da Lupo, molto interessante anche se il dottore che risponde alle domande ha preso una posizione netta e decisa e non ha dubbi nello schierarsi dalla parte degli anti-fina.

http://www.andrologiaonline.it/bin/pages_o...able=andrologia

Edited by Starscream
Link to comment
Share on other sites

Caro Starscream,

 

rispondo con molto piacere al tuo intervento.

Gli anni in cui ho usato fina... mah... diciamo dal maggio 99 (appena finito il militare) a... boh... direi il 2002... tipo la metà... o forse inizio 2003...

 

Dovrei ancora avere, da qualche parte, l'ultima confezione di propecia, ... assolutamente intonsa, ... se la trovo mi guardo quando è scaduta, mi faccio due conti e saprò essere più preciso.

 

Per essere proprio sincero non è che, durante l'uso, io abbia riscontrato effetti collaterali particolari. Cioè... non è che mi mettessi li a guardare se lo sperma fosse più o meno liquido... diciamo che ho avuto un'attività sessuale assolutamente normale ed una "libido" direi normale anch'essa.

 

Quello che mi preoccupa sono i possibili effetti a lungo termine. Siccome questa sostanza l'ho assunta a lungo, tutti i santi giorni ... boh?

Non è che io sia particolarmente preoccupato, intendiamoci. Stavo bene prima di interrompere la "cura" e sto bene adesso che l'ho interrotta da tempo... però magari non tutti gli effetti collaterali sono così "evidenti"... magari potrebbe esserci qualcosa che non va senza che io me ne renda conto.

 

"Farmacista" mi ha risposto in privato (e lo ringrazio pubblicamente) suggerendomi che tipo di esami fare. Finita la casa, quando sarà il momento di mettere in cantiere un nuovo piccolo "lupetto", li farò. Voglio stare il più possibile tranquillo. Tutto qui.

 

Saluti a tutti

Francesco.

Non voglio fare nessun tipo di allarmismo

Link to comment
Share on other sites

Non prenderò mai, dico MAI la finasteride...Mai. Ho troppa stima del mio corpo e troppo amor proprio per assumere qualcosa che allo 0.00000005 % può farmi male...figuriamoci la fina che al 2% dei casi provoca sides. C'è una cosa però che io non tollero, che non capisco. Come possono dottoroni di stirpe (non sono ironico) come quelli che scrivono su questo Forum, consigliare la Finasteride?io non sono un dottore, ho intrapreso e concluso altri studi, e quindi da ignorante mi chiedo: 10 anni di utilizzo rappresentano un arco di tempo sufficientemente lungo x poter "autorizzare" un farmaco che in linea di principio dovrebbe assumersi vita natural durante? secondo me NO!!!

 

Perchè i dottori prescrivono la finasteride?percheè non solo la prescrivono ma la difendono?sostenendo che gli effetti collaterali si manifestano solo in basse percentuali, che sono reversibili etc...mi pare assurdo!!!non capisco...

Link to comment
Share on other sites

Ma che vita natural durante!!! ci si cura nella speranza e attesa di nuove cure ( che tra qualche anno dovrebbero comparire), eppoi cmq dopo i 40 assumere fina ha poco importanza a quanto si dice! Quindi l'assunzione anche se per molti anni è pur sempre temporanea....

Link to comment
Share on other sites

Personalmente assumo finasteride da 5 anni (ne ho 24) e non ho riscontrato alcun effetto collaterale ma solo benefici e ottimi risultati. Non dimentichiamo che anche lo stress e' molto nocivo per l'organismo, e finasteride aiuta tante persone normali a vivere piu' serenamente. Fossi in tante persone prima di spaventarmi per la finasteride penserei per esempio a smettere di fumare, mangiare decentemente e cominciare a fare un po' di sport, x esempio.

 

Quello che hai scritto e' rispettabilissimo ma e' una opinione tra tante, e va presa come tale. :)

Link to comment
Share on other sites

KEENAN IO NON TI RISPONDO PIU'.

QUA E' LA FORZA DEI FATTI CONTRO L'ARROGANZA DI CHI PARLA PER SENTITO DIRE.

NON HO ALCUN TIPO DI PROBLEMA NELL' ACCETTARE QUALSIASI CONFRONTO CON QUALUNQUE ALTRO COLLEGA, MEDICO O ESPERTO.

 

DALLA MIA PARTE HO ANNI DI STUDI, RICERCHE E SOPRATT ESPERIENZA.

PER ME PARLANO CENTINAIA DI PAZIENTI DELUSI DA UN FARMACO CHE TROPPO SPESSO ALCUNI MEDICI PRESCRIVONO CON TROPPA LEGGEREZZA.

 

PER IL RESTO GLI ALTRI xxxxx SONO LIBERI DI CREDERMI O NO

 

Da medico ti rispondo che la finasteride è un farmaco non solo sicuro ma che da dati recenti sembra proteggere da alcune neoplasie.

 

Non facciamo allarmismi sulla scorta di dati soggettivi e non scientificamente supportati quali quelli riferiti da pz sedicenti scontenti del farmaco.

 

In quanto farmacista mi insegni che il metodo scientifico si basa su risultati riproducibili e non sul 'sentito dire'.

 

Inoltre io assumevo fina ed ho smesso solo per passare a duta. Con la prima non avevo effetti collaterali e pochi benefici;

con la seconda effetti collaterali trascurabili (leggi lievissima ginecomastia e addominali lievemente + morbidi a causa dell' inib. dell' aromatasi) ed efficacia + che buona.

Link to comment
Share on other sites

Bella discussione, come non se ne vedevano da tempo... Mi intrufolo solo un attimo per dire la mia:

 

AA da una decina d'anni, qualche anno fa mi decido a fare il grande passo: Dottoressa Cappio e la mia bella ricetta fiammante per Finasteride e Minoxidil. Inizia una nuova vita!!! Inizio la cura, ma dopo un po' mi rendo conto che il Minox mi lascia dei capelli collosi che fanno schifo, e la Fina inizia a darmi effettivamente qualche problema di liquidita' dello sperma e di erezione non proprio esaltante...

Tengo duro e proseguo, ma dopo un po' mi rendo conto che questi benedetti capelli stanno diventando un'ossessione piu' che un reale problema.

Soluzione: abbandono tutto e lascio che la Natura faccia il suo corso; dopotutto non e' la fine del mondo, ci si puo' sempre rasare o riderci su, come ho imparato a fare io.

Consigli: circondatevi di amici che badino piu' alla sostanza che alla forma, io ad esempio ho cambiato compagnia, passando dalle polo firmate e le cabriolet, alle felpe con la zip e alla Vespa,(e metto il casco tutti i giorni senza problemi), vi divertirete un mondo di piu', avrete molti meno problemi psicofisici da affrontare e "tutto" tornera' come prima.

Io ho avuto anche la fortuna di conoscere nel frattempo una meravigliosa ragazza, e non lo dico per dire, e' davvero molto graziosa, che ho conquistato pur avendo l'AA. Ricordatevi che i capelli non parlano, i sorrisi e il cuore invece si.

PS: non credete a tutto cio' che vi dicono i ministeri e le case farmaceutiche. E' solo questione di miliardi di euro, non pensate che vi dicano davvero tutti gli effetti collaterali di un farmaco, sarebbe utopia.

Concludo: buona terapia a chi crede nella Fina, buon divertimento a tutti gli altri che continuano a viversi la vita alla grande!

Link to comment
Share on other sites

si ok come cusot c'è chi se ne frega dell'alopecia , meglio così , ma io credo che chi frequenta questo forum lo fa perchè vuole avere tutti i capelli e purtroppo queste cure eterne al momento sono l'unico sistema perchè i trapianti ,perfino molti trapianti del canada di cui si parla bene , secondo me non hanno un buon rapporto sacrifici-risultati.

 

come ho già detto è vero che la finasteride procura in diversi casi dei sides , inutile nasconderlo o sperare in quelli che in 2/3 anni di assunzione non hanno avuto problemi , lo sappiamo tutti credo che la possibilità di avere dei sides è presente(anche se non ovvia), tuttavia ripeto al momento finasteride androgeni o minoxidil sono gli unici rimedi all'incirca decenti per combattere la calvizie e chiunque vuole avere i capelli ad inizio post non puo fare a meno di questi tre farmaci , non si scappa

 

nonostante le pecche siano risapute,perdita di risultati al termine della cura,rischio di sides , risultati che comunque non ti porteranno più ad avere la capigliatura di quando eri xxxxxno.

ma c'è di meglio?

Link to comment
Share on other sites

Farmacista, vorrei sapere una cosa, cosa ne pensi della NIPO e dell'ADENOSIL, in particolare una considerazione.Molti affermano che la nipo sia di molto inferiore alla fina e nn quasi uguali come si credeva una volta.Dunque se uno ha problemi sul vertice dove la fina agisce bene(trascuriamo per un attimo i sides) e nn la usa a favore della nipo, in teoria avrà molti meno benefiìci di quelli che poteva avere con la fina.

 

Ma se invece uno ha problemi solo ed esclusivamente sulle tempie, dove la fina è poco efficace, in quel caso mi sembra stupido nn sostituirla con la nipo(che tra l'altro inibisce anche l'alfa riduttasi di tipo1 più presente nelle tempie), in qunti il gap tra le due li immagino sia minimo ma con molti meno sides a favore della nipo, o mi sbaglio?

 

E dato che io sono contrario al minox(anche se l'unico efficace sulle tempie)in quanto dicon tutti che crea dipendenza al capello e quando smetti con un bell'effluvio sei peggio di prima, pensa che l'adenosil possa essere una valida cura alternativa?

Link to comment
Share on other sites

ERA UN GIORNO QUALSIASI DI FINE OTTOBRE. DI BUON MATTINO ENTRA NELLA MIA FARMACIA UN RAGAZZO, ALTO E VIGOROSO. MI CHIEDE SE POTEVO CONSIGLIARGLI QUALCOSA DA ASSUMERE PERCHE' ULTIMAMENTE RITROVAVA I SUOI CAPELLI OVUNQUE. SUL CUSCINO, SUI VESTITI, SUL FONDALE DELLA DOCCIA...

INIZIALMENTE MI CHIESE UNO SHAMPOO ANTI-FORFORA E QUALCOSA PER L'INSOPPORTABILE PRURITO. LO ACCONTENTAI, ANCHE SE BEN SAPEVO CHE IL SUO PROBLEMA NON ERA LA SALUTE DEL CUOIO CAPELLUTO, MA UNA CLASSICISSIMA ALOPECIA ANDROGENETICA.

 

PASSO UN PO DI TEMPO. POI SOTTO LE FESTIVITA' NATALIZIE ME LO RITROVAI IN FARMACIA MOLTO PIU' TRISTE E SCONSOLATO PER GLI SCARSI RISULTATI. OVVIO. MA QUESTA VOLTA VENNE CON UNA CARTA DA GIOCARSI: LA SPERANZA SI KIAMAVA MINOXIDIL. IL SUO MEDICO DI FAMIGLIA AVEVA PRESCRITTO CIO' XLUI; COSI' FACEMMO PREPARARE DIVERSE SOLUZIONI MAN MANO CRESCENTI DEL PRINCIPIO ATTIVO, COME INDICATO. AL 3, AL 4, POI AL 5%.

PER UN CERTO PERIODO, CIRCA 7-8 MESI, VENNE COSTANTEMENTE A RITIRARE LE LOZIONI PREPARATE APPOSITAMENTE PER LUI. SI CURO' CON LA TENACIA DI UN GIOVANE CHE DIFFICILMENTE DEPONE LE ARMI DEL SUO ORGOGLIO.

 

MA AD UN CERTO PUNTO SCOMPARVE. NON SI VIDE PIU', E RICORDO ANCORA CHE MI RIMASE INTATTA UNA PREPARAZIONE DI MINOXIDIL AL 5%, MAI RITIRATA.

 

PASSO QUALCHE MESE, ED UN GIORNO UN PO IMBARAZZATO RIAPPARVE. ERA DELUSO DAL MINOXIDIL, IN QUANTO DOPO UN'INIZIALE EFFETTO DI BLOCCO DELLA CADUTA, IL FARMACO AVEVA POI PERSO DI EFFICACIA ED INOLTRE LE QUOTIDIANE APPLICAZIONI STAVANO DIVENENDO STUCCHEVOLI.

 

PERCIO' QUELLO STESSO GIORNO VENIVA DA ME IN FARMACIA DOPO ESSER STATO VISITATO DA UN DERMATOLOGO AMICO DI SUO PADRE. AVEVA IN MANO UNA RICETTA CON SU PRESCRITTO IL FARMACO PROPECIA.

GLI CHIESI QUALCOSA A RIGUARDO DELLA VISITA DAL DERMATOLOGO, E COSI' INIZIO' UNA BREVE DISCUSSIONE IN CUI EGLI ESPOSE LA CLASSICA CARRELLATA DI FRASI STEREOTIPATE DA INTERNAUTA ACCANITO, LE RASSICURAZIONI DEL MEDICO, E VIA.... ORMAI AVEVA CAPITO CHE CON ME POTEVA APRIRSI, C'ERA UNA CERTA CONFIDENZA, IO ERO GIOVANE.

 

NONOSTANTE LE MIE PERPLESSITA' SULLA FINASTERIDE, CMQ ANCORA NON CONOSCEVO BENISSIMO I SUOI EFFETTI, ALTRI xxxxx GIA' LA COMPRAVANO, PER CUI SEGUENDO LA MIA PROFESSIONALITA', PRIMA DI TUTTO, LO RIFORNIVO COME PRESCRITTO. CI MANKEREBBE ALTRO.

IL RAGAZZO ERA DI BUONA FAMIGLIA, COMPRAVA TRE CONFEZIONI PER VOLTA.

 

DOPO CIRCA 6 MESI I PRIMI FASTIDIOSI EFFETTI COLLAT., DA LUI CONSIDERATI TRANSITORI. SPERMA LIQUIDO,CALO DEL DESIDERIO SESSUALE, ED UNA PARTICOLARE SENSAZIONE DI CALORE AVVERTITA NELLE ORE NOTTURNE.

IL SUO DERMATOLOGO, DA GRANDE TRICOLOGO, GLI DISSE CHE ERA LA NORMALE CONSEGUENZA DELLA TROPPA SUGGESTIONE, PERCHE' TANTO CAPITAVA A TUTTI, TANTO ORA PASSA, TANTO LA CURA STA FUNZIONANDO, TANTO E' SICURA... TANTO....

 

IL RAGAZZO PROSEGUI' LA TERAPIA. SECONDO LUI NONOSTANTE QUALCHE "PROBLEMINO" IL MIRACOLO SI STAVA COMPIENDO, I CAPELLI NON CADEVANO, ED ERANO FORTI E RESISTENTI. OTTIMO.

 

DOPO CIRCA 3 ANNI IL TRAGICO EPILOGO.

 

DOVETTE SOSPENDERE BRUSCAMENTE LA TERAPIA CON FINASTERIDE A CAUSA DI UN FORTISSIMO DOLORE TESTICOLARE, CIOE' AI TESTICOLI, GUARDA CASO GLI ORGANI DEPUTATI ALLA SPERMATOGENESI ED ALLA PRODUZIONE DEGLI ORMONI SESSUALI MASCHILI.

 

LA PAURA, LA DEPRESSIONE, TANTI SOLDI BUTTATI NEL CESSO, INSIEME A TANTE ILLUSIONI. MA SOPRATTUTTO IL DOLORE INCESSANTE, LA FEBBRE, UN TRAVAGLIO PSICOLOGICO CHE STAVA MARTORIANDO QUEL POVERO RAGAZZO.

 

ANDO' DAL DERMATOLOGO CHE RICOMINCIO' CON LE SUE ASSURDE RASSICURAZIONI, LE SUE TESI SPROVVEDUTE.

MA IL DOLORE NONOSTANTE SI CURASSE NON PASSAVA.

 

A QUEL PUNTO MIO ZIO FARMACISTA GLI CONSIGLIO UNA VISITA SERIA DA UN RISPETTATO MEDICO SPECIALIZZATO IN ANDROLOGIA CHE LAVORAVA ANCHE IN OSPEDALE.

DOPO LE DOVUTE VISITE E GLI ACCERTAMENTI LA DURISSIMA DIAGNOSI:

 

-IPOPLASIA DELLE CELLULE DI LEYDIG(QUELLE CHE PRODUCONO TESTOSTERONE)

-DANNEGGIAMENTO DEI CORPI CAVERNOSI DEL PENE, DA QUI L'ALGIA.

-MA SOPRATT SPERMA PRODOTTO IN QUANTITA' TALMENTE MINIMA E CON COSI' POCHI SPERMATOZOI ATTIVI DA FAR TEMERE L'INFERTILITA'.

 

LA FINASTERIDE AVEVA SFALSATO LA SUA NORMALE REGOLAZIONE ORMONALE, E SI ERANO INSTAURATI A CAUSA DELL'OMEOSTASI ALTERATA GRAVI DANNI ANATOMO-PATOLOGICI.

ALTRO CHE SEMPLICE CALO DEL DESIDERIO REVERSIBILE.

 

OGGI QUEL RAGAZZO E' IN TERAPIA PER RISTABILIRE LA SUA NORMALE CONDIZIONE. SI CURA A CAUSA DEL PROPECIA.

PROBABILMENTE TORNERA' NORMALE AL 100%.

 

MA NON CI SARA' UNA SECONDA VOLTA. LA FINASTERIDE E' PER LUI SOLO UN BRUTTO RICORDO.

 

L'ULTIMA VOLTA CHE E' VENUTO IN FARMACIA ERA CON LA SUA RAGAZZA. MI HA REGALATO UNA BOTTIGLIA DI CHIANTI ROSSO. ORMAI DOPO TANTI ANNI SIAMO ENTRATI IN CONFIDENZA.

 

QUESTA STORIA E' STATA UNA TRA QUELLE CHE MI HA AIUTATO A CAPIRE PIU' DI TUTTE. PIU' DI TANTE DISCUSSIONI, PIU' DI TANTI FORUM.

 

QUANDO SENTO PARLARE CERTI PROFESSIONISTI DELLA CURA CON PROPECIA, AL SOLO FINE DI FARE I PROPRI INTERESSI, ALLORA NON CI VEDO PIU'.

E SENTO IL BISOGNO DI PARLARE, DI GRIDARLO FORTE QUANTO INUTILE E DANNOSA SIA LA FINASTERIDE.

 

LA REVERSIBILITA' DEGLI EFF COLLAT NON E' UN DOGMA VALIDO PER TUTTI. CHI LO PENSA ALMENO ABBIA IL BUON SENSO DI TACERE.

Link to comment
Share on other sites

IO SINCERAMENTE DIFFIDEREI DA DOTTORI CHE SONO DIVENTATI FAMOSI GRAZIE AL WEB, CHE HANNO SVILUPPATO LE LORO TERAPIE MIRACOLOSE PUBBLICIZZANDOLE CON ENFASI. CHI RICERCA SU FORUM COME QUESTI I CLIENTI CHE FORSE NON HA NELLE PROPRIE SALE D'ATTESA NON E' CREDIBILE.

FOSE SE DA DOMANI INIZIASSI A VENDERE ANKIO SUL WEB FAREI MOLTI SOLDI. MA LA MIA CREDIBILITA' SAREBBE ZERO.

 

NON FARO' MAI IL PIAZZISTA DELLE ILLUSIONI.

 

ORMAI UNA QUOTIDIANAMENTE SCOPRO UNA COSA NUOVA.

OGGI GANJMAN, CHE HA FATTO DELLE GIUSTE CONSIDERAZIONI SULLO STILE DI VITA DA SEGUIRE, HA TOLTO DAL CAPPELLO MAGICO UN'ALTRA NOVITA':

 

"la finasteride aiuta a vivere serenamente".

 

LA SERENITA' DUNQUE SI OTTIENE INGOIANDO SEMPRE LA STESSA PILLOLA, OGNI GIORNO, ALLA STESSA ORA E PER TUTTA LA VITA.

 

FANTASTICO. RISOLTO IL PROBLEMA DELLA CALVIZIE, MA RISOLTA ANCHE LA DEPRESSIONE, L'ANSIA, LA NOIA, LO SCONFORTO...

 

DA OGGI LA CHIAMERO' "LA PILLOLA DELLA FELICITA'". ANZI "DELL'AMORE", VISTA LA SUA AZIONE AFRODISIACA...

 

DI GIEMME66 NON PARLO. SE VUOLE DIVENTARE ASESSUATO FORSE POTREBBE ASSUMERE ANCHE UN PO DI CIPROTERONE, QUALCHE ESTROGENO...

AMICO MIO MA SEI SBARCATO SUL PIANETA DELLE SCIMMIE? CHE CI HAI PRESO PER CAVIE? ASSUMI DUTASTERIDE E FINASTERIDE CON TALE FACILITA'?

MA COME PUOI SCRIVERE CERTE COSE?

 

FORSE HAI SBAGLIATO FORUM.

QUI CI SONO TANTI xxxxx. MA NESSUNO VUOLE INFORMAZIONI SU COME SI CURA L'IPERPLASIA PROSTATICA BENIGNA NE' TANTOMENO E' ALLA RICERCA DI UNA TERAPIA PER PREVENIRE IL CANCRO PROSTATICO.

Link to comment
Share on other sites

Scusate ma io al farmacista ci credo...

Sono tutte possibili conseguenze della finasteride per quanto rari siano questi casi...

Se poi il ragazzo ha peggiorato uno stato già suo di problematiche che cmq dovevano sfociare, cmq la finasteride non solo secondo questo utente può creare seri problemi...

Link to comment
Share on other sites

Mi ricordi tanto questa discussione,al solito quando si parla di problemi legati alla fina vengono fuori sempre mille discussioni...

Che posso dire,secondo me,non offenderti,è inutile che continui a menarla,lo sanno anche i muri le cose che dici su fina,non è che dici novità,la speranza di tutti noi è di riuscire grazie a lei a non diventare pelati per qualche anno o fino a quando non uscirà qualcosa di definitivo(HM?)...

E' pacifico che se uno ha sides gravi deve smettere,ma se uno non ne ha secondo me può continuare chiaramente sempre sapendo che è un farmaco e non si può assumere a vita..

E scrivi minuscolo te lo chiediamo tutti per favore...

Link to comment
Share on other sites

Infatti io presuppongo che il farmacista stia presentando un caso raro ma possibile.. solo un "CASO"...

Essendo un forum dove può OGNUNO di noi scrivere il proprio pensiero, non credo ci si debba così spaventare davanti a un CASO...

Certo io sono un pò renitente alla propecia dopo i risultati positivi in mantenimento ma con sides abbastanza riguardevoli...

Cmq se è approvata dalla FDA credo sia possibile assumerla, se sarà diversamente pagherà i danni a milioni di persone che presentano uno scontrino di una farmacia con 56 euro presenti e la scatola vuota!!!...

Link to comment
Share on other sites

FOSE SE DA DOMANI INIZIASSI A VENDERE ANKIO SUL WEB FAREI MOLTI SOLDI. MA LA MIA CREDIBILITA' SAREBBE ZERO.

 

 

Sarebbe già un ottimo risultato, visto che adesso la tua credibilità è abbondantemente sotto lo zero.

E poi basta con la menata del costo: spezzettate il Proscar come fanno migliaia e migliaia di persone in tutto il mondo(che per fortuna non devono sorbirsi le prediche di un farmacista che vende dietro ad un bancone) oppure passate al Genesis!

Sicuri poi che stiamo rispondendo ad un farmacista, oppure al benzinaio sotto casa...

Link to comment
Share on other sites

Guest
This topic is now closed to further replies.
 Share


×
×
  • Create New...