Jump to content

Ricrescita E Muscoli


Recommended Posts

Con le esercitazioni di meditazione e di rilassamento ed altre istruzioni insegnate nel corredo di addestramento domestico di Luftek, imparerete una tecnica che genera una pressione positiva sotto il cuoio capelluto, che aumenta la circolazione, apre i pori, può arrestare la perdita dei capelli e favorisce la ricrescita.

Luftek insegna a fermare la caduta di capelli con le esercitazioni di meditazione e di rilassamento e una tecnica per spingere il cuoio capelluto via dalla testa.

___________

Con questo ho succhiato tutte le informazioni utili dal sito.

 

Credo che si tratti di una tecnica d'ispirazione orientale forse una tecnica di respirazione profonda però dev'essere più particolare, più "innovativa" per essere così pubblicizzata.

Certo se c'è un modo per sollevare la galea diverso dal nostro può essere un contributo alla causa.

 

Spero che nel frattempo qualcuno abbia fatto ulteriori ricerche per capire più chiaramente di che si tratta.

 

Ciao belli.

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 1.2k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Posted Images

Elvix, volevo chiederti una cosa, su salus sono un po indietro a leggere, ho poco tempo ultimamente, ad ogni modo, li oltre alla contrazione classica fan molte cose da ginnastica passiva a altri esercizi.

 

Volevo chiederti a te a chi cmq magari sa rispondere, io attualmente per muovere la galea nn corrugo piu la fronte che di riflesso muove la galea, ma muovo proprio la galea, ne ho una soddisfacente ma migliorabile padronanza, e scorre abbastanza bene.Diciamo che ponendo un dito sulla cute il movimento è percepibile dalla fronte fino a metà strada tra il vetex e la base del collo, poi da li in giu diventa prorpio lieve.

Nche di lato la galea o quel che c'è scorre abbastanza.Il fatto è che però io nn muovo minimamente le orecchie.E penso che rieìuscire a contrarle possa dare una marcia in piu, nonostante io pur nn muovendole abbia una buona sgaleata e scorrimento.

 

Che esercizi potrei fare per sbloccarle.E' possibile sbloccarle se uno prorpio nn le muove?Nn è una questione di predisposizione genetica?

 

Su salus leggevo che c'è che is mette sdraiato, solleva la testa fin che puo senza che si ali la schiena, come per guardarsi i piedi e fa l'esercizio di sgaleata da questa posizione, che dovrebbe migliorare i muscoli occipitali e del collo, ma io sta posizione riesco a tenerla poco 2-3 min indipendentemente che sgalei o no, perchè dopo un po mi fa male il collo.

 

Un 'altra cosa, ma il movimento poi è solo di alzata di sopracciglia, poi si lascia andare, nn bisogna anche contrarre la fronte?

Link to comment
Share on other sites

ci sono casi conclamati di ritorno dei capelli con la frizione dello scalpo

 

si può provare, anche se nutro forti dubbi a riguardo

 

 

 

Goten, si non è come la lingua, il movimento delle orecchie è prettamente muscolare

 

prova a serrare ritmicamente la mascella facendo pressione alternatamente sulle varie parti dell'arcata e concentrati sui muscoli che senti muovere

Link to comment
Share on other sites

ci sono casi conclamati di ritorno dei capelli con la frizione dello scalpo

 

si può provare, anche se nutro forti dubbi a riguardo

Goten, si non è come la lingua, il movimento delle orecchie è prettamente muscolare

 

prova a serrare ritmicamente la mascella facendo pressione alternatamente sulle varie parti dell'arcata e concentrati sui muscoli che senti muovere

 

 

Il problema è questo io nn ho alcun controllo sui muscoli delle orecchie, quindi esattamente come chi nn è capacie di piegare la lingua puo concentrarsi su di essa quanto vuole ma niente, così io anche muovendo mandibola o simili sento quali sono i muscoli che dovrei imparare a muovere, ma nn ho alcun controllo, quindi anche se gli dico contraetevi, rilassatevi fate qualcosa, questi nn fan na pippa.Li muovessi anche solo di pochi millimetri sfirzandomi potrei pian piano riuscire a aumentare il movimento ma nn muovendosi per niente....nn so che fare.

Link to comment
Share on other sites

Il problema è questo io nn ho alcun controllo sui muscoli delle orecchie, quindi esattamente come chi nn è capacie di piegare la lingua puo concentrarsi su di essa quanto vuole ma niente, così io anche muovendo mandibola o simili sento quali sono i muscoli che dovrei imparare a muovere, ma nn ho alcun controllo, quindi anche se gli dico contraetevi, rilassatevi fate qualcosa, questi nn fan na pippa.Li muovessi anche solo di pochi millimetri sfirzandomi potrei pian piano riuscire a aumentare il movimento ma nn muovendosi per niente....nn so che fare.

 

 

l'unico modo che conosco per sensibilizzarli passa attraverso la contrizione della mandibola

 

credo che la predisposizione genetica comunque, in questo caso, non centri nulla

 

il problema, a mio avviso, è muovere il back

Edited by medusafumante
Link to comment
Share on other sites

Goten, finalmente hai capito che devi fare altri movimenti.

 

ALLELUHIA!!!

 

Ma come al solito hai le idee confuse (ma mi sembra che le abbia anche medusafumante),

Su salus leggevo che c'è che is mette sdraiato, solleva la testa.....

Questo è un esercizio per gli OCCIPITALI (muscoli posti sopra la nuca) e non per gli auricolari.

prova a serrare ritmicamente la mascella facendo pressione alternatamente sulle varie parti dell'arcata e concentrati sui muscoli che senti muovere

Anche questo è un esercizio per gli occipitali e non per gli auricolari.

Un 'altra cosa, ma il movimento poi è solo di alzata di sopracciglia, poi si lascia andare, nn bisogna anche contrarre la fronte?

Se pui evitare di corrugare è meglio perchè eviti le rughe.

Che esercizi potrei fare per sbloccarle...

Per i muscoli AURICOLARI (quelli POSTI DIETRO LE ORECCHIE) fai in questo modo: parti dalla fronte e cerca di spingerla ai lati come se la volessi aprire, tira indietro (e non in alto) le sopracciaglia : non importa se all'inizio muovi solo la fronte, insisti e poi vedrai dei migliramenti anche sui muscoli auricolari.

 

Ciao belli.

Link to comment
Share on other sites

Che Lou Gauthier interessi non ho dubbi visto che il documento proposto da Lucio 01 nel momento in cui posto è stato scaricato da ben 41 utenti (di quel documento per la cronaca ho già postato i frammenti più interessanti).

 

Purtroppo però ho l'ennessima conferma che in questa discussione molte cose vanno al contrario di come dovrebbero:

VI FACCIO NOTARE CHE QUANDO SI DEVONO COMMENTARE INUTILI FOTO SI RIEMPONO PAGINE E PAGINE CON CENTINAIA DI POST MENTRE QUANDO SI DEVE LAVORARE SU UNA RICERCA (già vi preannuncio utile) SEMBRA CHE DIVENTINO TUTTI DEI FANTASMI, TUTTI LI ALLA FINESTRA ASPETTANDO CHE QUALCHE UTENTE FACCIA TUTTO IL LAVORO E ANCHE I POST DIVENGONO NUMERICAMENTE RISIBILI.

 

xxxxx comunque non è questa una mentalità vincente.

 

(((Mi viene però un dubbio: non sarà che siete tutti molto modesti e volete lasciare A ME TUTTA LA GLORIA per aver smascherato UN QUINTO PIONIERE???)))

Link to comment
Share on other sites

O.K., visto che la gloria volete lasciarla a me ho fatto ulteriori ricerche... e ...

 

ho trovato la pagina giusta http://www.hairloss-reversible.com/discus/...html?1121926331

 

(mah, questo sito lo devo già aver sentito da qualche parte <_< -_- )

 

che mi ha rivelato molto sul Luftek.

 

 

 

Traduco e riassumo l'intervento dell'utente Merowing

 

"Questa è laa tecnica che ho imparato da Lou. Tieni i denti separati (cioè mascella e mandibola staccate), e la lingua rilassata il più possibile (che cos'è "24/7"??). Fai un profondo respiro, e tenendo i denti separati, soffia gonfiando le guancie (credo intenda dire "gonfiando la bocca"); dovresti avvertire la fronte e lo scalpo come "leggero e libero" (cioè una pressione positiva nel cuoio capelluto n.d.a.). Se non sei sicuro, prova così. Serra i denti e solleva le sopracciglia"...

Lou crede che un cuoio capelluto incollato sia la causa principale della calvizia. Ora il cuoio capelluto è collegato alla pelle fino ai vostri piedi (è tutta e una cosa). Così se il vostro corpo interiore è stretto o rigido, ciò si riflette sul cuoio capelluto. Le emozioni negative (rabbia, stress) causano l’incollamento. La cosa migliore che possiamo fare è rimanere calmi (la meditazione quotidiana ci aiuterà) e mantenere un sorriso sulla faccia (questo inoltre darà una spinta ascendente leggera al cuoio capelluto).

Ho usato questo metodo per un paio di anni. E se lo credete o no, la mia caduta si è arrestata, iniziò a 20 anni (ora ne ho 44). Inoltre ho più capelli rispetto a due anni fa (da un norwood 4 ad un norwood 3v)…..

 

(continua....)

Edited by elvix
Link to comment
Share on other sites

O.K., visto che la gloria volete lasciarla a me ho fatto ulteriori ricerche... e ...

 

ho trovato la pagina giusta http://www.hairloss-reversible.com/discus/...html?1121926331

 

(mah, questo sito lo devo già aver sentito da qualche parte <_< -_- )

 

che mi ha rivelato molto sul Luftek.

Traduco e riassumo l'intervento dell'utente Merowing

 

"Questa è laa tecnica che ho imparato da Lou. Tieni i denti separati (cioè mascella e mandibola staccate), e la lingua rilassata il più possibile (che cos'è "24/7"??). Fai un profondo respiro, e tenendo i denti separati, soffia gonfiando le guancie (credo intenda dire "gonfiando la bocca"); dovresti avvertire la fronte e lo scalpo come "leggero e libero" (cioè una pressione positiva nel cuoio capelluto n.d.a.). Se non sei sicuro, prova così. Serra i denti e solleva le sopracciglia"...

Lou crede che un cuoio capelluto incollato sia la causa principale della calvizia. Ora il cuoio capelluto è collegato alla pelle fino ai vostri piedi (è tutta e una cosa). Così se il vostro corpo interiore è stretto o rigido, ciò si riflette sul cuoio capelluto. Le emozioni negative (rabbia, stress) causano l’incollamento. La cosa migliore che possiamo fare è rimanere calmi (la meditazione quotidiana ci aiuterà) e mantenere un sorriso sulla faccia (questo inoltre darà una spinta ascendente leggera al cuoio capelluto).

Ho usato questo metodo per un paio di anni. E se lo credete o no, la mia caduta si è arrestata, iniziò a 20 anni (ora ne ho 44). Inoltre ho più capelli rispetto a due anni fa (da un norwood 4 ad un norwood 3v)…..

 

(continua....)

 

 

Quindi il metodo si baserebbe solo su una sorto di meditazione respirazione, in pratica inspirare ed espirare senza serrare la mandibola.

Ti faccio i complimenti per la fatica che sicuramente hai fatto per trovare queste informazioni,immagino sia stato tuttaltro che facile, però secondo me la calvizie nn viene certo fermata con esercizi di respiraione, nn esageriamo.La ginnastica puo funzionare in quanto fa un lavoro "fisico" che per motivi che richiederebbero degli studi potrebbe portare benefici per la calvizie, ma la semplice respirazione ne dubito, al max può andare a completare gli esercizi di ginnastica al termine di ogni seduta come blando coaudiuvante.

 

Ti chiedo invece un altra cosa, dici che per allenare gli auricolari devo cercare di "aprire la fronte", devo in pratica nn alzare e sopraccicglia ma tirarle indietro, io sinceramnete ci provo ma l'unico movimento che sono in grado di ordinare alle mie soparcciglia è di alzarsi o abbassarsi, di mandarele indietro(penso che con questo tu intenda una sorta di movimento orizzontale)neanche a parlarne.E le mie orecchi riesco amuoverle in maniera quasi impercettibile muovendo la galea che si trascina le orecchie, ma di fare il contrario, ossia provare a muovere l orecchie affinchè queste muovano il resto nisba :(

Edited by Goten
Link to comment
Share on other sites

MANUGIUK,

Manugiok Inviato il Oggi, 11:34 AM

Ciaio a tutti. Vi scrivo solo per segnalarvi questo libro....

non mi dire che la buonanima di Serri Pili ha scritto un libro, sai che potrebbe essere una notizia rivoluzionaria :D :D :D . :D :D :D

Link to comment
Share on other sites

Goten, grazie per i complimenti.

secondo me la calvizie nn viene certo .......

Fossi in te aspetterei di saperne di più prima di tirare delle conclusioni (stasera vi posto un'altra puntata della ricerca).

Ti chiedo invece un altra cosa.....

Hai perfettamente capito il movimento che ti ho in precedenza spiegato.

Oltre che a insistere per qualche settimana aggiungo:

1) che la spinta deve partire dai lati della fronte, non dalle orecchie;

2) ti consiglierei di fare gli esercizi non davanti lo specchio come penso che tu faccia ma ad occhi chiusi: credimi così hai molta più concentrazione e consapevolezza di quello che fai;

3) inizialmente potresti provare a variare la classica sgaleata frontale cercando di spingere col frontale all'altezza delle alte tempie indietro, per poi man mano cercare di far partire la spinta più in basso.

 

Comunque hai perlomeno perso un paio di mesi visto che

elvix 10/02/2007, 20:06

Goten,

cerco di spiegarmi meglio: il punto è come dai la spinta iniziale.

Nella "sgaleata frontale" si cerca di dare la spinta dal CENTRO della fronte all'indietro e viceversa, nella sgaleata laterale si cerca di dare la spinta sui LATI della fronte verso le orecchie e viceversa....

ti avevo suggerito l'esercizio già il 10 febbraio.

 

Ciao Goten

Link to comment
Share on other sites

Ancora l'utente Merowing ci spiega il luftek.

 

"Tom (Hagarty) e Luo hanno un obiettivo comune (scollare il cuoio capelluto) tuttavia usano metodi diversi. La prima “sensibilità„ che indico come “un calmo, pacifico, gioia„. La meditazione è una chiave per questo. La seconda “sensibilità„ da generare nel cuoio capelluto è detta “Leggero e libero„(pressione positiva nel cuoio capelluto). Mantenere i vostri denti separati è una chiave per questo.

L’obiettivo è contribuire a mantenere il cuoio capelluto disteso.

Lou inoltre propone di lavare e risciacquare i capelli in acqua fredda (il cuoio capelluto incollato genera calore). Almeno una volta al giorno, disporre le vostre mani dai lati della vostra testa e spingere il cuoio capelluto verso l'alto. Se fumate, rinunciate. Date al cuoio capelluto (anche per migliorare il vostro corpo) una dose quotidiana di “energia universale di vita„ denominata Prana, KI, "chi"…."

 

(continua....)

Link to comment
Share on other sites

j-esc,

il tuo dubbio è condiviso da me e da molti visto che pochissimi la usano.

 

Lebowsky,

grazie dell'incoraggiamento ma mi spieghi la tua situazione (tempo che hai iniziato, riduzione o meno della caduta, tue esperienze utili ect,.).

 

Goten,

un utente di salus suggerisce: “Io per riuscire a muovere le orecchie mi sono dovuto inizialmente aiutare con i movimenti della mandibola. Prova a serrare la mandibola e, mantendendo la contrazione, concentrati sulle orecchie: una volta chiusa la bocca e continuando a forzare la chiusura sulla mandibola (senza sfasciarsi i denti), viene quasi spontaneo il passaggio del movimento sui muscoli auricolari.

Da qui con un paio di settimane di allenamento sono riuscito a gestire volontariamente gli auricolari e gli occipitali assieme.”

 

 

Ciao belli.

Link to comment
Share on other sites

Ho letto un po' tutta questa già citata pagina

http://www.hairloss-reversible.com/discus/...html?1121926331

 

Fondamentalmente oltre ai passaggi che ho già riportato, negli altri post non si aggiunge nulla di nuovo (o almeno così mi sembra).

 

Però è importante il fatto che Tom Hagerty non sia per nulla ostile alla tecnica di Lou.

 

Così come è importante sapere che di Luftek si parla anche in altre discussioni di quel sito: ora spero che anche qualche altro sgaleato si impegni a proseguire le ricerche.

 

Perchè xxxxx questo filone mi sembra MOLTO INTERESSANTE proprio perchè si vuole scollare la galea in un modo diverso dal nostro.

 

Non lo molliamo.

 

Ciao belli.

Link to comment
Share on other sites

Ciao carissimi!

 

Vi seguo sempre ma non ho mai tempo di scrivervi qualcosa.

Colgo l'occasione per fare i complimenti a elvix e a tutto l'impegno che mette per accolturarci tutti riguardo l'argomento.Sei un grande.

 

Ho mandato una mail a Jacopo Fò e lui molto gentilmente mi ha risposto, vi posto la sua risposta:

 

Il movimento rallentato è più efficente del movimento veloce e poi ti insegna a mobilitare spontaneamente mentre parli questi muscoli,

quindi si ottiene con minor fatica un movimento continuo.

Ovviamente se lo fai per più di 10 minuti tanto meglio ma non

troppoperchè sennò ti annoi e ottieni l'effetto contrario. Bisogna

cercare la piacevolezza. <e sorridi mentre lo fai, aiuta.

Inoltre è importante mettere meno grassi e zucchero nella dieta e

aumentare il movimento fisico. Inoltre serve rilassarsi e prendere la

vita con meno stress.

 

Spero possa essere utile!

Ciao a tutti

Link to comment
Share on other sites

Ciao a tutti.

 

ASKANDER

 

Mi piacerebbe saper cosa pensi delle foto postate da EVISAR nell'altra discussione.

Nonostante la valutazione risulta complessa date le differenti inquadrature, mi pare ci siano delle cose interessanti.

 

TUTTI

 

Aggiornamento mia situazione.

Sono al 16° mese di ginnastica (anche se per circa un mese e mezzo ho dovuto lasciar perdere per altri motivi).

Sulla fronte è abbastanza evidente del vellus che in alcuni tratti risulta anche ispessito e lungo circa 2cm.

La dermatite seborroica che puntualmente in inverno si ripresentava, quest'anno mi ha infastidito quasi per nulla e la quantità di sebo è diminuita (lavo i capelli due volte a settimana).

La cadutà è più o meno costante e ciò che resta dei miei capelli dei vent'anni è ancora fragile e sottile.

Non ci sono peggioramenti della situazione complessiva.

Sto periodicamente scattando delle foto e, se ci fossero sviluppi importanti le posterò.

 

Seguo abbastanza costantemente le due discussioni e vorrei azzardare: non arrovelliamoci troppo su varianti che spesso sono soggettive (aggrottare è meglio che alzare le sopracciglia, ecc.). Fondamentale è che la galea slitti e lo faccia bene, che avvenga lo scollamento, cosa che, se la teoria è giusta, dovrebbe impedire il ristagno di dht e favorire la neogenesi.

Scambiarsi consigli è fondamentale, ma penso anche che ciascuno debba trovare il movimento più specifico per la sua conformazione.

 

LUPO

 

Ci sei? Continui?

 

Un abbraccio a tutti. max sgaleante.

Link to comment
Share on other sites

OPS!Dimenticavo:

da quando ho ripreso costantemente, sto utilizzando sia il movimento "Franco Franchi" che resta, a mio avviso, l'immagine più efficace per capire come la galea slitta, sia la tecnica suggerita da Jacopo Fo che garantisce effettivamente una circolazione capillare più efficace.

 

Di nuovo, ciao!

Link to comment
Share on other sites

BRUNELLESCHI,

 

ti riferisci a quella foto gigantesca che ha sballato l'impaginazione? Ne ho preso nota, ma il ns amico comune avrebbe dovuto mettere delle foto "Prima-Dopo" della stessa zona e nella stessa inquadratura; in questo modo è difficile giudicare, e bisogna solo affidarsi sulle sue affermazioni.

 

Però... lo confesso; nonostante tutto questo baillame sia partito da me, io valuto sempre con la massima attenzione quello che viene detto sugli effetti positivi della ginnastica. E le foto di Evisar non fanno eccezione!

 

Nella foto su vede dei capelli solitari nella spianata della fronte, e dietro un muro di capelli belli neri e lucidi. Se fossi maligno, direi che quella roba dietro sembra un xxxxx, e la sensazione è avvalorata dal fatto che il punto di attacco di questi capelli non si vede. E infatti la prima impressione è stata che era la foto di uno che ha sollevato il xxxxx per far vedere qualche sparuto capello rimasto ancora vivo sotto (o che aveva ripreso a vivere grazie alle sgaleate). Ripeto: una foto "prima-dopo" della stessa zona nella stessa inquadratura sarebbe stata molto più interessante

 

Cmq, come hai detto te, qualcosa di interessante c'è, anche perchè anche a me sono spuntati dei capelli solitari sulla fronte, che se non tagliassi regolarmente (infatti sono rasato, per evitare effetti simil-riporto) avrebbero lo stesso aspetto di quelli di EVISAR.

 

Evisar scuserà la mia diffidenza.... cambierò il mio nick in San Tommaso!

 

Baci et abbracci!

Link to comment
Share on other sites

BRUNELLESCHI,

 

ti riferisci a quella foto gigantesca che ha sballato l'impaginazione? Ne ho preso nota, ma il ns amico comune avrebbe dovuto mettere delle foto "Prima-Dopo" della stessa zona e nella stessa inquadratura; in questo modo è difficile giudicare, e bisogna solo affidarsi sulle sue affermazioni.

 

Però... lo confesso; nonostante tutto questo baillame sia partito da me, io valuto sempre con la massima attenzione quello che viene detto sugli effetti positivi della ginnastica. E le foto di Evisar non fanno eccezione!

 

Nella foto su vede dei capelli solitari nella spianata della fronte, e dietro un muro di capelli belli neri e lucidi. Se fossi maligno, direi che quella roba dietro sembra un xxxxx, e la sensazione è avvalorata dal fatto che il punto di attacco di questi capelli non si vede. E infatti la prima impressione è stata che era la foto di uno che ha sollevato il xxxxx per far vedere qualche sparuto capello rimasto ancora vivo sotto (o che aveva ripreso a vivere grazie alle sgaleate). Ripeto: una foto "prima-dopo" della stessa zona nella stessa inquadratura sarebbe stata molto più interessante

 

Cmq, come hai detto te, qualcosa di interessante c'è, anche perchè anche a me sono spuntati dei capelli solitari sulla fronte, che se non tagliassi regolarmente (infatti sono rasato, per evitare effetti simil-riporto) avrebbero lo stesso aspetto di quelli di EVISAR.

 

Evisar scuserà la mia diffidenza.... cambierò il mio nick in San Tommaso!

 

Baci et abbracci!

ASKANDER

 

Volevo leggere in particolare la tua impressione su quella foto proprio perchè anche a me qualcosa non quadrava.Non te l'ho scritto subito per non influenzare.

La foto piccola(quella che sembra al mare) mostra un gran bel arretramento dell'attaccatura, mentre in quella enorme la fronte è si ancora alta, ma decisamente recuperata per non parlare dell'ottima qualità dei capelli. COGITO!

 

L'interesse però è, come per te, concentrato su quei capelli solitari che ora anch'io ho sulla fronte: non sono reduci, ma freschi arruolati (almeno i miei e i tuoi). ERGO qualcosa sgaleando cambia; il punto è capire fin dove (lo so qualcuno mi dirà :"dopo 16 mesi ancora aspetti a capire?";io rispondo: "SI!".posso aspettare).

 

Evisar non ce ne voglia, ma alcuni di noi proprio non ce la fanno a cedere agli entusiasmi.

Bisogna andarci cauti.

 

Grazie Pat.

Besos.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share


×
×
  • Create New...