Jump to content

FXP

Utenti Esperti
  • Content Count

    1,728
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    7

FXP last won the day on January 23 2018

FXP had the most liked content!

Profile Information

  • Sesso
    Maschio
  1. In alcune foto più che il Giannizzero Nero sembri Russel Crowe. Comunque per quando servirà prenderò spunto dal lavorone fatto sui parietali
  2. Io penso spesso di passare alla trico, per motivi di praticità oltre che per un look più in linea con l'età ma comunque cool, ma ancora mi ferma la mia voglia di capelli, oltre che la paura per l'impatto. Dici bene quando racconti che sotto il sole quasi non si vede... e infatti dalle tue foto a me il risultato sembra FIN TROPPO naturale, tra stempiatura e levità (per me eccessiva) del colore, sembra che tu di capelli ne abbia ben pochi e ti rasi a zero per questo. Non è quello il risultato che vorrei ottenere passando alla tricopigmentazione, se mai lo facessi. Vorrei una trico che si veda (di più, di meno, ovviamente, a seconda della luce) in tutte le condizioni. Sarebbe la priorità, seguita immediatamente da una hair line decente, ben chiusa sulle tempie ma naturale. Tu hai scelto questo risultato almeno in apparenza (dalle foto) così lieve e in alcuni casi "invisibile", magari per la tua età, o è questo l'effetto che si ottiene? Ho visto in giro delle trico molto più "visibili"...
  3. Un paio di mesi fa ne ho trovato uno ancora più drammatico, sempre di un'azienda straniera. Nei commenti qualcuno faceva notare l'errore madornale di una pettinatura assolutamente incongrua (per non parlare sempre della densità) rispetto a tempie e parietali. La risposta piccata dell'azienda (in inglese ma si capiva benissimo) è stata "al cliente piace così". Se lo ritrovo lo posto
  4. (Vale anche come consiglio per i neofiti) Ragaz... volevo dire... gente, se avete tempie inesistenti e parietali arretrati, anche se ve li rasate per farli scomparire del tutto l'effetto non è granché, se tirate i capelli protesici all'indietro, specie con quella densità... ma pure con la riga di lato, se non è concepita benissimo, si ottiene un effetto parrucca contro cui nemmeno l'invisibilità del lace può molto. E questi qui (ignoro chi siano, una delle tante aziende che vendono protesi che potete trovare su internet, youtube è piena di video così) usano un esempio del genere come video promozionale! Mah...!
  5. stuzzicadenti per pegaso, pennellino del tappo della boccetta di priade per ghostbond
  6. Non ho mai avuto la ventura di conoscere Arn di persona, ma mi basta tutto quello che ha scritto qui, che adoravo fin da allora. Su qualunque argomento, tra l'altro. Mi rendo conto solo a distanza di tanti anni, ormai, che Arn rappresentava e rappresenta ancora la nostra forza. Ricordo di come scherzavo con lui per il fatto che spesso, a commento di un post altrui o per rafforzare il concetto che aveva espresso lui, ci mettesse una jpeg estremamente adatta all'occasione, come ne avesse una miniera infinita per ogni possibilità prevista dallo scibile. Questo è veramente il minimo, eppure potrebbe dare l'idea di chi fosse Arn e di che cultura, che vitalità, che profondità e che umanità avesse, e vorrei che chiunque sia venuto dopo in questo forum potesse capirlo anche solo così. Io lo prendo come una cosa bella, il fatto che mai mai mai smetterai di mancarci ...e di essere sempre con noi
  7. A me sembra dalla corona a sinistra, anche se non ho ancora mai provato una protesi con riga preimpostata (che sia dalla corona o semplice riga di lato)
  8. Dieci minuti di scartucciamento? Io uso petalorosso sul ferro di cavallo in pellicola, mica il bombardonio adesivo della NASA
  9. Io utilizzo una sola protesi per volta, le altre le tengo di riserva in caso di eventuali danni (mai verificati, tocco ferro) e ovviamente come subentranti quando la prima, dopo quattro mesi e mezzo circa, comincia a mostrare la corda (in senso figurato). La manutenzione mi dura tre quarti d'ora circa, nessun problema.
  10. Amici, fratelli e correligionari, apro questo topic (cosa che mi ripromettevo da tempo, ma tempo ormai ne ho poco...) per farvi partecipi della mia attuale esperienza. La protesi che sto portando in questo momento la indosso da OLTRE SEI MESI e per la prima volta dal 2005 (anno in cui ho cominciato con le new gen) dopo tutto questo tempo la fedele compagna NON HA PERSO PRATICAMENTE NEMMENO UN CAPELLO. Ovvero sì, ovviamente ne ha persi, ma in una misura tale (direi fisiologica, tanto per fare una battuta) da non presentare assolutamente NESSUN DIRADAMENTO! E dire che venivo da due protesi consecutive durate poco più di tre mesi prima di diventare inservibili, anche per l'utilizzo (credo) di una tintura non adatta che ne aveva decretato un diradamento brutale e repentino. Ovviamente, a sei mesi di distanza dall'esordio, la qualità del capello non è quella del primo giorno (a quello si rimedia a sufficienza coi Prodotti di Luc@) né mi aspettavo diversamente, ma sono assolutamente sbalordito da quanto i capelli stessi stiano tenendo senza cedere, restando abbarbicati ai nodi come soldati in trincea. Rendo pubblica questa mia esperienza perché sia utile anche agli altri, facendovi partecipi anche dei motivi per cui secondo me si sta verificando questo mezzo miracolo: 1) mantenimento pedissequo del verso del capello. La protesi è una lace sottile freestyle (ferro di cavallo in pellicola annodata) e, contrariamente a quanto ho fatto in passato, non ho mai adottato pettinature che andassero contro il verso (prima invece portavo protesi con verso indietro dritti o indietro piatti, ma dopo qualche tempo passavo a pettinature freestyle portandoli in avanti) 2) utilizzo di knot a problem, il sigillante per lace dei Prodotti di Luc@. E' la prima volta che lo uso e può anche essere una coincidenza empirica, fatto sta che la protesi su cui lo sto utilizzando sta resistendo come alle Termopili 3) ovviamente ho smesso di utilizzare tinture aggressive a caso, ma quello era un fattore che portava al diradamento precoce, non utilizzarle non credo possa portare addirittura ad andare oltre le previsioni di durata della protesi. Mi avvio al settimo mese, ho tre protesi di scorta che mi aspettano ormai da parecchio tempo nel cassetto, mi sa che aspetteranno ancora a lungo...
  11. Senti, è solo una cosa psicologica che devi superare. parto dal presupposto, come dici tu, che la trico ti sia venuta bene, naturale ma anche ben "scura" e "coprente" (certi se la fanno lievissima, non capisco che senso abbia). In presenza di un risultato ottimale "hai" i capelli ora, no? sono solo rasati a zero ma li hai, e chiunque ti guardi lo vede. tutto qui. magari ti senti "scoperto", ma si tratta solo di farci l'abitudine. se il problema è che non riesci a vederti rasato perché non ti piaci (ci sono teste che non si prestano), beh... ma non hai fatto prove prima? dovresti chiarisci bene perché così non riesci ad accettarti... comunque volendo tornare indietro la soluzione è una: nel momento in cui starai per mettere di nuovo la protesi, dovrai avere tre-quattro settimane tutte per te, in cui non dovrai incontrare nessuno, in questo tempo farai crescere i tuoi residui e poi dovrai installare una protesi con capelli massimo di 2 cm. Ma non ti disperare che magari si tratta solo di farci l'abitudine... pensa che io spesso penso alla trico per una soluzione definitiva al problema (ora sto benissimo con le new gen, ma passerei da una manutenzione a settimana a un ripasso di trico all'anno..). so di stare bene rasato e questo aiuta. al momento mi fermano i prezzi delle trico, ancora eccessivi, e i disagi di doversi spostare di centinaia di chilometri per ogni seduta, mentre la protesi mi arriva a domicilio per centocinquanta euro. magari passati i 40 ci penserò con più decisione. tu stai tranquillo. tra l'altro le rasature a zero vanno di moda e fanno pure vero uomo di questi tempi (figurati, funzionano coi calvi "veri", pensa con una trico ovvero con uno che sembra abbia tutti i capelli!).
  12. concordo assolutamente in tutto, soprattutto sulla magnifica resa del doppio taglio con pettinatura laterale quando in divisa da nazista picchi qualcuno e nella foga ti ricadono delle magnifiche ciocche sulla fronte (la divisa da nazista e picchiare qualcuno sono accessori, la cosa bella sono le ciocche che ricadono in avanti dopo uno scatto brusco). zazza sta meglio adesso che a 18 anni. certo che in effetti ha una faccia da capello lungo o simil-lungo, che addolcisce leggermente i lineamenti
  13. i vecchi utenti sono qui e lottano con voi :) per alcuni c'è solo parecchio tempo in meno da dedicare al forum. scopro adesso che arn, il caro vecchio polywater, ha dei problemi nella vita privata che lo tengono lontano da qui. mi dispiace moltissimo, è sempre uno di quelli a cui sono più affezionato (anche se non credo di averlo conosciuto di persona, ma ho partecipato ad una sola convention) e che ritengo tra i più preparati "tecnicamente" (oltre che stimabilissimo umanamente). e siamo tutti sempre in attesa dell'invenzione della pillola che faccia ricrescere direttamente i capelli propri :)
×
×
  • Create New...