Jump to content

Brigitte

Salusmaster User
  • Posts

    233
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    16

Everything posted by Brigitte

  1. @TheManWhoSoldTheWorld il riflesso troppo forte o il colore troppo finto? Se è il colore troppo nero , scegli un castano scuro piuttosto. se intendi troppo brillanti, lucidi, prova una spolverata di cipria (o talco) con un pennello a setole larghe tipo kabuki
  2. È sbagliato solo il riflesso oppure proprio il colore inteso come tonalità chiaro -scuro? dopo quanto vedi questi riflessi? Se non sbaglio il 4 è un biondo molto scuro… per contrastare il verde potresti provare un riflessante che contenga pigmenti arancioni
  3. Hai provato a lavarla e asciugarla con la piega/riga che vuoi fare? ho anch’io ricevuto una lace ventilata un po’ di lato e non riuscivo a buttare i capelli dall’altro lato. Ho lasciato perdere (anche perché avevo altri parametri sbagliati )
  4. Secondo me vai di tape sottile, i presagomati, che li ritagli…. Tengono molto di più delle colle .
  5. Ci sono diversi post in questione. mio parere personale: dipende da che colore parti. 1B è molto difficile da scolorire, soprattutto su nodi grossi ed evidenti. A volte il nodo non perde colore ma 1-2 mm di capello sì, col rischio che tenda al biondo-arancione (su capello scuro) e un po’ si nota. io ho abbandonato l’impresa e passata a vloop
  6. Anziché una penna/pennarello, usa una matita per occhi che poi puoi lavare. L’errore è sempre dietro l’angolo….
  7. Per il colore…. Ti direi di provare con la tinta perché i riflessanti durano poco e se la differenza è proprio un problema di toni più chiari e non solo riflessi.
  8. Ciao, essendo un riflessante non dura molto…non so dirti quanto ma non di certo come una tinta (che sbiadisce anche quella …). Le tinte vengono fatte di norma su capelli sporchi solo perché così il sebo protegge la cute. Sulle nostre protesi non c’è motivo. Anzi, i coloranti pronti (tipo i riflessanti) si aggrappano al capello tal quale quindi è meglio che siano puliti …e se poi non li lavi dopo la tinta ancora meglio.
  9. Invece io fatico a togliere i residui di colla. Finisce che li stiracchio facendo pallini sempre sui capelli. Mentre il tape io metto con pipetta il remover e adagio la protesi su uno scottex (o anche carta igienica) dal lato tape, dopo mezz’ora levo i tape usando lo stesso scottex (che si è incollato ai tape). con la colla ad acqua come faccio?
  10. Ciao, Ho fatto prove di tinta (quelle con acqua ossigenata) e non macchia la base in pellicola . Certo però che anch’io avrei prudenza… Ti consiglio di applicarla come dice biondino, con protesi in testa e pettine denti larghi. Magari con un piccolo pennellino fai le radici del front. Con protesi in testa è più facile secondo me, almeno è salda. Oppure la fissi su una testina di polistirolo. sul colore mi spiace io non so aiutarti coi biondi… la regola comunque è scegliere un colore 2 toni più chiaro del risultato che si vuole ottenere (il capello protesico assorbe molto) e tenerla in posa 10 minuti (in caso rifai). Opta per tinte professionali che hanno colori più belli e che abbiano riflessi cenere (generalmente identificato dal numero 1 dopo il . o la / ). Ciao
  11. Con la protesi in pellicola fai una sorta di bendaggio occlusivo con sostanza che non nascono per rimanere occluse…. Rischi delle irritazioni per avere 2 giorni (forse) in più di tenuta? con la lace già meglio, a parte nei collanti… Io ho il terrore di avere un’irritazione e son dell’idea che meno cose si mettono meglio è
  12. Io faccio delle strisce sottili di tape e li applico sul front perpendicolarmente al bordo (tipo a raggiera), con un estremità quasi fino sul bordo. Il resto chiudo con colla. Così se cede un po’ la colla ho comunque il tape che impedisce che si alzi (troppo) il front.
  13. @Project0 ah !! Ecco ! Henné nero! (Che non esiste….) il c.d. Henné nero è in realtà indigo (indigofera tinctoria ), che usato puro non si lega al capello e scarica facilmente. Dà quasi un nero blu quindi un nero molto freddo. Si usa in miscele con lawsonia la quale ha potere di legarsi alla cheratina quindi così l’indigo scarica molto meno. usi miscele già pronte contenete lawasonia? Potrebbe nel tempo darti riflessi rossi ma dipende da quanta lawsonia c’è. Sei pratico di henné e varie? Io l’ho fatto per anni però sulla protesi l’ho solo provata su una che non usavo più. Io ti direi di fare prove oppure vai di chimica e sei più sicuro del risultato.
  14. Io ho fatto così: ho rasato prima il centro della testa fino a dove ero sicura che la protesi mi coprisse (ovvero il diradamento principale). Poi ho appoggiato il calco in testa, incollando con tape al centro dove ero rasata. Poi piano piano rasavo alzando il calco e controllando di non rasare troppo. Se hai qualcuno che ti aiuta ancora meglio. È un po’ complicata la prima rasatura, anche perché non si ha manualità. Se rasi un po’ di più poco male, nel giro di qualche giorno hai comunque un po’ di crescita e se tieni il capello lungo ti copre ogni errore.
  15. Non si capisce molto…. Non puoi fare la foto con la protesi in testa così si vede la differenza? che colore è la protesi? se fosse un 1B/2 ti direi di provare la Wella Color Touch 5/1, acqua ossigenata 10 vol. e tieni 15 minuti. Valuta il risultato.
  16. Non capisco….vuoi avere i riflessi rossi dell’henné sui tuoi capelli che ora sono lisci e neri? Ma la protesi ha riflessi rossicci o no? Scusa non capisco. (Henné =lawsonia= rosso) la Cassia non colora nulla di nulla (nemmeno i capelli! Ovviamente)e la si usa solo per le proprietà ristrutturanti.
  17. Anche io lascio ai lati quasi un cm da un tape all’altro. Essendo pellicola sta comunque adesa alla pelle e io non noto nulla di strano. Diversamente sul lace lasciare un cm libero significava sentire moltissimo il bordo passandoci la mano. Ma tanto la ricrescita poi spinge e rende i bordi ancor più visibili… quindi tengo i capelli in modo che non si vedano i bordi (sul front non ho questo problema…anche perché è una zona molto rada con pochi capelli in ricrescita). Anche io pensavo ai fori (non so però se fattibile su vloop) e, a parte la minor resistenza che in effetti non ci avevo pensato, mi turba il pensiero che lavandomi i capelli mi possa entrare dai fori acqua saponata impossibile poi da risciacquare adeguatamente. Nemmeno io sono una che suda tantissimo, però il non poter lavare come invece con il lace mi dà sensazione che resti tutto lì sotto..
  18. Presumo siano coloranti lavabili facilmente. prova usare un sottocasco… a parte che mi risulta che i caschi siano integrali perché se ti arriva un colpo in testa fa parecchio male. Già sul corpo lasciano lividi… sennò usa una felpa con cappuccio
  19. sì, ma occhio che macchia la base, lace sicuramente (pellicola non so). Ti dà i riflessi rossi, ovviamente, problema che tutti cercano di contrastare. Perché vuoi usare l’henné? Diverso è la Cassia (henné neutro) che non colora.
  20. Bravo che sei riuscito a fregartene! E a star bene con te stesso anche senza capelli. io lo penso spesso che se fossi uomo mi sarei già rasato, a volte l’ho pensato anche essendo donna ma ho chiazze di una vecchia trico, lineamenti poco idonei, ma soprattutto non ho le p*lle per andare in giro completamente rasata (che alla minima ricrescita si vede che sono radi). poi in realtà penso che se fossi uomo la vivrei comunque male e forse userei le protesi almeno fino alla pensione!
  21. Sul rumore di sacchetto io credo che noi stessi lo sentiamo particolarmente perché lo abbiamo in testa, vicino alle orecchie. Un’altra persona credo lo sentirebbe solo se molto vicino alla nostra protesi e in assoluto silenzio. Ma questa prova la dovrebbe fare qualcuno che ha vicino a sè una persona che sa della protesi. A me fa più rumore man mano che la ricrescita sotto cresce, perché crea quel distacco dalla pelle che accentua il rumore. per me il difetto della vloop è appunto la non traspirabilità, non tanto per una presunta accentuazione del calore ma per la sensazione di umido e sudato che resta sotto. È un po’ come andare a correre una sera d’estate e poi non lavarsi i capelli per una settimana…a me dà fastidio il cuoio capelluto sporco! Nel senso di disagio concreto-reale-fisico! infatti sto valutando se fare una staccata+sciacquata di capa e protesi a metà settimana o addirittura anticipare le manutenzioni anche radendo (visto che poi la ricrescita mi dà prurito).
  22. @Brugnoc sono d’accordo con te. Però la paura di essere rifiutati per questo motivo è molta e sarebbe una gran sofferenza (per la relazione che finisce solo per questa cosa e per il proprio ego del non sentirsi accettati). @capello83 io ti auguro che tra 4-5 anni il voler stare insieme si basi anche su altro, oltre all’attrazione. Si invecchia, si cambia fuori e dentro. Secondo me, dopo un po’ di anni, più che i difetti in sè, è importante non trascurarsi. Non ti consiglio di rompere una relazione solo su tue supposizioni, se 83 è il tuo anno forse converrai con me che l’estetica non è tutto e che contano altre cose. Magari rimarrai sorpreso di una sua reazione positiva. comunque ti sono solidale!
  23. Non ho capito...vuoi togliere la protesi e passare alla trico? Oppure è per capire cosa ne pensa dei “barbatrucchi”? io sto avendo una bella relazione da 3 mesi, è poco però sono combattuta se già dirlo o aspettare ...troppo. anche io ho “paura” della sua reazione, lui è strapieno di capelli e più di qualche volta ha detto “beh almeno io ho i capelli...” o robe del genere riferendosi ad altri uomini calvi. Ed io ho già altri complessi e non voglio buttarci sopra un altro carico! Credo nemmeno sospetti che le donne possano perdere i capelli...
  24. Io uso una pipetta di plastica e spargo sul bordo della protesi il remover (anzi, uso miracolo per staccarlo dalla cute....) e con l’unghia sollevo la protesi, mandando in sotto il remover/miracolo. io però taglio i tape per lungo e li faccio sottili 5 mm circa...quindi forse è più semplice
×
×
  • Create New...