Jump to content

askanio

Utenti Esperti
  • Content Count

    1,653
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

askanio last won the day on July 17 2009

askanio had the most liked content!

About askanio

  • Birthday 08/17/1984

Contact Methods

  • Website URL
    http://
  • ICQ
    0

Profile Information

  • Sesso
    Maschio
  1. La serenoa repens (saw palmetto) dovrebbe avere effetti simili alla finasteride, senza effetti collaterali, anche se non sò se alla tua età è possibile assumerla.. Abbinala ad uno shampoo delicato, soprattutto "NON" usare shampoo del supermercato... Se lo trovi usa lo "shampoo same proteico" in farmacia, (me lo aveva consigliato mio zio che era dermatologo), oppure fatti consigliare uno shampoo delicato dal Dott. Gigli. Io ti consiglierei di fare le analisi del sangue per vedere emocromo, emoglobina, ferro, sideremia, transferrina, vit. b12, che la carenza potrebbe essere anche causa di perdita di capelli.. Cerca di avere uno stile alimentare sano non troppo ricco di fritture, bevande gassate, formaggi, insaccati, dolci e cibi proteici (se fai palestra evita le proteine in polvere e integratori che ti propinano per gonfiare), e mangia spesso frutta e verdura durante la giornata, ma soprattutto cerca di non stressarti troppo! Più ti fissi sui capelli, più in fretta ti cadranno per lo stress.. Saluti
  2. Innanzitutto, è normale che al cambio di stagione, ossia in questo periodo, ci sia una caduta più massiccia.. Non ti preoccupare che anche a me quando passo locoidon o ecoval scalp fluid restano in mano un sacco di capelli in mano, ma ricrescono... Fidati che sono anni che li uso per brevi cicli.. Il locoidon da quanto tempo lo passi? è un corticosteroide che va usato due-tre volte la settimana per non più di due-tre mesi, perchè può creare sensibilizzazione della cute.. Lascia stare spazzole e roba simile, non fanno niente di niente.. Fatti consigliare e seguire da un bravo tricologo e cerca di stressarti meno possibile, perchè lo stress influisce sui capelli, sull' intestino e sulla mente... Lo stress non fa altro che favorire i radicali liberi.. Saluti
  3. Personalmente mi sono sempre trovato bene con l'ex primario del reparto di dermatologia dell'Ospedale Papardo, il Dott. Puglisi Guerra Antonio, che attualmente dirige l'IDIMEG di Messina (ossia una succursale dell' IDI nella nostra città, con prezzi abbastanza competitivi) oppure è reperibile presso il suo studio privato in Via Ghibellina, 2 - tel. 090 717102.. (qui non so dirvi il prezzo preciso, perché dipende dal tipo di visita).. E' stato lui a seguirmi e prescrivermi il minoxidil e tutt'ora quando abbiamo problemi alla pelle ci rivolgiamo a lui..
  4. per il puntino che non va via. Ha pus? potrebbe essere un pelo incarnito, una verruca o una infezione da stafilococco, oppure una ghiandola irritata.. è difficile senza vederlo stabilire cosa si tratta. Per quanto riguarda i capelli, usa uno shampoo delicato di quelli della farmacia. Basta una sola passata di shampoo per sgrassare e detergere.. Due passate potrebbero danneggiare la cute a lungo andare e creare desquamazione, soprattutto con gli shampoo da supermercato.. Evita colorazioni, trattamenti stressanti da parrucchiere, soprattutto la piastra evitala come la peste!!! In questo periodo, tieni pure conto che c'è un cambio stagionale quindi ci può stare una caduta abbastanza moderata. Per quanto riguarda l'alimentazione, non conta il mangiare un pò di tutto, ma quanto saper distribuire i carboidrati, proteine, vitamine e grassi durante la giornata.. Bevi almeno 1,5l di acqua oligominerale a basso contenuto di sodio. Evitare cibi deleteri come troppa frutta secca, fritture, formaggi grassi o salati, alcolici e grassi complessi(margarina/burro/strutto), insaccati(salumi), o cibi salati o troppo zuccherati. Carne rossa max una/due volte la settimana. Cerca di fare abbondante colazione; la sera deve essere il pasto più leggero della giornata. Per quanto riguarda lo sport, devi fare massimo 3 allenamenti la settimana. I muscoli hanno bisogno di proteine(contenute maggiormente in carne/pesce) e di 8 ore consecutive di sonno, per ricostruirsi.. Stressandoli in continuazione, rischi di creare uno stress fisico e a lungo andare di crearti le carenze alimentari. Inoltre, evita, se per caso dove ti alleni ti propongono alimenti da palestre tipo barrette energetiche, proteine,amminoacidi o creatina, che non servono a nulla. Il cistidil non dovrebbe essere un integratore, ma un prodotto contro l'acne, dermatiti o psoriasi. L'adefluvina è un integratore a base di amminoacidi, rame e zinco. Non fa male.. Tranquilla.. Se dici di avere anemia, sai per caso se hai la vit b12 bassa? In tal caso una compressa di lederfolin + benexol insieme, 5 minuti prima di pranzo ogni 15 giorni.. Vedrai che in un paio di mesi avrai i globuli rossi più sani e forti di prima! Saluti
  5. anche io ero come te alla tua età.. Non voglio farti la morale, bensì ti capisco perfettamente perchè ci sono passato anche io.. Alopecia androgenetica diagnosticata da due dottori..Ho provato entrambe le cure farmacologiche, ma alla fine ho preferito investire i miei soldi sui miei hobby, che mi rendono più felice e mi appagano. Ad ogni modo, fregatene se un giorno ti prenderanno in giro per i capelli.. Prima o poi la maggior parte dei tuoi amici passerà da questo forum.. (puoi starne certo) :P Non sei l'unico! Devi accettare il fatto che stai crescendo e crescendo si cambia, in meglio o in peggio. (dipende dai geni ereditati). Piccolo off-topic: Purtroppo la televisione ci ha imposto delle figure perfette, tutte finte, ritoccate.. Le donne sembrano fatte con lo stampo, sembrano tutte uguali.. Labbroni volgari.. Seni disumani.. (ovvero sembrano delle escort in tv.. forse perchè lo sono pure, grazie ad un noto personaggio politico) :P Ragazzi con addominali scolpiti, supermuscolosi... E bombardandoci di queste sottospecie di ignoranti, per non definirle alla Sgarbi delle "CAPRE" quando aprono la bocca in tv, non facciamo altro che voler assomigliare esteticamente a queste sottospecie di icone... Ho smesso di guardare la tv per sempre, tranne qualche volta sky o qualche film al cinema. Sono nauseato dalle reti televisive odierne. La perfezione non esiste.. Ci sono cose molto più appaganti dei capelli, come la cultura e gli hobby. In ogni caso, sei in ottime mani! I dottori di questo forum sono persone squisite e preparatissime.. Non appena avrai una diagnosi e una tua cura, il dott. Gigli o il dott. Marliani ti consiglieranno se la cura fa al caso tuo o se è solo una cura palliativa.. Spero non te la sia presa per la risposta precedente. Ok? Ci sono passato anche io, così come tanti altri, dopo aver provato l'impossibile. Mi ricordo fui persino il primo a provare lo psorinase pomata abbinato al minoxidil e a postare le prime foto dei risultati positivi sul forum. Sembra ieri quel giorno!!! Mi sembra ci fosse anche un trial del dott.Gigli su questo prodotto, che poi hanno tolto dal mercato stranamente.. Dopo un pò ti abitui al tuo aspetto... E' come quando cambi taglio di capelli... All'inizio, per te che ti vedi sempre in un modo, magari non sei soddisfatto.. Il giorno dopo ti sei abituato e ti vedi bene.. Non bisogna buttarsi giu per ogni cosa. Saluti
  6. P.s. per il listino prezzi non credo proprio che lo metteranno, ma le visite in questione costano..e anche tanto!!! anche sui 150-160€ (con la ricevuta).. Ti sembrerà banale spendere tutti quei soldi per sentirsi dire di avere l'androgenetica.. Certe volte anche senza che ti guardano approfonditamente. A testa bagnata tutti sembriamo con pochissimi capelli (persino Branduardi lo sembrerebbe).. Se posti delle foto possiamo aiutarti e dirti quello che pensiamo tu possa avere, ma non prenderlo sul serio perchè a distanza è quasi impossibile indovinare, persino per i dottori! Per il frontale di solito l'arretramenteo delle tempie lo hanno quasi tutti.. Il problema è quando compare la "chierica" tra i 18 e i 35 anni e l'assottigliamento dei capelli.. Personalmente ho provato entrambe le cure farmacologiche disponibili (fina e minoxidil 2% e 5%), con qualche effetto collaterale (niente di grave), ma ho scelto di non curarla più.. Se ci si butta giu, per ogni cosa ci si stressa parecchio e inutilmente. Prima o poi dobbiamo cresere e crescere comporta un cambiamento fisico, in meglio o in peggio. Non voglio farti la morale assolutamente.. Anche io ero come te all'inizio, quindi sono consapevole di cosa comporta la situazione.. Ma poi mi son rotto le scatole di pensarci e nonostante mi fosse stata diagnosticata da due dottori diversi Alopecia androgenetica (ci ho speso tanto per sentirmi dire che posso rallentarla), ancora i capelli li ho tutti senza più cure... Ho preferito investire i soldi dei medicinali nei miei hobby(lo studio della chitarra elettrica).. :) Se posso dirti la mia esperienza, posso solo parlare non bene, ma benissimo dei Dott. Gigli e Dott. Marliani.. Sono le persone più disponibili e gentili di questo mondo, oltre ad essere preparatissime in materia. Mi hanno sempre consigliato bene e sono loro molto grato. Sei in buone mani su questo forum con i loro preziosi consigli! Non appena avrai una cura personale, postala tranquillamente insieme alla tua diagnosi. Vedrai che loro ti sapranno consigliare se è una cura che fa per te o se è un palliativo! Ciao
  7. Diffido sia androgenetica quella di tuo padre a quella età.. Sarà una caduta fisiologica dovuta all'età o legata ad altre patologie.. l'androgenetica va dai 18 ai 35 anni, anno più o anno meno.. Stai sereno prima di tutto.. Se può farti stare meglio fatti le analisi del sangue e poi prenota una visita da un dermatologo della tua zona.
  8. beh dai.. tempo che avrai 30 anni si spera che faranno passi avanti nella ricerca... Intanto fai delle analisi del sangue per controllare eventuali patologie di sottofondo o carenze(ferro,b12, vit E, emocromo completo, etc..) e poi le fai vedere al dermatologo/tricologo così ti togli il dubbio una volta per tutte!!! Non è mica detto debba essere al 100% androgenetica..Non ti fissare.. Comincia col non usare gel o shampoo aggressivi.. Mio zio ha 60 e ha perso i capelli.. eppure prende ogni giorno 25 gr di lievito di birra fresco (non quello in pasticche) con acqua e sembra più capellone.. Se sia effetto placebo non ho idea, ma a tutti ci ha fatto questo effetto e se non altro gli ha fatto bene.. La carenza di vitamine del gruppo b e la vit E, così come anche acido folico, ferro, rame e zinco, influisce notevolmente sui capelli, perchè queste vitamine fanno molto bene alla crescita dei capelli. Se sarà androgenetica, non sei l'unico ad averla.. Conserva i soldi, il fegato e la tua sessualità, oltre il coltivare il tuo intelletto.. I capelli non sono tutto nella vita, con tutti i pensieri che abbiamo di questi tempi. Ciaoooo
  9. Gent.le Dott. Gigli, mi scuso innanzitutto, se non le faccio domande riguardanti la tricologia, ma per mia fortuna ho trovato la cura giusta alla mia situazione grazie ai suoi consigli e a quelli del dott. Marliani. Mi è stata diagnosticata dal mio medico di famiglia una follicolite. Ovvero mi sono spuntati 2 piccoli foruncoletti vicini di lato dove non ci sono peli e uno accanto alla rotula sulla gamba sinistra. In principio pensavo fossero dei foruncoli senza la classica pallina bianca tipica dell'acne, ma ho notato che non andavano via. Alchè ho chiesto al mio medico di famiglia che mi ha detto che si tratta di una follicolite causata da qualche batterio e mi ha dato una pomata (gentamicina e betametastone hexal 0,1%+0,1% crema)con la quale non stanno andando via e se all'inizio i puntini erano uno sul collo e uno sulla gamba, adesso se ne è formato uno accanto al precedente sul collo a distanza di 5 mm... Sono passati due mesetti e ancora non vanno via.. Cosa potrei fare per farli andare via? sto sbagliando cura? Devo cambiare rasoio?(uso un mach3). Devo cambiare sapone? mi suona strano che siano dovuti ai peli o alla rasatura se quei due sul collo sono in una zona senza peli e sulle gambe non ho mai fatto una ceretta in vita mia. Mi è stata diagnosticata una patologia errata? La ringrazio in anticipo per le sue preziose risposte. Saluti
  10. dimenticavo il punto 7 e 8... 7) evitare fumo e stress. Il fumo e lo stress influiscono drasticamente sul sistema immunitario, provocando anche problemi alla pelle. 8) dormire almeno otto ore di fila. Avere un sonno irregolare e andare a letto ogni giorno a orari irregolari porta ad avere scompensi ormonali ed influisce sul sistema nervoso. Ci sono studi che affermano che i muscoli per ricostruirsi durante la notte hanno bisogno, oltre all'ingestione di proteine, di otto ore di sonno di fila. Magari in questo periodo se volete riadattare il vostro corpo ad avere lo stimolo di sonno ad un certo orario potete integrare con la melatonina. (le migliori che ho provato sono la melatonina diet della SIRC e la key melatonin della Clavis). Sono le uniche due che mi facevano un effetto immediato, oltre al farmi svegliare con un pò di buon umore a farmi addormentare dopo 30 minuti dall'assunzione. Di problemi alla pelle ne ho avuti un bel pò.. dalla pitiriasi rosea di gibert, alle dermatiti, alla disidrosi. per la cura di queste patologie nella maggior parte dei casi e per risultati immediati si usano creme al cortisone se non erro. per la disidrosi mi bastava lavare giornalmente mani e piedi in acqua e sale.
  11. Vorrei rendervi partecipi di alcuni problemi sottovalutati giornalmente: 1) infestazioni da parassiti 2) intolleranze alimentari 3) alimentazione regolata 4) attività fisica 5) valori del sangue 6) prodotti per l'igiene Motivazioni: 1)Un problema molto diffuso e sottovalutato sono i parassiti.. Si pensa siano legati solo al terzo mondo o agli animali, ma non è proprio vero, in quanto anche noi siamo mammiferi... Ne esistono un sacco di tipi, non bisogna pensare solo al cosiddetto "verme solitario" legato all'ingestione della carne poco cotta.. Di parassiti ne esistono a bizzeffe: tenia, ascaridi, ossiuri, e tanti altri. Essi possono venire a contatto con noi in qualsiasi modo! Basta una persona infetta o un animale e alla minima distrazione si può essere infestati e trasmetterla ai propri cari. I maggiori portatori di parassiti sono gli animali e ovviamente i bambini. Questo perchè nonostante vengano sverminati gli animali, una volta a contatto con l'esterno possono re-infestarsi; i bambini in quanto mettendosi le mani in bocca(nella maggior parte dei casi sporche) o giocando a terra sono anche loro dei portatori di parassiti. I parassiti portano una miriade di effetti indesiderati spesso che noi correliamo ad altre patologie. Una volta che entrano dentro di noi, ci sottraggono molti nutrienti e ci causano patologie tipo asma, stanchezza cronica, stress, disturbi visivi, carenze alimentari (soprattutto la carenza di B12), anemia, dermatiti e psoriasi,irritabilità, intolleranze alimentari, alcuni casi di schizofrenia, prurito anale e tant'altro.. Ovviamente dipende dai tipi di parassiti che ci infestano. Soluzione: almeno una volta nella vita fate un esame parassitologico delle feci su tre campioni. E' bene farle su almeno tre campioni per poter individuare correttamente l'infestazione. Modalità di prelievo: si evacua su una traversina o su un vasino. Si prelevano le feci con l'apposito cucchiaio (fornito insieme al raccoglitore) e si inseriscono nel vasetto sterile. Le feci devono essere conservate nel contenitore in frigo per max 24 ore, nel posto più fresco del frigo e consegnare giornalmente al più presto i singoli campioni. Bisogna solamente fare in modo che le feci non vengano a contatto con l'acqua del wc o con l'urina. Se per il momento volete valutare a occhio senza portarle in laboratorio, vi consiglio: prima di andare a evacuare, urinare e tirare l'acqua. (in questo modo avrete l'acqua del wc bianca e sarà maggiormente visibile se c'è qualcosa. Evacuare e controllare a occhio se notate filini bianchi di pochi millimetri o chiazze bianche oppure proglottidi di tenia. Non c'è bisogno di toccare nulla solo un esame visivo, per poi valutare se farle in laboratorio. Una volta che avrete i risultati dal laboratorio il vostro medico potrà consigliarvi la cura da farsi (vermox o mebendazolo o praziquantel se sarà approvato in Italia). Se siete infetti la cura dovrà essere fatta da tutti i membri familiari. Inoltre lenzuola, pigiami e biancheria intima deve essere lavata e sterilizzata. (credo vada bene l'amuchina in polvere per la lavatrice). 2) Come consigliato da qualcun altro, bisognerebbe valutare se ci sono intolleranze alimentari. Un altro consiglio che posso darvi è: in farmacia vendono un test per la celiachia. Non vuol dire che se riuscite a mangiare i prodotti col glutine non ci sia una piccola intolleranza. Con questo test intanto vedrete se c'è questa intolleranza. Per il resto altri esami sono le intolleranze alimentari e le prove allergiche. 3) La pelle risente di tutto quello che mangiamo. L'alcol, le bevande gassate, le fritture e i dolci sono la causa di pelli grasse. Regolare l'assunzione di questi cibi, che purtroppo per noi sono i più golosi è un dovere. 4) l'attività fisica ci permette oltre di buttare con il sudore le tossine e le impurità della pelle, anche quello di tenere i livelli bassi di colesterolo. Bisogna però stare attenti a portarsi un asciugamano per non toccare con il corpo gli attrezzi o gli schienali precedentemente usati da altri iscritti un pò meno igienisti, al fine di evitare funghi e company. 5) Controllare regolarmente almeno una volta l'anno gli esami del sangue dai 30 anni in su.. Nel caso di queste patologie aggiungete anche un controllo della vitamina B12. 6) usare detergenti delicati! Molto spesso sottovalutato da chi soffre di problemi di pelle sono i detergenti.. Ci lasciamo ingannare dalle profumazioni o dalle pubblicità.. Ma alcuni prodotti sono molto aggressivi o contengono ingredienti a cui possiamo essere allergici. Questo non vuol dire che per forza dobbiamo comprarli in farmacia. Ma conviene puntare più sulla delicatezza che su altri parametri! Lo sò, sono cose banali e risapute, ma rivolta anche a chi le sottovaluta. Spero di esservi stato utile. P.s. Un saluto ai dottori del forum e ai miei cari amici del forum.. :) era da un sacco che non mi connettevo.
  12. Ciao, installa everest ultimate edition.. lo trovi in rete.. così monitori la temperatura all'interno se è nei valori normali. Ovviamente a pc da poco acceso le temperature saranno nella normalità.. Controlla dopo 30 minuti di utilizzo normale del pc. Se il processore arriva oltre i 60°C in genere va in protezione e si spegne da solo. Controlla anche quanti giri fa la ventola del processore.. Può darsi che è piena di polvere e ha maggior difficoltà a girare. Altrimenti è un problema di alimentatore. Per quanto riguarda le ciabatte contro gli sbalzi, sono un palliativo che non risolve questo tipo di problemi.. Servono i gruppi di continuità buoni con "AVR". Costano dai 100€ in su. in genere le varie cause per cui si spegne sono: 1) temperatura processore elevata/ventola del processore piena di polvere 2) temperatura scheda video elevata/ventola della scheda video piena di polvere 3) alimentatore in partenza saluti
  13. Salve dott., è da tanto tempo che non scrivo sul forum. Ne approfitto per salutarla di cuore e per ringraziarla come sempre per tutte le volte che mi ha tolto i dubbi, condividendo la sua esperienza con le sue preziose risposte. Vorrei chiederle delle informazioni riguardo una strana lozione che un medico prescrive, da un paio anni, alla madre di una mia amica, che aveva un diradamento su tutta la parte superiore della testa. Ha però un pò l'effetto minoxidil che quando non lo prende ricomincia la caduta. La soluzione in questione è composta da alcool puro 100 gr, acido acetico 2 gr. La soluzione se la fa preparare in farmacia e fa una puzza tremenda... Vorrei chiederle se è davvero possibile che l'acido acetico abbia la controindicazione di far crescere i capelli? Esiste qualche studio a riguardo? Non credo che la signora soffra di alopecia androgenetica. Le è stata prescritta da un medico, ma non so in che cosa fosse specializzato. Cordiali saluti.
  14. ciao castano! bentornato anche a te e grazie per il post. era da tanto che non entravo su salus!!!! però non mi scordo mai del forum e di voi. :gatto:
  15. 1 anno di finasteride. liquido seminale più liquido e trasparente. leggera diminuzione del desiderio sessuale. difficoltà a tenere l'erezione soprattutto con il preservativo (anche con quelli supersottili che danno più sensibilità).. ogni tanto tra lo sperma c'erano delle palline (tipo gelatinose) di sperma condensato, ma non sono sicuro fosse colpa della finasteride, perchè potrebbe essere causato da una qualche infiammazione o dalla temperatura esterna. smesso finasteride da un anno e tutto è nella norma. adesso grazie ai consigli del dott. Marliani, che mi ha consigliato degli integratori per la mia anemia, la situazione dei capelli è molto migliorata(benexol b12 + lederfolin - una cp ogni 15 giorni - ferrograd + supradyn - una cp ogni settimana), i capelli e le mie analisi sono buone.. Però ho una carenza di vit. b12 nelle analisi. Devo fare l'esame parassitologico delle feci su tre campioni, per controllare che l'anemia non fosse causata da vermi. saluti
×
×
  • Create New...