Jump to content

Alzh

Salusmaster User
  • Posts

    5
  • Joined

  • Last visited

Alzh's Achievements

Newbie

Newbie (1/14)

0

Reputation

  1. Usare un integratore di acido aspartico può aumentare/velocizzare/favorire la caduta dei capelli in chi è predisposto?
  2. Il mio dermatologo mi ha prescritto una soluzione topica di minoxidil 5% + finasteride 0,1%. In farmacia, quando hanno preso l'ordine, mi hanno ritirato la ricetta e consegnato una fotocopia con la spiegazione che, per la presenza della finasteride, la ricetta non sarebbe ripetibile (il medico sulla ricetta non ha scritto nulla al riguardo). Tuttavia da quello che ho trovato su internet, ciò è falso, poiché sarebbe non ripetibile solo la finasteride sistemica, mentre quella topica lo sarebbe per 10 volte in 6 mesi. Qual è la verità?
  3. Nel caso in cui non si prenda, per dimenticanza, una dose di minoxidil, è utile recuperare la dose dimenticata? Per esempio, a me capita non raramente di dimenticare la dose delle 21 (la prendo ogni 12 ore, 1/1,5ml); in quel caso spesso ne prendo una in più il giorno dopo, a metà giornata, e "allontano" un po' le due solite. Ha senso?
  4. Quanto tempo ci vorrà? Dopo un mese/un mese e mezzo di applicazione la situazione era peggiorata (ma lo immaginavo, vista la famosa caduta indotta), mentre ora (2 mesi di applicazione) l'effetto principale che noto è una notevole riduzione dei capelli che mi cadono al mattino quando mi pettino. Per fortuna gli effetti negativi sulla sfera sessuale sono scomparsi.
  5. Buongiorno. Ho 29 anni e ho iniziato a prendere minoxidil circa sette anni fa; inizialmente e per circa un anno (su prescrizione del mio medico di base) al 2%, poi al 5% su prescrizione del dermatologo. I risultati furono da subito buoni, il dermatologo mi disse che avevo un'ottima ricrescita, ma anche il parrucchiere notò molti capelli che stavano crescendo e mi ha chiesto il motivo. Tuttavia il diradamento, seppur lentamente, sta avanzando, pur senza grossi e veloci peggioramenti, fino ad ora. Quattro mesi fa (agosto 2017) interruppi le applicazioni del minoxidil, un po' perchè la necessaria costanza nell'assunzione mi provocava stress e interferenze con un periodo particolarmente impegnativo per il mio percorso di studi, e un po' perchè, visto che non notavo più gli effetti indesiderati che si presentavano in passato (prurito/desquamazione, rossore al momento dell'applicazione), ho pensato che il farmaco non facesse più molto effetto. Invece è stata una pessima scelta. Probabilmente complice anche il periodo autunnale, il diradamento è evidente soprattutto sulla sommità della nuca e sulle tempie (che sono le zone in cui applico il minoxidil), ma anche il resto del cuoio capelluto ne sta risentendo. Ora, da due settimane (metà novembre 2017) ho ripreso le applicazioni del minoxidil. Vorrei sapere se secondo lei c'è possibilità di tornare allo stato anteriore alla sospensione ora che ho ripreso ad applicarlo con costanza ed, eventualmente, quanto tempo ci vuole. Vorrei inoltre sapere se è opportuno integrare con farmaci di altro tipo (ho letto che qualcuno in casi come il mio alla ripresa ha preso anche locoidon). L'unico effetto indesiderato che noto da quando ho ripreso ad applicarlo è qualche problema di erezione e calo della libido. Al riguardo sono abbastanza sorpreso, perchè in precedenza non mi ha mai dato questo fastidio. Vorrei anche sapere se questo effetto indesiderato è destinato a scomparire ed eventualmente quanto ci vuole.
×
×
  • Create New...