Jump to content

Caterpillar

Salusmaster User
  • Content Count

    2
  • Joined

  • Last visited

  1. ..Nessuno? Aggiungo altra foto fatta dal davanti sotto il sole, dove mi pare di avere un lieve diradamento sulla riga centrale
  2. Salve a tutti, sono una 33enne e ho problemi di capelli da quando ne ho 21.. Racconto la mia storia. Avevo moltissimi capelli, e li portavo molto lunghi, poi nel 2003 ebbi un effluvio spaventoso, che iniziò verso giugno e si concluse solo a novembre. Non avevo stress al momento, né facevo diete particolari e la cosa mi impaurì moltissimo perché rimasi con metà capelli e dovetti tagliarli piuttosto corti per mascherare la perdita di volume; mi feci consigliare dal medico di famiglia che mi fece fare delle analisi generiche del sangue, e non avendo carenze mi fu consigliato del banale Supradin. La caduta, come ho detto, a novembre si arrestò e un po' di capelli ricrebbero, ma non sono mai ricresciuti tutti, o per lo meno non sono mai stati come prima; per un po' ho tentato di farli allungare, ma piano piano ce l'ho fatta sempre di meno..troppo radi e sfibrati; non mi è più riuscito tenerli lunghi oltre l'altezza delle spalle (oltre si vede tantissimo che sono radi); li tengo sempre sciolti se sono fuori e non sono più riuscita a tenerli legati/intrecciati per troppo tempo perché, oltre a sembrare ancora meno perché si "schiacciano" e si nota proprio la poca massa, escono da qualsiasi tipo di acconciatura, hanno mille lunghezze diverse e fanno dei ciuffi sparati in giro..Come se li portassi scalati, ma non li scalo mai (ho solo due ciuffi più corti laterali, che taglio da sola millimetricamente per togliere meno capelli possibile alla massa...)! Soffro tutt'ora di periodi di caduta abbondante, mai ai livelli del 2003 ma abbondante si, che va avanti per mesi, poi si ferma, poi riparte, ecc; sono stata da una dermatologa della zona una volta, ma non vedendo zone diradate mi ha dato solo un blando stimolante della cute (bioclin fiale).. Abito sola con mia madre per ora, e lei ha sempre un po' sottovalutato la situazione (addirittura quando riempivo completamente i lavandini di capelli nel 2003 diceva che cadevano un po' ma rientrava nella normalità...figuriamoci dopo!), il mio fidanzato mi ha conosciuta con pochi capelli e mi dice che sì, non ho una massa enorme, ma mi ha conosciuta così e pensava che fossi sempre stata così.. Insomma sembra una situazione poco bella ma mai abbastanza "catastrofica" da prenderla di petto! Ma io lo vedo che sono pochi.. Datemi un parere.. Secondo voi potrei sentire un esperto? O è troppo tardi per fare qualcosa, dato che sono anni e anni che questo problema esiste? O sono io che mi faccio i film? Faccio tutt'ora una dieta variata, giusta attività fisica, ho ciclo regolare senza pillola e stresso pochissimo i capelli.. Da quando sono così mi sono interessata ai prodotti biologici, alla chimica cosmetica, alla fitoterapia, alle preparazioni galeniche (alcune le produco da sola); tingo i capelli con l'henné, non uso piastre, gel, niente di niente Pro dei miei capelli: ho tutta la testa "coperta", da sciolti la poca massa si maschera molto. Contro: mille lunghezze e 0 massa reale (luce artificiale e capelli puliti) (la mia "treccia" con spessore inesistente, eppure ci sono dentro quasi tutte le lunghezze) (particolare della treccia)
×
×
  • Create New...