Jump to content

JackDegli

Salusmaster User
  • Content Count

    144
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    3
  1. I trapianti sui parietali sono una realtà da tempo, nessuna cavia nessuna follia.
  2. Ragazzi a me l'hanno distrutto i medici e forse è pure peggio che non averlo dal momento che io l'avevo sano e credo ci sia differenza tra perdere una cosa e non averla mai. Comunque, fidatevi perdere i capelli mi fa girare i coglioni lo stesso..
  3. Calvizie avanzata che peggiorerà senza cure...se vuoi andare di trapianto, ma prima dovresti essere un minimo stabile, devi andare di strip a parer mio. Asso, ad esempio, ti fa nuovo considerando il capello riccio/mosso
  4. Sì pare sia così. In Turchia andrei da Keser e solo da Keser. Il trapianto è una cosa seria e non si sceglie in base al prezzo. Piuttosto non si fa.
  5. Il trapianto è una cosa seria. Bisogna affidarsi a chi ha dimostrato comprovata affidabilità e non scegliere in base al prezzo. Se vivi in Francia ti consiglio di rivolgerti al Belgio, una delle patrie del trapianto di capelli.
  6. Ha cominciato anche FUE, Hasson. Peccato che abbia questa avversione per i temple points, alla fine mi vedrò costretto a scartarlo per questo.
  7. Sì ne ho visti diversi. Solo pochi sanno ricostruirli, non è semplice e il risultato innaturale è dietro l'angolo. Io direi che i migliori sono Wong, Feriduni e la poco considerata Hattingen Hair (clinica con la quale sono in ballo per operarmi). Un chirurgo che ha proprio un'idiosincrasia per i parietali è Hasson, infatti ci sto discutendo da un mese perché non è disposto a ricostruirmi il parietale come vorrei. Ma in generale quando agisce in quella zona lo fa in maniera minima.
  8. Ah ovviamente ogni intervento chirurgico provoca esito cicatriziale..certo che una FUE ben fatta non è davvero un problema.
  9. Hai dei parietali perfetti, ma se un giorno avessi bisogno i nomi son sempre quelli per la FUE: Rahal, Feriduni, Keser le vecchie leve, De Freitas e Couto i nomi da tenere d'occhio. Koray è molto stimato, ma a me non piace per nulla. Anche Hasson e Wong hanno iniziato FUE.
  10. Nei prossimi anni ci saranno cambiamenti importanti nel mondo dei capelli, ma non per chi li ha già persi.
  11. Damino io ti consiglio di andare da un top, vai da Wong, è il migliore al mondo nei casi repair.
  12. Perché dovrebbe cambiare qualcosa? Se una è carina è carina. Poco importa cos'ha sulla testa (a meno che non abbia un posticcio evidentissimo). A me una volta stuzzicava una ragazza che in zona vertex era pressoché calva. Mi stuzzicava così e mi avrebbe stuzzicato lo stesso con una protesi.
  13. Grazie della risposta, Diamond. Miniaturizzazione e diradamento riguardano solo la V e sono in atto da 5 anni circa. Come scritto, se con un dito della mano seguo la testa, partendo da un parietale, e arrivando a quello opposto, riesco a demarcare perfettamente la zona in cui sono intatto e uguale alla densità nativa, da quella in cui l'AGA ha fatto il suo corso. A onor del vero, comunque, la classica piccola rosettina ce l'ho anche io, come è normale e di natura. Ti dico, Rahal stesso, osservandomi di persona, ha detto che il punto da cui comincia l'HL è davvero troppo in basso (quasi 5,5 cm) per poter anche solo pensare di iniziare a lavorare da lì. Lui pensa che la cosa più saggia da fare sia ricostruire una nuova HL, a 7/7,5 cm e, di fatto, tagliare di netto la V. E al contempo chiudere parietalmente. Condivido il suo pensiero, anche perché da tempo sostengo che la percezione della 'fronte alta' dipenda non tanto dall'altezza della HL, ma dalla chiusura parietale. Vedremo. Io pure pensavo 3000/4000 UF.
×
×
  • Create New...