Vai al contenuto


Foto

Fue A 1,89 Euro Per Graft In India...chi Viene?


  • Per cortesia connettiti per rispondere
64 risposte a questa discussione

#41 Seven

Seven
  • Salusmaster User
  • 110 Messaggi:

Inviato 04 aprile 2004 - 06:10

Domanda.......
Ma abbiamo chiesto ai vari Dottori di questo sito a quanti € sono disposti a farli interventi di"comitiva"? :fischietto:

#42 ginetto

ginetto
  • Salusmaster User
  • 397 Messaggi:

Inviato 04 aprile 2004 - 06:20

prima dobbiamo "reclutare" 10-15 persone che si vogliono fare il trapianto , poi tratteremo col doc. indiano

#43 RAFFAELE1

RAFFAELE1
  • Banned
  • 1494 Messaggi:

Inviato 04 aprile 2004 - 06:29

siete pazzi............nessun bravo chirurgo accetterebbe una cosa del genere perche ha gia l agenda piena nn ha bisogno di prendere e partire per fare interventi a domicilio.......ma perfavore xxxxx ragionate.......l unica persona che puo fare determinate richieste è un multimilardario che chiama ad hasson (e il suo staff) gli manda il suo jet privato lo fa alloggiare nella suite imperiale del miglior albergo e gli da 10 volte di piu del compenso per un normale intervento........ma dove le trovate 15 persone che si fanno operare da uno sconosciuto?

#44 Seven

Seven
  • Salusmaster User
  • 110 Messaggi:

Inviato 04 aprile 2004 - 06:33

A Raffaè te hai 21anni e sei pure capellone ma che voi???
EHEHEHHEH :D :D scherzo.... comunque come si dice... tentar non nuoce....

#45 Ronald

Ronald
  • Banned
  • 983 Messaggi:
  • Località:Terra di Nord Est

Inviato 04 aprile 2004 - 06:34

il dr vasa fa parte dell'ishrs, anche se questa non è una grande garanzia, cmq nn ho capito cosa c'entrava coll'altro doc...

#46 ginetto

ginetto
  • Salusmaster User
  • 397 Messaggi:

Inviato 04 aprile 2004 - 06:40

scusa raff, ma chi si opera da un medico solo perchè consigliato dall'amico, lo consideri uno che si è operato da un doc. non sconosciuto ?

tutti quelli che si sono operati anche dai chirurghi più famosi ,si sono fatti operare dopo aver visto le foto e dopo aver letto qualche forum americano, trovi molta differenza dal farsi operare da uno sconosciuto ?

#47 Ciccio79

Ciccio79
  • Salusmaster User
  • 392 Messaggi:
  • Località:Roma

Inviato 04 aprile 2004 - 06:47

Il massimo numero di graft per FUE che riescono a trapiantare in un giorno è circa 860 :

"We have till now grafted a maximum of 860 FUSE grafts in a single day"

Per quel che riguarda la proprosta di far venire il doc in Italia io sarei il primo ad aderire ma credo proprio che sia del tutto irrealizzabile.
Decisamente più fattibile organizzare delle mini-comitive da 3-4 persone per recarsi in India.
Ho letto delle cose da far accapponare la pelle da parte di un utente in questo thread : evidenetemente quando questa persona dice di aver girato l'oriente in lungo e in largo intende il lato est del suo appartamento.
Una cosa xxxxx : non scrivete in venti persone al doc. perché così facendo difficilmente otterrete una risposta.
Avendo già avuto ripetuti contatti in e-mail se volete posso incaricarmi di fare da portavoce.

#48 Ciccio79

Ciccio79
  • Salusmaster User
  • 392 Messaggi:
  • Località:Roma

Inviato 04 aprile 2004 - 06:49

Dimenticavo : ho avuto dal DOc il numero di telefono di un paziente (americano credo) che ha fatto una FUE da 1530 graft recentemente.
Se qualcuno conosce bene l'inglese potrebbe incaricarsi di chiamare per avere una testimonianza diretta.
Chi fosse disponibile lo facesse presente così gli mando un PVT col numero.

#49 ginetto

ginetto
  • Salusmaster User
  • 397 Messaggi:

Inviato 04 aprile 2004 - 06:49

Ho letto delle cose da far accapponare la pelle da parte di un utente in questo thread : evidenetemente quando questa persona dice di aver girato l'oriente in lungo e in largo intende il lato est del suo appartamento.



che cosa intendi con questa frase ?

#50 Seven

Seven
  • Salusmaster User
  • 110 Messaggi:

Inviato 04 aprile 2004 - 06:51

Premetto che non ho intenzione di scrivere e mail a questo dottore indiano... ma non capisco perche' a te risponde e con noi non dovrebbe farlo <_<

#51 ginetto

ginetto
  • Salusmaster User
  • 397 Messaggi:

Inviato 04 aprile 2004 - 06:52

................e poi tutti contro l'india,
per quanto riguarda la chirugia della calvizie è più avanti dell'italia, almeno laggiù la FUE qualcuno la fa già.
l' italia è il terzo mondo !

#52 ginetto

ginetto
  • Salusmaster User
  • 397 Messaggi:

Inviato 04 aprile 2004 - 06:55

la questione è un'altra :
non possiamo "massacrare" il doc. indiano con 100 email al giorno, perchè così facendo il doc. non risponderebbe più a nessuno, oppure dovrebbe smettere di lavorare per rispondere a tutti.

#53 ginetto

ginetto
  • Salusmaster User
  • 397 Messaggi:

Inviato 04 aprile 2004 - 07:00

ci saranno dei ricchi a nuova dheli ?
dove andranno questi a farsi i trapianti ?
non certo nell'acqua sporca del gange .
qualcuno andrà anche in america ma qualcuno si farà operare lì.
io penso che l'india sia come il brasile dove coesistono le favelas e i mega grattacieli

#54 RAFFAELE1

RAFFAELE1
  • Banned
  • 1494 Messaggi:

Inviato 04 aprile 2004 - 07:45

nn credo che chi è andato da hasson shapiro cole ecc siano andati alla cieca perche sono chirurghi famosissimi nel loro campo conosciuti a livello internazionale percio le loro referenze valevano piu di mille foto o commenti di qualche forum........cmq nn ho capito se ora state parlando sempre del doc indiano o di un altro.....

#55 ginetto

ginetto
  • Salusmaster User
  • 397 Messaggi:

Inviato 04 aprile 2004 - 07:51

si stiamo parlando del doc. indiano.
essere conosciuti a livello internazionale vuol dire fare parte dell'ishrs ?
il doc. indiano fa parte dell'ishrs.
oppure essere conosciuti a livello internazionale vuol dire farsi una mega pubblicità in internet (vedi banner) e media in generale ?

#56 RAFFAELE1

RAFFAELE1
  • Banned
  • 1494 Messaggi:

Inviato 04 aprile 2004 - 07:53

essere conosciuti a livello internazionale significa che anche se chiedi al doc tesauro lui nn potra che dirti che shapiro e company sono dei bravi chirurghi..forse no i migliori secondo il suo parere ma certamente no degli sconosciuti

#57 ginetto

ginetto
  • Salusmaster User
  • 397 Messaggi:

Inviato 04 aprile 2004 - 07:59

essere conosciuti a livello internazionale significa che anche se chiedi al doc tesauro lui nn potra che dirti che shapiro e company sono dei bravi chirurghi..forse no i migliori secondo il suo parere ma certamente no degli sconosciuti



bisognerebbe chiedere al doc. tesauro se conosce i soliti noti più per la loro pubblicità a livello internazionale che si fanno o più per la loro bravura .

aspettiamo la risposta del doc tesauro

#58 RAFFAELE1

RAFFAELE1
  • Banned
  • 1494 Messaggi:

Inviato 04 aprile 2004 - 09:30

se nn ricordo male doc tesauro conosce di persona shapiro

#59 ginetto

ginetto
  • Salusmaster User
  • 397 Messaggi:

Inviato 04 aprile 2004 - 09:56

chi sa l'inglese talmente bene da essere in grado di fare una telefonata ad un

paziente, del doc indiano ,che abita negli Usa ?

è molto importante perchè bisogna avere informazioni di come si sono trovati i pazienti in india

#60 Dott. Tesauro

Dott. Tesauro
  • Salusmaster User
  • 352 Messaggi:
  • Località:Na

Inviato 04 aprile 2004 - 10:17

Forumisti siete instancabili.
Oggi l'india e domani in Giappone da Kenshiro Imagawa.
(Che quando parla Inglese davvero non si capisce nulla)

I colleghi di cui parlo o li ho viste operare o li conosco particolarmente bene.
La chirurgia della calvizie è un circolo ristretto, e, se non fosse di cattivo gusto, potrei postare decine di foto private per dimostrarlo.

Ho lavorato con molti medici indiani. Come potete immaginare hanno una formazione anglosassone e sono pertanto molto preparati.

Non conosco il Dott. A. Ha un sito ben strutturato, di sicuro come in altri paesi così poveri, avrà avuto ampio modo di lavorare tantissimo e farsi una buona esperienza.

La caratteristica del capello indiano io credo semplifichi la FUE. E' molto duro e grosso. Ciò determina la sua impossibilita di impiego nelle protesi europee. Pur essendo l'acquisto per i protesisti molto conveniente, i clienti europei non apprezzano la grande differenza nella consistenza e nel colore.

L'india si riconosce appena si apre la porta dell'aereo, è un paese ricco di fascino, ma quanto ad andarci per un intervento io sarei cauto. magari in breve tempo sarò pronto a ricredermi, ma mi riesce difficile invitare qualcuno di voi a fare una prova.

Forse, come Brasileiro ha fatto per Wong, quantomeno bisognerebbe ipotizzare una visita ed una successiva riflessione.

Il loro grande vantaggio è una manodopera "senza costo". Penso sappiate gli stipendi degli indiani. Quanto agli standard di qualità non so cosa dire.

Un saluto

Doc




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi