Vai al contenuto


Foto

The Woods Technique


  • Per cortesia connettiti per rispondere
15 risposte a questa discussione

#1 johnrobinson

johnrobinson
  • Salusmaster User
  • 79 Messaggi:
  • Località:roma

Inviato 29 marzo 2004 - 10:30

A chi può interessare qualche notizia direttamente da quello che è considerato il chirurgo più 'avanti' nel campo della FUE, propongo una traduzione di una mail arrivatami proprio oggi da loro in risposta a una mia richiesta di informazioni:
'Grazie per la sua richiesta di informazioni riguardanti la Woods Technique (Micro-Follicular Hair Transplantation). Noi operiamo esclusivamente a Sydney (Australia) e non ci sono altri chirurghi al mondo in grado di praticare la 'Woods Technique'. Abbiamo comunque in programma di istruire altri chirurghi nel resto del mondo ed appena potremo comunicare dei dettagli lo faremo nel nostro sito. Molti dei nostri clienti vengono da tutto il mondo per avere questo trattamento e noi non richiediamo alcuna biopsia pre-operatoria. Ogni persona può essere considerata un buon candidato se ha capelli da poter utilizzare sulla nuca o peli sul petto o sull'addome. La nostra tecnica non usa bisturi, suture e non produce cicatrici da strip. Noi non abbiamo infermieri o assistenti durante il trattamento. Sia il dott. Woods che il dott. Campbell (sospetto sia la moglie... n.d.r.) eseguono l'intera prcedura basandosi sui molti anni di esperienza chirurgica. Sarete nelle loro capaci mani dall'inizio alla fine, in modo da assicurare risultati perfettamente naturali. La nostra strumentazione è la migliore al mondo e l'intera procedura è realizzata utilizzando ingrandimenti potentissimi. Abbiamo sviluppato e perfezionato la nostra procedura sin dal 1989 e siamo stati presenti in documentari sulla Australian National Medical Television nel 1996 e nel 2000. Il dott. Woods e il dott. Campbell hanno impiegato 12 anni per perfezionare questa tecnica ed hanno acquisito un'impeccabile reputazione internazionale. E' il solo trattamento al mondo che sia interattivo (oddio no ancora il digitale terrestre........nooooooooooo...............n.d.r.), in cui il cliente può controllare chiaramente ed essere coinvolto nel piazzamento dei nuovi capelli. Inoltre siamo a quanto ci risulta l'unica clinica al mondo che non richieda al cliente di firmare deroghe o rinunce legali. E ciò per l'attenzione e la cura rivolta ad ogni singolo capello inserito. Noi invitiamo ogni cliente, se lo desidera, a fare commenti sulla sua esperienza con noi in ogni forum pubblico o privato in tutto il mondo. Il trattamento si svolge in anestesia locale. Sarete svegli durante tutto il trattamento e potrete osservare il piazzamento dei vostri capelli con uno specchio o su un monitor in alta definizione. Questo assicura che voi raggiungerete il risultato desiderato. I capelli che noi trapiantiamo provengono dalla nuca a non cadranno mai. Continueranno a crescere per tutta la vita e non richiederanno alcuna cura particolare, lozione o medicamenti atti a promuoverne la crescita. Potrete tagliare i capelli fino a un minimo di 3-5 mm. Noi utilizziamo esclusivamente (qui non traduco:) '21 & 23 gauge hollow core hypodermic needle', gli stessi usati per le analisi del sangue, per inserire i grafts. Ciò crea una slit invece del normale punch e non causa nessuna cicatrice, fossa o incisione. E' impossibile distinguere tra capelli pre-esistenti e quelli impiantati. Inoltre siamo specializzati nel trapiantare peli provenienti dal petto. Il dott. Woods e il dott. Campbell sono gli unici chirurghi al mondo a praticare con successo questa innovativa tecnica, particolarmente utile per persone con area donatrice impoverita da precedenti trapianti strip. Siamo a vostra disposizione per ulteriori informazioni su questa metodologia. Il costo medio per circa 600 grafts (approssimativamente 1200 capelli) parte da 8,200 dollari americani. Un prezzo preciso potrà essere determinato solo dopo un consulto con il dott. Woods o il dott. Campbell o inviando foto dell'area interessata (è sufficiente che si veda fino alla palpebra superiore), dell'area donatrice (nuca) e/o del petto/addome (se si desidera utilizzare peli provenienti da queste zone)... (seguono indicazione su come inviare le foto che tralascio)... Una volta ricevute le foto i dottori vi faranno pervenire una valutazione e stima e se necessario è possibile concordare un consulto telefonico. Il dott. Woods e il dott. Campbell discuteranno l'intervento con voi e vi daranno una stima precisa dei costi. Nota : i dottori hanno pianificato di istruire altri colleghi quest'anno per cui eseguiranno interventi in altre parti del mondo per i prossimi 6-12 mesi, per cui per concordare un intervento da Aprile in poi dovrete essere pronti a venire in Australia o in una clinica americana. Ciò significa che dovrete acquistare un biglietto aereo che vi consenta di cambiare rapidamente il luogo di destinazione. Incluso nel prezzo di 2 o più sessioni c'è il vostro albergo, pasti, transfers da e per l'aereoporto, transfer per e dalla clinica e costi della clinica. Il dott. Woods, il dott. Campbell ed io saremo a vostra disposizione per ogni esigenza durante la vostra permanenza.'

Commenti ?

#2 raffa75

raffa75
  • Salusmaster User
  • 2026 Messaggi:

Inviato 29 marzo 2004 - 11:33

sembrano molto sicuri di se,certo che 1200 capelli 8200 dollari ed andare in australia.......mah,sinceramente non so se il gioco valga la candela,se sto alvi armani aprisse a roma sarebbe moooooooolto piu' comodo........

#3 HOPE

HOPE
  • Salusmaster User
  • 338 Messaggi:

Inviato 29 marzo 2004 - 02:28

ma non è un pò esagerata l'affermazione che sono gli unici al mondo a praticare la 'Woods Technique' e a trapiantare peli provenienti dal petto?
Se non c'è differenza con la vecchia solita fue allora sono già in diversi a praticarla con successo...

#4 raffa75

raffa75
  • Salusmaster User
  • 2026 Messaggi:

Inviato 29 marzo 2004 - 05:00

si,ma poi voi avete i peli del petto che se non li tagliate crescono come i capelli??????????????????io no!!

#5 HOPE

HOPE
  • Salusmaster User
  • 338 Messaggi:

Inviato 29 marzo 2004 - 05:26

secondo Woods i body hair una volta trapiantati acquisterebbero le caratteristiche della zona ricevente in termini di lunghezza arrivando a misurare molti cm, cosa è stata confermata anche Cole e Jones.

Chest and Body Hair Growth Lengths
Astounding Discovery with Body Hair Growth on Scalp

5 November 2002 - Dr Woods and Dr Campbell measured body hair transplanted on the scalp of our patient Justin, featured on this website. The body hair was originally 7 cm (2.75"). After 22 months it has grown to exceptional lengths and characteristics. It is now between 12.5 cm (4.92") and 16 cm (6.29") in length.

Similar findings are confirmed with a US patient, (known as Timetested on various hairloss forums in the US).
His original chest hair growth was 3.17 cm (1.25"). After 16 months it is measured at 10.16cm (4").

In both cases the the body hair has taken on similar characteristics of normal scalp hair.

#6 capé

capé
  • Salusmaster User
  • 799 Messaggi:

Inviato 29 marzo 2004 - 06:34

I peli del petto? bleah.. che schifo! :rolleyes:

#7 cripto

cripto
  • Salusmaster User
  • 603 Messaggi:

Inviato 29 marzo 2004 - 11:23

E' vero, se diamo per buona la loro ipotesi di costo (anche se secondo me quella è la base... e non la media..) costa un po di piu degli altri, ma nemmeno tanto. Costa per capirci come la DHI (se ha ancora il prezzo di 12.5 euro/graft). Costa quasi il doppio di Cole e Jones, ma non molto piu di Armani... ma:

- sono in assoluto i pionieri della tecnica,praticamente l'hanno inventata loro. Quale chirurgo FUE puo vantare 15 anni di esperienza? Al massimo per gli altri si parla di 3 o 4 anni.

- eseguono interamente loro la procedura.

Non sapevo che avessero deciso di istruire per bene altri chirurghi.. questa è una buona notizia. Piu aumenta la concorrenza piu si abbassano i costi.

Inoltre siamo a quanto ci risulta l'unica clinica al mondo che non richieda al cliente di firmare deroghe o rinunce legali.


pure questo non sapevo..è abbastanza interessante.

grazie johnrobinson, ottimo post.

#8 billo

billo
  • Salusmaster User
  • 1796 Messaggi:

Inviato 30 marzo 2004 - 12:26

:supersorriso: Bellissimo...coi peli ke mi ritrovo sicuramente riavrò il mio ciuffffffoooooo!!!!!!

#9 Brasileiro

Brasileiro
  • Salusmaster User
  • 2817 Messaggi:

Inviato 30 marzo 2004 - 02:29

Devo dire che leggendo la mail tradotta, mi piaceva il tono e l'approccio di Woods.

La storia del Body Hair non mi convince molto però.

Anche John Cole lo fa, ma qualche mese fa ha avvisato Aragorn che è una tecnica ancora in fase di sperimentazione.

Il vero punto debole del Body Hair e che i processi cicatriziali su alcune parti del corpo (addome torace) non sono gli stessi che sul cranio, e sembra che siano soggetti a molte piu variabili, difficili da controllare e con conseguenze estetiche da non sottovalutare, oltre che permanenti.

Tanto per intenderci sembra che sul torace e sull'addome sia piu alto il rischio di cheloidi, e che questo rischio aumenti tanto piu l'età del paziente è bassa.

A completare il quadro mi ricordo pero che Aragorn alla fine insistette per fare una piccola prova di body hair su un campione ristretto di peli, e aveva poi detto che riteneva promettenti i primi risultati.

Di contro la scuola brasiliana di chirurgia della calvizie, sembra essere stata la prima a sperimentare il body hair, ma l'avrebbe scartata, oltre che per gli effetti cicatriziali, anche per l'inestetismo dei peli trapiantati, che non si pettinerebbero con facilità e darebbero un aspetto "disordinato".

Credo che il Dottor Morselli che è in filo diretto con la scuola brasiliana, potrà se lo vorrà darvi ulteriori chiarimenti in proposito

un caro saluto a tutti

Brasileiro

#10 Brasileiro

Brasileiro
  • Salusmaster User
  • 2817 Messaggi:

Inviato 30 marzo 2004 - 05:21

http://www.forhair.com/bodyhair.htm

il punto di vista di Cole con esempio di Body Hair su paziente di età matura

Cole dice

"We are cautiously optimistic about the potential for body hair as an additional source of hair for the bald or thinning scalp. "

ossia prudentemente ottimisti...

#11 johnrobinson

johnrobinson
  • Salusmaster User
  • 79 Messaggi:
  • Località:roma

Inviato 30 marzo 2004 - 08:33

Io invece mi chiedo due cose : ammesso che ci sia un'area donatrice buona a quante sessioni consecutive ci si potrebbe sottoporre ? Cioà, se devo impiantare 3000 uf mi potrei sottoporre a 5 session consecutive (con probabile abbassamento dei costi) ? E poi, perchè dicono che uno poi si può tagliare i capelli corti fino a 3-5 mm ? Evidentemente anche la loro fue lascia delle tracce sulla zona donatrice, o no ? :visitor:

#12 HOPE

HOPE
  • Salusmaster User
  • 338 Messaggi:

Inviato 31 marzo 2004 - 11:48

Interessante risposta di Jones sull'argomento:

David asked: " Dr Jones, I do understand that you do body hair transplants and Dr. Woods reported that the body hair on some of his transplants began growing longer in legnth once transplanted. Can you advise if you are getting the same results. Are the hairs growing longer in legnth, do they look the same as your other transplanted hair, do they appear any different or stand out mixed in with your normal transplants and head hair. Thank You"

Dr. Robert Jones answered: "David, The people I have done cannot distinguish between head and body hair". Dr.Jones

#13 Dott. Massimo Morselli

Dott. Massimo Morselli
  • Salusmaster User
  • 156 Messaggi:

Inviato 01 aprile 2004 - 12:53

Di contro la scuola brasiliana di chirurgia della calvizie, sembra essere stata la prima a sperimentare il body hair, ma l'avrebbe scartata, oltre che per gli effetti cicatriziali, anche per l'inestetismo dei peli trapiantati, che non si pettinerebbero con facilità e darebbero un aspetto "disordinato".
Credo che il Dottor Morselli che è in filo diretto con la scuola brasiliana, potrà se lo vorrà darvi ulteriori chiarimenti in proposito



Confermo, i plastici brasiliani non ne vogliono sentir parlare proprio per averli sperimentati in passato. D'altra parte se la tecnica fosse valida, dato che è abbastanza semplice, perchè non ha sfondato, visto che eviterebbe per chi ha sufficienti peli corporei di evitare cicatrici e quant'altro?

(Woods & Campbell) ...sono in assoluto i pionieri della tecnica,praticamente l'hanno inventata loro. Quale chirurgo FUE puo vantare 15 anni di esperienza? Al massimo per gli altri si parla di 3 o 4 anni.



Quanto a Woods & Campbell, sono molto tiepido nei loro confronti, non solo in relazione ai body hair: a mio avviso non solo non hanno inventato la FUE, ma non l'hanno nemmeno mai praticata, la cosiddetta "Woods technique" non è altro che la vecchia tecnica di prelievo di isole con punch, che nel loro sito "stranamente" non è descritta, mentre si dà risalto all'inserimento dei graft nel cuoio capelluto con normali aghi da siringa.

#14 HOPE

HOPE
  • Salusmaster User
  • 338 Messaggi:

Inviato 01 aprile 2004 - 03:17

doc. ancora con la vecchia storia che la fue è equivalente all'obsoleto trapianto a isole???
guardi un pò questo...

http://www.hairlossh...&threadid=26417

mancano le foto del preop, ma la guarigione delle zone trattate è assolutamente ottima

#15 Underdog

Underdog
  • Salusmaster User
  • 700 Messaggi:
  • Località:Roma, Italy

Inviato 01 aprile 2004 - 05:36

Brasilero..svuota la posta su hotmail...cerco di mandarti una mail invano da una settimana! B)

#16 Brasileiro

Brasileiro
  • Salusmaster User
  • 2817 Messaggi:

Inviato 01 aprile 2004 - 08:24

Fatto ora ho solo il 30% dello spazio occupato....se non riesci mandami solo una mail di avviso e svuoto ulteriormente




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi