Vai al contenuto


Foto

La Storia Del Mio Trapianto


  • Per cortesia connettiti per rispondere
100 risposte a questa discussione

#21 HOPE

HOPE
  • Salusmaster User
  • 338 Messaggi:

Inviato 25 marzo 2004 - 11:35

doc. Tesauro mi piacerebbe sapere adesso quale è il suo giudizio personale sulla tecnica FUE
danke

#22 curioso2

curioso2
  • Salusmaster User
  • 83 Messaggi:

Inviato 25 marzo 2004 - 11:38

Scusa Axel, ma perche' non sei tornato dal dottore?
Cioe', ci spieghi meglio cosa e' successo dopo quello che ci hai raccontato?

Cmq grazie della testimonianza.

Saluti

#23 dihablo

dihablo
  • Banned
  • 238 Messaggi:

Inviato 25 marzo 2004 - 11:42

Continuo a ricordarti che qua non si parla per sentiuto dire o per aver visto delle foto; qua c'è gente, e non parlo di un singolo elemento o due, che da Hasson ha ottenuto dei risultati REALMENTE tangibili e concreti e molti di questi si sono indirizzati all'altroi capo del mondo dopo aver sperimentato sulla propria pelle la competenza dei nostri chirurghi.
Non c'è motivo di continuare a dire che qua in italia si possono ottenere uguali risultati... Ripeto, qua parlano le testimonianze dirette!


Premetto che non sono l'avvocato difensiore di nessuno, ne tantomeno prendo la "stecca" sui trapianti.
Tu generalizzi sulla base di quante esperienze? (per avere un dato significativo voglio la percentuale sull intera popolazione italiana calva che si è sottoposta ad un tarpianto ovviamente).
Io non ho mai messo a confronto i due risultati, dico solo che anche in Italia si possono ottenere buoni risultati senza doversi recare oltreoceano.

cordialmente,
Diha!

#24 pierone1

pierone1
  • Salusmaster User
  • 324 Messaggi:

Inviato 25 marzo 2004 - 01:44

Cameron sei un mito ;)

#25 axel

axel
  • Salusmaster User
  • 60 Messaggi:

Inviato 25 marzo 2004 - 01:45

Salve a tutti! Anzitutto grazie per la solidarietà e le parole affettuose che avete espresso!
Voglio fare una precisazione: pur non avendo scritto più sul forum da almeno un anno continuo a collegarmi ed a leggere i vostri messaggi almeno una volta al giorno (prevalentemente durante le pause di lavoro).
Anche Lei, Dott. Tesauro, è stato assente su questo forum per parecchio tempo e si è, solo recentemente, ripresentato con nuovi casi ed eclatanti innovazioni… Un incredibile miglioramento dei suoi standard che fino a poco tempo fa mi/ci era ignoto!
Il motivo per cui ho deciso di scrivere nuovamente e raccontare per la prima volta la mia esperienza è proprio legato ad una sorta d’indignazione che scaturisce esclusivamente dalle considerazioni fatte in coda al mio precedente post.
Viceversa non avrei scritto!
Ripeto, non è mia intenzione screditare o “mettere alla gogna” nessuno. Ho solo voluto raccontare il mio “poema” perché me n’è venuta voglia e perché credo sia mio diritto farlo.
Se è necessario che mi presenti perché il galateo lo pretende lo faccio senza alcun problema: mi chiamo Paolo, sono romano ma vivo in Sicilia.
Tante volte, Dott Tesauro, le ho scritto in privato (per la verità diverse volte non mi ha risposto, ma non è un problema!). In genere il tenore delle sue risposte alle mie preoccupazioni era che le dispiaceva che le cose non stessero andando come avrebbero dovuto ma mi diceva di confidare nel tempo perché i risultati definitivi li avrei visti dopo almeno otto mesi.
In merito al sanguinamento, nei primi giorni le ho telefonato ripetutamente presso il suo studio senza riuscire mai a parlarle personalmente. Mi aveva lasciato il recapito di un suo collega da contattare al momento di togliere i punti, il Dott Lorenzetti, così feci. Quando quest’ultimo mi tolse i punti mi disse che questo fenomeno poteva anche rientrare nella norma.
Io penso (non ho la certezza) che al momento del prelievo Lei abbia effettuato solo la sutura esterna. Oggi, invece, lei cita “The Effect of Two-Layer Closure on Donor Scars” e dice: “…uno strato o due strati questa è la sostanza. Io propendo per il secondo modello di sutura…” se non capisco male ci sarebbe un’ulteriore differenza rispetto a quando avrebbe fatto su di me: appena DUE (non tre) anni fa!…
Lei dice “… oggi monolama ieri bilama…” ed io mi chiedo: ma perché ieri era migliore il bilama ed oggi no! Sarei d’accordo con lei se due anni fa non fosse esistito il monolama o se nei protocolli per l’intervento di autotrapianto fosse stato rigorosamente indicato l’uso del bisturi a doppia lama. Ma mi sembra non sia così!
Se ieri usava il microscopio solo per lo “Slivering” e le lenti transilluminanti per il resto della procedura di isolamento delle UF ci sarà stato un motivo! Ed il fatto che DOPO abbia comprato i microscopi significherà qualcosa!
Ciò che mi permetterà di non condividere non è l’insoddisfacente risultato ottenuto col suo intervento (peraltro ampiamente “emendabile”, come dice Lei) ma il fatto che se è giusto che ogni medico di questo mondo abbia il diritto di migliorarsi e superare i propri limiti, non mi sembra giusto che lo scotto della mancanza di mezzi, personale ed esperienza lo paghino i pazienti inconsapevoli!
Le faccio amabilmente notare che negli stessi giorni in cui Lei usava il bilama e i transilluminanti, Wong impiegava il monolama ed i Microscopi su Jetronic!
E’ vero che lei mi ha considerato un Border Line ma non mi ha MAI avvisato che potesse esistere il rischio di miniaturizzazione nelle aree diradate NE’ prima NE’ dopo l’intervento quando le scrivevo preoccupato per la gran quantità di capelli che mi cadevano!…
E’ vero anche che 22/23 UF x cm2 possono essere migliorate con un secondo intervento ma mi dica perché spendere 8000 euro in due soluzioni quando avrei potuto spenderne 6000 in un’unica?

In tutti i casi non pretendo spiegazioni o chiarimenti. Ripeto che non ho intenzione di fare polemica. Volevo solo portare la mia testimonianza, far notare la differenza ed i suoi miglioramenti tra ieri ed oggi e fare alcune considerazioni forse di carattere morale… Forse esagerate?!!

A presto, axel (rigorosamente minuscolo!)


P.S. X Brasileiro: Il mio intervento NON è stato effettuato nel 1992 ma appena 2 anni fa (2002)! Se vuoi avere il nik di altri pazienti insoddisfatti del Dott Tesauro ed operati più o meno nel mio stesso periodo posso dartelo in privato. Comunque, neppure loro scrivono più su questo forum…

#26 visitor

visitor
  • Salusmaster User
  • 87 Messaggi:

Inviato 25 marzo 2004 - 02:35

azzz che delusione

#27 HOPE

HOPE
  • Salusmaster User
  • 338 Messaggi:

Inviato 25 marzo 2004 - 02:39

come risponde doc?

#28 Brasileiro

Brasileiro
  • Salusmaster User
  • 2817 Messaggi:

Inviato 25 marzo 2004 - 02:45

"Ripeto, non è mia intenzione screditare o “mettere alla gogna” nessuno"

e poi

Se vuoi avere il nik di altri pazienti insoddisfatti del Dott Tesauro ed operati più o meno nel mio stesso periodo posso dartelo in privato. Comunque, neppure loro scrivono più su questo forum…

Diciamo che ti devi prendere le responsabilità di quello che dici: non puoi sostenere tutto e il contrario di tutto.

Dietro il tono gentile dei tuoi interventi c'è l'intento di documentare e dissuadere gli amici del forum da andare da Tesauro: non nascondiamoci dietro un dito.

Ti ringrazio per l'offerta delle persone da contattare, ma non mi serve in quanto ho visto decine di reportage fotografici di pazienti di Tesauro con ottimi risultati + membri del forum in carne ed ossa + mio fratello che c' ho sotto mano tutti i giorni.


Le faccio amabilmente notare che negli stessi giorni in cui Lei usava il bilama e i transilluminanti, Wong impiegava il monolama ed i Microscopi su Jetronic!
P.S. X Brasileiro: Il mio intervento NON è stato effettuato nel 1992 ma appena 2 anni fa (2002)!


Nel 1992 Wong non aveva ancora inziato a fare trapianti con tecnica puntiforme, cosa che Uebel faceva da 10 anni.
Immagino che tu ammetta l'evoluzione della tecnica e anche l'apprendimento individuale, cose che vengono rinfacciate puntualmente ai dottori italiani dagli amici del forum.
Credo che se fossi capitato sotto Wong a quel tempo avresti avuto i risultati di cui tanti membri del forum si lamentano.


Volevo solo portare la mia testimonianza, far notare la differenza ed i suoi miglioramenti tra ieri ed oggi e fare alcune considerazioni forse di carattere morale… Forse esagerate?!!



Non dubito sulla tua testimonianza, ma credo che le tue considerazioni di carattere morale non abbiano una base convincente, anche perchè alla tua esperienza associo la mia e le due confliggono drammaticamente.


Conclusione: io ritengo che gli elementi che porti non siano assolutamente convincenti per dubitare del valore della persona Piero Tesauro mentre le considerazioni sulla sua professionalità mi fanno pensare ad una evoluzione che non credo, conoscendo la persona, si sia fatta sulla pelle dei clienti.

Un ultima cosa riferita ad alcuni utenti impegnati nella discussione: c'è bisogno di portare la poca considerazione della scuola italiano di chirurgia attraverso l'insulto, la volgarità la denigrazione bassa e scurrile? :blink:

Secondo me la si puo esprimere con educazione cosi come ha fatto axel: non sono d'accordo con lui ma il tono equilibrato rende il suo contributo almeno gradevole alla lettura.

saluti a tutti

#29 fin

fin
  • Salusmaster User
  • 643 Messaggi:
  • Località:napoli

Inviato 25 marzo 2004 - 03:29

forum come questo cosi' come quelli americani sono un indubbio vantaggio per noi consumatori ma costituiscono per i chirurghi un'arma a doppio taglio!!possono esere per loro veicolo di promozione affermazione ma allo stesso tempo un mezzo che smaschera i ciarlatani del mestiere(e tesauro non appartiene a questa categoria)!!noi consumatori abbiamo il diritto-dovere di scambiarci esperienze belle e brutte a patto pero' di essere intelligenti nel non assolutizzare sempre tutto quello che si legge ma anche non ingenui fino al punto di non ammettere che oggi come oggi chi si rivolge a famosi chirurghi d'oltreoceano ha sicuramente un maggiore garanzia del risultato finale non fosse altro per l'esperienza che quei chirurghi hanno(hasson, wong, shapiro, seager, feller, cole ,jones, ecc hanno raggiunto i livelli attuali da almeno 4-5 anni)!!detto cio' forum cme quessto rappresentano per i dottori una coazione psicologica che li spinge a migliorarsi per restare al passo dei migliori;senza i forum come questo i dottori si arroccherebbero sull'esperienze e tecniche acquisite con un indubbio pregiudizio per noi consumatori!!mio personale consiglio è quello che ovunque uno decidesse di operarsi dovrebbe sbandierare al chirurgo di sorta il fatto di essere un assiduo frequentatore di forum sul hairtrasplant per responsabilizzarlo ulteriormente e fargli quindi sentire gli occhi di migliaia e migliaia di persione puntati addossso di modo da poter aspirare non per forza ad un ottimo risultato ma almeno al miglior risultato possibile!!!!!!

#30 Sambora

Sambora
  • Salusmaster User
  • 289 Messaggi:
  • Interessi:nessuno

Inviato 25 marzo 2004 - 03:47

Grande fin!

Sono completamente d'accordo ;)

#31 Luchetto

Luchetto
  • Salusmaster User
  • 528 Messaggi:

Inviato 25 marzo 2004 - 04:35

Ciao a tutti non voglio screditare nessuno con queste parole che seguono ma appena sono entrato nel forum(da circa un mese)portando la mia testimonianza sono stato diciamo considerato come un incompetente sui trapianti ecc. ecc.

Ma visti gli ultimi sviluppi e le varie testimonianze i dubbi aumentano una considerazione pero' permettetemi di farla.

Per chiudere una sutura come si deve non è necessario essere un esperto in autotrapianti ma anche solo un bravo chirurgo.

Quindi un trapianto fatto nel 2002 con una cicatrice penosa è grave lasciando stare la parte che riguarda la zona ricevente.

Potrebbe benissimo essere un caso su tanti e ammetto che ci potrebbe essere una insoddisfazione sulla ricrescita dei capelli ma sulla cicatrice non ammetto sbagli.

Ciao Luca

#32 axel

axel
  • Salusmaster User
  • 60 Messaggi:

Inviato 25 marzo 2004 - 05:16

Caro Brasileiro, francamente non riesco a trovare la relazione fra l’intenzione (non certamente mia) di screditare o mettere alla gogna qualcuno e farti notare che non sono l’unico caso “scontento” operato dal Dott Tesauro.

Se pensi che “dietro il mio tono gentile ci sia l’intento di dissuadere gli amici del forum dall’andare da Tesauro” ti sbagli di grosso! Se rileggi le mie righe noterai che metto spesso in rilievo come OGGI (ma, ahimè, non ieri) il Dott Tesauro abbia raggiunto standard lodevoli dei quali io purtroppo non ho goduto. Se invece pensi che “dietro il tono gentile dei miei interventi ci sia l'intento di “documentare” hai perfettamente ragione!

Io non ho mai detto che Wong avesse iniziato a fare trapianti con la tecnica puntiforme nel 1992. Voglio solo farti notare che né il tuo paragone con le tecniche di 10 anni fa né quello che fai con le tecniche che il Dott Tesauro ha adottato su tuo fratello sono proponibili. Le prime sono troppo lontane nel tempo per poter essere prese in considerazione come termine di paragone. La seconda è il frutto dei miglioramenti nella tecnologia che adotta, nell’addestramento suo e della sue equipe e nell’esperienza che il Doc si è fatto in questi ultimi anni (anche sulla mia involontaria testa, se permetti!)
”Se fossi capitato sotto Wong a quel tempo” ed oggi mi fossi sottoposto ad un nuovo autotrapianto non avrei avuto nulla da ridire OGGI sulla mia condizione di partenza. Ma mi sono sottoposto ad autotrapianto DUE anni fa!!! Il motivo per cui non avrei avuto nulla da ridire mi pare evidente. Non credo ci sia bisogno di approfondire!

Naturalmente sia tu che chiunque altro è libero di ritenere che ciò che dico non sia vero. La cosa non mi offende. Ognuno è libero di credere ciò che vuole.

Saluti, axel

#33 curioso2

curioso2
  • Salusmaster User
  • 83 Messaggi:

Inviato 25 marzo 2004 - 05:30

Scusa, ma cicatrice a parte, adesso sei messo meglio o peggio di prima dell'intervento?

Comunque la "difficolta'" nel reperire il dottore per telefono e per email al sorgere dei problemi e' inquietante!
Non ti sei recato allo studio di persona?

Saluti

#34 morfeo

morfeo
  • Salusmaster User
  • 65 Messaggi:

Inviato 25 marzo 2004 - 08:51

Penso che i medici debbano agire sempre secondo coscienza.
Nessuno pretende che negli anni un medico non possa migliorarsi, ma dire cose che dopo due anni vengono smentite non mi sembra un atteggiamento coscienzioso.
Sarebbe stato molto piu' onesto presentare il trapianto ad axel dicendo questo è il massimo che ti posso offrire in questo momento, senza screditare nessuno, anche perchè gia'si effetuavano trapianti con densità maggiori e tecniche diverse, senza ostinarsi a fare disegnini sulla carta per "vendere" un proprio limite come insormontabile.
Grazie della tua testimonianza
Ciao

#35 Underdog

Underdog
  • Salusmaster User
  • 700 Messaggi:
  • Località:Roma, Italy

Inviato 25 marzo 2004 - 10:16

Dimentichi che la chirurgia "estetica" in italia è business, e come tale sottoposto alle sue leggi.

Se un paziente lamenta risultati insoddisfacenti..ovviamente ha delle aspettative non realizzabili.

Non dimentichiamo che se non ci fosse in atto l'emorragia di pazienti verso altri lidi, molti dei doc non avrebbero mosso un muscolo.

Chi, come me frequenta sto posto da lungo tempo ricorda tempi in cui un intervento di un dottore era piu raro di una mignotta sposata a un carabiniere.

Personalmente, visto che di business si tratta, faccio un discorso prettamente economico, vado dove è piu economico andare, e cioè fuori Italia.

#36 pierone1

pierone1
  • Salusmaster User
  • 324 Messaggi:

Inviato 25 marzo 2004 - 10:49

Underdog ti chiami Ludovico?

Parli come un mio amico. :diavoletto:

A parte tutto, la competizione si sa, migliora la qualità.

Se non ci fossero stati i vari Shapiro ed Hasson ad illuminare e far fuggire nell'altro continente persone desiderose di una soluzione efficace, saremmo ancora in Italia ai trapianti ad isole o peggio a quelli di capelli artificiali.

Speriamo che in Italia si adeguino e soprattutto si specializzino, i vari chirurghi estetici, solo a far trapianti.

#37 boro

boro
  • Salusmaster User
  • 2716 Messaggi:
  • Sesso:Sconosciuto

Inviato 25 marzo 2004 - 10:50

""Chi, come me frequenta sto posto da lungo tempo ricorda tempi in cui un intervento di un dottore era piu raro di una mignotta sposata a un carabiniere"".
:D :D :lol: :lol:

#38 Brasileiro

Brasileiro
  • Salusmaster User
  • 2817 Messaggi:

Inviato 26 marzo 2004 - 12:51

Axel,

credo che la discussione ci porterebbe lontano e tedierebbe non poco gli amici del forum.

Ti dico solo un po' di cose e alcune non riguardano solo te ma anche alcuni amici del forum.

Non si può far finta, prendendo la parola in un foro pubblico, delle conseguenze che può portare la propria testimonianza.

Se affermi che Tesauro "si è fatto l'esperienza sulla tua testa" mini la credibilità del professionista e instilli il dubbio che cosi come lo abbia fatto con te lo possa fare con altri, portando i suoi standard a livello sempre piu "lodevoli" ma a scapito della estetica di qualche paziente, isolato ma paziente e con il sacrosanto diritto che non si giochi sulla sua testa.

Non credo che tu, che sei sicuramente una persona acuta, possa tralasciare questo dettaglio.

E non credo che tu non capisca che gli stai muovendo un accusa gravissima sul piano etico prima che professionale. Se una cosa la dici devi anche assumertene la responsabilità.

Un sentimento molto diffuso in alcuni amici del forum è la paura: la paura di essere fregati, nella propria estetica nel proprio portafogli, nella qualità promessa e non mantenuta. E anche quella di subire altri danni.

Quello che però deve essere chiaro - e parlo in generale - nell'acquisto di qualsiasi merce (e anche il trapianto di capelli lo è) è che non conta la qualità sperata ma la qualità pattuita.

Se uno ha aspettative irreali, e poi rimane deluso, il fatto che rimanga deluso non costituisce per me motivo intrinseco di dubbio sulla qualità del professionista che lo ha operato.

Una testimonianza come la tua porta emotivamente le persone sulle soglia di allarme, e sarebbe strano se non fosse così. Occore assumersi anche di questo la responsabilità

Quando si muove un accusa come la tua, però, per poterla rendere credibile, non solo su un piano individuale ma anche per la comunità occorrerebbe documentarla con elementi incontroveritbili.

Se avessimo avuto una "cronaca" del tuo intervento in tempo reale, con fotografie e riscontri precisi e oggettivi del lavoro malfatto e della cicatrice, sarebbe molto piu facile distinguere il valore oggettivo della tua testimonianza da un attacco mirato.

Se avessimo avuto documentazione on time del fatto che lui non ti abbia filato e che non si sia preso cura del tuo caso , tutta la storia sarebbe molto molto ma molto piu credibile.

Invece hai aspettato due anni per dire quello che era successo, e adesso: dopo che nelle scorse settimane il Doc aveva pubblicato casi di buonissimo livello che avevano innalzato la considerazione che di lui hanno molti utenti della comunità.

Axel, non mi fraintendere: può darsi anche che tu abbia veramente passato tutto quello che hai detto, ma rifiuto categoricamente il metodo di poter minare la fiducia sulla professionalità di chicchessia (Tesauro o Hasson o chicchessia) sulla base di un post e senza elementi concreti e verificabili.

Abbiamo visto tante foto di operati di Hasson e Wong e sulla base di quello diciamo che sono bravi: se però un utente postasse contro di loro su Salusmaster, usando le stesse parole che hai usato tu, sono sicuro che tutti chiederebbero dei riscontri e sarebbero perlomeno increduli.

Invece noto che, se al nome di Hasson e Wong, si sostituisce il nome di Tesauro, la gente comincia a sparare giudizi, ringrazia per la testimonianza, non perdona una cicatrice (che non ha però visto). e via disccorendo

Due pesi e due misure differenti, ma questo non è spirito critico è pregiudizio.

E non so se il pregiudizio aiuta la crescita della comunità

un caro saluto

Brasileiro

#39 Dott. Tesauro

Dott. Tesauro
  • Salusmaster User
  • 352 Messaggi:
  • Località:Na

Inviato 26 marzo 2004 - 09:34

caro Paolo

Ritengo inutile dover continuare questa discussione nel Forum.
Se lo desideri chiamami pure per discuterne in privato.
Con una mail all'indirizzo [email protected] potrai avere i miei recapiti anche privati.

NOTA

I messaggi di cameron in questo Forum saranno ripetutamente concellati così come ho fatto in questo post.
Parlare di cacca e piscio non rientra nello stile di queste discussioni, neppure se viene fatto a titolo esemplificativo o di scherzo.

Dott. Tesauro

#40 HOPE

HOPE
  • Salusmaster User
  • 338 Messaggi:

Inviato 26 marzo 2004 - 09:49

Personalmente, doc., credo che la sua risposta potrebbe essere interessante per molti di noi, per cui la esorto a renderla pubblica. Del resto mi sembra che questa sia esattamente la funzione del forum: fornire più informazioni possibili. Inoltre, ancora mi piacerebbe conoscere la sua attuale opinione sulla FUE




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi