Vai al contenuto


Foto

Io Non So Più Cosa Dire


  • Per cortesia connettiti per rispondere
3 risposte a questa discussione

#1 indeciso74

indeciso74
  • Salusmaster User
  • 36 Messaggi:

Inviato 24 marzo 2004 - 11:35

cari xxxxx quando sono entrato in questo forum avevo le idee molto confuse, ma adesso mi sembra di stare persino peggio.La cosa principale che ho capito è che in Italia niente da fare..All'estero ci vogliono una marea di soldi ed inoltre per ogni problema che segue contattare quei medici mi sembra alquanto problematico.Non ho capito niente nemmeno sul Toppik, perchè nessuno sa dirmi se nell'acqua si scioglie e tanto meno quanto è rischioso fare un rinfoltimento in zone non calve..Forse confusi lo siamo un po' tutti..forse esageriamo nel gridare al miracolo e forse fra poco l'estero non sarà più una meta e vorremo sempre di più..magari Marte..Scusatemi, non prendetela per voi , anzi vi ringrazio tantissimo delle risposte che mi avete dato, ma capisco che siamo tutti sulla stessa barca e tutti abbastanza confusi e speranzosi di voler credere a tutti i costi nell'evento miracolante.Io proverò a farmi vedere dal dr Tesauro poi vi farò sapere.

#2 KapeLLon

KapeLLon
  • Moderatore Salusmaster
  • 738 Messaggi:

Inviato 24 marzo 2004 - 01:21

Posso capire il tuo stato confusionale del resto è la vita stessa che è un gran caos!

Alcune (poche) certezze ci sono in questo settore, molto dipende dal tuo stato (di calvizie s'intende):

Vuoi avere la certezza di un risultato definitivo impeccabile, esteticamente accettabile e con rischi pari a 0?Allora vai a farti un autotrapianto all'estero, aspetta che il tuo grado di calvizie si sia, diciamo, stabilizzato (è un po' difficile stabilire quando però in genere dopo i 30, l'aggressione rallenta sensibilmente, per cui l'età ideale sarebbe intorno ai 35).
Il costo è pari al beneficio ma i risultati giustificano la traversata.
Considera che in Italia non è che risparmieresti molto di + e avresti risultati decisamente inferiori, con la conseguenza di fare + sessioni...(e quindi + spese,ecc.)

Il toppik non è water resistant per cui i bagni in piscina è meglio che li eviti.

Il rinfoltimento di aree non totalmente calve è certamente possibile, ma considera che con il tempo lo diverranno per cui avresti dei risultati discutibili...con la conseguenza di rinfoltire con altre sessioni...paradossalmente sarebbe meglio accelerare il processo di calvizie.

#3 pierone1

pierone1
  • Salusmaster User
  • 324 Messaggi:

Inviato 24 marzo 2004 - 01:31

Una volta caddi in acqua del mare col toppik e con la lacca in testa : i capelli non si spostarono di un ml e neanche il toppik!!!

A livello di qualità credo che il toppik sia superiore a tutti gli altri concealers.

#4 Cappy

Cappy
  • Salusmaster User
  • 328 Messaggi:

Inviato 24 marzo 2004 - 10:35

Vuoi avere la certezza di un risultato definitivo impeccabile, esteticamente accettabile e con rischi pari a 0?Allora vai a farti un autotrapianto all'estero, [...]

Affermazioni forti, facciamo attenzione! ;)

Mi sembra di avere letto da qualche parte che la percentuale di pazienti che hanno qualche problema dopo un autotrapianto (per cause non dipendenti direttamente dal dottore) e' del 5% circa.

Il trapianto e' certamente diventato molto piu' sicuro negli ultimi anni, ma al momento la certezza di non avere problemi nel post-operatorio non la puo' dare nessuno, neanche il dottore piu' bravo del mondo.

E un paziente su venti sembra poco, fino a quando quel paziente non siamo proprio noi.




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi