Vai al contenuto


Foto

Italiani Vs Stranieri


  • Discussione bloccata Questa discussione e' bloccata
52 risposte a questa discussione

#41 fin

fin
  • Salusmaster User
  • 643 Messaggi:
  • Località:napoli

Inviato 10 febbraio 2004 - 07:19

doc ma che crede che noi abbiamo piacere a screditare il nostro paese???l'italia e' al top imn molti campi ma in quello della chirurgia della calvizie abbiamo solo il top della presunzione!!!!!

#42 fin

fin
  • Salusmaster User
  • 643 Messaggi:
  • Località:napoli

Inviato 10 febbraio 2004 - 07:20

e cmq doc le consiglio modestamente di rivalutare le sue posizioni circa la inefficacia della finasteride!!!i suoi pazienti ci guadagnerebbero!!!

#43 Brasileiro

Brasileiro
  • Salusmaster User
  • 2817 Messaggi:

Inviato 10 febbraio 2004 - 07:26

Si Brasileiro ha colto nel segno:

E' vero serpeggia un po' di intolleranza!Ma è un'intolleranza positiva,atipica,volta solo ad indirizzare i futuri "trapiantabili"dai migliori chirurghi,o se preferite, dal momento che è noioso fare sempre il nome di Hasson e Shapiro,alla scelta migliore.Un viaggio oltreoceano non può nel 2004 rappresentare un ostacolo per chi sia determinato ad effettuare un autotrapianto.
Molti di noi parlano in un certo modo solo perchè hanno avuto esperienze disastrose o deludenti in Italia.Saremmo tutti felicissimi se in Italia si riuscissero ad ottenere risultati all'altezza di quelli visti in Canada,verificati e dimostrati sulla propria capoccia per alcuni di noi.

D'accordissimo con te Garcia e non finiremo mai di ringraziarvi abbastanza in particolare te che sei stato il primo :okboy:

Credo pero che il dibattito stia correndo il rischio di "fermarsi" a quei 5 nomi (o meglio 2!) che sappiamo mentre sarebbe infinitamente piu interessante scoprire qualche altro chirurgo che lavora bene, oltre a H&W e Shapiro

Mi rifiuto di credere che esistano solo 5 chirurghi bravi e tutti americani o canadesi.

Il contributo documentativo e i pareri dati dato da voi "canadesi" è essenziale e prezioso.

Il contributo polemico e fine a se stesso dato da altri lo è di meno....almeno questo è quello che penso

ciao

#44 Dott. Massimo Morselli

Dott. Massimo Morselli
  • Salusmaster User
  • 156 Messaggi:

Inviato 10 febbraio 2004 - 07:33

I migliori chirurghi della calvizie che ho conosciuto sono: i brasiliani Carlos Uebel, Pedro Martins, Marcelo Gandelman e Miguel Sorrentino (quest’ultimo che vanta sedute da 8.000 capelli va a operare tutti i mesi negli Stati Uniti, chissà perchè), gli australiani Russel Knudsen e Richard Shiell e gli statunitensi Paul Straub, Bobby Limmer, Gerard Seery e Sheldon Kabaker. A seguire, i fratelli Walter e Martin Unger, canadesi, il brasiliano Artur Tykocinski, il polacco Jerzy Kolasinski, la tedesca Ursula Halsner e l'irlandese Maurice Collins.
:innocente: :) :innocente:

#45 cameron

cameron
  • Salusmaster User
  • 230 Messaggi:

Inviato 10 febbraio 2004 - 07:38

E le nullità e i pagliacci sarebbero Hasson, Wong, Shapiro, Cole, Alvi, Feller,
Seager, Jones, Bernstein, Wolf e Woods?
Complimenti doc per le sue squisite pillole di saggezza tricolore: un pò di sana umiltà non guasterebbe!!! :rolleyes:

#46 Brasileiro

Brasileiro
  • Salusmaster User
  • 2817 Messaggi:

Inviato 10 febbraio 2004 - 07:41

Propongo a tutti gli utenti del forum interessati ad un trapianto di capelli di assumere informazionii per internet su questi chirurghi e poi scambiarci i pareri

che ne dite? molto piu produttivo di stare a fare la polemica Italia Canada

ciao

#47 paolomoschi

paolomoschi
  • Salusmaster User
  • 31 Messaggi:

Inviato 10 febbraio 2004 - 07:46

La mia domanda precedente era autentica e non retorica : è vero o falso che in Italia non è possibile effettuare interventi in unica seduta di oltre 4.000 u.f. ?
Sarò grato a tutti per la risposta.

#48 cameron

cameron
  • Salusmaster User
  • 230 Messaggi:

Inviato 10 febbraio 2004 - 07:55

Guarda che in Italia si arriva al massimo a 1000/1500 uf a seduta con densità assolutamente esilaranti di 25 uf x cmq: lascia stare e corri all'aereoporto.

#49 El Funambolo

El Funambolo
  • Salusmaster User
  • 591 Messaggi:

Inviato 10 febbraio 2004 - 08:27

anche in Australia? :okboy: :okboy:

#50 millenniumbug

millenniumbug
  • Salusmaster User
  • 162 Messaggi:

Inviato 10 febbraio 2004 - 09:03

X Ronin, Cameron, etc...

Rgazzi, se siete tanto soddisfatti della scuola Nord Americana, meglio così.
Personalmente ho fatto il mio mini intervento da un italiano e a un anno e mezzo di distanza sono più che soddisfatto, pur non essendo un miracolo.

Quello che mi stupisce, però, è il fatto che qui si citano sempre alcuni nomi (rigorosamente di scuola americana/canadese), io ho visto un lavoro dal vero di Cole è non mi è sembrato poi questa gran cosa miracolosa: una testa pelata, ad una testa quasi pelata con molti spazi cmq vuoti o coperti grazie a pettinature orrende ...simil frate...con ben tre interventi. Il mio collega sta meglio, ma ripeto ...non è paragonabile al cambiamento della foto del tipo spagnolo postata da Sansone...così come quella dello stesso Sansone, per adesso, non è affatto paragonabile ad altri miracoli su forum americani.

Detto questo ognuno è libero di credere ciò che vuole, ma io ho chiesto motissime informazioni prima di scegliere un allievo di una e dell'altra scuola (qui nelle Marche c'erano due chirurgi, uno di scuola N.A. e uno brasiliana)...ebbene in tantissimi mi hanno effettivamente confermato che la Clinica Pitanguy e la scuola brasiliana era da sempre più avanti. Se mi avessero detto il contrario avrei scelto un allievo dell'altra scuola. Mica mi metto a tifare.

Morselli potrà anche difendere la scuola barsiliana, perchè ha il professore che lavora con lui, ma la stessa cosa si potrebbe dire di chi ha fatto un lavoro da Cole, Shapiro, H&W, Alvi, etcc... e quindi vuo9l per forza vedere una superiorità schiacciante su tutte le scuole e i chirurghi del pianeta. Una superiotà che, almeno sul Brasile, proprio non c'è e neppure, fuori da questo forum, ho mai sentito così decantata.

Un' ultima cosa riguardo i prodotti: Minoxidil non fa un cavolo, rallenta solo una caduta, ma conosco gente che ha cominciato a perdere i capelli tra i 19 e i 22 anni e oggi a 32/33 è completamente pelata che ne ha consumato a fiumi...sempre al 5% con mille altri prodotti combinati = NIENTE, se non un rallentamento appena percettibile.

Fina = senz'altro può fare molto per un arresto della caduta, che è già molto, ma nulla o quasi in quanto a ricrescita. Per questo prescrivono questi prodotti, ma niente a che vedere con la ricrescita xxxxx. Lavarsi la testa con qualsiasi cosa... è sempre stato inutile.

#51 Aragorn

Aragorn
  • Salusmaster User
  • 844 Messaggi:

Inviato 10 febbraio 2004 - 11:43

I migliori chirurghi della calvizie che ho conosciuto sono: i brasiliani Carlos Uebel, Pedro Martins, Marcelo Gandelman e Miguel Sorrentino (quest’ultimo che vanta sedute da 8.000 capelli va a operare tutti i mesi negli Stati Uniti, chissà perchè), gli australiani Russel Knudsen e Richard Shiell e gli statunitensi Paul Straub, Bobby Limmer, Gerard Seery e Sheldon Kabaker. A seguire, i fratelli Walter e Martin Unger, canadesi, il brasiliano Artur Tykocinski, il polacco Jerzy Kolasinski, la tedesca Ursula Halsner e l'irlandese Maurice Collins.


Concordo con Brasileiro che si metta fine alla discussione stile Processo di Biscardi, perchè non è utilissima.

Mi riservo un paio di appunti per Morselli.

Lei ha segnalato tutti nomi molto conosciuti, soprattutto per me quelli sul mercato americano.
Devo ammettere che sono nomi un poco storici, ma è normale che la generazione da lei condivisa e che sicuramente conosce da anni gli ispiri maggior fiducia è questo credo sia comprensibile.

Mi dovrebbe però spiegare una cosa:

- La ISHRS è una associazione che decide arbitrariamente chi elogiare, premiare e cosa proporre a quanto da lei asserito.

Bene, diciamo che le credo, ma questo è vero solo quando premia Cole o sostiene il lavoro di Wong sulla lateral slit, ma non vale quando premia ad esempio Limmer con il platinim award se non ricordo male.

Non crede che ci sia un certo rifiuto per quello che può essere il lavoro a volte eccellente delle nuove generazioni?

Credo sia fisiologico che Cole, Jones, Feller, etc non abbiano il nome altisonante dei colleghi da lei citati, ma gli deve anche concedere una ventina d'anni per differenza di età, di lavoro sul campo e di fama.

Aggiungo infine che Straub è il Presidente della commissione etica dell'IAHRS che vado tanto citando in quest'ultimo anno e che essa contiene praticamente tutti quei nomi che sono tanto in voga in questo forum (non sono molti, poco più di una ventina).
Mi permetta di eccepire che se Straub li considerasse nullità, probabilmente qualcuno di quei nomi non sarebbe nella lista insieme al suo e a quello di Limmer.
La IAHRS è un associazione di consumatori a cui non è possibile accedere pagando (per fortuna).

Saluti :babbonatale:

P.S. Comunque Brasileiro parevi proprio Biscardi in questo post, evidentemente la cucina cinese di Wong ti ha fatto proprio male :lol: :lol: :lol:

#52 cameron

cameron
  • Salusmaster User
  • 230 Messaggi:

Inviato 11 febbraio 2004 - 12:04

Grazie Re Aragorn per le tue sempre puntuali e intelligenti osservazioni.

#53 Dott. Tesauro

Dott. Tesauro
  • Salusmaster User
  • 352 Messaggi:
  • Località:Na

Inviato 11 febbraio 2004 - 12:15

Cari Lettori

credo che sia difficile esprimere giudizi su i chirurghi a sciabolate.

Mi tiro spesso fuori da queste discussioni.

Quando si osservano i colleghi dal vivo, si percepisce l'impegno e la precisione del loro lavoro.
Quando li ascolti, si apprezza di ciascuno la capacità di insegnare e comunicare.
Quando ci parli insieme, apprezzi la loro umanità.
Quando li vai a visitare, spesso svelano il loro volto più reale.

Ognuno di questi aspetti merita un giudizio, e per me, ciascuno conta.

A voi nel Forum interessa sapere chi è PIU' BRAVO, vi interessa una sorta di Hit Parade e questa non esiste.

Ciascuno dei chirurghi citati ha operato centinaia, ed alcuni migliaia, di pazienti. Forse alcuni saranno un po' datati come chirurghi, ma senza di loro non staremmo qui neppure noi.

Pensate che solo Paul Straub nel 1980 (più o meno) chiese alla sua segretaria di contare il numero dei trapianti che aveva fatto in un anno (allora con i punch era tutto più rapido). Era indispettito da un suo collega che avendone fatti più di 900 gli disse che di sicuro in quell'anno nessuno al mondo aveva fatto più trapianti di lui.
Ebbene sapete cosa gli disse la sua segretaria?
1160 Doctor!!

In fondo molti chirurghi offrono ottime garanzie e le sessioni ampie 1500 -2300 UF sono ciò che più del 90% dei pazienti realmente necessita.
Basta con le Hit Parade

Cordialmente
Doc




1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi