Vai al contenuto


Foto

Italiani Vs Stranieri


  • Discussione bloccata Questa discussione e' bloccata
52 risposte a questa discussione

#1 millenniumbug

millenniumbug
  • Salusmaster User
  • 162 Messaggi:

Inviato 09 febbraio 2004 - 02:37

Ciao a tutti, sono nuovo di questo forum e scrivo da Ascoli Piceno, ... vorrei intervenire, dopo aver letto per qualche settimana attentamente molte vostre discussioni, riguardo alla diatriba tra mostri sacri strenieri e chirurgi nostrani.

Ebbene, sono convinto che in America, Canada, ma soprattutto Brasile (perchè non viene mai citato nelle discussioni, esclusion fatta per i post sul dott. Morselli ???) ... saranno molto più avanti; tuttavia ho visto la fotografia postata da Sansone ...(a proposito complimenti) e devo dire che pur essendo riusciuto perfettamente il lavoro su di lui non mi pare questa cosa miracolosa e si tratta di fotografie da lontano e da una certa angolazione, non siamo sotto ad un faretto oppure ad una luce per intenderci.

Lavori come quelli di Sansone, in foto e perfino dal vero, ne ho visti fare anche da italiani, forse i migliori tra di loro, pero' ripeto tra la foto di Sansone e le foto che si vedono sui siti di alcuni mostri sacri come Hasson, Shapiro, Cole, etc....mi sembra ci sia differenza.

Quello su Sansone è stato un ottimo lavoro, ma appunto credile, normale, mi torna...alcune foto che avevo visto anche a distanza di soli 6 mesi francamente vorrei vederele dal vero.

Io ho rinfoltito da un chirurgo toscano un pò le tempie, quasi un anno e mezzo fa e sono moderatamente soddisfatto, non è un miracolo, ma di quello avevo bisogno essendo solo leggermente didadato (ho 32 anni cmq)...adesso non lo sono più e sul vertice non ho praticamente mai avuto problemi. Secondo me uno come Sansone può dirsi davvero soddisfatto, ma sono lavori che a mio modo di vedere anche qualche italiano od europeo (senz'altro i migliori tra loro possono raggiungere)...non vi sembra ?

Post Scriptum = non sono nè il figlio nè un chirurgo italiano, nè tantomeno mi frega un cxxxx dell'amor di patria...solo anche a me l'amore di questo forum per i nord americani (e i brasiliani dove li mettiamo ???) ..., talvolta mi pare eccessivo.

Forza ASCOLI :-)))

#2 cameron

cameron
  • Salusmaster User
  • 230 Messaggi:

Inviato 09 febbraio 2004 - 03:04

Io ho rinfoltito da un chirurgo toscano un pò le tempie, quasi un anno e mezzo fa e sono moderatamente soddisfatto, non è un miracolo

Ecco, ti sei praticamente risposto da solo.

#3 millenniumbug

millenniumbug
  • Salusmaster User
  • 162 Messaggi:

Inviato 09 febbraio 2004 - 03:28

Si Cameron, non è un miracolo, ma tanto non è che avessi bisogno di niente di più, infatti ho premesso che solo in casi come il mio gli italiani vanno bene, appunto perchè basta trovare un buon chirurgo (come possono essere Morselli o Tesauro) tanto non è che ci sia moltissimo da fare: (Pensa che io sono stato a lungo indeciso e ho aspettato di aver superato i 31)
Il punto, però, è che neppure le fotografie postate dal nick name Sansone mi sembrano dei miracoli ed ho pure un esempio di un collega, che era completamente calvo: ben tre interventi da Cole (è possibile, opera anche in Grecia ???) ... ed è cmq messo così così, certo non è pià calvo...pero'...

Invece molte fote postate da Aragorn, mi sembrano allucinanti tra il prima ed il dopo, con questo non voglio dire che siano taroccate, non penso proprio che simili nomi ne abbiano bisogno, pero' vorrei capire ... a Sansone sono stati fatti moltissimi complimenti (secondo me giustificati, perchè cmq è un ottimo lavoro)...però è impossibile non notare la differenza tra il prima e dopo di Sansone e quello di immagini postate da Aragorn.

In sintesi: penso che a Sansone sia stata fatto un lavoro con i fiocchi dal miglior professionista del mondo ... le altre immagini, ripeto ...vorrei vederle dal vero...come accade quotidianamente col mio collega di lavoro.

Ciaoooo

#4 cameron

cameron
  • Salusmaster User
  • 230 Messaggi:

Inviato 09 febbraio 2004 - 03:48

Milleniumbug,
Guarda che l'amico Sansone è appena al 4° mese post-op con una percentuale di ricrescita di circa il 30-40% ed il risultato, a mio modesto parere, è già eccellente. Hai visto le sue foto pre-op?
Considera anche che Sansone era reduce da ben 4 penosi HT eseguiti in Italia per cui la donor area non è che fosse esattamente illimitata.

#5 millenniumbug

millenniumbug
  • Salusmaster User
  • 162 Messaggi:

Inviato 09 febbraio 2004 - 04:05

No, infatti Cameron ... io penso che sia un ottimo lavoro, l'ho premesso, pero' io che grosso modo ero messo (un anno e mezzo fa) ... tipo occhi verdi nella sua ultima immagine, non penso avrei avuto tutta questa necessità. Avevo pensato anche alla tecnica FUE, pero' devo dire che la cicatrice dopo un anno e mezzo non si vede nè si sente più. Io sono andato da un ottimo chirurgo, di Montecatini Terme in Toscana, ti faccio anche il nome (GRASSI) e i risultati li trovo senz'altro soddisfacenti. Nulla che si avvicini ai miracoli postati da Aragorn pero'.

Se poi tu mi domandi ... ti avessero regalato il viaggio in Canada da Hasson ci saresti andato ? Ti rispondo si, ovviamente, soprattutto per curiosità e sicurezza, pero' a conti fatti per uno messo come ero messo io penso andasse bene anche spendere di meno e con più comodità.
Detto questo, ti ripeto che ho cmq un esempio dal vero, un collega, che vedo praticamente ogni giorno e penso sia andato da Cole. Ebbene, non è più completamente CALVO, ma il risultato è cmq una testa con pochi capelli, che fotografata dall'alto o sotto una luce, un faretto etc.. appare quasi pelata. Quelle postate da Aragorn neppure se le metti sotto 10 faretti alogeni contemporaneamente apparirebbero tali :-)))

Per il resto sono d'accordo con voi senz'altro sono migliori gli stranieri e non si dovrebbe badare ai soldi in casi di salure (anche se talvolta si è costretti)...pero' a me personalmente ha colpito la differenza tra le fotografie di Sansone e quelle postate in passato da Aragorn su lavori effettuati dai mostri sacri e non erano tutte a distanza di due anni, ma anche di pochi mesi come Sansone.

#6 Cappy

Cappy
  • Salusmaster User
  • 328 Messaggi:

Inviato 09 febbraio 2004 - 04:34

quasi pelata. Quelle postate da Aragorn neppure se le metti sotto 10 faretti alogeni contemporaneamente apparirebbero tali :-)))

Ti riferisci a qualche foto in particolare?
La maggior parte di quelle che ho visto io qui (che poi sono le solite che girano per i vari forum americani) presentavano dei risultati sicuramente molto buoni ma che mai passerebbero la prova dei faretti alogeni :)

Ci sono alcuni casi molto particolari, perlopiu' pazienti di Alvi con situazione iniziale buona ai quali sono state trapiantate un numero elevato di UF ad alta densita', ma in generale tutti gli autotrapianti soffrono dell'unico problema che al momento non c'e' modo di risolvere : il numero limitato di UF che si possono prelevare dalla zona donatrice.

Le foto possono dare un illusione di densita' molto diversa dalla realta' dei fatti. Alcune persone fotografate di fronte sembrano avere una densita' pazzesca, mentre fotografate leggermente dall'alto appaiono diradati.

#7 kim

kim
  • Salusmaster User
  • 157 Messaggi:

Inviato 09 febbraio 2004 - 05:20

xxxxx,
secondo me bisogna fare attenzione su un fatto, ovvero sulla dimensione di un intervento. Se uno non poi messo così male e ha bisogno di un numero limitato di uf, non è detto che abbia bisogno di un chirurgo meno capace o non prorprio all' altezza! Se un chirurgo è veramente bravo, avrà un' ottima percentuale di riuscita sia in caso di megasession che in caso di trapianti di minor entità; e credo che sia altrettanto vero il contrario!

#8 El Funambolo

El Funambolo
  • Salusmaster User
  • 591 Messaggi:

Inviato 09 febbraio 2004 - 05:29

"Per il resto sono d'accordo con voi senz'altro sono migliori gli stranieri e non si dovrebbe badare ai soldi in casi di salute (anche se talvolta si è costretti)...pero' a me"

Scusa ma per te avere pochi capelli è un problema di salute??????????Ma stai scherzando????'Ci sono bambini malati di lucemia che vivranno solo per pochi anni!!!!!!!Ora stiamo esagerando!!!!!!!! :angry: :angry: :angry:

#9 millenniumbug

millenniumbug
  • Salusmaster User
  • 162 Messaggi:

Inviato 09 febbraio 2004 - 05:52

El Funambolo...FAMO A CAPISSE ...

A me dei bambini che muoioni di leucemia, di quelli che muoiono di fame, di quelli che muoiono in guerre "cosiddette giuste" ...può anche importare moltissimo (meno ai nostri governi e alle multinazionali, che infatti intraprendono le guerre "giuste" e speculano sui medicinali e i vari brevetti); tuttavia io col termine SALUTE non mi riferivo affatto al problema della caduta di capelli o dell'assenza, nè dell'A.A....è ovvio che sono risibili in confronto alle malattie spesso mortali.

Penso, però, che cmq se uno si deve fare un intervento cmq, come dice spesso Aragorn, invasivo ... come lo strip...debba andare dal migliore senza badare a spese...perchè ne va della sua testa e non quella di terzi.

Anche un lieve mal di denti o un'otturazione non sono un tumore o la leucemia, ma se vai da un dentusta macellaio e incompetente e ben peggio che andare da un serio professionista che sa fare bene il suo lavoro, non credi ?

#10 millenniumbug

millenniumbug
  • Salusmaster User
  • 162 Messaggi:

Inviato 09 febbraio 2004 - 06:00

X CAPPY ;-)

Caro Cappy, non so dirti con precisione quali foto erano, però senz'altro di forum Usa (ci ho capito poco, perchè in inglese che di fatto no so :-( eh eh eh )...di questo sono certo

Penso fossero postate da Aragorn e si riferissero a H&W, mi pare.
Ti assicuro che almeno qualche fotografia è "+ che allucinante" conforntando il prima e il dopo (anche a distanza di pochi mesi, 4/6) è non ha niente a che vedere nè con quello che per adesso ha fatto vedere Sansone (molto più credibile e diciamo umana, pur rimanendo un lavoro eccelso) ... nè tantomeno con quanto ha ottenuto il mio collega da Cole. partendo, è vero, da una situazione di calvizia totale. In fondo sono cose che si notano, gli occhi li abbiamo tutti no ?

P.S = ti ripeto, con questo non voglio dire che sono fotogfafie fasulle o peggio ancora taroccate, pero'... però è suffi. fare una foto da un'angolazione favorevole (evitare dall'alto per esempio) e soprattutto mettere una buona luce nel luogo della foto per migliorare di parecchio la situazione reale.

#11 El Funambolo

El Funambolo
  • Salusmaster User
  • 591 Messaggi:

Inviato 09 febbraio 2004 - 06:03

certo quello che dici è giusto!!!Mi era sembrato di capire che il problema dei pochi capelli fosse un problema di salute.Sicuramente se uno deve intraprendere un intervento del genere deve essere sicuro di non sbagliare ;) ;)

#12 millenniumbug

millenniumbug
  • Salusmaster User
  • 162 Messaggi:

Inviato 09 febbraio 2004 - 06:07

X KIM

Caro Kim, infatti non dico che se uno a i soldi e soprattutto il tempo e la voglia non debba recarsi da Hasson, Cole, etc... (ci mancherebbe ???) ... dico soltanto che non credo ai maghi, quindi, in particolar modo per un intervento di lieve entità e per risolvere una lieve diradamento, penso possa bastare un ottimo chirurgo italiano come si dice anche qui siano Morselli o Tesauro.

P.S. = e poi perchè non c'è neppure un Brasiliano tra i nomi citati ??? Ivo Pitanguy, per esempio. Ho fatto numerose ricerche prima di fare il mio intervento davanti e ne ho sentito parlare un gran bene.

#13 Blu

Blu
  • Salusmaster User
  • 327 Messaggi:

Inviato 09 febbraio 2004 - 06:24

Ivo Pitanguy è considerato uno dei migliori chirurghi plastici al mondo (se non il migliore), ma non effettua interventi d’autotrapianto.

Forse ti stai confondendo con i suoi allievi.

Ciao

#14 millenniumbug

millenniumbug
  • Salusmaster User
  • 162 Messaggi:

Inviato 09 febbraio 2004 - 06:41

X BLU

Si, si infatti io sono stato da un suo allievo (ho domandato la conferma, tramite e-mail, alla clinica di Pitanguy stesso) ... proprio perchè sapevo che era il migliore in assoluto, ma voglio dire che non si parla spesso della scuola brasiliana.

#15 El Funambolo

El Funambolo
  • Salusmaster User
  • 591 Messaggi:

Inviato 09 febbraio 2004 - 08:02

e poi i tuoi capelli come erano prima non te li renderà nessuno :( :(

#16 kim

kim
  • Salusmaster User
  • 157 Messaggi:

Inviato 09 febbraio 2004 - 09:00

Milleniumbug,

spero bene che nessuno di noi creda ai maghi, sopratutto in questo campo!

Anzi, sappiamo tutti quanti benissimo quanto sia difficile e oneroso ottenere uno straccio di risultati da questi benedetti trapianti di capelli!

Io dico solo che se uno ha da risolvere un diradamento anche di lieve entità, non per questo otterrà sicuramente soddisfazioni da un chirurgo di media bravura. Se uno non è all'altezza non ti farà ricrescere nè una nè 5000 uf!!!

E se ora, grazie ad una sempre maggiore informazione, è cominciato questo esodo oltreoceano, non è certo per comodità, ma perchè evidentemente la gente cerca qualcosa che qui non riesce a trovare!

E le esperienze nostrane negative sono ormai numerose! Comprese le mie!

Ora, Hasson e company non sono dei maghi ma almeno dei risultati concreti io li ho visti; qui in Italia non c'è nulla di veramente chiaro, e, ripeto, tutti quanti riescono a presentare bene il loro prodotto e ad essere convincenti, prima regola di questo ingannevole mercato, ma questo non comporta una relativa competenza!

Qui si continuano a fare i nomi di Tesauro e Morselli (che tutti ringraziamo per le loro autorevoli a gentili risposte) come tra i migliori chirurghi italiani, secondo me solo perchè scrivono su questo forum!

Questa è un'opinione personale dettatami dalla mia esperienza!

Ciao.

#17 Dott. Massimo Morselli

Dott. Massimo Morselli
  • Salusmaster User
  • 156 Messaggi:

Inviato 10 febbraio 2004 - 01:17

L’era moderna della chirurgia della calvizie nasce in Brasile nel 1982, con il progetto “megasession” e “tecnica puntiforme” (oggi “autotrapianto follicolare”) messa a punto da Carlos Uebel, della scuola di chirurgia plastica ricostruttiva di Ivo Pitanguy. Dopo dieci anni di sperimentazione, la tecnica viene ufficialmente diffusa nei particolari con un video presentato al meeting di Rio de Janeiro nel 1992.
Solo allora negli Stati Uniti comincia l’interesse su vasta scala per l’autotrapianto follicolare, tuttora riconosciuto come la tecnica d’elezione per la correzione chirurgica dell’alopecia androgenetica.
La primogenitura e la superiorità dei chirurghi plastici brasiliani, tuttora leader anche in altri settori della chirurgia estetica, non trova purtroppo il riscontro oggettivo che merita a causa dell’imponente opera mediatica praticata a partire da metà anni ’90 dai dermatologi americani.
Costoro, sponsorizzati dalle multinazionali Merck e Upjohn, produttrici dei famosi quanto pressochè inutili farmaci anticalvizie “Minoxidil” e “Propecia”, si sono inventati una “Società Internazionale di Hair Restoration” (ISHRS) che imponendosi al mondo come l’unica depositaria della scienza ufficiale ha praticamente cancellato e interamente riscritto a proprio vantaggio la storia recente della chirurgia della calvizie.
Così nei congressi della ISHRS oltre agli incensamenti di molti chirurghi che sono delle complete nullità, si assiste ogni anno all’indegno spettacolo di intere sessioni dedicate ai farmaci, alle nuove formule, ai nuovi prodotti pompati dalla multinazionale di turno che ha deciso di investire qualche milione di dollari sulla testa dei poveri irrimediabili pelati.
E dovreste leggere con quali sperticati termini elogiativi i più importanti dermatologi trapiantatori si esprimono nei confronti delle multinazionali, che ogni anno pompano nelle casse della Società i dollari essenziali alla sua sopravvivenza: le quali multinazionali hanno il loro tornaconto in fatto di potenziamento della propria immagine, in quanto i loro prodotti sono raccomandati “addirittura” dalla concorrenza, cioè dagli operatori della “hair restoration”, depositari mondiali della scienza della calvizie: ricchi specialisti “fuori dalle parti” perchè fanno l’autotrapianto, e non certo poveri medici sospettabili di beccarsi la tangente sulle vendite dei farmaci…
E non conta nulla che qualcuno ogni tanto riveli che l’adozione del termine ”alopecia androgenetica” è un diabolico espediente inventato dagli “specialisti” per definire in termini di malattia quello che è in realtà un carattere ereditario come la statura, la forma del naso o il colore degli occhi.
L’espediente è servito a classificare come malattia, e pertanto di qualcosa soggetto a cura, questo carattere di assenza di capigliatura che fra qualche milione di anni, se il genere umano non si sarà nel frattempo estinto, sarà la regola nella popolazione, essendo i capelli gli ultimi residui del pelo che interamente ricopriva i nostri antenati che abitavano nella foresta. Qualcuno si azzarderebbe a dire ora che l’assenza di peli sulle spalle, o sulle ginocchia, sia una malattia, una forma d'alopecia?
Il grosso boccone costituito da un tipo di calvizie che rappresenta il 90% di tutte le forme conosciute di calvizie, e che colpisce un’ampia fetta di popolazione attiva, doveva essere adeguatamente sfruttato, non si potevano abbandonare come “incurabili” perché “non malati” milioni di potenziali clienti…dell’acqua fresca pagata a suon di milioni in “visite” e “specialità”…
Ecco perché i chirurghi brasiliani, chirurghi plastici che fanno solo l’autotrapianto, sono “out”, e gli americani, dermatologi che autotrapiantano, prescrivono farmaci, “inventano” la FUE e altre stoltezze, dominano: bravissimi specialisti ve ne sono dovunque, intendiamoci, ma quando si entra in un circo bisogna almeno riconoscere i pagliacci. Personalmente opto ancora per la scuola brasiliana, perché quando mi imbatto in qualche loro “prodotto finito”, cioè un loro operato da alcuni anni, lo trovo decisamente più bello degli operati che gli americani immancabilmente sbandierano presentandoli ai congressisti: il “gap” c’è ancora, e non so se verrà mai colmato.
:innocente: :innocente: :innocente:

#18 Brasileiro

Brasileiro
  • Salusmaster User
  • 2817 Messaggi:

Inviato 10 febbraio 2004 - 01:49

Dottore,


quando interviene cosi, mi piace, complimenti!

oltre a Uebel, quali altri chirurghi della calvizie (brasiliani e non), lei stima e considera i migliori?

Le sto chiedendo una opinione, niente classifiche di merito, ma a questo punto sarebbe interessante saperlo

#19 rorin

rorin
  • Salusmaster User
  • 144 Messaggi:

Inviato 10 febbraio 2004 - 01:49

Morselli mi stupisce sempre di piu'!
Sono piu' o meno dieci anni che voi dottori italiani mi rifilate proprio quei farmaci,quel tipo di shampoo li',la cura la' ecc ecc...ho speso tantissimi soldi e risultati zero naturalmente per colpa della vostra categoria...non e' lo stesso discorso che fa lei contro le multinazionali americane?perche' mi consigliate anche voi rimedi che non risolvono?
Non a caso lei elogia la scuola brasiliana perche' Uebel viene in Italia o mi sbaglio?
Sa che le dico?Prenda la vita con filosofia,non sprechi tempo a scrivere cose inutili ma vada a passare qualche mese in canada o in america ad imparare a fare un normalissimo trapianto.

#20 cameron

cameron
  • Salusmaster User
  • 230 Messaggi:

Inviato 10 febbraio 2004 - 02:10

Grande Rorin!!!




2 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 2 ospiti, 0 utenti anonimi