Vai al contenuto


Foto

Chirurgia In Italia


  • Per cortesia connettiti per rispondere
16 risposte a questa discussione

#1 martino581

martino581
  • Salusmaster User
  • 9 Messaggi:

Inviato 09 febbraio 2004 - 12:19

xxxxx sono pochi giorni che visito questo sito ma una cosa la posso dire, non fidatevi delle fotografie che vedete, alcune sono vere altre credo proprio non lo siano.
1 - Non credo che in italia non ci siano bravi chirurghi, altrimenti BARRICHELLO con i suoi soldi non andava da BUTTAFARRO ma andava in AMERICA con il suo aereo personale o con quello di Schumacher.
2- La maggior parte dei chirurghi italiani sono stati in AMERICA e hanno lavorato con i mostri sacri che vengono sempre menzionati.
3- Ho conosciuto personalmente delle persone che hanno effettuato l'autotrapianto in Italia e sono venuti bene, il problema è accontentarsi e io sono uno di quelli.
4- Fare interventi che durano 8-10 ore lasciano il tempo che trovano, o comunque se esguiti non certo a 6.000 dollari. Ritengo che un untervento che impiega 8 persone addette alla sezione delle U.F. abbia un costo di oltre 10.000 dollari, allora forse è possibile impiantare 4000-5000 U.F che non da automaticamente il doppio o il trplo di capelli, la cosa è soggettiva.
5- Fare un trapianto che dura 8-10 ore significa che dopo la 5-6 ora la percentuale di attecchimento si riduce considerevolmente.
6- Infatti su interventi che trattano il vertice nonostante le 5.194 UF. non mi sembra di aver visto fenomeni.
Nessun chirurgo di garantisce al 100% quanti capelli avrai alla fine, almeno quello onesto.
Vi assicuro che il problema sta nel capire i limiti oltre quale le promesse o le fotografie che possono essere benissimo modificate, io stesso ho un programma per farlo lasciano il tempo che trovano.
Le cose vanno viste con gli occhi di persona e non attraverso monitor o videotelefoni.
Detto questo se un chirurgo italiano trapianta 1200/1500 U.F. con quattro persone dedicate escluso anestesista e altro in quattro/cinque ore non credo rappresenti per lui il problema di farsi aiutare da altre due persone che paga il paziente.
Le tecniche si sono affinate, gli strumenti sono più moderni ma non hanno ancora inventato niente di rivoluzionario.
7- Se HASSON o SHAPIRO venissero in Italia ad operare a fronte di promesse di 4000- 5000-6000 capelli ci sarebbero decine e decine di pazienti pronti.
Lascio a voi riflettere.
Arrivederci

#2 garcia76

garcia76
  • Salusmaster User
  • 380 Messaggi:
  • Località:roma
  • Interessi:tanti

Inviato 09 febbraio 2004 - 12:34

Rispetto la tua opinione ma secondo me su ogni punto(a parte,forse ma proprio forse,il primo)sbagli.I fatti ti danno torto perchè parlano le esperienze personali dei membri del forum che hanno provato i vari ***CENSORED*** ,Gambino,Rosati Piero,Buttafarro....Quasi tutti insoddisfatti o quasi!
In Italia siamo nel medioevo per quello che riguarda l'autotrapianto.Comunque non è detto che in America siano tutti fenomeni.A mio avviso i fenomeni sono tre quattro al massimo in tutto il mondo:i bravissimi sono molti e i bravi tantissimi.Nel campionato di serie A di Totti ce n'è uno solo.Ecco credo che il paragone per quanto possa sembrare azzardato e inappropriato sia invece molto calzante.

#3 cameron

cameron
  • Salusmaster User
  • 230 Messaggi:

Inviato 09 febbraio 2004 - 12:38

Lo sai che hai detto un mucchio di sciocchezze? Non c'è un solo elemento veritiero in ogni tua singola affermazione. Fatti un giro sul forum e leggiti tutti i post. Magari la prossima volta parli con maggior cognizione di causa. :rolleyes:

#4 sansone2003

sansone2003
  • Salusmaster User
  • 496 Messaggi:
  • Sesso:Maschio

Inviato 09 febbraio 2004 - 01:03

Martino, hai diritto alle tue opinioni, ma dovresti esporle con piu' umiltà visto che sei l'ultimo arrivato.

#5 Underdog

Underdog
  • Salusmaster User
  • 700 Messaggi:
  • Località:Roma, Italy

Inviato 09 febbraio 2004 - 01:25

Sarò io paranoico, ma non appena ci sono dei post come quello di kim o rorin, appena rientrati dal canada...magicamente compaiono dei post che decantano i chirurghi italiani...sarà che qualche dottore si è fatto ricco con salusmaster???

Sarà che fin'ora siamo a circa 200 milioni delle vecchie e care lire volati in canada???

mah...forse son io che son paranoico... :diavoletto:

#6 cameron

cameron
  • Salusmaster User
  • 230 Messaggi:

Inviato 09 febbraio 2004 - 01:28

Sarà che fin'ora siamo a circa 200 milioni delle vecchie e care lire volati in canada???

:D :D :D

#7 El Funambolo

El Funambolo
  • Salusmaster User
  • 591 Messaggi:

Inviato 09 febbraio 2004 - 01:37

ma quanto avete speso in Canada?

#8 garcia76

garcia76
  • Salusmaster User
  • 380 Messaggi:
  • Località:roma
  • Interessi:tanti

Inviato 09 febbraio 2004 - 01:40

Allora Martino,siamo chiari dall'inizio,io non voglio litigare ne con te ne con nessuno.Però ti dico che anche io ho visto dal vivo pazienti operati da chirurghi italiani ed avevano veramente due peli!
Sul discorso dell'attecchimento minore per interventi di 6-8-10 ore credo che tu abbia detto una emerita "frescaccia"(in amicizia...).Non dipende dalla durata dell'intervento il mancato attecchimento ma dalla tecnica di incisione e posizionamento dei grafts.

#9 Aragorn

Aragorn
  • Salusmaster User
  • 844 Messaggi:

Inviato 09 febbraio 2004 - 02:46

xxxxx sono pochi giorni che visito questo sito ma una cosa la posso dire, non fidatevi delle fotografie che vedete, alcune sono vere altre credo proprio non lo siano.
1 - Non credo che in italia non ci siano bravi chirurghi, altrimenti BARRICHELLO con i suoi soldi non andava da BUTTAFARRO ma andava in AMERICA con il suo aereo personale o con quello di Schumacher.
2-  La maggior parte dei chirurghi italiani sono stati in AMERICA e hanno lavorato con i mostri sacri che vengono sempre menzionati.
3- Ho conosciuto personalmente delle persone che hanno effettuato l'autotrapianto in Italia e sono venuti bene, il problema è accontentarsi e io sono uno di quelli.
4- Fare interventi che durano 8-10 ore lasciano il tempo che trovano, o comunque se esguiti non certo a 6.000 dollari. Ritengo che un untervento che impiega 8 persone addette alla sezione delle U.F. abbia un costo di oltre 10.000 dollari, allora forse è possibile impiantare 4000-5000 U.F che non da automaticamente il doppio o il trplo di capelli, la cosa è soggettiva.
5- Fare un trapianto che dura 8-10 ore significa che dopo la 5-6 ora la percentuale di attecchimento si riduce considerevolmente.
6- Infatti su interventi che trattano il vertice nonostante le 5.194 UF. non mi sembra di aver visto fenomeni.
Nessun chirurgo di garantisce al 100% quanti capelli avrai alla fine, almeno quello onesto.
Vi assicuro che il problema sta nel capire i limiti oltre quale le promesse o le fotografie che possono essere benissimo modificate, io stesso ho un programma per farlo lasciano il tempo che trovano.
Le cose vanno viste con gli occhi di persona e non attraverso monitor o videotelefoni.
Detto questo se un chirurgo italiano trapianta 1200/1500 U.F. con quattro persone dedicate escluso anestesista e altro in quattro/cinque ore non credo rappresenti per lui il problema di farsi aiutare da altre due persone che paga  il paziente.
Le tecniche si sono affinate, gli strumenti sono più moderni ma non hanno ancora inventato niente di rivoluzionario.
7- Se HASSON  o SHAPIRO venissero in Italia ad operare a fronte di promesse di 4000- 5000-6000 capelli ci sarebbero decine e decine di pazienti pronti.
Lascio a voi riflettere.
Arrivederci


Martino parte dalla naturale diffidenza che si ha quando si affronta una comunità su Internet.
Permettimi di commentare singolarmente le tue affermazioni.

1 - Non credo che in italia non ci siano bravi chirurghi, altrimenti BARRICHELLO con i suoi soldi non andava da BUTTAFARRO ma andava in AMERICA con il suo aereo personale o con quello di Schumacher.

Il problema non sta nei soldi, ma nella conoscenza.
Ti posso portare decine di casi di persone ricchissime o di star di Hollywood con pessimi risultati avuti dall'intervento.
Negli USA la maggior parte delle persone ,ricche e non, si affidano per i trapianti a dei colossi basati sul marketing come ad es. la Bosley.
Benissimo, queste multinazionali del trapianto sono più volte state biasimate dalle unioni di consumatori per i loro pessimi risultati, ma continuano ad esercitare regolarmente prendendo pesci di tutti le taglie.
Stessa cosa si può dire in Italia per le organizzazioni mafiose della parrucca, molto rinomate anche su questo sito.
Negli USA è nata una associazione dei consumatori proprio per indirizzare questo genere di problemi, dove si possono trovare decine di bravi professionisti nell'ambito dei trapianti e dove vedrai escluse proprio le grandi multinazionali.
http://www.iahrs.com/

2- La maggior parte dei chirurghi italiani sono stati in AMERICA e hanno lavorato con i mostri sacri che vengono sempre menzionati.

Si, in vacanza a Disneyland :lol: .
Non c'è uno dei chirurghi italiani da noi conosciuto che abbia lavorato con i seguenti nomi:
Hasson
Wong
Shapiro
Cole
Alvi
Feller
Bernstein
Wolf
Woods
se vuoi continuo.....

Assistere ad un intervento con una laurea in medicina nella tasca non equivale ad aver lavorato con..., altrimenti mi pongo in cima alla lista dei medici chirurghi italiani come curriculum ;) .
Comunque attendo smentite.

3- Ho conosciuto personalmente delle persone che hanno effettuato l'autotrapianto in Italia e sono venuti bene, il problema è accontentarsi e io sono uno di quelli.

Corretto, nessuno in questo forum afferma che tutti i chirurghi italiani siano scarsi.
Il mercato americano è più avanti di quello europeo da anni in quanto a chirurgia estetica e questo è fuori discussione.

4- Fare interventi che durano 8-10 ore lasciano il tempo che trovano, o comunque se esguiti non certo a 6.000 dollari. Ritengo che un untervento che impiega 8 persone addette alla sezione delle U.F. abbia un costo di oltre 10.000 dollari, allora forse è possibile impiantare 4000-5000 U.F che non da automaticamente il doppio o il trplo di capelli, la cosa è soggettiva.

Il numero di u.f. impiantate non è una cosa soggettiva, ma è il fattore primario insieme ad un corretto inserimento di esse per definire la qualità e i risultati di un intervento.
I chirurghi che operano in megasession (H&W) hanno una serie di collaboratori ed operano su più teste ammortizzando in questo modo i costi per intervento.
Non credere che le assistenti vengano pagate un capitale, la maggior parte della cifra pagata, va ai dottori.

5- Fare un trapianto che dura 8-10 ore significa che dopo la 5-6 ora la percentuale di attecchimento si riduce considerevolmente.

Questa non è una assoluta sciocchezza.
Considera però che sono stati fatti passi in avanti sui metodi di conservazione delle u.f. e questo consente di aumentare la durata degli innesti "out of the body".

6- Infatti su interventi che trattano il vertice nonostante le 5.194 UF. non mi sembra di aver visto fenomeni.
Nessun chirurgo di garantisce al 100% quanti capelli avrai alla fine, almeno quello onesto.


Corretto, i rischi di mancato attecchimento esistono sia negli USA che in Italia.
E' chiaro però che chi interviene regolarmente e da anni su una unica tipologia di intervento ha una casistica più ampia e valida di chi oggi opera un naso, domani un seno e tra una settimana la testa di un paziente ;) .

In ogni caso fa piacere avere anche pareri discordanti, il forum esiste proprio per questo.
Ciao :babbonatale:

#10 carubbio

carubbio
  • Salusmaster User
  • 396 Messaggi:
  • Località:Teramo

Inviato 09 febbraio 2004 - 04:05

Martino581 trovo il tuo intervento sul forum molto sensato, non meravigliarti delle risposte ricevute bisogna farci l'abitudine, anche Tesauro si è abituato a queste risposte, purtroppo si parla molto spesso per partito preso senza effettuare delle valutazioni obiettive. Sicuramente i chirurghi bravi in Italia non mancano come ,altrattanto senza dubbio, non mancano quelli cattivi. Analoga situazione è configuarabile anche in Canada ed in qualsiasi altra parte del mondo, infatti esisteranno sempre i bravi ed i meno bravi come gli aggiornati ed i non aggiornati, non voglio fare un luogo comune ma il buon senso e la razionalità mi danno ragione. Credo, inolte, che tu abbia ragione sulla valutazione dal vivo dei risultati ottenuti, infatti non vi è altro modo obbiettivo di riscontro ed attendibilità dei risultati ottenuti. In Italia abbiamo grandi nomi che molto spesso fanno d'attrazione anche per pazienti stranieri.

#11 cameron

cameron
  • Salusmaster User
  • 230 Messaggi:

Inviato 09 febbraio 2004 - 04:56

In Italia abbiamo grandi nomi che molto spesso fanno d'attrazione anche per pazienti stranieri.

:lol: :lol: :lol: :rolleyes:

#12 curioso2

curioso2
  • Salusmaster User
  • 83 Messaggi:

Inviato 09 febbraio 2004 - 05:15

Secondo me e' buona cosa per i nuovi (come me) arrivati ricevere informazioni sui migliori medici italiani e sui migliori medici stranieri e ancora piu' sui medici da evitare!
Poi se uno ama volare se ne va da Hasson e simili...e se non ama volare sceglie il meglio che c'e' qui.

:innocente:

Saluti

#13 kim

kim
  • Salusmaster User
  • 157 Messaggi:

Inviato 09 febbraio 2004 - 05:31

O meglio,
se uno ama il fatto di poter riavere i propri capelli vola e va da Hasson e simili,...
e se uno non ama il fatto di poter riavere i propri capelli sceglie il meglio che c'è qua, probabilmente paragonabile al peggio che c'è là! :D

#14 El Funambolo

El Funambolo
  • Salusmaster User
  • 591 Messaggi:

Inviato 09 febbraio 2004 - 05:37

bella questa :D :D :D :D :lol: :lol: :lol:

#15 cameron

cameron
  • Salusmaster User
  • 230 Messaggi:

Inviato 09 febbraio 2004 - 05:54

O meglio,
se uno ama il fatto di poter riavere i propri capelli vola e va da Hasson e simili,...
e se uno non ama il fatto di poter riavere i propri capelli sceglie il meglio che c'è qua, probabilmente paragonabile al peggio che c'è là! :D

:lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

#16 Blu

Blu
  • Salusmaster User
  • 327 Messaggi:

Inviato 09 febbraio 2004 - 06:04

Sarò io paranoico, ma non appena ci sono dei post come quello di kim o rorin, appena rientrati dal canada...magicamente compaiono dei post che decantano i chirurghi italiani...sarà che qualche dottore si è fatto ricco con salusmaster???

Sarà che fin'ora siamo a circa 200 milioni delle vecchie e care lire volati in canada???

mah...forse son io che son paranoico...


Allora siamo in due ad essere paranoici! :ph34r:

Credo che questo forum stia diventando scomodo a parecchie persone.

Pensa al calo degli introiti dei vari xxxxx xxxxx o di chi produce Crescina, se i loro clienti leggessero il forum. :fischietto:

Ciao

#17 El Funambolo

El Funambolo
  • Salusmaster User
  • 591 Messaggi:

Inviato 09 febbraio 2004 - 08:13

Proprio per questo bisogna continuare.Bisogna sconfiggere i millantatori. :ph34r: :ph34r:




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi