Vai al contenuto


Foto

Trapianto Oltreoceano..


  • Per cortesia connettiti per rispondere
36 risposte a questa discussione

#1 klez

klez
  • Salusmaster User
  • 523 Messaggi:

Inviato 20 gennaio 2004 - 08:45

Ieri sono stata dalla Tosti che mi ha consigliato di fare il trapianto di capelli nei prossimi mesi. Premetto che sono una donna.
Mi ha dato due nomi:
Pierre Bouhanna di Parigi
Jerry Saphiro di Vancouver.
Gli ho chiesto se c'era qualcuno piu vicino e mi ha categoricamente vietato medici italiani. Tra l'altro ho fatto il nome di Morselli e anche li non ho ricevuto risposte positive.
Ma io dico..... ma è veramente cosi? Io non credo che i medici italiani siano cosi incompetenti.
Cmq dato che ho paura dell'aereo.... gli dico va bene, andro' a parigi....
(a parigi in treno si puo' andare!!!!)
E lei mi ha sconsigliato parigi dicendo che non sono poi cosi' bravi e sono molto cari, meglio il canada.
(in canada in barca credo ci si metta troppo tempo) ma sono veramente cosi' bravi? Vale la pena fare un volo oltreoceano? D'altronde non posso certo fare delle visite di controllo dopo l'intervento (faccio notare che si è offerta la dott. Tosti a farmi la visita di controllo dopo l'intervento per la modica cifra di 250 euro...)

#2 mammo52

mammo52
  • Salusmaster User
  • 204 Messaggi:
  • Località:Firenze

Inviato 20 gennaio 2004 - 09:29

Ciao

io ho fatto il trapianto da Morselli.
Troverai i miei post di resoconto.

E se non hai moltissima fretta puoi aspettare le fotografie del mio risultato che arriveranno tra qualche mese.

Ma questa dottoressa ti ha motivato il perchè gli altri sono bravi e qua fanno tutti schifo?

> (faccio notare che si è offerta la dott. Tosti a farmi la visita di controllo dopo >l'intervento per la modica cifra di 250 euro...)

http://forum.salusma...tyle_emoticons/default/blink.gif

Ma chi è questa? Ma roba da chiodi, ma questa gente per chi ci prende?

#3 klez

klez
  • Salusmaster User
  • 523 Messaggi:

Inviato 20 gennaio 2004 - 09:54

Dice che la tecnica è piu affinata e sono meno cari.
Dice che non è il caso di mettersi nelle mani sbagliate che possano far danni.
In realtà ho chiesto come mai esclude i medici italiani, ma praticamente non mi ha lasciato parlare. Parigi o Canada e possibilmente Canada.
Cmq mi ha spiegato che sono pochi nel mondo a essere esperti nei trapianti in donne.
La cosa che mi rompe è andare cosi' distante dove immagino nessuno parlera' italiano. Come faccio a capire bene quello che vogliono fare e cose cosi? L'inglese lo conosco bene, ma preferirei una buon'anima che parla italiano...

#4 omdav

omdav
  • Salusmaster User
  • 496 Messaggi:

Inviato 20 gennaio 2004 - 10:32

ti avrà detto di risparmiare, così ti spilucca lei http://forum.salusma...tyle_emoticons/default/ph34r.gif

lo shap che conosciamo qui è di minneapolis, non di vancouver e non si chiama jerry...magari c'è n'è un altro http://forum.salusma...tyle_emoticons/default/whistling.gif

se vuoi un consiglio su un trapianto chiedi ad ARAGORN, mi dicono che le sue tariffe siano (di poco http://forum.salusma...tyle_emoticons/default/w00t.gif ) più abbordabili di quelle della toasts


p.s. il feedback non positivo della toasts penso rappresenti le migliori credenziali per Morselli :lol:

#5 rorin

rorin
  • Salusmaster User
  • 144 Messaggi:

Inviato 20 gennaio 2004 - 10:39

Bouhanna mi fu consigiato anche dal mio dermatologo,molti anni fa (6-7) mi fece vedere un book con buoni risultati,almeno questa e' l'impressione che ricordo...scrivo perche' non a caso,decidendo per Hasson mesi fa decisi di fare una prova del nove e richiamare il dermatologo il quale oltre a non conoscere Hasson ed altri ribadiva l'opzione francese.Il suo sito internet e' spoglio di foto e non ho visto casi suoi nel net,in positivo credo sia stato uno dei pioneri dell'HT scrivendo anche moltissimi libri.
La mia scelta la sai,credo che un viaggio in treno sia meno stressante vista la vicinanza ma pensa a quanto e' importante per te l'operazione,insomma scegli oltreoceano o documentati meglio in italia,insomma ne va della tua immagine e della tua soddisfazione personale,in fondo mese piu' o mese meno di attesa....

#6 klez

klez
  • Salusmaster User
  • 523 Messaggi:

Inviato 20 gennaio 2004 - 11:31

http://www.dermweb.com/htc/
Questo è il sito del centro canadese che mi ha consigliato la Tosti.
Ora che vedo le foto comunque non mi pare che abbiano ottenuto risultati eccezzionali.....

#7 mammo52

mammo52
  • Salusmaster User
  • 204 Messaggi:
  • Località:Firenze

Inviato 20 gennaio 2004 - 11:54

sono d'accordo con Ronino

Documentati anche tu, non ti basare solo sulla parola di una dottoressa.
Sopratutto, nun avere fretta

#8 rorin

rorin
  • Salusmaster User
  • 144 Messaggi:

Inviato 20 gennaio 2004 - 05:08

In effetti quel sito non e' un granche'....
C'e' una foto di una donna di 59 anni che ha il chiericozzo come il mio e le hanno messo solo 500uf...mah,dopo 10 mesi non ha risolto nulla.

#9 Blu

Blu
  • Salusmaster User
  • 327 Messaggi:

Inviato 20 gennaio 2004 - 05:11

Ciao Kle, le visite di controllo dopo l’intervento non servono a nulla, tanto si deve aspettare almeno 8 mesi per valutare il risultato o per intervenire nuovamente.

Comunque a me pare strano che una ragazza di vent’anni non abbia alternative al di fuori dell’autotrapianto.

Mi raccomando valuta bene il chirurgo e non limitare la tua scelta per colpa dell’aerofobia.

Blu

#10 pipirom

pipirom
  • Salusmaster User
  • 253 Messaggi:

Inviato 20 gennaio 2004 - 11:53

Ciao Klez...la dottoressa non ha detto delle cavolate, ma la sua soluzione non mi sembra ottimale!

Se vuoi risolvere ed avere la certezza di risultati positivi i nomi per la strip sono 2:
HASSON e SHAPIRO Ronald quello di Minneapolis, fidati del consiglio che ti da uno che lo ha provato sulla propria testa..!

Pipi http://forum.salusma...tyle_emoticons/default/thumbsup.gif

#11 sansone2003

sansone2003
  • Salusmaster User
  • 496 Messaggi:
  • Sesso:Maschio

Inviato 21 gennaio 2004 - 08:04

Ciao Kletz, io in passato ho fatto quattro interventi in Italia, purtroppo ho passato anni cercando di nascondere i disastri fatti dai chirurghi.
L'ultimo (quinto) intervento l'ho fatto a Vancouver e finalmente ho risolto.
Se vuoi vedere come stavo conbinato prima e come sono dopo l'intervento troverai le mie foto al seguente link, a proposito, fra quattro mesi postero' le foto definitive.

http://groups.msn.co...box.msnw?Page=1

#12 Aragorn

Aragorn
  • Salusmaster User
  • 844 Messaggi:

Inviato 21 gennaio 2004 - 08:37

Ieri sono stata dalla Tosti che mi ha consigliato di fare il trapianto di capelli nei prossimi mesi. Premetto che sono una donna.
Mi ha dato due nomi:
Pierre Bouhanna di Parigi
Jerry Saphiro di Vancouver.
Gli ho chiesto se c'era qualcuno piu vicino e mi ha categoricamente vietato medici italiani. Tra l'altro ho fatto il nome di Morselli e anche li non ho ricevuto risposte positive.
Ma io dico..... ma è veramente cosi? Io non credo che i medici italiani siano cosi incompetenti.
Cmq dato che ho paura dell'aereo.... gli dico va bene, andro' a parigi....
(a parigi in treno si puo' andare!!!!)
E lei mi ha sconsigliato parigi dicendo che non sono poi cosi' bravi e sono molto cari, meglio il canada.
(in canada in barca credo ci si metta troppo tempo) ma sono veramente cosi' bravi? Vale la pena fare un volo oltreoceano? D'altronde non posso certo fare delle visite di controllo dopo l'intervento (faccio notare che si è offerta la dott. Tosti a farmi la visita di controllo dopo l'intervento per la modica cifra di 250 euro...)


La leggerezza della sig. Antonella Tosti è spesso pari solo alle sue scarse conoscenze scientifiche dimostrate nei convegni internazionali.

Il trapianto nella donna segue delle angolazioni terapeutiche profondamente difformi da quelle riscontrate nei pazienti maschi.
Consigliare medici oltreoceano di cui non si sa nulla e di cui magari si è letto qualcosa in una pubblicazione medica per una operazione importante sotto il profilo estetico, conferma l'inconsistenza di alcuni presunti professionisti come peraltro i tariffari da neurochirurgo assolutamente inaccettabili sotto un profilo etico.

Non ho il tempo di argomentare ora le differenze che possano far si che un trapianto su un paziente maschio sia esteticamente soddisfacente mentre per una donna no.
Brevemente posso far riferimento ad un aspetto come la densità, che per pettinature e taglio può risultare insoddisfacente sotto un profilo estetico per una donna anche se trapiantate in numero elevato.

Ciao :lol:

#13 klez

klez
  • Salusmaster User
  • 523 Messaggi:

Inviato 21 gennaio 2004 - 08:52

Per ARAGON:
Ho dato il nome in mano al chirurgo estetico che mi segue da anni, un caro amico di famiglia, e mi ha assicurato sulla loro bravura.
Tra l'altro mi ha detto che lo conosce bene e nei prossimi due giorni lo contattera'.
Di certo non sarei andata oltreoceano solo perche' me lo ha detto la dott. Tosti.
Ho passato 7 dottori ormai per questo problema... e sono piuttosto stanca.
Nessuno comunque mi ha mai sconsigliato un trapianto, tra l'altro non sono molto diradata. Ma purtroppo è un problema che mi crea un notevole disagio psicologico e certo un trapianto potrebbe alleviare.
Ti assicuro che non pretendo di tornare comq avevo dieci anni, so bene che esistono delle limitazioni alla chirurgia. Voglio solo attenuralo se è possibile.
Questo Saphiro opera in maniera particolare, adatto sopratutto nelle alopecie femminili.

#14 omdav

omdav
  • Salusmaster User
  • 496 Messaggi:

Inviato 21 gennaio 2004 - 10:14

non so se avete notato la soavità del sommo aragorn (che mai è sgarbato) nel definire la sandwiches :lol:

signora (non dott.ssa)...
sei stato fin troppo gentile con sta ciarlatana :babbonatale: http://forum.salusma...tyle_emoticons/default/thumbsup.gif

#15 mammo52

mammo52
  • Salusmaster User
  • 204 Messaggi:
  • Località:Firenze

Inviato 21 gennaio 2004 - 11:03

http://forum.salusma...tyle_emoticons/default/biggrin.gif

#16 mammo52

mammo52
  • Salusmaster User
  • 204 Messaggi:
  • Località:Firenze

Inviato 21 gennaio 2004 - 11:06

Per Blu:
Sinceramente a me è servito avere il dottore vicino.
Avere una risposta per tutte le domande (rossore, brufoletti, consigli su creme, shampo e vari) mi è stato molto utile.
Naturalmente questo non deve andare a scapito della qualità del trapianto.

Tutti voi dite che non serve a niente. Per me (e solo per me) è importante

ciaoo

#17 Dott. Tesauro

Dott. Tesauro
  • Salusmaster User
  • 352 Messaggi:
  • Località:Na

Inviato 21 gennaio 2004 - 05:53

Mi scuso in anticipo per la lunghezza del post.
Spero qualcuno arrivi in fondo

Sono daccordo con Aragorn circa i problemi dei trapianti delle donne i cui aspetti non possono essere liquidati in fretta.
Anche se l'intervento chirurgico può apportare un miglioramento, la sua entità, e quindi il reale risultato dipende dalle condizioni di partenza.

I risultati migliori si ottengono solo operando in presenza di un quadro clinico stabile e non lieve.
Io ritengo, con le dovute eccezioni che, le forme lievi di diradamento non consentono, a mio avviso, di effettuare un reale reinfoltimento.

In questi casi il microtrauma dell'intervento spesso accellera il processo di miniaturizzazione dei capelli più deboli presenti nella zona "Ricevente", e ,alla fine, vanifica il risultato dell'autotrapianto.

Le condizioni della zona donatrice sono spesso molto meni brillanti dei pazienti maschi e ciò è un ulteriore problema.

Questa non è una regola, ma può capitare che al termine di tutta la trafila....intervento.... spesa ...attesa ....risultato
il grado di soddisfazione delle giovani pazienti sia modesto. (lo è sempre se gli interventi sono fatti da èquipe inesperte)

Questa prudenza non è dovuta a problemi di tecnica.
Esistono alcune opinioni discordanti rispetto alla mia, e, se così si può dire, alcuni chirurghi più coraggiosi di me (o con più "pelo sullo stomaco").

Il vero problema è che siamo costretti in questi casi a parlare del risultato in termini di "percentuali di successo"; alla fine però ogni paziente è il 100% di se stesso ed in un intervento estetico ciò lascia poco spazio al rischio, tanto più se il problema è lieve ed il rischio di aggravarlo è alto.

Spero di averle chiarito meglio i suoi dubbi.

Questa non è una visita on line, ma un [color="red"]parere generico
, e sarà ovviamente inesatto se lei dovesse presentare un quadro clinico diverso da quello che mi sono configurato, leggendo la sua mail.

Ritengo indispensabile, sempre, una cura dermatologica pignola.
Il parere datole dalla Dott.ssa Tosti è un parere personale che giudico assolutamente sbagliato, frutto di una visione parziale o vecchia.


Un cordiale saluto
Dott. Piero Tesauro

#18 omdav

omdav
  • Salusmaster User
  • 496 Messaggi:

Inviato 21 gennaio 2004 - 10:29

emmenomale che esiste internet dove anche i colleghi fanno apparire la Sandwiches per quella che è: una ciarlatana spiluccasoldi! :sudato: http://forum.salusma...tyle_emoticons/default/alien.gif

#19 Dott. Tesauro

Dott. Tesauro
  • Salusmaster User
  • 352 Messaggi:
  • Località:Na

Inviato 21 gennaio 2004 - 10:47

Io non ho detto questo!
Doc

#20 Geppo

Geppo
  • Unregistered
  • 731 Messaggi:
  • Località:Calvizia
  • Interessi:Musica

Inviato 21 gennaio 2004 - 10:56

Cmq, dalle testimonianze che si raccolgono proprio in questa sezione di salusmster, sembra che le cose stiano esattamente cosi'.

E cioe' che i chirurghi d'oltreoceano siano proprio di un altro pianeta - per risultati e tecniche - rispetto ai colleghi... del Belpaese. http://forum.salusma...tyle_emoticons/default/sad.gif

E la cosa mi preoccupa non poco, visto che anch'io sarei intenzionato a un intervento, nel prossimo futuro; ma non era nei miei progetti, doverlo fare cosi' lontano... http://forum.salusma...tyle_emoticons/default/dry.gif




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi