Vai al contenuto


Foto

Consigli Sulla Fue


  • Per cortesia connettiti per rispondere
5 risposte a questa discussione

#1 morfeo

morfeo
  • Salusmaster User
  • 65 Messaggi:

Inviato 02 dicembre 2003 - 08:51

Salve a tutti sono un nuovo iscritto al forum, prima di tutto volevo ringraziarvi per aver compreso grazie alle vostre discussioni qualcosa in piu' sui trapianti.
Ho 30 anni e ho una calvizie che dura da circa 10 anni, ma evolve in modo anomalo, infatti non ho vere e proprie zone prive di capelli, anche la linea frontale e la zona delle tempie e pressochè simile a quella di un tempo, ma ho uno sfoltimento su tutta la zona del verice, piu' accentuato sulla zona frontale.
Non uso ne piu' il minoxidil ne il propecia per problemi di allergie (fortunato eh!!).
Non mi rimane che provare il trapianto!!
Nel mio caso dato che si tratta di rinfoltire sarei orientato per la fue che ne pensate?
Anche la fue provoca shock loss ai capelli rimasti?
Con la fue i capelli hanno problemi di attecchimento, o tutti quelli trapiantati ricrescono?
xxxxx scusate se vi ho descritto tutta la mia cronistoria, e per le numerose domande, ma vorrei chiarirmi meglio le idee.
Grazie e ciao

#2 rob78

rob78
  • Salusmaster User
  • 41 Messaggi:

Inviato 02 dicembre 2003 - 09:55

hai ragione, 6 sfxxxto!!!!
...io invece uso da 3 nni propecia e minoxidil al 5%.......che fortuna che ho a non esserne allergico!!!!
...peccato però che nn mi danno alcun risultato (che foruna che ho io èèèèèèè!!!)))

#3 Aragorn

Aragorn
  • Salusmaster User
  • 844 Messaggi:

Inviato 03 dicembre 2003 - 05:40

La differenza tra una tecnica tradizionale e la FUE è solo sulla modalità di prelievo delle unità follicolari.
Quindi i problemi legati alla caduta da shock esistono con entrambe le tecniche.
E' in ogni caso possibile eseguire un intervento di rinfoltimento nelle zone diradate, purchè il medico sia in grado di inserire un numero elevato di u.f. senza danneggiare quelle preesistenti.
Ricorda che un fattore determinante nella riuscita di un trapianto di capelli, come per altro in tutti i campi della chirurgia è la scelta del medico che eseguirà l'intervento.

Strano il fenomeno allergico alla finasteride, hai eseguito dei test allergici a tal proposito?
Hai verificato effettivamente che l'allergia sia effettivamente al minoxidil piuttosto che a qualche eccipiente della lozione come ad esempio il glicolepropilenico?

Ciao :babbonatale:

#4 effe8

effe8
  • Salusmaster User
  • 80 Messaggi:

Inviato 03 dicembre 2003 - 11:20

Non uso ne piu' il minoxidil ne il propecia per problemi di allergie (fortunato eh!!).
Non mi rimane che provare il trapianto!!

Prova con il Palmetto...

#5 morfeo

morfeo
  • Salusmaster User
  • 65 Messaggi:

Inviato 05 dicembre 2003 - 03:10

Grazie Aragon per la tua puntuale e soddisfacente risposta, in particolare per quanto riguarda il propecia, con l'uso avevo dei problemi alla prostata, mentre il minoxidil mi causava riniti, da un lato forse è meglio, cosi' arrivo al trapianto con la condizione follicolare reale, e non falsata dall'uso di questi prodotti.
Per quanto riguarda i chirurghi, i famosi Hassen e Wong, eseguono solo la strip?
Ho sentito parlare di Cole per quanto riguarda la fue, è uno accreditato? dove opera, come fare a mettersi in contatto con lui?
Ciao a tutti

#6 Aragorn

Aragorn
  • Salusmaster User
  • 844 Messaggi:

Inviato 05 dicembre 2003 - 04:15

Affermativo, Hasson & Wong per ora eseguono i loro interventi solo con tecnica strip.

Cole è uno dei chirurghi più affermati nel campo del trapianto dei capelli, sia per la sua tecnica strip che per la FUE (FIT).
Puoi trovare il suo c.v. su:
http://www.forhair.c...our_doctors.htm

Per prendere contatti con lui puoi inviare una mail a [email protected], inviandogli almeno un paio di foto e una breve descrizione della tua situazione.
John opera ad Atlanta regolarmente ed a Cipro ogni paio di mesi.
Da un punto di vista farmacologico, potresti optare per lo spironolattone al 5%.
Viene venduto anche in crema e dovresti evitare sia fenomeni allergici che impatti sulla sfera sessuale.
E' importante stabilizzare la situazione prima di sottoporsi al trapianto, a meno che tu non decida di trasferire almeno 10.000 u.f. per ricoprire interamente la zona sensibile all'AA.

Ciao :lol:




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi