Vai al contenuto


Foto

Domanda Per Dottori E Membri


  • Per cortesia connettiti per rispondere
6 risposte a questa discussione

#1 Rachmaninov

Rachmaninov
  • Salusmaster User
  • 490 Messaggi:
  • LocalitÓ:Salerno

Inviato 18 ottobre 2003 - 04:11

Vi potrÓ sembrare off topic ma devo chiedere a voi tutti se quello che Ŕ successo a me puo' capitare.

Come vi ho detto ho fatto l'intervento il 12/9. L'intervento Ŕ stato OK , nessun dolore post op , recovery OK. Ho preso il Novolexin come antibiotico prescrittomi da Jones. Il Lenoltec non l'ho mai usato perchŔ non ho mai avuto dolore quindi l'antiinfiammatorio mi sembrava inutile.

Mi sono sempre sentito alla grande e mi sento bene tutt'ora solo che mi Ŕ spuntato Giovedi sera ( si proprio giovedi perchŔ la mattina non c'era ) un linfonodo abb. grande ascellare. Quindi Ŕ coinvolta una sola stazione linfonodale.

Non ho febbre nŔ dolore nŔ sudorazione nŔ sintomi secondari.

Ora come sappiamo potrebbero essere tante cose ( da cose brutte a stupidate ) ma la domanda che rivolgo soprattutto ai dottori Ŕ se dopo un mese circa si puo' verificare questa cosa ?

Puo' essere dovuto all'intervento ?

Il medico mi ha prescritto Ananase e mi ha detto di star tranquillo.

Voi che dite ? Puo' avere un 'influenza negativa sul decorso post op ?

MP

http://forum.salusma...tyle_emoticons/default/ph34r.gif

#2 garcia76

garcia76
  • Salusmaster User
  • 380 Messaggi:
  • LocalitÓ:roma
  • Interessi:tanti

Inviato 18 ottobre 2003 - 05:21

Non scherzare,vai subito da uno specialista e fatti controllare.Su queste cose non si scherza anche se non sarÓ nulla di grave vedrai.Personalmente non ci veo nessuna relazione con l'autotrapianto.

#3 sansone2003

sansone2003
  • Salusmaster User
  • 496 Messaggi:
  • Sesso:Maschio

Inviato 18 ottobre 2003 - 09:52

A me come antibiotico, Hasson ha prescritto il Keflex.

Non vedo relazione alcuna col trapianto, hai preso l'antibiotico come prescritto almeno quattro giorni?

In ogni caso una visita medica ti potrÓ rassicurare.

#4 Rachmaninov

Rachmaninov
  • Salusmaster User
  • 490 Messaggi:
  • LocalitÓ:Salerno

Inviato 19 ottobre 2003 - 10:56

Oddio la relazione potrebbe anche esserci.Pero' mi sembra effettivamente improbabile a + di un mese di distanza. Cmq dal medico sono giÓ andato e miha prescritto Ananase. Vediamo se se ne va

http://forum.salusma...tyle_emoticons/default/smile.gif

#5 freemax62

freemax62
  • Salusmaster User
  • 334 Messaggi:
  • LocalitÓ:Milano

Inviato 20 ottobre 2003 - 04:53

ciao MP
l'ingrossamento dei linfonodi Ŕ generalmente segno di una infezione o cq di uno stato di debolezza fisico.
Per questo il tuo medico ti ha prescritto ananase che Ŕ un antiinfiammatorio.
Pu˛ darsi che l'operazione ti abbia cq debilitato ma le componenti che pregiudicano un' infiammazione possono essere molteplici.
Ad esempio potresti aver utilizzato un deodorante che in un certo momento il tuo fisico ha mal sopportato...o addiritura il tuo stesso sudore pu˛ essere stato la causa...:-)
Tieniti controllato ..se Ŕ una semplice infiammazione dei linfonodi tra qualche giorno dovrebbe regredire..in caso contrario vai dal medico per ulteriori accertamenti.
ciao

#6 Rachmaninov

Rachmaninov
  • Salusmaster User
  • 490 Messaggi:
  • LocalitÓ:Salerno

Inviato 20 ottobre 2003 - 07:17

Grazie Freemax. Da Sabato ho anche un po' di febbre e stato di debolezza generale

http://forum.salusma...tyle_emoticons/default/ph34r.gif

#7 Dr.Careca

Dr.Careca
  • Salusmaster User
  • 250 Messaggi:
  • LocalitÓ:France
  • Interessi:Farmacologia

Inviato 20 ottobre 2003 - 07:49

Un linfonodo ingrossato in sede ascellare non pu˛ esser interpretato come un sintomo patodiagnostico preciso.
E' necessaria una visita accurata. Ti consiglio di rivolgerti ad uno specialista e di approfondire con esami pi¨ circostanziati (Emocromo e Profilo Biochimico Completo per iniziare) la situazione.
Da non sottovalutare anche una eventuale ricerca microbiologica e immunitaria.

Careca.




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi