Vai al contenuto


Foto

Colle Adesivi E Sistema Ionix 3T


  • Per cortesia connettiti per rispondere
14 risposte a questa discussione

#1 gavin3

gavin3
  • Salusmaster User
  • 2480 Messaggi:
  • Sesso:Maschio
  • LocalitÓ:Roma

Inviato 17 febbraio 2019 - 10:14

Salve ragazzi, secondo voi che siete esperti del settore, le colle o adesivi che vengono utilizzati 

sono sicuri? Esistono colle e adesivi anallergici? 

Chi conosce il sistema ionix 3T ?  leggendo parlano di microventose, quindi immagino

senza utilizzo di colle, anche se chiariscono che sono protesi molto leggere, quindi poco folte.

 

Grazie a tutti .



#2 Stetorino

Stetorino
  • Salusmaster User
  • 216 Messaggi:
  • Sesso:Maschio
  • LocalitÓ:torino

Inviato 17 febbraio 2019 - 10:43

Ciao, credo non si possa fare espressamente il nome della casa qui nel forum ma dimentica quel sistema se vuoi risparmiare il tuo sistema nervoso da migliaia di incazzature.....
tutto fasullo.... nessuna microventosa che possa attaccarsi alla cute .. provato per 6 mesi . Uno strato di acrilica solidificata che si scioglie col calore della cute.... una pellicola identica a quella del baffo. Guardati i filmati su YouTube delle varie feste della casa alle presentazioni del prodotto e scoprirai il perché del riferimento al baffone....
La pellicola ha più o meno microfori a seconda del tipo che scegli ma a che servono i fori se c è uno strato di colla? Proprio a nulla....
usa il lace degli impianti proposti qui ed eviti tante tante incazzature...... e la tua cute continua a respirare...
chissà perché più si usano nomi strani , più costa il prodotto e più si crede sia un prodotto innovativo....
Non è così....
se vuoi ti mando uno degli impianti che ho usato e che la casa non voleva restituirmi quando ho tolto tutto e ti assicuro che lo useresti,forse, per scolare la pasta 😂😂
Saluti

#3 medusa

medusa
  • Amministratore del forum
  • 7763 Messaggi:
  • Sesso:Maschio

Inviato 17 febbraio 2019 - 11:13

Come ti ha fatto notare Stetorino non si possono nominare rivenditori o loro prodotti qui.

Comunque ti bastava fare una ricerca nel forun per leggere delle opinioni al riguardo:

http://forum.salusma...lle-invisibile/



#4 gavin3

gavin3
  • Salusmaster User
  • 2480 Messaggi:
  • Sesso:Maschio
  • LocalitÓ:Roma

Inviato 17 febbraio 2019 - 12:49

Grazie ragazzi, e da tempo che accarezzo l'idea di una protesi, non mi sento a mio agio rasato, pero' ho paura delle colle , della loro sicurezza, cioe' non so se penetrano e vanno in circolo, ormai siccome se ne sentono tante in tutti i settori.

#5 ilmago94

ilmago94
  • Salusmaster User
  • 168 Messaggi:
  • Sesso:Maschio

Inviato 17 febbraio 2019 - 03:56

https://www.pazienti...protesi-capelli

 

Non devi secondo me temere problematiche a livello sistemico. 



#6 gennaro2

gennaro2
  • Utenti Esperti
  • 1264 Messaggi:
  • Sesso:Maschio

Inviato 18 febbraio 2019 - 08:12

Ciao,

se la colla non contiene solventi tipo toluene puoi stare abbastanza tranquillo.

Dico abbastanza perchè potrebbero procurarti al massimo degli arrossamenti ma certamente in circolo non ci va nulla.

Se poi usi dei tape, valida alternativa, direi che puoi stare proprio tranquillo.

I tape in commercio vanno dal più tenace al più soft quindi in grado di essere meglio tollerati dalla tua cute.



#7 lello1010

lello1010
  • Salusmaster User
  • 14 Messaggi:

Inviato 20 febbraio 2019 - 05:00

io ci sono cascato nella rete delle promesse di quei fasulli a cui fai riferimento, allora, lascia perdere il nome tecnologico e le decine di cazzate che mettono in descrizione, si tratta solo di pellicola sottile completamente ricoperta di colla, la pelle non respira PER NIENTE,  i micro fori sono solo un'altra cavolata che dicono, in più , il costo e le proposte che ti faranno in azienda sono da matti, STANNE ALLA LARGA è SOLO UNA GIGANTESCA PRESA IN GIRO! per fortuna al limite della mia disperazione da promesse non mantenute ho incontrato questo blog ricco di reali consigli e gli ordini congiunti con i quali ho potuto prosegiure la mia esperienza in maniera indipendente e senza spende a cavolo una barca di soldi.

STANNE ALLA LARGA ,le ggi tutte le info sulle discussioni e inizia la tua esperienza usando lace sottile e i tape o le colle a base d'acqua che trovi sul sito di luca, in questo modo hai già tutti i mezzi che ti sono necessari, all'inizio sembra un pò complicato ma credi ad un imbranato, in poco tempo sarà un gioco da ragazzi, in bocca al lupo! 



#8 alice28

alice28
  • Utenti Esperti
  • 1795 Messaggi:
  • Sesso:Femmina
  • LocalitÓ:dal nord ovest al centro
  • Interessi:molti

Inviato 23 febbraio 2019 - 08:02

Mi preoccuperei di più di quello che mangi!



#9 gavin3

gavin3
  • Salusmaster User
  • 2480 Messaggi:
  • Sesso:Maschio
  • LocalitÓ:Roma

Inviato 24 febbraio 2019 - 05:54

Mi preoccuperei di più di quello che mangi!

Certo quello prima di tutto, adesso poi con le nuove regole che vanno in vigore, ha dato la notizia Luigi di Maio,  si puo' mangiare made in italy e possibilmente bio.

 

Grazie ragazzi di tutti i consigli. 



#10 Stetorino

Stetorino
  • Salusmaster User
  • 216 Messaggi:
  • Sesso:Maschio
  • LocalitÓ:torino

Inviato 24 febbraio 2019 - 06:05

Se lo dice Di Maio siam tutti più tranquilli 😂

#11 ilmago94

ilmago94
  • Salusmaster User
  • 168 Messaggi:
  • Sesso:Maschio

Inviato 27 febbraio 2019 - 07:00

Certo quello prima di tutto, adesso poi con le nuove regole che vanno in vigore, ha dato la notizia Luigi di Maio,  si puo' mangiare made in italy e possibilmente bio.

 

Grazie ragazzi di tutti i consigli. 

guarda che ci sono migliaia di prodotti schifosi, dannosissimi, ultracancerogeni che sono Made In Italy al 100%. 

Per non dire che ormai vengono definiti bio anche salami, prosciutti ecc.

esempio: http://www.salumific...ame-bio-ettore/

 

Queste semplificazioni mi fanno rabbrividire. Un'etichetta non definisce in toto il cibo che mangiamo. Ci sono mille variabili (apporto proteico, grassi, zuccheri ecc...) da considerare. Non tutto ciò che è BIO, Made In Italy, IGP, DOC ecc ecc fa bene al nostro organismo. Magari è cibo più controllato, ma se mangi dell'italianissimo salame bio di sicuro bene non ti fa.

Te lo dice uno che mangia di tutto: salame, salumi, dolci (ovviamente in quantità non esagerate)...

 

La possibilità di mangiare sano e controllato non nasce oggi con la notizia data da Di Maio. C'é da sempre. 

 

P.s. Il discorso vale (ed è importante) per la salute della cute, del cuoio capelluto e dell'organismo in generale.



#12 gavin3

gavin3
  • Salusmaster User
  • 2480 Messaggi:
  • Sesso:Maschio
  • LocalitÓ:Roma

Inviato 28 febbraio 2019 - 08:28

guarda che ci sono migliaia di prodotti schifosi, dannosissimi, ultracancerogeni che sono Made In Italy al 100%. 

Per non dire che ormai vengono definiti bio anche salami, prosciutti ecc.

esempio: http://www.salumific...ame-bio-ettore/

 

Queste semplificazioni mi fanno rabbrividire. Un'etichetta non definisce in toto il cibo che mangiamo. Ci sono mille variabili (apporto proteico, grassi, zuccheri ecc...) da considerare. Non tutto ciò che è BIO, Made In Italy, IGP, DOC ecc ecc fa bene al nostro organismo. Magari è cibo più controllato, ma se mangi dell'italianissimo salame bio di sicuro bene non ti fa.

Te lo dice uno che mangia di tutto: salame, salumi, dolci (ovviamente in quantità non esagerate)...

 

La possibilità di mangiare sano e controllato non nasce oggi con la notizia data da Di Maio. C'é da sempre. 

 

P.s. Il discorso vale (ed è importante) per la salute della cute, del cuoio capelluto e dell'organismo in generale.

Credo che cambino le regole adesso in Italia, deve risultare tutta la filiera, siamo i primi in Europa, quindi ad esempio i formaggi che adesso non sappiamo da dove proviene il latte devono  scrivere sulle etichette, se proviene ad esempio dalla  romania e poi lo spacciano per formaggio italiano.

Cosi' il parmisan si sa con che latte lo si prepara, anche se, il profumo, il sapore chi se ne intende non puo' confonderlo con il nostro parmiggiano.

L'Italia cmq ha molti controlli ed analisi, anche se e' una continua lotta contro le contraffazioni, riescono tramite le analisi a dire se corrisponde al vero. 

Il problema e' che se la gente fosse onesta e non pensasse a fregare il prossimo per i soldi, tutto sarebbe semplice, ormai viviamo in una societa' piena di peccati, 

il prossimo ormai non e' visto come un fratello bensi come uno da fregare in qualche modo! C'e' solo cattiveria, invidia, egoismo, egocentrismo, odio etc...



#13 ilmago94

ilmago94
  • Salusmaster User
  • 168 Messaggi:
  • Sesso:Maschio

Inviato 01 marzo 2019 - 12:25

Quello che ti sto dicendo è che per la tua salute, che il latte venga dalla Romania o dall'Emilia non cambia niente. Se ti mangi 1 kg di burrata al giorno ti fa male uguale. Questo sia a livello sistemico che a livello di cute e quindi di salute del cuoio capelluto.

 

Le patate italiane fritte nell'olio italiano e condite con un'ottima maionese italiana ti fanno male uguale.

 

Poi questo non è il luogo adatto, ma ti assicuro che il problema non sono i complotti massonici dei supermercati o dell'Unione Europea, ma la nostra consapevole scelta quando decidiamo cosa prendere dallo scaffale e buttare nel carrello. 



#14 gavin3

gavin3
  • Salusmaster User
  • 2480 Messaggi:
  • Sesso:Maschio
  • LocalitÓ:Roma

Inviato 01 marzo 2019 - 09:48

Quello che ti sto dicendo è che per la tua salute, che il latte venga dalla Romania o dall'Emilia non cambia niente. Se ti mangi 1 kg di burrata al giorno ti fa male uguale. Questo sia a livello sistemico che a livello di cute e quindi di salute del cuoio capelluto.

 

Le patate italiane fritte nell'olio italiano e condite con un'ottima maionese italiana ti fanno male uguale.

 

Poi questo non è il luogo adatto, ma ti assicuro che il problema non sono i complotti massonici dei supermercati o dell'Unione Europea, ma la nostra consapevole scelta quando decidiamo cosa prendere dallo scaffale e buttare nel carrello. 

Si per quello seguo un alimentazione molto leggera, niente fritti, niente soffritti, niente dolci da forno, niente carne, niente insaccati, diciamo che sono abbastanza vegetariano.

 

 

Mi sono fatto coraggio le protesi le ho ordinate e ora mi devo preparare psicologicamente a cambiare il mio look, come mi diceva un amico parrucchiere, i capelli

sono la cornice del viso.



#15 Danibellicapelli

Danibellicapelli
  • Utenti Esperti
  • 1562 Messaggi:
  • Sesso:Maschio

Inviato 03 marzo 2019 - 05:06

Quello che ti sto dicendo è che per la tua salute, che il latte venga dalla Romania o dall'Emilia non cambia niente. Se ti mangi 1 kg di burrata al giorno ti fa male uguale. Questo sia a livello sistemico che a livello di cute e quindi di salute del cuoio capelluto.

 

Le patate italiane fritte nell'olio italiano e condite con un'ottima maionese italiana ti fanno male uguale.

 

Poi questo non è il luogo adatto, ma ti assicuro che il problema non sono i complotti massonici dei supermercati o dell'Unione Europea, ma la nostra consapevole scelta quando decidiamo cosa prendere dallo scaffale e buttare nel carrello. 

Bell'intervento mago, ma qualcuno a suon di spot pubblicitari provvede a cuocere il cervello delle masse fin dalla più tenera età fottendogli qualsiasi capacità di scelta :lol:  Cambiare alimentazione anche per me ha fatto la differenza, e l'ha fatta anche iniziare ad utilizzare solo prodotti naturali. Si tende sempre a dare la colpa agli adesivi ma questi costituiscono solo un ostacolo allo spurgo cutaneo di sostanze nocive contenute nei cibi, ed al perfetto risciacquo di prodotti contenenti allergeni.. eliminando queste sostanze, come per magia le irritazioni scompariranno.


Messaggio modificato da Danibellicapelli il 03 marzo 2019 - 05:11





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi