Vai al contenuto


Foto

Differenza Tra Lace Un Mm E 0


  • Per cortesia connettiti per rispondere
4 risposte a questa discussione

#1 Esteban8

Esteban8
  • Salusmaster User
  • 92 Messaggi:
  • Sesso:Maschio
  • LocalitÓ:Bergamo

Inviato 05 novembre 2018 - 11:23

Salve a tutti Volevo chiedere io da un anno porto il lace a un millimetro di bordo tagliato un mio socio ha ordinato da poco una protesi lAce e però mi ha detto che se vuole un effetto migliore con capelli tirati indietro super in sgamabili ha chiesto alla factory bordo Lace mm 0 è una buona idea? vantaggi e svantaggi di questa soluzione

#2 Dago

Dago
  • Utenti Esperti
  • 1852 Messaggi:
  • Sesso:Maschio

Inviato 06 novembre 2018 - 12:17

Ciao,

dipende sempre come vuoi portarli,c'è chi la porta a filo e usa dei tape o chi ancora lascia quei due tre millimetri come me con tape arretrato,

come detto in altre discussioni ne parlammo io ed Arn sul fatto dell'importanza di quei millimetri.discutemmo sul fatto dello stesso principio delle leve,sai quello che si è studiato a scuola,braccio di potenza,fulcro e braccio di resistenza,

in qualche modo lo si applicava anche sulle protesi/impianti,se ci sai fare e trovi la colla giusta,quei millimetri in eccesso non si vedono,in questo caso ti serviranno ad esempio in aiuto alle trazioni involontarie o anche volute,quei millimetri di lace ancorati con la colla terranno maggiormente rispetto ad una trazione esercitata su di un impianto con lace tagliato a filo,pechè ritornando a quel primcipio di fisica quei pochi millimetri di lace fungeranno da braccio di resistenza e quindi reggeranno maggiormente ad una trazione se invece questa resistenza non c'è al tiraggio potrebbe alzarsi o staccarsi.

 

Altra cosa se utilizzi la colla quei millimetri in più ti garantiranno un meno imbrattamento dei capelli quando la colla si scioglie o quando attacchi.

 

Poi come spesso accade bisogna provare sulla propria testa.


Messaggio modificato da Dago il 06 novembre 2018 - 12:20


#3 tisch

tisch
  • Salusmaster User
  • 76 Messaggi:

Inviato 06 novembre 2018 - 10:53

Ciao,

dipende sempre come vuoi portarli,c'è chi la porta a filo e usa dei tape o chi ancora lascia quei due tre millimetri come me con tape arretrato,

come detto in altre discussioni ne parlammo io ed Arn sul fatto dell'importanza di quei millimetri.discutemmo sul fatto dello stesso principio delle leve,sai quello che si è studiato a scuola,braccio di potenza,fulcro e braccio di resistenza,

in qualche modo lo si applicava anche sulle protesi/impianti,se ci sai fare e trovi la colla giusta,quei millimetri in eccesso non si vedono,in questo caso ti serviranno ad esempio in aiuto alle trazioni involontarie o anche volute,quei millimetri di lace ancorati con la colla terranno maggiormente rispetto ad una trazione esercitata su di un impianto con lace tagliato a filo,pechè ritornando a quel primcipio di fisica quei pochi millimetri di lace fungeranno da braccio di resistenza e quindi reggeranno maggiormente ad una trazione se invece questa resistenza non c'è al tiraggio potrebbe alzarsi o staccarsi.

 

Altra cosa se utilizzi la colla quei millimetri in più ti garantiranno un meno imbrattamento dei capelli quando la colla si scioglie o quando attacchi.

 

Poi come spesso accade bisogna provare sulla propria testa.

 

 

Ciao Dago,

volevo capire solo una cosa. Chi lascia 2-3 millimetri di lace in eccesso, applica il tape fino a dove arrivano i capelli e sul lace in eccesso mette un filo di colla?

La colla ha tenuta più forte rispetto al tape, per cui in caso di trazioni involontarie sei più sicuro che non si stacchi il front?



#4 Dago

Dago
  • Utenti Esperti
  • 1852 Messaggi:
  • Sesso:Maschio

Inviato 06 novembre 2018 - 11:32

 

 

Ciao Dago,

volevo capire solo una cosa. Chi lascia 2-3 millimetri di lace in eccesso, applica il tape fino a dove arrivano i capelli e sul lace in eccesso mette un filo di colla?

La colla ha tenuta più forte rispetto al tape, per cui in caso di trazioni involontarie sei più sicuro che non si stacchi il front?

 

Si,

io ancora continuo con il metodo che più mi da sicurezza portando i tempi di manutenzione oltre le due settimane,

con il tape arrivo a filo dei capelli e questo crea una buona base di resistenza,il lace in eccesso oltre a svolgere la sua diciamo marginale resistenza alla trazione,svolge anche il compito di affievolire lo scalino che comunque se uno/una ha sensibilità alle dita/polpastrelli.potrebbe notare/sentire.

Poi alcuni fanno tutto quel lavoro di schiacciamento del tape con alcol isopropilico e lametta per appiattire quel minimo di scalino di spessore del tape,io sinceramente mi "sbatto"meno 



#5 tisch

tisch
  • Salusmaster User
  • 76 Messaggi:

Inviato 06 novembre 2018 - 11:43

 

Si,

io ancora continuo con il metodo che più mi da sicurezza portando i tempi di manutenzione oltre le due settimane,

con il tape arrivo a filo dei capelli e questo crea una buona base di resistenza,il lace in eccesso oltre a svolgere la sua diciamo marginale resistenza alla trazione,svolge anche il compito di affievolire lo scalino che comunque se uno/una ha sensibilità alle dita/polpastrelli.potrebbe notare/sentire.

Poi alcuni fanno tutto quel lavoro di schiacciamento del tape con alcol isopropilico e lametta per appiattire quel minimo di scalino di spessore del tape,io sinceramente mi "sbatto"meno 

 

Perfetto, allora avevo compreso la metodica che proponi.

A me la protesi dovrebbe arrivare tra 1 mese o massimo 2, una all-lace stile libero, e sto cercando di capire quale può essere il metodo migliore per applicarla senza essere sgamati. Per le feste rivedrò i parenti, e la differenza di immagine sarà comunque netta, quindi voglio evitare spiacevoli siparietti in stile "Le comiche".

 

Quindi le soluzioni per una all lace sono queste 2 essenzialmente?

- lace tagliato a filo, tape e poi schiacciamento con alcol isopropolico per camuffare lo scalino

- 3 mm di lace in eccesso, tape applicato fino ai capelli, colla sui 3 mm di lace eccedente






0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi