Vai al contenuto


Foto

Cerco Aiuto, Consiglio, Esperienze


  • Per cortesia connettiti per rispondere
2 risposte a questa discussione

#1 Vanitosapessimista

Vanitosapessimista
  • Salusmaster User
  • 2 Messaggi:

Inviato 30 giugno 2018 - 03:51

In questa meravigliosa giornata di sole, invece di essere in piscina sono qui, chiusa in casa a spulciare forum. Da martedì, una diagnosi (anche se non mortale) ha cambiato la mia vita.
Ho letto tante discussioni vecchissime di Juno che mi hanno dato tanta speranza, anche se temo che lei non frequenti più il forum.

Ciao a tutti,
ho 30 anni e sono donna. Provo a raccontare brevemente la mia storia.
Ho avuto un'infanzia non facile e sono una persona molto sensibile. Ho sofferto di ansia, colon irritabile, etc.
Da qualche tempo però ero felice, serena, innamorata, in carriera e con la prospettiva di un figlio e un matrimonio a breve.
Sono anche sempre stata una bella ragazza e ho sempre tenuto al mio aspetto esteriore (forse fin troppo).
Vengo da una famiglia di capellone: madre e sorella con capelli meravigliosi. Non conosco il mio padre biologico personalmente ma so che ha una disreta testa di capelli pur avendo 60 anni.
Il ciclo mi viene a 10 anni e fin sa subito è molto abbondante e doloroso.
Io ho sempre avuto dei capelli folti, grossi e mai grassi, leggermente ondulati. A 12 anni, ho una caduta fortissima, che mi svuota la testa.
Da allora, i miei capelli, sono rimasti "diversi". Hanno iniziato ad ungersi a giorni alterni e sono diventati più sottili. Non ricordo particolari indagini, ricordo una visita dermatologica che catalogò l'argomento come "alopecia da stress"..poteva anche risultare possibile (mi sono sempre stressata al massimo tra studio e lavoro). La caduta si fermò da sola e i capelli si ripresero ma non come prima.
Negli anni dell'adolescenza, li maltrattavo abbastanza con tinture e piastra (cosa di cui mi pento ancora adesso).
All'età di 21 anni, comincio ad assumere la Yasmin per regolazzare il ciclo e come contraccettivo. La assumo fino ai 25 anni, poi smetto fino all'anno scorso quando la riprendo perchè dolori mestruali sono molto forti.
Durante la visita, chiedo al ginecologo se per caso questi dolori sono dovuti all'ovaio policistico ma lui dice che non ce l'ho (solo ora mi sono però accorta che aveva scritto sul referto "multifollicolare", non so se sia uguale).
Da 15 anni, faccio la riga e destra, circa un mese fa, provo a farla in mezzo: è diradata e larga..in generale mi sembra che tutti i capelli sul vertice lo siano. Quello che è incredibile è che non so da quanto tempo siano così perchè io come una scema li ho sempre considerati "normali".
Dato che a mia mamma, a seguito di varie cadute, a 65 anni (!!!) viene diagnosticata (forse) AGA, mi spavento al massimo e corro da una dermatologa (io abito in una piccola città e ovviamente non vi sono tricologi.
La dermatologa mi deride bonariamente, mi dice che ho tanti capelli e che non ho miniaturizzati (esame visivo tramite dermoscopio), che i bulbi sono tutti aperti e che ho avuto un leggero telogen effluvium stagionale + stress. Per aiutarmi, mi prescrive Citiphane compresse, dicendomi di assumerlo a mia discrezione, in quanto non ne ho bisogno. Alla mia richiesta del perchè i miei capelli possano essere così cambiati, mi risponde che i capelli negli anni cambiano.
Non vi so dire la mia felicità, che però dura poco, sento che qualcosa non va.
Mi rivolgo alla seconda dermatologa che mi dice che lei vede dei miniaturizzati (sempre tramite dermoscopia con lente)e che pensa che ci sia una lieve alopecia androgenetica dovuta ad un forte squilibro ormonale avuto nel periodo dello sviluppo. Mi dice che NON PUO' PEGGIORARE ASSOLUTAMENTE e mi liquida con compresse Sametrix da prendere nei cambi di stagione, giurandomi che non mi capiterà mai nulla.
Questo capitava martedì. Io, inutile dirlo, sono precipitata in un baratro. Non dormo, piango, mi guardo allo specchio continumente, mi vedo peggiorare continuamente. La scorsa settimana ero stata in piscina e mi sono bruciata la testa (segno che sono diradata). LA mia vità sembra finita a questo martedì mattina. Penso che ho perso mio papà per un tumore a 21 anni e questo è niente, ma la verità è che sono nella più totale disperazione.

Miracolosamente, ho ottenuto una visita con il Dott. Gigli a Milano il 7 Luglio perchè qualcuno ha annullato l'appuntamento. Ma ho paura, ho paura che mi dia la sentenza, ho paura del minoxidil a vita, dei lavaggi quotidiani. Prego che non sia così, ma cosa potrebbe essere se non quello?

La dermatologa mi ha invitato a non vedere più nessuno, in quanto mi ha giurato che, sotto pillola e in gravidanza, non potrà mai peggiorare. Ma chi ci crede?

Aggiungo che le mie analisi sono tutte perfette (tranne il TSH che da due anni oscilla sempre con l'asterisco -- tende all'ipertiroidismo -- ma adesso è risalito leggermente e nessuno lo giudica degno di nota).

Vi prego, se qualcuno può consolarmi, mi sento morire..mi scuso per la tragedia ma, credetemi, mi sto distruggendo.

Grazie

#2 Vanitosapessimista

Vanitosapessimista
  • Salusmaster User
  • 2 Messaggi:

Inviato 03 luglio 2018 - 12:37

Negli anni passati ho letto che si era creata una rete di autoaiuto e solidarietà molto forte..come mai ora non risponde più nessuno?

#3 zazza

zazza

    Segretario di Medusa

  • Moderatore Salusmaster
  • 15797 Messaggi:
  • Sesso:Maschio
  • LocalitÓ:Francoforte
  • Interessi:convincere i newbie a studiare le FAQ

Inviato 07 luglio 2018 - 10:31

Questo forum è il principale forum italiano per quanto riguarda le protesi, ma tutte le altre sezioni sono quasi disabitate e sono andate peggiorando nel corso degli anni.
Io stesso sto passando di qui per caso, per controllare che non ci siano spammers.

Che te devo di'?
Normalmente chiederei una foto per vedere il diradamento, ma 2 dermatologhe, e dico due, ti hanno detto che non hai nulla... perché non devi crederci?
Potrei raccontarti di come io abbia iniziato a diradarmi a 17 anni o di donne che ho sentito sul forum hanno passato tutta l'adolescenza senza capelli (che, concorderai, è molto molto peggio che essere dieadata a 25). Potrei anche dirti che quando avrai un figlio avrai altro per la testa.
Ma penso che non serva a nulla.

Ora avrai sentito Gigli. Buona fortuna. E credigli!




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi