Vai al contenuto


Foto

VulnerabilitÓ Allo Sgamo


  • Per cortesia connettiti per rispondere
15 risposte a questa discussione

#1 ilmago94

ilmago94
  • Salusmaster User
  • 56 Messaggi:
  • Sesso:Maschio

Inviato 26 dicembre 2017 - 11:32

Buongiorno e buone feste a tutti,

negli ultimi giorni di attesa della mia protesi (febbraio è il mese da me scelto per il cambio di look) mi sono venuti alcuni dubbi sulla sgamabilità della protesi. 

 

Nel forum se ne parla spesso riferendosi al front. Io lo porterò coperto, per prevenire inizialmente i problemi dovuti alla mia sbadataggine da newbie.

 

Il mio dubbio riguarda il back della protesi. Sul pullman, in università, allo stadio, a teatro: tutte situazioni in cui persone dietro di te ti guardano la testa.

 

Come non essere sgamati da persone sedute a 20 cm da te? è un grosso problema? Comportamenti consigliati?



#2 ZioBoris

ZioBoris
  • Salusmaster User
  • 527 Messaggi:

Inviato 26 dicembre 2017 - 12:09

Giusto non sottovalutare il back. Ti consiglio di darti sempre un'occhiata, io ho installato un secondo specchio in bagno così posso guardare se c'è qualche magagna. Se un lembo di protesi si alza ed è visibile, meglio bloccare i capelli con delle forcine e applicare un pò di colla con uno stuzzicadenti, lasciarla seccare e poi abbassare il lembo. Mi è capitato più di una volta comunque di non avere tempo per fare questo ritocco e allora pettinavo un ciuffo vicino al vertex in modo da coprire il poco lace che si vedeva, quindi tranquillo che non è uno stress esagerato.

Altra cosa a cui prestare attenzione: quando il vertex perde capelli è possibile che si veda la retina del lace oppure i nodi se troppo grossi o non scoloriti. Qui hai due alternative: o pettini tatticamente come ti ho suggerito prima, coprendo il vertex, oppure schiarisci i nodi. In ogni caso quando la protesi inizia a sfoltirsi sul vertex è un segnale che bisogna sostituirla a breve a mio parere.



#3 Dago

Dago
  • Utenti Esperti
  • 1778 Messaggi:
  • Sesso:Maschio

Inviato 26 dicembre 2017 - 12:13

Ciao,
penso che la vera differenza la faccia la rosetta,se messa nel punto giusto da il proprio contributo dando naturalezza poi il resto lo deve fare lo stile di pettinatura che andrai a portare,ma influirà in maniera minore a meno che non sbagli ordine facendoti arrivare un impianto corto di vari centimetri come a volte succedeva con il baffo,ma anche in quel caso si riusciva ad essere quasi perfetti.
Quindi stai sereno,secondo me visivamente tranne macro errori non si viene sgamati ,lo sgamo potrebbe avvenire solo al tatto.

#4 Buldus2

Buldus2
  • Salusmaster User
  • 318 Messaggi:
  • Sesso:Maschio

Inviato 26 dicembre 2017 - 12:51

Confermo. Eventuali lembi o pieghette (quasi sempre possibili più per il lace che sulla pellicola) vengono sentiti al tatto, ma il back a meno di densità bassissime in cui c'è rischio di vedere la retina del lace (non accade invece per la pellicola), non dà quasi mai problemi. Sinceramente anche il discorso della rosetta io l'ho sempre trovato sopravvalutato. Nel senso...con una pettinatura moderna non ci si fa caso, né io che comunque ho l'occhio clinico faccio caso ai back dei normocrinuti e come sono le loro rosette. Presto molta più attenzione ai front per confrontare con il mio.
In definitiva, stai tranquillo, il back dà ZERO problemi a meno di errori tecnici clamorosi come quelli detto prima.

#5 zazza

zazza

    Segretario di Medusa

  • Moderatore Salusmaster
  • 15689 Messaggi:
  • Sesso:Maschio
  • LocalitÓ:Francoforte
  • Interessi:convincere i newbie a studiare le FAQ

Inviato 26 dicembre 2017 - 01:06

Secondo me sul back è solo questione di:
colore giusto o leggermente più chiaro
bianchi giusti o pochi di meno
lunghezza capelli
calco non corto.

Sistemati questi (eventualmente la lunghezza con un doppio taglio voluto) il resto è indifferente in una vita normale. Anche eventuali pezzi staccati stanno giù per gravità e così pezzi attaccati sui capelli. Pure la protesi storta non si nota se non lascia tanta zona glabra.
E le dico da esperienza personale, i primi due anni ero un disastro.

Chiaramente se vi mettete a testa in giù oppure avete rapporti con toccacciamenti di testa, sarebbe auspicabile che almeno non si infilassero intere dita sotto la protesi.

#6 Stetorino

Stetorino
  • Salusmaster User
  • 165 Messaggi:
  • Sesso:Maschio
  • LocalitÓ:torino

Inviato 26 dicembre 2017 - 09:10

.... a tutto ciò aggiungerei una buona integrazione fatta dal parrucchiere con un buon taglio e , a meno che non ci siano grossi errori di installazione, sara difficile un eventuale sgamo sul back....

#7 Erelbr

Erelbr
  • Salusmaster User
  • 1139 Messaggi:
  • Sesso:Maschio

Inviato 26 dicembre 2017 - 10:14

Hai fatto bene a far sorgere la questione, il back è spesso sottovalutato. Quando la rosetta si sfoltisce la retina si può vedere (ricordate la testimonianza di Alby32?). Io non ho rosetta avendo una pettinatura all'indietro, ma mi chiedevo, per evitare questo problema, non potrebbe richiedersi una silk top solo sulla rosetta?? (Sarebbe una "stoffa" color carne che si mette sul lace per nascondere la retina)

#8 Agamenone

Agamenone
  • Salusmaster User
  • 31 Messaggi:
  • Sesso:Maschio
  • LocalitÓ:Ancona

Inviato 27 dicembre 2017 - 09:13

Scusate ma i nodi vanno eventualmente scoloriti solo quando l'impianto inizia a sfoltirsi per usura, oppure da nuovo non ha questo problema?

#9 Stetorino

Stetorino
  • Salusmaster User
  • 165 Messaggi:
  • Sesso:Maschio
  • LocalitÓ:torino

Inviato 27 dicembre 2017 - 09:48

Ciao, i nodi un po si vedono sul vertex da vicino specialmente con basse densità . Personalmente, a protesi nuova , sbianco da me i nodi soprattutto sul front e sul vertex. . Ai lati non si vedono in quanto pettino i capelli indietro e ho densità 75. Ma quando iniziano a sfoltirsi i nodi risaltano di più ...
ci sono svariati post su come sbiancare i nodi e non è così difficile ; se ci Son riuscito io che ho poca manualità direi che lo può fare chiunque... basta prendere dei buoni prodotti che puoi acquistare anche online...

#10 ilmago94

ilmago94
  • Salusmaster User
  • 56 Messaggi:
  • Sesso:Maschio

Inviato 27 dicembre 2017 - 06:25

la mia rosetta è ancora ok, il mio problema è sempre stato il front. Quindi la mia protesi standard non arriva al vertex.

 

Non avendo la rosetta si può stare tranquilli per quanto riguarda il progressivo sfoltimento della protesi?

 

Oppure ci sono altre problematiche dovute all'integrazione con i miei superstiti che potrebbero rendere la protesi innaturale?



#11 Buldus2

Buldus2
  • Salusmaster User
  • 318 Messaggi:
  • Sesso:Maschio

Inviato 27 dicembre 2017 - 07:18

Consiglio spassionato: vivila più serenamente. Se già ti preoccupano tutti questi microdettagli rischi di non beneficiare della serenità che queste protesi possono infondere.
Ti stai fissando troppo. Nessuno si metterà a spulciarti nei capelli, così come non spulci tu tra le teste degli altri. Relax and Enjoy, altrimenti meglio non intraprendere questa strada.
Anche perché le prime installazioni saranno un mezzo disastro, rischi di demoralizzarti prima ancora di iniziare. QUALCOSA ANDRÀ STORTO. Avrai pieghette, il front non ti piacerà, il primo tape che userai non ti piacerà, sentirai il lace a contatto con la pelle, ti sembrerà di avere sempre qualcosa in testa, etc etc etc...cerca di rilassarti.

#12 ilmago94

ilmago94
  • Salusmaster User
  • 56 Messaggi:
  • Sesso:Maschio

Inviato 28 dicembre 2017 - 11:20

Consiglio spassionato: vivila più serenamente. 

 

Cercherò il più possibile di viverla serenamente. Già il fatto che ci sia un forum così vivo a supportarmi mi dà tantissima forza in più. 

 

In realtà  ti dico: sono più tranquillo di quanto potessi prevedere all'inizio. Sono consapevole che all'inizio sarà un disastro, ma lo vedo come un passo necessario per raggiungere un risultato soddisfacente.

 

Un newbie che si approccia alle protesi non ne ha mai vista una, non sa riconoscere un portatore, non ha nessuna idea dei possibili risultati. Le vecchie conversazioni parlano perlopiù del front senza focalizzarsi più di tanto sull'integrazione del back.

 

Per questo vorrei capire:

1) se il mantenere la mia rosetta sia un vantaggio o uno svantaggio

E poi, soprattutto perché immagino il mio vertex non regga ancora per 50 anni, quali sono gli accorgimenti per integrare il back nei due casi:

con rosetta propria

senza rosetta propria.

 

Mi aiutereste un sacco a capire su cosa concentrarmi nell'installazione. E soprattutto penso che possa essere una discussione importante per qualsiasi newbie che si approccia al mondo-protesi.



#13 ilmago94

ilmago94
  • Salusmaster User
  • 56 Messaggi:
  • Sesso:Maschio

Inviato 28 dicembre 2017 - 11:22

Per questo vorrei capire:

1) se il mantenere la mia rosetta sia un vantaggio o uno svantaggio

E poi, soprattutto perché immagino il mio vertex non regga ancora per 50 anni, quali sono gli accorgimenti per integrare il back nei due casi:

con rosetta propria

senza rosetta propria.

 

Mi aiutereste un sacco a capire su cosa concentrarmi nell'installazione. E soprattutto penso che possa essere una discussione importante per qualsiasi newbie che si approccia al mondo-protesi.

 

Non insultatemi ahahah è che davvero sono molto curioso di mio

 

Farei questa mole di domande anche se stessimo parlando della cosa più insulsa al mondo, che sia una protesi, un paio di sandali o il nuovo cd dei Cugini di Campagna



#14 zazza

zazza

    Segretario di Medusa

  • Moderatore Salusmaster
  • 15689 Messaggi:
  • Sesso:Maschio
  • LocalitÓ:Francoforte
  • Interessi:convincere i newbie a studiare le FAQ

Inviato 28 dicembre 2017 - 02:24

Ti racconto un aneddoto che ti farà capire di che importanza vitale sia la questione rosetta.

 

Appena ordinata la mia prima protesi, per ammazzare il tempo feci l'errore di ordinare una protesi stock. Arrivò perfettamente ovale e grande abbastanza da comprendere sicuramente la rosetta. La guardai e non capii quale era il front. Quando finalmente giunse il momento dell'installazione la portai da un incaricato molto famoso all'epoca e dal parrucchiere più famoso del forum (quando i parrucchieri erano pubblici sul forum) e nessuno dei due seppe identificare la direzione della protesi.

Mi pare chiara la mia conclusione: la rosetta non esiste. O quantomeno può tranquillamente non esistere e si forma da sé.

 

L'importante è che non fai finire il calco con la rosetta sul bordo, quindi il punto rosetta o dentro o fuori.

 

Come scrivo sopra, l'integrazione del back è una gran casssata, basa buttare su una protesi DRITTA con i capelli che siano uguali per colore, bianchi, lunghezza ai tuoi. Fatto. Farsi all'inizio le stra-pippe che si fanno gli utenti-pro può causare eccessiva attenzione a cose poco rilevanti a danno di cose fondamentali col rischio di avere una bella protesi con i nodi scoloriti sulla rosetta per quando eventualmente dovesse diradarsi in modo eccessivo proprio lì, la densità che va a diminuire spiraleggiando secondo un epiciclo toroidale... e di due toni differente o senza bianchi quando dietro sei pieno.

 

E non offendiamo i Cugini! Che per altro non fanno mai cd, quelli son roba per vecchi!



#15 ZioBoris

ZioBoris
  • Salusmaster User
  • 527 Messaggi:

Inviato 28 dicembre 2017 - 03:09

La presenza della rosetta secondo me dà un pò di naturalezza ma, come dice zazza, ci sono cose più importanti. Quindi non ti preoccupare eccessivamente, concentrati sulla strategia di installazione piuttosto



#16 Brugnoc

Brugnoc
  • Salusmaster User
  • 121 Messaggi:

Inviato 29 dicembre 2017 - 05:48

Io ho la mia rosetta "naturale" dalla metà verso il front ha i capelli che cadono, e dalla metà verso il back ha quelli "sani". Se fosse fondamentale avrei qualche problemino, secondo me le finezze vanno fatte sul front e sullo scolorimento di nodi ancor prima che sul colore... anche perchè con setup bene o male sistemi nell'immediato. I nodi sono una cosa un po' pi delicata..






0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi