Vai al contenuto


Foto

Mi Presento


  • Per cortesia connettiti per rispondere
52 risposte a questa discussione

#1 Arkantos

Arkantos
  • Salusmaster User
  • 42 Messaggi:

Inviato 25 novembre 2017 - 06:24

Un saluto a tutti, sono un nuovo utente. Ho passato qualche ora a leggere tra FAQ e guide rivolte ai nuovi avventori del forum: spero di non aver saltato niente.
Ho 25 anni, da quando ne ho 18/19 soffro di AGA particolarmente aggressiva. Nonostante prenda minoxidil da sempre (purtroppo invece non tollero antiDHT in qualunque forma, integratori compresi: troppi sides sulla sfera sessuale), la situazione cui sono giunto è questa: <link rimosso su richiesta utente>
Nel quotidiano faccio accurato uso di toppik e dermatch, con cui riesco a mantenere una buona copertura ovunque tranne che sul front, poiché le tempie sono in larga parte miniaturizzate..
Credo (ma sentitevi liberi di contraddirmi) che nel mio caso un HT possa aiutare poco, considerata l'ampiezza dell'area interessata da AGA. Per questo, ho l'impressione che la protesi rappresenti, almeno nel mio caso, l'unica alternativa realistica alla rasatura completa.
L'unica cosa che mi frena è la consapevolezza che la stragrande maggioranza delle persone con cui ho contatti regolari (specie i colleghi) di sicuro si renderebbe conto di un "cambiamento": passi per il vertex (grazie, come ho detto, alle polveri: cambierebbe la densità ma quantomeno non la copertura), ma sulle tempie - nelle zone miniaturizzate non posso usare il camouflage - lo stacco temo che sarebbe comunque troppo appariscente.
Qualunque consiglio o indicazione è ben accetto.
Sono ovviamente disponibile a caricare altre foto, su richiesta.


Messaggio modificato da zazza il 12 dicembre 2017 - 04:03


#2 Alby32

Alby32
  • Utenti Esperti
  • 2092 Messaggi:
  • Sesso:Maschio

Inviato 25 novembre 2017 - 06:54

Se hai letto per qualche ora le faq e le guide direi che sei a posto!

Benvenuto :)

Ora c'è da capire quanto tu abbia capito di queste guide.....

Ps. Su questo forum non c'è bisogno che tu pubblichi delle tue foto.
Noi siamo così avanti che abbiamo già capito che tipo di protesi ti serve. Ovviamente con specifiche comprese (ondulazione, colore, densita, ecc..)

Messaggio modificato da Alby32 il 25 novembre 2017 - 06:56


#3 Arkantos

Arkantos
  • Salusmaster User
  • 42 Messaggi:

Inviato 25 novembre 2017 - 07:34

Ciao Alby32.

Ho già pubblicato un paio di foto: non funziona il link? ne servo altre? Oppure è preferibile postarle direttamente qui, senza appoggiarsi su siti esterni?

Di solito capisco quello che leggo, spero semmai di non essermi perso qualcosa per strada :)



#4 ilmago94

ilmago94
  • Salusmaster User
  • 73 Messaggi:
  • Sesso:Maschio

Inviato 25 novembre 2017 - 07:57

Usa imgur, va benissimo.

 

Il link che hai messo a me non funziona

 

La cosa più importante è che gli utenti esperti capiscano al 100% la tua situazione, per questo ti consiglio di fare più foto (senza toppik o altro!) da tutti i punti di vista (front, parietale dx, parietale sx, vertex). Spesso la percezione che si ha della propria calvizie non corrisponde al 100% a quello che vedono gli altri, quindi fidati che dare un'idea completa serve eccome. 

 

Poi posta anche delle foto che mostrino la tua "immagine pubblica"(come ti conoscono all'esterno), può essere utile per capire come affrontare il periodo di transizione. Per esperienza a me è servito.

 

Per il resto benvenuto, tra non molto interverranno utenti esperti ad aiutarti (alby ti ha già accolto con il suo solito sarcasmo, che è il suo modo di darti il benvenuto). 


Messaggio modificato da ilmago94 il 25 novembre 2017 - 08:02


#5 Alby32

Alby32
  • Utenti Esperti
  • 2092 Messaggi:
  • Sesso:Maschio

Inviato 25 novembre 2017 - 08:16

Ciao Alby32.

Ho già pubblicato un paio di foto: non funziona il link? ne servo altre? Oppure è preferibile postarle direttamente qui, senza appoggiarsi su siti esterni?

Di solito capisco quello che leggo, spero semmai di non essermi perso qualcosa per strada :)


Non so se fai o hai fatto l universita.
Ma capire il forum significa passare un esame da 12 crediti di una università di media difficoltà tipo architettura o simili.

L università dove hanno studiato mcm e edelbr (alias camerino) non conta....

Quindi quelle ore che hai speso le trovo molto improbabili che tu abbia capito qualcosa......

Ho creato un test di ingresso.
Se lo passi vuol dire che qualcosa hai capito.... lo trovi nelle discussioni

#6 Arkantos

Arkantos
  • Salusmaster User
  • 42 Messaggi:

Inviato 25 novembre 2017 - 08:23

Grazie delle dritte ilmago94, domani aggiungo più foto possibili cercando di usare un link funzionante :)

 

Alby32 sono un dottorando, se non riuscissi a capire delle FAQ e delle guide potrei smettere di lavorare ;) semmai è possibile che ad alcune parti abbia riservato letture meno attente e che abbia tralasciato qualcosa...ma sono certo che, in quel caso, ci sarai tu a farmelo notare :)



#7 zazza

zazza

    Segretario di Medusa

  • Moderatore Salusmaster
  • 15788 Messaggi:
  • Sesso:Maschio
  • LocalitÓ:Francoforte
  • Interessi:convincere i newbie a studiare le FAQ

Inviato 25 novembre 2017 - 09:49

Ho sistemato il link.
 
Perché, architettura ha qualche difficoltà????
 
Dottorando, quindi hai di sicuro tutto il tempo per dedicarti a lettura del forum e studio delle protesi  :P
 
 
Benvenuto.
 
Non c'è scampo: ti devi fare una standard e coprire tutto. Tieniti altino con il calco sul front in modo da riprodurre stempiatura e molto basso di densità, ma di sicuro le domande arriveranno. E sono fastidiose! E fare tutto con supercalma e installare terminata la sessione estiva, quando l'università è deserta? Perché per febbraio non ce la fai più.

 

 

Comunque si vede che sei dottorando dalla calma serafica con cui rispondi ad Alby quando meriterebbe uno scatarro in un occhio... sarai abituato ad avere a che fare con prof psicopatici che si credono una divinità in terra...



#8 Arkantos

Arkantos
  • Salusmaster User
  • 42 Messaggi:

Inviato 26 novembre 2017 - 11:46

Ciao Zazza, grazie della risposta e dell'aggiustamento del link. In ogni caso, se fosse utile, posso aggiungere altre foto. Comunque la situazione tra front e vertex è quella, mentre i parietali sono ok.

Ho due domande più nello specifico.

Tra circa un anno (credo gennaio 2019) dovrei andare 6 mesi a studiare all'estero: forse quella potrebbe essere l'occasione giusta per introdurre la protesi. Però mi chiedo: converrebbe iniziare a usarla subito, appena partito, oppure aspettare di rientrare in Italia, facendo il tutto pochi giorni prima di ripresentarmi ai conoscenti? Nel primo caso avrei il vantaggio di avere vari mesi a disposizione per fare pratica, diminuendo l'impatto sociale di eventuali sgami legati a possibili miei errori di inesperienza (anche se mi sgamano, pazienza, è gente che verosimilmente non rivedrò mai più); d'altro canto, ci sarebbe il problema di trovarsi all'estero: può rappresentare una difficoltà quanto alla spedizione delle protesi, dei materiali per la manutenzione ecc.?

Altra questione: se comincio con protesi che riprendono le stempiature, per poi gradualmente abbassare il front, devo fare di volta in volta un nuovo calco, o ci sono altre soluzioni?



#9 Dago

Dago
  • Utenti Esperti
  • 1802 Messaggi:
  • Sesso:Maschio

Inviato 26 novembre 2017 - 02:28

La prima ipotesi mi sembra ottima,metterla prima di andare all'estero così avrai il tempo d'imparare a portarla e allo stesso tempo dopo 6 mesi le persone non ricorderanno la tua situazione (tranne i calvi e similari) poi comunque potrai sempre dire che hai fatto cure all'estero che ti hanno giovato.

#10 zazza

zazza

    Segretario di Medusa

  • Moderatore Salusmaster
  • 15788 Messaggi:
  • Sesso:Maschio
  • LocalitÓ:Francoforte
  • Interessi:convincere i newbie a studiare le FAQ

Inviato 26 novembre 2017 - 02:34

No, è perfetta la soluzione dell'estero. Hai bisogno di qualche mese per convincerti che sta tutto messo su per bene e nessuno nota nulla. E se proprio al ritorno qualcuno sospetta, c'è sempre la cura fatta all'estero con le cellule straminchiali...

L'unico difetto è che è tra oltre un anno e ti tocca aspettare.

 

Puoi anche fare subito il calco giusto e ritagliare tu le prime protesi, ma onestamente non vedo perché. Io se vai dove nessuno ti ha mai visto (di recente o visto di persona per un lungo periodo), mettiti subito tutti i capelli!!!



#11 Buldus2

Buldus2
  • Salusmaster User
  • 318 Messaggi:
  • Sesso:Maschio

Inviato 26 novembre 2017 - 02:46

No, è perfetta la soluzione dell'estero. Hai bisogno di qualche mese per convincerti che sta tutto messo su per bene e nessuno nota nulla. E se proprio al ritorno qualcuno sospetta, c'è sempre la cura fatta all'estero con le cellule straminchiali...
L'unico difetto è che è tra oltre un anno e ti tocca aspettare.
 
Puoi anche fare subito il calco giusto e ritagliare tu le prime protesi, ma onestamente non vedo perché. Io se vai dove nessuno ti ha mai visto (di recente o visto di persona per un lungo periodo), mettiti subito tutti i capelli!!!


Confermo tuttissimo. Inizia appena vai all'estero e torna capellone! E intanto prendi confidenza!

#12 Arkantos

Arkantos
  • Salusmaster User
  • 42 Messaggi:

Inviato 26 novembre 2017 - 09:42

Grazie delle risposte, mi state convincendo :)

Da un certo punto di vista mi è difficile credere che una persona che a distanza di sei mesi mi rivede in una situazione tricologica normale non si stupisca. Ma forse è proprio vero che solo chi ha problemi di calvizie è "ossessionato" dall'analisi delle chiome altrui...
In ogni caso non avrei grossissimi problemi a confessare una cura particolare o (addirittura, se proprio i sospetti sono forti) un trapianto. Certo non direi mai di avere una protesi, ma penso sia superfluo precisarlo...
 

Un'altra domanda: ma le protesi "di scorta", che vedo sono estremamente consigliate, hanno gli stessi tempi di invecchiamento di quelle impiantate ed utilizzate quotidianamente? Oppure si possono tenere nel cassetto più a lungo, senza che dopo 3 mesi siano deteriorate?

Perché nel caso in cui adottassi la soluzione estero, credo che potrebbe essere una buona cosa partire con una buona scorta di protesi, sia per far fronte alle emergenze (che immagino siano più frequenti quando si ha poca esperienza), sia perché potrebbe essere complicato farsi spedire materiali fuori dall'Italia. 



#13 Buldus2

Buldus2
  • Salusmaster User
  • 318 Messaggi:
  • Sesso:Maschio

Inviato 26 novembre 2017 - 09:57

Grazie delle risposte, mi state convincendo :)
Da un certo punto di vista mi è difficile credere che una persona che a distanza di sei mesi mi rivede in una situazione tricologica normale non si stupisca. Ma forse è proprio vero che solo chi ha problemi di calvizie è "ossessionato" dall'analisi delle chiome altrui...
In ogni caso non avrei grossissimi problemi a confessare una cura particolare o (addirittura, se proprio i sospetti sono forti) un trapianto. Certo non direi mai di avere una protesi, ma penso sia superfluo precisarlo...
 
Un'altra domanda: ma le protesi "di scorta", che vedo sono estremamente consigliate, hanno gli stessi tempi di invecchiamento di quelle impiantate ed utilizzate quotidianamente? Oppure si possono tenere nel cassetto più a lungo, senza che dopo 3 mesi siano deteriorate?
Perché nel caso in cui adottassi la soluzione estero, credo che potrebbe essere una buona cosa partire con una buona scorta di protesi, sia per far fronte alle emergenze (che immagino siano più frequenti quando si ha poca esperienza), sia perché potrebbe essere complicato farsi spedire materiali fuori dall'Italia. 


Se le tieni in un cassetto non si usurano né si rovinano. L'ossidazione dei capelli non influisce. L'importante è non tenerla sotto una lampada UV tutto il tempo... :-D
Vai tranquillo. Facci un balsamo prima di indossarla e via.

#14 zazza

zazza

    Segretario di Medusa

  • Moderatore Salusmaster
  • 15788 Messaggi:
  • Sesso:Maschio
  • LocalitÓ:Francoforte
  • Interessi:convincere i newbie a studiare le FAQ

Inviato 26 novembre 2017 - 10:13

Anche se non metti la protesi ma cambi pettinatura o ti abbronzi chiunque è un osservatore E un po' indiscreto dirà che sei cambiato. Mai notato?

Non è che all'estero Medusa non spedisce...
Il primo acquisto va fatto di 2 protesi, le protesi si deteriorano prevalentemente per sfregamento sul cuscino, sudore, luce e pettinate. Poi puoi usare anche le protesi dismesse come riserva di superemergenza

#15 Alby32

Alby32
  • Utenti Esperti
  • 2092 Messaggi:
  • Sesso:Maschio

Inviato 26 novembre 2017 - 10:20

Grazie delle risposte, mi state convincendo :)
Da un certo punto di vista mi è difficile credere che una persona che a distanza di sei mesi mi rivede in una situazione tricologica normale non si stupisca. Ma forse è proprio vero che solo chi ha problemi di calvizie è "ossessionato" dall'analisi delle chiome altrui...
In ogni caso non avrei grossissimi problemi a confessare una cura particolare o (addirittura, se proprio i sospetti sono forti) un trapianto. Certo non direi mai di avere una protesi, ma penso sia superfluo precisarlo...
 
Un'altra domanda: ma le protesi "di scorta", che vedo sono estremamente consigliate, hanno gli stessi tempi di invecchiamento di quelle impiantate ed utilizzate quotidianamente? Oppure si possono tenere nel cassetto più a lungo, senza che dopo 3 mesi siano deteriorate?
Perché nel caso in cui adottassi la soluzione estero, credo che potrebbe essere una buona cosa partire con una buona scorta di protesi, sia per far fronte alle emergenze (che immagino siano più frequenti quando si ha poca esperienza), sia perché potrebbe essere complicato farsi spedire materiali fuori dall'Italia. 


Il problema della protesi nel cassetto é che viene indossata dalle tarme e si usura in poco tempo....

#16 Arkantos

Arkantos
  • Salusmaster User
  • 42 Messaggi:

Inviato 26 novembre 2017 - 10:56

Se le tieni in un cassetto non si usurano né si rovinano. L'ossidazione dei capelli non influisce. L'importante è non tenerla sotto una lampada UV tutto il tempo... :-D
Vai tranquillo. Facci un balsamo prima di indossarla e via.

 

Ile protesi si deteriorano prevalentemente per sfregamento sul cuscino, sudore, luce e pettinate. Poi puoi usare anche le protesi dismesse come riserva di superemergenza

Anche se non si deteriorano però l'ossidazione avviene: questo non è un problema? Risolvete con una tintura?
C'è una cosa che non ho capito bene: le protesi "di scorta" prima o poi le usate (immagino una sorta di rotazione: quando va sostituita la protesi in uso, prendete quella di riserva e mettete nel cassetto quella nuova appena arrivata), oppure dopo un po' le buttate e le sostituite con nuove protesi di riserva?

Spero di non aver fatto un discorso troppo incasinato 



#17 zazza

zazza

    Segretario di Medusa

  • Moderatore Salusmaster
  • 15788 Messaggi:
  • Sesso:Maschio
  • LocalitÓ:Francoforte
  • Interessi:convincere i newbie a studiare le FAQ

Inviato 27 novembre 2017 - 07:19

Ok, beccata la materia del dottorato, fai affermazioni troppo tecniche.
No, tenuta chiusa e al buio non si ossida, nemmeno dopo molti mesi. E ho la prova cinfrontandola con quelle usate (molto più chiare) e con quelle appena arrivate (uguali).

Direi invece che non fai un dottorato in logistica. Certo che si fa la rotazione, anche perché ogni tanto cambi tipo di protesi (calco più grande, cambi materiale per la base e, SOLO PER ME SU QUESTO FORUM A QUANTO PARE, allungo capelli o cambio pettinatura): smaltisci quelle di scorta man mano.

#18 Arkantos

Arkantos
  • Salusmaster User
  • 42 Messaggi:

Inviato 27 novembre 2017 - 02:38

Ok, beccata la materia del dottorato, fai affermazioni troppo tecniche.
 

E invece no, ti stupirò: è una materia umanistica  :sorriso-06: 
 

Allego la foto di come mi presento nella vita sociale (non la terrò troppo a lungo), caso mai aveste qualche ulteriore indicazione da dare

 

Mi sembra difficile che, anche se passano 6 mesi, qualcuno possa non accorgersi di come le tempie si siano magicamente riempite. O sbaglio?

 

<link rimosso su richiesta utente>


Messaggio modificato da zazza il 12 dicembre 2017 - 04:03


#19 Alby32

Alby32
  • Utenti Esperti
  • 2092 Messaggi:
  • Sesso:Maschio

Inviato 27 novembre 2017 - 04:44

Ma veramente hai 25 anni?
Ne dimostri 50....

#20 ZioBoris

ZioBoris
  • Salusmaster User
  • 533 Messaggi:

Inviato 27 novembre 2017 - 04:50

Alby metti una foto tua cabrio e vediamo quanti anni dimostri 😂 arkantos magari puoi partire da un calco stempiato per il primo ordine e poi per il successivo chiudi di più le tempie!




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi