Vai al contenuto


Foto

Minoxidil E Parietali.


  • Per cortesia connettiti per rispondere
5 risposte a questa discussione

#1 Albatros23

Albatros23
  • Salusmaster User
  • 5 Messaggi:

Inviato 08 settembre 2017 - 07:01

Salve a tutti, ragazzi. Sono nuovo e volevo porvi due quesiti.

Ho 20 anni e da circa un anno perdo i capelli, diciamo che si sono sfoltiti in ogni punto del capo, ma soprattutto alle tempie. Per via di tale problema, ho deciso di prenotare una visita dal Dermatologo per farmi prescrivere Minoxidil; vorrei gentilmente sapere se c'è qualcuno tra voi che ne fa uso, quali sono i risultati ed in quanto tempo cominciano a sopraggiungere i primi risultati del farmaco.
La seconda domanda è la seguente: è normale che i parietali sono un po' più radi rispetto ai capelli dietro la nuca? I miei parietali non sono per nulla arretrati, li ho ancora come li avevo a sedici anni, ma ho notato che si presentano più radi di quelli dietro la nuca: questo è normale? P.s. credo di averli sempre avuti un po' più radi rispetto a quelli dietro la nuca, ma ultimamente me ne sto facendo un cruccio.

Grazie a tutti per le eventuali risposte.

#2 Ivan992

Ivan992
  • Salusmaster User
  • 89 Messaggi:

Inviato 09 settembre 2017 - 10:47

Ciao ti rispondo io.

Curo l'alopecia androgenetica da due anni, ovvero da quando avevo 23, oggi ne ho 25. I primissimi segni sono comparsi a 16-17, molto silente all'inizio tant'è che anche se peggiorata di botto in seguito a un grave stress 3/4 anni fa comunque sul vertice solo un po' d'assottigliamento.

 

Sulle tempie ho avuto circa il 40/45% dei capelli che avevo perso e il derma ha detto che arriviamo a un 80/90 poi ci fermiamo perchè non si può mai tornare uguali a quando si era bambini (per me va più che bene!).

Assumo finasteride da 9 mesi e ha dato il miglioramento decisivo sul frontale che solo col minoxidil era un po' lento.

Prova col minoxidil e vedi come va. Ricordati che i parietali in genere sono più sottili dei capelli restanti della testa (quindi anche più sottili rispetto a quelli delle tempie e frontale). Ovviamente sono anche i primi a cadere , ad esempio nel mio caso all'inizio sono caduti solo i parietali, il frontale ha cominciato molto dopo e credo che i parietali sono gli unici che non ritorneranno uguali a prima , ma leggermente più sfoltiti.

 

Spero di averti risolto i dubbi.



#3 Albatros23

Albatros23
  • Salusmaster User
  • 5 Messaggi:

Inviato 10 settembre 2017 - 05:55

Ciao Ivan, e grazie tante per la risposta.
Ho pensato anch'io di usare Finasteride, ma con tutto quello che ho letto riguardo ai suoi effetti collaterali, mi sa che lascerò perdere. A breve, però, comincerò una cura con solo Minoxidil che - spero - funzioni. Per quanto riguarda i parietali, il mio problema non è l'arretramento degli stessi, ma solo l'averli più radi dei capelli posti dietro la nuca. Guardando alcune foto su Internet, mi sono accorto di averli un po' alla Justine Timberlake. Sono destinato a perdere i parietali? Li ho così da tempo, potrebbe essere che non avvenga alcun peggioranento? Si può usare Minoxidil sui parietali? Nella mia famiglia, gli unici ad aver perso i capelli sono un mio prozio e mio padre, poi tutti con i capelli. Ma i parietali non li ha persi nessuno.

Grazie per la pazienza.

#4 Ivan992

Ivan992
  • Salusmaster User
  • 89 Messaggi:

Inviato 10 settembre 2017 - 11:56

Riguardo la finasteride io non ho avuto nessun effetto collaterale, solo il liquido spermatico ridotto ma la libido è rimasta uguale, sono ormai 9 mesi che la assumo. Molto spesso sono più psicogeni che altro. Anche io avevo molta paura all'inizio ma l'ho assunta senza pensare agli effetti collaterali e non li ho avuti.

Riguardo i parietali, io direi che si possono distinguere quelli superiori che fanno parte dell'arcata dei capelli, ovvero dell'hairline, da quelli inferiori che fanno parte della corona ippocratica. Tuo padre sicuramente ha perso quelli superiori ma non quelli inferiori. Inoltre se è calvo può averti trasmesso la calvizie androgenetica.

Comunque per qualsiasi cosa recati dal dermatologo che può darti delle giuste direttive ma soprattutto una corretta diagnosi che è fondamentale per cominciare un percorso terapeutico.

Io uso il minoxidil su fronte, tempie e parietali e anche questi ultimi si stanno ricostruendo, ma ripeto, credo che non torneranno come quando avevo 15 anni ma di alcuni millimetri più indietro.

 

Di niente, siamo quì per aiutarci :)



#5 Albatros23

Albatros23
  • Salusmaster User
  • 5 Messaggi:

Inviato 11 settembre 2017 - 08:49

Per fortuna i miei paretali non sono messi malissimo, sono ancora abbastanza "avanzati", però, come detto, un po' più radi dei capelli dietro la nuca. In ogni caso, ne parlerò al Dermatologo.
Sì, probabilmente ho ereditato l'aga da mio padre, che ha iniziato a perdere i capelli intorno ai 20 anni ed ora (a quasi 58 anni) è più o meno un Nw6. Ivan, un paio di domande: che probabilità c'è che il Minoxidil faccia effetto? Tu in quanto tempo hai visto i primi risultati? Riguardo alla Finasteride, non credo, per ora, di voler iniziare ad usarla, ma sarà comunque una decisione che valuterò col tempo e con il supporto del Dermatologo.

#6 Ivan992

Ivan992
  • Salusmaster User
  • 89 Messaggi:

Inviato 11 settembre 2017 - 05:18

Le probabilità che il farmaco funzioni dipende da 1) l'efficacia che ha su di te, quindi se rispondi bene o meno 2)dalla pazienza e dalla costanza che hai 

poi ogni androgenetica ha un suo decorso, lo dice anche il dottor Gigli.

 

Nella migliore delle ipotesi puoi stabilizzare sia quelli che ti sono ricresciuti sia quelli che hai.

 

Ci possono volere anni, la cura per l'androgenetica è una cura che in genere dura molto tempo. Poi può darsi che in 1 anno hai già risolto ma è un po' rara come cosa. Non dar retta a chi dice che in 2 anni il massimo profitto è raggiunto, ognuno è un caso a sè. Anche la stabilizzazione di ciò che hai potrebbe richiedere tempo.

In bocca al lupo :)






0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi