Vai al contenuto


Foto

Guarigione Da Effluvio Cronico


  • Per cortesia connettiti per rispondere
18 risposte a questa discussione

#1 toxic

toxic
  • Salusmaster Newbie
  • 28 Messaggi:

Inviato 01 novembre 2009 - 04:21

c'è qualcuno che è riuscito a guarire effettivamente da un effluvio cronico determinato da carenze varie? si dice sempre che l'effluvio si può curare ma non ho trovato sul forum esperienze di miracolati che integrando le loro carenze sono tornati capelloni...

#2 Passato&Futuro

Passato&Futuro
  • Salusmaster User
  • 31 Messaggi:

Inviato 09 novembre 2009 - 01:37

Scusa se è off topic, ma tu soffri di effluvio cronico? Te l' hanno diagnosticato?
Ciao!

#3 cicciro

cicciro
  • Salusmaster Newbie
  • 7 Messaggi:

Inviato 08 gennaio 2010 - 12:15

ciao sono nuova del forum , ho 32 anni sono donna ti porto la mia esperienza.
da circa 2 anni soffro o forse dovrei dire soffrivo :rolleyes: di telogen effluvium , sono stata da diversi dermatogi della mia citta, palermo, e senza nessun tipo di visita accurata ma solo facendo il pull test, guardandomi sommarimente la testa, e facendo delle domande, tutti mi dicevano che avevo un blando telogen effluvium ... e mi davano come cura, minoxidil al 2 % per 2/3 mesi (senza però avvertirmi mai delle varie conseguenze del minoxidil....) e qualche integratore, (cistidil, bioscalin, rovigon)
per circa un anno e mezzo mi sono rifiutata di seguire le cure sul minoxidil, perchè documentandomi su internet ho letto della caduta indotta, che poi durava tot giorni e i risultati si vedevano dopo sei mesi.. per cui i mi facevo 2 conti conti e dicevo: ma com'è che me lo prescivono solo per 2 /3 mesi?????? :blink:
quindi tutto questo mi portava a nn fidarmi,
e nei mesi continuavo a perdere capelli.... soffrivo di indolenzimento alla cute , i capelli intrattabili, impettinabili sia da ascitti , per nn parlare da bagnati!!! guai se il mio fidanzato mi passava la mano tra i capelli me ne cadevano a ciocche il dolore alla cute e il dolore psicologico erano insostenibili....
dal parrucchire mi facevo tagliare i capelli da asciutti, mi passava la piastra e poi me li tagliava.... se mi pettinava i capelli da bagnati dopo lo shamppo era un'ecatombe....
prima di questi 2 anni avevo dei capelli che tutti mi inviadavano, neri lucidi sempre lunghi e folti , se ci penso mi metto a piangere, :cry:
cmq adesso mi ritrovo con una misera coda di cavallo la testa tutta un pò dirata, i capelli spenti e flosci e un riga centrale proprio carina :34: (ovviamnete sono ironica :P ), per fortuna devo dire però non sono combianta malissimissimo, riesco ancora a camuffare tutto,
cmq non so dirvi se il mio fosse un telogen effluvium cronico, dopo 2 anni di perdita continua di capelli e cmq non averne mai visti di nuovi crescere ,

ma cmq circa 3 mesi fa ho deciso di intraprendere la cura del minoxidil al 2%, ho avuto la caduta indotta, /scusate ho dimenticato di scrivere che perdevo tantissimi capelli, durante lo shampoo, almeno 100/150 e altri 200 o 300 quando li ascigavo con il phoon + quelli giornalmente trovati in giro per casa.... sul cuscino, sui vestiti...( meno male che i dermatoligi mi dicevano blando t.e.!) questo per dire che la mia caduta indotta è stata esagerata, di quanti capelli avessi in telogen, dopo di che, dopo un pò di tempo, la caduta ha cominciato a calmarsi, ma per me nn era abbastanza, mi rendevo conto che i capelli a cadare erano ancora tanti, ma rincuorata mi sono anche cominciata a rilassare, nei 2 anni di caduta dei capelli sono stata stressatissima e triste per questo stesso motivo, ho sfiorato la depressione nn poche volte, piangevo, mi deprimevo, il mio rapporto con gli amici è cambiato, nn ero + solare come un tempo.. mi sentivo a disagio, ma ad un certo punto leggendo anche che lo stress poteva essere causa della caduta dei capelli mi sono rassegnata e ho comiciato a provare a nn pensarci più....
cmq, dicevo che dopo la cura con il minoxidil al 2% le cose cominciavano a migliorare , ma mi rendevo conto che cmq i capelli a cadere erano ancora tanti, allora continuo a fare ricerche su internet e mi imbatto per l'ennesima volta su questo forum dove leggovo che il dottore mariliani consigliava di fare alcuni esami del sangue.
li ho fatti tutti , tutti quelli consigliati,
ebbene avevo la ferritina a 17 e lo zinco a 40 per il resto tutto, a posto valori nella norma.
quando (leggo sempre sul web)che in tricologia i valori consigliati sono almeno 40 di ferritina e almeno 80 di zinco,
insomma ho fatto di testa mia , da circa 50 giorni prendo ferrograd la mattinastomaco vuoto e zinco solfato la sera sempre a stomaco vuoto, ho comiciato a mangiare + frutta sopratutto arance ( prima ne mangiavo veramente poca) + continuo il minoxidil al 2% ogni santo giorno della mia vita , mi sono rilassata e nn + pensato ai capelli, conduco una vita sana( questo già la facevo, avevo smesso di fumare ) faccio attività sportiva ( anche questa già la facevo) ho un fidanzato che amo e che mi ama e mi fa stare tranquilla e adesso non perdo + i capelli ,
ne perderò una ventina al max per ogni shampoo ( cosa che faccio un giorno si e uno no) e 5/6 quando li pettino, li asciugo, li spazzolo, li piastro, vi giuro che nn avrei mai creduto che questo momento sarebbe mai arrivato,
ero ormai sicura che avrei dovuto comprarmi tra max un anno una parrucca, e invece a quanto pare è finito tutto :cry: (commozione)

ora io nn so se tutti questi fattori insieme o solo qualcosa ha fatto si che il mio telogen effluvium si sia arrestato, ma le mie conclusioni sono che il minoxidil serve e come, ma che se hai delle carenze vanno sopperite, perchè come scrivono sempre i vari dottori qui sul forum se nn elimini la causa nn ti puoi curare,
ora, tra circa 10 giorni vado a rifarmi gli esami del sangue per controllare che effettivamente la ferritina si sia alzata e lo zinco anche , e controllare anche che la sideremia non sia troppo alta.
insomma io ribadico che nn so se un telogen effluvium che dura da 2 anni sia cronico, ma di fatto con gli accorgimenti che ho preso ho risolto spero il mio problema :okboy:

ps. quando leggevo questo e altri forum, avrei tanto voluto leggere qualcosa come quello che io ho scritto qui su , perchè mi avrebbe sicuramente rincuorato sapere che qualcuno ha risolto il problema, ecco perchè vi porto la mia "personalissima" e sottolineo PERSONALISSIMA ESPERIENZA, io nn voglio illudere nessuno, perchè ripeto nn so cosa effettivamente mi fermato la caduta , forse tutto di quello che ho fatto , forse solo qualcosa, ma alla fine così è stato!
:okboy:

Messaggio modificato da cicciro il 08 gennaio 2010 - 12:17


#4 Cassy

Cassy
  • Salusmaster Newbie
  • 23 Messaggi:

Inviato 11 gennaio 2010 - 08:25

Ma davvero sei guarita?? Che bello..sono molto felice per te. Io sto passando ciò che hai vissuto tu, ma a me hanno diagnosticato un'alopecia androgenetica...o meglio sembrava fosse tale, ora il medico inizia ad avere dei dubbi. Sicuramente ho un effluvio che hanno definito "lieve" (sti cavoli lieve, altro che 100 capelli....mah)ma a me il minoxidil lo hanno eliminato. Mi hanno detto che in caso di effluvio il minoxidil non va utilizzato perchè crea un peggioramento...con te invece ha funzionato!! Tra l'altro lo indicano come efficace solo in caso di alopecia androgenetica e non di effluvio, e quindi?? Sono confusa, ma pensare che si possa non dico tornare come prima, ma almeno stabilizzarsi è un pò di luce.

#5 cicciro

cicciro
  • Salusmaster Newbie
  • 7 Messaggi:

Inviato 13 gennaio 2010 - 11:35

ciao cassy, grazie mille !
si è vero, anch'io avevo letto sopratutto all'inzio della mia documentazione su internet che il minoxidil, per il telogen effluium cronico è sconsigliato , ed è invece viene usato per l'androgenetica, (questa era anche una delle ragioni per cui ero restia ad iniziarlo) ma successivamente ho letto che a bassi dosaggi (io lo uso al 2%) il minoxidil aiuta anche negli effluvi, ed io orami disperata avevo tentato tutte le varie fregature che si possono trovare in giro che ti promettono miracoli..... dalle fialette della kerastase all'acqua distillata di villa borghini...... :wacko:
ora io ripeto nn so se una caduta cospicua che ha ridotto la mia capigliatura almeno del 50%/ 60% in tutta la testa, per un periodo di 2 anni e più, sia da considerare un telogen effluim "cronico" , ma quasi con certezza posso dire che il minoxidil mi sta aiutanto, i miei capelli sono + forti, lucidi, mi fa moooolto meno male la cute, li posso pettinare, passare la mano fra i capelli etc etc.... poi come leggo sempre, la risposta è soggettiva, tra l'altro il mio minoxidil è galenico fatto dal farmacista....
e a onor del vero posso dire che la caduta si è arrestata nelle ultime 2 sett dopo circa 40- 45 giorni di ferro e zinco integrati.... mentre prima ancora i capelli cadevano in quantità di poco più di una 50ina 60ina a shampoo....
cmq io nell'incertezza di cosa mi sta veramente aiutando nn me la sento di levare il minoxidil :fischietto:

:bacio:

#6 elfo

elfo
  • Salusmaster Newbie
  • 23 Messaggi:

Inviato 15 gennaio 2010 - 03:06

ciao cicciro ho letto con molto interesse i tuoi messaggio e posso dirti che un po mi hai rassicurato (sono un uomo) anche a me è stata diagnosticata un alopecia androgenetica con un notevole incidenze da effulvio (anche se nella famiglia non sono presenti calvi cè solo mio zio un po diradato ma che va alla grande).
come ho gia detto nelle mie precedenti discussioni nel forum secondo me ho una alopecia puramente psicogena dovuta a dei problemi che mi sto creando e che in realta non ho che mi provocano delle tremende paranoie ed ossesioni.comunque sorvolando questo particolare e prendedo valide le diagnosi fatte su di me è vero che in questo periodo ho un effulvio tremendo e ho notato che questo effulvio si è manifestato in maniera piu rilevante da sei mesi a sta parte in concomitanza all' inizio dell assunzione del minoxidil al 5% (precedentemente prendevo il minoxidil al 2% che ho preso per circa 2 anni)ma è anche vero che da sei mesi a sta parte sono anche intensificate le mie paranoie ed ossessioni magari anche perche vedo che mi stanno cadendo sempre piu capelli
allora ti volevo chiedere un parere se secondo te visto che hai attraversato anche un momento tipo il mio(al limite della depressione) se la caduta per effulvio da sei mesi a sta parte è stata causta dalle varie paranoie e ossessioni che ancora non riesco completamente ad eliminare oppure se puo essere dipeso dalla l aumento del minoxidil dal 2 al 5%?
cosa dovrei fare secondo te?
mi potresti specificare la precisa composizione in dettaglio del tuo minoxidil 2% che ti fai preparare dal tuo farmacista?e inoltre in questo tuo minoxidil preparato galenicamente si notano sul fondo della boccetta dei depositi di materiale?(ti faccio sta domanda perche nel minoxidil 5% preparato galenicamente dal mio farmacista si vedono dei depositi bianchi sul fondo)
quanto minoxidi assumi giornalemnte(dosi)?
mi potresti per favore elencare i vari esami del sangue che uno dovrebbe fare per vedere se ha delle carenze di qualcosa???
ti ringrazio di cuore per la collaborazione e spero che come è successo a te questo periodo buio della mia vita svanisca presto!!
saluti

#7 cicciro

cicciro
  • Salusmaster Newbie
  • 7 Messaggi:

Inviato 19 gennaio 2010 - 04:13

ciao elfo, mi spiace per la tua situazione, leggendo la tua risposta, in effetti la prima cosa che mi viene in mente riguardo la mia esperienza, è che ad un certo punto mi sono davvero impuntata di nn pensare più ai miei capelli, mi sono per così dire rassegnata , "tanto anche se ci penso nn smettono di staccarsi dalla mia testa!!!" quindi ho proprio messo un punto, e mi sono concentrata su altro.
non ci posso mettere la mano sul fuoco ma credo che questa cosa abbia avuto la sua rilevanza. quindi a prescindere da tutto ti direi di cercare di allontanare tutti i pensieri brutti per quanto ti è possibile, di fare attività fisica che ti tenga impegnato mentalmente e che ti faccia scaricare lo stress, oppure che no lezioni di yoga ;)
per quel che riguarda il minoxidil non sono una dermatologa, ho solo un pò di conoscenza data dalla mia documentazione su internet, avevo letto che il minoxidil al 5% causava una caduta indotta superiore rispetto a quello al 2% ma se nn ricordo male è anche quello che da migliori risultatti circa la ricrescita, però potrei anche dire una cavolata immane.... <_<

il mio minoxidil non presenta residui nella boccetta , solo una sostanza bianca asciutta che è rimasta fuori dalla boccettina una volta che mi è caduto del liquido tempo fa.

la composizione è minoxidil 2 g, alcool 90 g glicole proprile 8 g
gli esami del sangue sono quelli consgliati dal dott mariliani qui sul forum e sono:


Valori normali in medicina Valori normali in tricologia
albumina 3.5-5g/dl >4.5gr/dl
calcemia 8.5-10mg 9-10mg/dl
ferritina 12-200ng/ml >30ng/ml
sideremia 40-160mcg/dl >60mcg/dl
folati 1.8-12ng/ml >3ng/ml
magnesio 1.3-2.1mEq/l >1.8mEq/l
proteine totali 6.8g/dl >6.5g/dl
rame 70-160 ug/dl 80-120ug/dl
vitamina B12 220-940pg/ml >300pg/ml
zinco 70-150ug/dl >80ug/dl
e qui ci sono i valori normali in medicina e quelli consigliati in tricologia, poi io ho fatto anche tutti quelli per la tiroide e per le ovaie ( ma io sono femminuccia :P )

e mi sembra basta
in bocca al lupo per tutto e spero di esserti stata d'aiuto :quadrifoglio:

#8 elfo

elfo
  • Salusmaster Newbie
  • 23 Messaggi:

Inviato 20 gennaio 2010 - 12:48

grazie per il tuo aiuto cicciro ma posso chiederti quali sono gli esami della tiroide (sai io sono sempre abbastanza agitato in quest ultimo periodo e non so se la tiroide potrebbe centrarci qualcosa)e piu o meno quanto è il costo di tutti questi esami?sono semplici esami fatti in un laboratorio di analisi eseguiti da un semplice prelievo di sangue giusto??..ciao e grazie per la tua disponibilità
ps : dici bene ma non è molto facile allontanare tutti i pensieri brutti e non pensare nemmeno piu ai capelli, alla mente non si comanda!!!

#9 cicciro

cicciro
  • Salusmaster Newbie
  • 7 Messaggi:

Inviato 21 gennaio 2010 - 01:10

allora ti riporto con più precisione da un'altra cartella sempre del forum gli esami del sangue consigliati e che ho fatto

Emocromo, ves, colesterolo tot, sideremia, proteine totali,
magnesiemia, cupremia, zinchemia, ferritina,
ft4, TSH, vit Bl2, ac folico.

per la tiroide basta che lo dici al tuo medico curante quando vai fare la prescrizione medica e te li scriverà lui stesso

allora tutti questi esami fatti in un laboratorio di anlisi costano un bel pò, se nn ricordo male sui 120/150 euro , ma mi sembra di avere letto che se li fai in ospedale costano meno

#10 elfo

elfo
  • Salusmaster Newbie
  • 23 Messaggi:

Inviato 22 gennaio 2010 - 01:59

scusami un ulteriore domanda cicciro ma dovè che vai a leggere questi esami?? cioè in quale sezione del forum si trovano ?perche io ho cercato ma non ho trovato nulla ...
ciao e grazie come sempre

#11 cicciro

cicciro
  • Salusmaster Newbie
  • 7 Messaggi:

Inviato 26 gennaio 2010 - 11:18

io ho trovato tutto in questo topic

http://forum.salusma...ca-ed-effluvio/

#12 alkadia

alkadia
  • Salusmaster Newbie
  • 17 Messaggi:

Inviato 28 gennaio 2010 - 11:17

Ciao, potresti scrivermi il nome del dermatologo che ti segue? Anch'io sono della tua provincia e mi è stato detto di avere un telogen effluvium...Grazie

#13 elfo

elfo
  • Salusmaster Newbie
  • 23 Messaggi:

Inviato 29 gennaio 2010 - 02:04

alkadia non so se ti riferisci a me ma il dermatologo che mi cura mi ha detto che ho una classica alopecia androgenetica!! e quaindi mi ha dato la classica cura finasteride+ minoxidil.
poi un bel giorno ho postato le mie foto al dottor Gigli del forum e mi ha detto che ho un androgenetica con maggiori incidenze di effulvio e io ne sono sicuro che ho solo un effulvio in quanto sto stressatissimo per un esame e altri cazzi vari e in piu nella mia stirpe non esistono pelati ..la terapia ne mio caso ha detto che è inanzitutto farmi scomparire la causa dello stress...(fosse facile) +finsteride + minoxidil anche se alcuni per l effulvio lo sconsigliano (infatti io l ho ridotto)+ degli antiandrogeni e steroidi locali che non so nemmeno quello che siano io..io per ora sto usando solo finasteride + minoxidil ma pochissimo.
non so quello che ti posso dire è di fare la tua domanda nella sezione del forum "Chiedi all' esperto" postando anche qualche tua foto e vedi cosa ti rispondono...spero di esserti stato d aiuto ..saluti ed in boccalupo

#14 cicciro

cicciro
  • Salusmaster Newbie
  • 7 Messaggi:

Inviato 29 gennaio 2010 - 02:53

alkadia se ti riferisci a me, non mi sta seguendo nessun dermatolo per il momento, mi sono solo documentata su internet e tramite il forum, nessuno dei dermatologi e dottori, ginecologi, etc..dai quali sono stata per esporre il mio problema ai capelli mi ha mai prescritto di fare esami del sangue per constatare eventuali carenze..... <_< solo minoxidil per 2/3 mesi e qualche blando integratore, quindi per me non sono stati competenti e non mi sono fidata,
forse a marzo vado a roma e vedrò di farmi vedere da qualcuno li

Messaggio modificato da cicciro il 29 gennaio 2010 - 02:54


#15 alkadia

alkadia
  • Salusmaster Newbie
  • 17 Messaggi:

Inviato 30 gennaio 2010 - 08:48

Ciao, io sono stata da un dermatologo, però mi sono documentata anch'io molto su internet...Speravo di trovare qualcuno competente x un ulteriore parere e leggendo i tuoi risultati positivi ho pensato di chiedertelo...Grazie x avermi risposto...Neanche a me hanno ha fatto fare esami x eventuali carenze...

#16 castano_chiaro

castano_chiaro
  • Salusmaster User
  • 12460 Messaggi:

Inviato 16 marzo 2010 - 07:27

ciao, non mi ero accorto di questo 3d al quale non posso esimermi dal partecipare.

io soffro di effluvio cronico ormai da 10 anni, è nato per il mio carattere e la mia ansietà ed insieme ad esso soffro anche di gastrite cronica. in verità il termine cronico nel mio caso sta a sottolineare un andamento sinusoidale dei due femeni che si influenzano a vicenda infatti lo stress innesca caduta e gastrite (iperacidità) e quest'ultima favorisce un malassorbimento di nutrienti come vitamine b, ferro e zinco i quali a loro volta influenzano l'effluvio.

però il termine cronico sta di per se a dire non guaribile anche se io ho avuto molti miglioramenti ma anche peggioramenti.

purtroppo lo stress ha degli organi bersaglio in primis stomaco e capelli ma anche pressione arteriosa infatti ci sono stressati cronici ipertesi ma coi capelli e lo stomaco a posto io invece ho la pressione quasi bassa ma ho gli altri due problemi.

concludendo io dico che se un effluvio è cronico se le cause sono nutrizionali (dieta errata, fattori carenziali, stanchezza ecc.) è recuperabile, se invece è legato allo stress e al carattere ci vuole davvero un gran lavoro ma è possibile tamponarlo.


le mie cure sono state locoidon, minoxidil e shampo delicati nonchè cure mirate per lo stomaco (inibitori acidità, antiacidi, ferro e vit.B).

#17 alexflorea

alexflorea
  • Salusmaster Newbie
  • 25 Messaggi:

Inviato 05 aprile 2011 - 10:00

D:

#18 Davor

Davor
  • Salusmaster User
  • 2 Messaggi:

Inviato 25 ottobre 2017 - 11:29

Ciao a tutti,

volevo dare il mio personale contributo alla questione, magari per conoscere anche la vostra opinione sul mio caso specifico.

Ho 35 anni e ho sempre avuto un buon numero di capelli, pur perdendone molti ogni giorno.

 

Non sono mai stato lì a contarli fino a pochi mesi fa, perché sotto la doccia vedevo che me ne rimanevano alcuni in mano, ma poi non me ne sono mai preoccupato più di tanto perché evidentemente quelli  persi per gran parte si rigeneravano.

Purtroppo però da questo gennaio è iniziato per me un periodo particolarmente stressante sotto tutti i punti di vista, che mi creano molti ostacoli nella mia affermazione sentimentale e lavorativa principalmente unitamente a un'ansia che purtroppo mi viene trasmessa dalle persone intorno a me.

 

Ho iniziato a rendermi conto verso marzo, d'avanti allo specchio del bagno e sotto alla luca diretta, che i miei capelli diminuivano vistosamente.

arrivato a giugno l'effluvio è stato davvero pesante perché ogni giorno mi rimanevano in mano 150 capelli. I capelli una volta caduti erano avevano la radice che sembrava letteralmente intrappolata in una pallina di sebo e questo mi ha fatto pensare potesse trattarsi anche di dermatite seborroica, dal momento che pure devo lavare i capelli al massimo ogni 2 giorni, altrimenti diventano indecenti. Oltre a questo con forti pruriti, e dolori follicolari. Ho provato a usare aloe vera + oli essenziali in modo bilanciato per circa 2 settimane, ma questo ha generato una caduta indotta ancora maggiore e così ho interrotto. L'effluvio è stato importante fino alla fine del mese di agosto.

 

Purtroppo mi sono documentato in modo proficuo solo molto tardi su internet. Innanzitutto ho eliminato alcune delle più importanti fonti di stress ( e tra questo ci sono anche i videogames che aumentano in modo importante i livelli di cortisolo nel sangue), ho smesso completamente di fumare (non ho mai superato le 10 sigarette al giorno) e ho iniziato ad integrare ferro, rame, zinco e vitamina C. Poi ho iniziato ad assumere Serenoa repens (in quantità molto blanda e prontamente interrotta per gli effetti collaterali dopo 2 settimane) poi assumo radice di ortica in capsule, radice di bardana in capsule, equinacea in capsule, astaxantina, 10 mg di biotina, grano saraceno in capsule (che contengono tutte le vitamine del gruppo B) ed equiseto. Inoltre assumo anche 1 tazza di te verde e 2 o 3 tazze di epilobio al giorno, mangio semi di zucca (non salati) e un bicchere di latte di cocco tutti i giorni.

 

Il risultato è stato che la caduta è passata da 150 a circa 30-40 capelli al giorno, i dolori sono spariti, assieme al prurito e i capelli sono molto molto meno grassi di prima, cosa che al momento mi fa stare leggermente più tranquillo.

Mi sono rivolto da 3 dermatologi i quali hanno ostentato dubbi e approssimazione nella diagnosi e mi hanno prescritto finasteride e minoxidil (che non assumerò mai).

Ho contattato il Dott. D'ovidio che dicono essere uno dei massimi esperti in Italia, ma mi visiterà tra 4 mesi e temo che fino ad allora potrebbe essere già troppo tardi.

 

Nel frattempo continuo a integrare con queste sostanze naturali e da circa una settimana sto usando una lozione durante la notte a base di serenoa repens, che dovrebbe impedire la miniaturizzazione dei capelli, oltre a varie vitamine e piante officinali in esso contenute.

 

Purtroppo pur avendo quasi arrestato l'effluvio, nella parte alta della testa si nota abbastanza il diradamento, pur non avendo una stempiatura evidente, ma solo minima. Inoltre non c'è ancora stata alcuna ricrescita, anche se faccio tutto questo da poco più di un mese e non so per quanto tempo ancora posso andare avanti con questo terapia, che comunque da i benefici anche al resto del corpo. 

 

Alcuni mi hanno diagnosticato effluvio cronico e altri alopecia psicogena. Secondo voi  è lecito aspettarsi ricrescita anche dopo 3 mesi dalla fine dell'effluvio?


Messaggio modificato da Davor il 25 ottobre 2017 - 11:38


#19 Davor

Davor
  • Salusmaster User
  • 2 Messaggi:

Inviato 25 ottobre 2017 - 11:55

Ciao a tutti,

volevo dare il mio personale contributo alla questione, magari per conoscere anche la vostra opinione sul mio caso specifico.

Ho 35 anni e ho sempre avuto un buon numero di capelli, pur perdendone molti ogni giorno.

 

Non sono mai stato lì a contarli fino a pochi mesi fa, perché sotto la doccia vedevo che me ne rimanevano alcuni in mano, ma poi non me ne sono mai preoccupato più di tanto perché evidentemente quelli  persi per gran parte si rigeneravano.

Purtroppo però da questo gennaio è iniziato per me un periodo particolarmente stressante sotto tutti i punti di vista, che mi creano molti ostacoli nella mia affermazione sentimentale e lavorativa principalmente unitamente a un'ansia che purtroppo mi viene trasmessa dalle persone intorno a me.

 

Ho iniziato a rendermi conto verso marzo, d'avanti allo specchio del bagno e sotto alla luca diretta, che i miei capelli diminuivano vistosamente.

arrivato a giugno l'effluvio è stato davvero pesante perché ogni giorno mi rimanevano in mano 150 capelli. I capelli una volta caduti erano avevano la radice che sembrava letteralmente intrappolata in una pallina di sebo e questo mi ha fatto pensare potesse trattarsi anche di dermatite seborroica, dal momento che pure devo lavare i capelli al massimo ogni 2 giorni, altrimenti diventano indecenti. Oltre a questo con forti pruriti, e dolori follicolari. Ho provato a usare aloe vera + oli essenziali in modo bilanciato per circa 2 settimane, ma questo ha generato una caduta indotta ancora maggiore e così ho interrotto. L'effluvio è stato importante fino alla fine del mese di agosto.

 

Purtroppo mi sono documentato in modo proficuo solo molto tardi su internet. Innanzitutto ho eliminato alcune delle più importanti fonti di stress ( e tra questo ci sono anche i videogames che aumentano in modo importante i livelli di cortisolo nel sangue), ho smesso completamente di fumare (non ho mai superato le 10 sigarette al giorno) e ho iniziato ad integrare ferro, rame, zinco e vitamina C. Poi ho iniziato ad assumere Serenoa repens (in quantità molto blanda e prontamente interrotta per gli effetti collaterali dopo 2 settimane) poi assumo radice di ortica in capsule, radice di bardana in capsule, equinacea in capsule, astaxantina, 10 mg di biotina, grano saraceno in capsule (che contengono tutte le vitamine del gruppo B) ed equiseto. Inoltre assumo anche 1 tazza di te verde e 2 o 3 tazze di epilobio al giorno, mangio semi di zucca (non salati) e un bicchere di latte di cocco tutti i giorni.

 

Il risultato è stato che la caduta è passata da 150 a circa 30-40 capelli al giorno, i dolori sono spariti, assieme al prurito e i capelli sono molto molto meno grassi di prima, cosa che al momento mi fa stare leggermente più tranquillo.

Mi sono rivolto da 3 dermatologi i quali hanno ostentato dubbi e approssimazione nella diagnosi e mi hanno prescritto finasteride e minoxidil (che non assumerò mai).

Ho contattato il Dott. D'ovidio che dicono essere uno dei massimi esperti in Italia, ma mi visiterà tra 4 mesi e temo che fino ad allora potrebbe essere già troppo tardi.

 

Nel frattempo continuo a integrare con queste sostanze naturali e da circa una settimana sto usando una lozione durante la notte a base di serenoa repens, che dovrebbe impedire la miniaturizzazione dei capelli, oltre a varie vitamine e piante officinali in esso contenute.

 

Purtroppo pur avendo quasi arrestato l'effluvio, nella parte alta della testa si nota abbastanza il diradamento, pur non avendo una stempiatura evidente, ma solo minima. Inoltre non c'è ancora stata alcuna ricrescita, anche se faccio tutto questo da poco più di un mese e non so per quanto tempo ancora posso andare avanti con questo terapia, che comunque da i benefici anche al resto del corpo. 

 

Alcuni mi hanno diagnosticato effluvio cronico e altri alopecia psicogena. Secondo voi  è lecito aspettarsi ricrescita anche dopo 3 mesi dalla fine dell'effluvio?

 

P.S. Ho dimenticato di specificare che non sono interessate alla caduta le parti laterali della testa e quella posteriore.






2 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 2 ospiti, 0 utenti anonimi