Vai al contenuto


Foto

Chi viene con me?


  • Per cortesia connettiti per rispondere
63 risposte a questa discussione

#21 dylan7679

dylan7679
  • Salusmaster User
  • 217 Messaggi:

Inviato 30 luglio 2003 - 02:28

Grande.....dov'e' che hai postato???Ci indichi il link cosi' magari ti seguiamo a ruota e cloniamo la nostra comunita' anche su altri lidi (virtuali ovviamente9

#22 conguero

conguero
  • Salusmaster User
  • 281 Messaggi:

Inviato 30 luglio 2003 - 06:43

Eccolo: http://www.hair-rest...6483#5856086483

#23 shon67

shon67
  • Banned
  • 598 Messaggi:

Inviato 30 luglio 2003 - 09:47

Ciao a tutti,mi scuso per l'assenza di questi giorni dal forum,non sto qui ad annoiarvi con i dettagli ma ho avuto problemi personali.
Ad ogni modo,rieccomi pronto a lavorare.
Mi pare un'ottima idea quella dell'amico Sansone e sarei entusiasta di aderire,chiedo pero' alcuni chiarimenti che nel mio caso sono essenziali:
1)sono rasato a i mm e(posso arrivare massimo a 2 0 3 mm)e non mi è possibile lasciar crescere ulteriormente i capell:se così facessi si noterebbe troppo il distacco cromatico fra le zone radissime(maggiormente vertex ma non solo)e alcune piu' folte.Mi chiedo se con questa "lunghezza" sara' possibile per un chirurgo prevedere il risultato che potro' avere con l'intervento di rinfoltimento quando poi lascero' crescere i capelli dopo il trapianto.
2)(e questo lo ricordo anche all'amico Pall Mall),proprio perchè ormai mi sono adeguato al look "rasato" non vorrei, se i risultati fossero insoddisfacenti,perdere anche questa possibilità a causa di una bella cicatricetta,per questo motivo pensavo alla FUE e allora chiedo una cosa: ma il segno cicatriziale non potrebbe essere coperto in secondo momento con una tecnica fue limitata a quella zona?qualcuno ha sentito mai qualcosa del genere?
3)ancora non mi è chiara una cosa nonostante il mio continuo chiedere:
è possibile lavorare inserendo u.f. fra gli altri capellui radi o si corre il rischio di danneggiare i capelli esistenti? per le tempie io dovrei proprio riempire zone glabre e potrei fermarmi con gli innesti,appena iniziano i miei capelli ma per il vertex non potrei limitarmi a riempire la zona totalmente vuota(che non è tanto estesa),piuttosto si tratterebbe di rinfoltire una discreta area molto rada,non è possibile arrecare un danno ai pochi capelli esistenti?

X SAnsone:
Ti prego di tenerci in contatto e di darmi informazioni circa i costi se già ne sai qualcosa(ti telefonero'). Se sciolgo questi dubbi vengo sicuramente con voi.

X tutti gli interessati al viaggio di SAnsone:
Se c'incontrassimo tutti a breve scadenza per parlare da vicino e organizzare meglio la cosa?
ciao a tutti
-Shon-

#24 shon67

shon67
  • Banned
  • 598 Messaggi:

Inviato 30 luglio 2003 - 09:48

Ciao a tutti,mi scuso per l'assenza di questi giorni dal forum,non sto qui ad annoiarvi con i dettagli ma ho avuto problemi personali.
Ad ogni modo,rieccomi pronto a lavorare.
Mi pare un'ottima idea quella dell'amico Sansone e sarei entusiasta di aderire,chiedo pero' alcuni chiarimenti che nel mio caso sono essenziali:
1)sono rasato a i mm e(posso arrivare massimo a 2 0 3 mm)e non mi è possibile lasciar crescere ulteriormente i capell:se così facessi si noterebbe troppo il distacco cromatico fra le zone radissime(maggiormente vertex ma non solo)e alcune piu' folte.Mi chiedo se con questa "lunghezza" sara' possibile per un chirurgo prevedere il risultato che potro' avere con l'intervento di rinfoltimento quando poi lascero' crescere i capelli dopo il trapianto.
2)(e questo lo ricordo anche all'amico Pall Mall),proprio perchè ormai mi sono adeguato al look "rasato" non vorrei, se i risultati fossero insoddisfacenti,perdere anche questa possibilità a causa di una bella cicatricetta,per questo motivo pensavo alla FUE e allora chiedo una cosa: ma il segno cicatriziale non potrebbe essere coperto in secondo momento con una tecnica fue limitata a quella zona?qualcuno ha sentito mai qualcosa del genere?
3)ancora non mi è chiara una cosa nonostante il mio continuo chiedere:
è possibile lavorare inserendo u.f. fra gli altri capellui radi o si corre il rischio di danneggiare i capelli esistenti? per le tempie io dovrei proprio riempire zone glabre e potrei fermarmi con gli innesti,appena iniziano i miei capelli ma per il vertex non potrei limitarmi a riempire la zona totalmente vuota(che non è tanto estesa),piuttosto si tratterebbe di rinfoltire una discreta area molto rada,non è possibile arrecare un danno ai pochi capelli esistenti?

X SAnsone:
Ti prego di tenerci in contatto e di darmi informazioni circa i costi se già ne sai qualcosa(ti telefonero'). Se sciolgo questi dubbi vengo sicuramente con voi.

X tutti gli interessati al viaggio di SAnsone:
Se c'incontrassimo tutti a breve scadenza per parlare da vicino e organizzare meglio la cosa?
ciao a tutti
-Shon-

#25 Aragorn

Aragorn
  • Salusmaster User
  • 844 Messaggi:

Inviato 30 luglio 2003 - 10:20

Ciao Shon, bentornato.
Provo a risponderti:

"1)sono rasato a i mm e(posso arrivare massimo a 2 0 3 mm)e non mi è possibile lasciar crescere ulteriormente i capell:se così facessi si noterebbe troppo il distacco cromatico fra le zone radissime(maggiormente vertex ma non solo)e alcune piu' folte.Mi chiedo se con questa "lunghezza" sara' possibile per un chirurgo prevedere il risultato che potro' avere con l'intervento di rinfoltimento quando poi lascero' crescere i capelli dopo il trapianto."

Direi che è addirittura meglio per capire il grado di avanzamento del tuo problema e facilita il lavoro del chirurgo durante l'intervento.

"2)(e questo lo ricordo anche all'amico Pall Mall),proprio perchè ormai mi sono adeguato al look "rasato" non vorrei, se i risultati fossero insoddisfacenti,perdere anche questa possibilità a causa di una bella cicatricetta,per questo motivo pensavo alla FUE e allora chiedo una cosa: ma il segno cicatriziale non potrebbe essere coperto in secondo momento con una tecnica fue limitata a quella zona?qualcuno ha sentito mai qualcosa del genere?"

L'attecchimento di u.f. nelle zone cicatriziali non è garantito poichè ci sono troppi fattori che possono influenzarne l'attecchimento e la ricrescita.
L'intervento è tecnicamente possibile e viene eseguito nelle repair session da diversi chirurghi negli US.
Personalmente mi sembra folle sottoporsi ad una strip session se non si è mai stati sottoposti ad un trapianto e soprattutto se si intende tenere i capelli corti.
Per darti un'idea di quello che si può fare e dei residui cicatriziali di una strip e di una FUE fai riferimento a questo paziente che si è sottoposto ad entrambe le tecniche.
http://mysite.verizo...3hjqi/id19.html

"3)ancora non mi è chiara una cosa nonostante il mio continuo chiedere:
è possibile lavorare inserendo u.f. fra gli altri capellui radi o si corre il rischio di danneggiare i capelli esistenti? per le tempie io dovrei proprio riempire zone glabre e potrei fermarmi con gli innesti,appena iniziano i miei capelli ma per il vertex non potrei limitarmi a riempire la zona totalmente vuota(che non è tanto estesa),piuttosto si tratterebbe di rinfoltire una discreta area molto rada,non è possibile arrecare un danno ai pochi capelli esistenti?"

Io continuo ad essere certo che la caduta indotta esista e che le moderne tecniche non hanno eliminato tale problematica.
Ti giro un post del Dott. Bridges (assistente di John Cole) a riguardo.
Bridges si è sottoposto personalmente a più sessioni di trapianto quindi può essere piuttosto autorevole nel contesto.

___________________________________________

Well, everyone's different, and shock loss is multifactorial (Dr. Rose and I posted about shock loss in the last couple of days, and about minimizing it with magnification, thin blades, etc.)
Certainly, whether the case is FIT or Strip should make NO difference in hair lost in the recipient area. But there's always the risk that miniaturized hairs will be permanently lost; however, they'd have been lost anyway, and they contribute much less to coverage than strong terminal hairs do.
Now, the terminal hairs in the area can shed as well; most of these may in fact grow back in a few months.
There's not a huge difference between a NW "2.5" and a NW 3, and if there is some loss within the first couple of months, remember that a true evaluation of the HT can not be carried out for at least 8 to 10 months. Time must pass for shock loss hair to grow back, as well as for sprouting, lengthening, and thickening of grafted hairs.
I've not noticed any loss of hair in my own case.
In your case, if 1000 grafts are placed at and just behind the hairline, there will be much less planting in between existing hairs as in the case of, say, attempting coverage of the entire frontal area with a fair amount of thinning, existing hair. Planting between these hairs does put them at higher risk. Proximity is key with shock loss.
____________________________________________

#26 MATTYO74

MATTYO74
  • Salusmaster User
  • 16 Messaggi:

Inviato 30 luglio 2003 - 12:52

Ciao a tutti,
è da un pò di tempo che seguo questa sezione del forum e la trovo veramente molto interessante.Penso che la conoscenza che state accumulando mediante le vostre esperienze è di grande aiuto per tutti! Anch'io ho deciso di sottopormi ad un autotrapianto nel periodo di ottobre-novembre di quest'anno.
Premetto che ho 30 anni e sinceramente non mi aspetto un MIRACOLO di densità da xxxxxno da 18 anni, visto che l'area diradata è di circa 80 cmq.Spero che con un trapianto di 1500 UF riesco ad ottenere un rinfoltimento di 25 FU per cmq che aggiunti ai mie preesistenti e all'aiuto di Proscar diano un buon risultato estetico.Molto probabilmente mi farò operare del Dott. Tesauro che reputo una persona onesta e molto professionale.Non mi promesso miracoli con 1500 UF, ma ha garantito un buon risultato finale.Alla fine è quello che conta.E' logico che una ottima densità rende eccellente l'aspetto del viso ma secondo me anche una media densità non altera l'aspetto globale.Ad Esempio Birillo, anche con una bassa densità ha notevolmente cambiato l'aspetto estetico ed è questo l'obiettivo finale!!Dal Forum ho notato che molti di voi non hanno diradamenti molto accentuati e necessitano di altissime dansità su aree di 20-25 cmq. Quindi vedo che snobbate i chirurghi italiani nei confronti di quelli oltreoceano.Per curiosità anch'io ho contattato Hasson & Wong inviando le mie foto
per un preventivo ma sinceramente penso che per il mio caso il Dott.Tesauro possa fare un lavoro simile a loro.Cosa ne pensate?
Un saluto

#27 conguero

conguero
  • Salusmaster User
  • 281 Messaggi:

Inviato 30 luglio 2003 - 01:05

Bentornato Shon,
Sono contento che approvi la mia iniziativa.
Provo anche io a rispondere alle tue domande per quello che posso:
1) La lunghezza di tre mm potrebbe essere sufficiente ma bisogna chiederlo a loro perchè di solito tagliano i capelli a mezzo cm. (parlo di Hasson & Wong) perchè Linux e Gordon mi hanno detto che Shapiro non rade i capelli.
2)Per la cicatrice in zona donatrice sono d'accordo con Aragon nel dirti che se vuoi portarli rasati non è il caso di farti una strip.
Posso solo aggiungere che la loro cicatrice è molto sottile in quanto adottano le migliori tecniche atte ad evitare le cicatrici troppo larghe. Ad esempio usano solo bisturi monolama per evitare transection e fanno una sola cicatrice di forma studiata per dare il minor danno possibile, inoltre usano delle grappe metalliche per chiudere la cicatrice i primi giorni, sono un pò noiose ma garantiscono la cicatrice più sottile possibile (STAINLESS STEEL STAPLES).
Ma poi Shon non credo che tu vada dai migliori chirurghi del mondo per farti mettere i capelli e poi continuare a rasarti, comunque capisco le tue paure.
3) Per la possibilità di inserire i capelli tra quelli esistenti non c'è problema, loro adottano la "LATERAL SPLIT TECNIQUE" (vado a memoria non so se ho scritto bene!) che consente di inserirli con la stessa angolazione e con lo stesso orientamento dei tuoi capelli preesistenti, proprio per non infilzare i follicoli che sono li intorno. Ecco perchè fanno tenere i capelli a quella perticolare lunghezza. Ecco il testo tratto dal loro sito:
Hair Shock
Hair shock or anagen effluvium is a term used to describe the loss of preexisting hair that occurs during and after the hair transplant surgery.

The loss of hair occurs only in the recipient area and in this authors experience is confined to the grafted area.

Questions that commonly arise regarding this phenomenon are:

How much hair shock should I expect in the grafted area?

In general hair shock can reduce the preexisting density around 30% but as much as 50% with regular dense pack follicular unit grafting.


How long before the shocked hairs regrow?

The shocked hairs go into the resting phase of the hair cycle, which lasts, between 3-4 months. Usually the shocked hair will begin to grow back with the grafts at about 4 months.


Will some of the shocked hair never come back?
The amount of preexisting hair that will be permanently lost depends on two main factors:


If the hair had undergone miniaturization to the extent that it would only survive another 6 months regardless of surgery, it will probably not survive the shock cycle.
If incorrectly made incisions had transected (cut across) neighboring preexisting hair, the hair follicle may have been killed and will not regrow.


Is there any way to avoid hair shock?

Hair shock usually results from trauma of incisions made in the skin close to preexisting hair.

Another and perhaps more important cause for shock loss is the repeated manipulation and tugging on preexisting hair in order to expose surrounding bald scalp and to assess the angle of the hair shaft with regard to the scalp. This angle must be exactly copied when making the recipient site incision.

This cause of hair shock can be virtually eliminated by having the hair on the scalp approximately ½ cm long so that the surrounding scalp can be visualized without moving the adjacent hair, and the hair angle can be copied with precision.
At our clinic we encourage our patients to allow us to trim their hair. This will make the first 2-3 weeks post transplant difficult to conceal but will otherwise be of significant benefit to the patient (and surgical team).

4)COSTI? Sto aspettando le risposte ma per varie informazioni che ho avuto in giro dovrebbero essere molto convenienti, intorno ai 3,30 USD = 2,88 euro ed in taluni casi pagano 2 notti d'albergo e un parziale rimborso del volo.
5) Per l'incontro sono d'accordo ma lo farei fra qualche giorno per avere il tempo di raccogliere tutte le informazioni dai doc, voli, dubbi ecc.
Stiamo in contatto
Ciao

#28 ciox

ciox
  • Salusmaster User
  • 70 Messaggi:
  • Località:bologna

Inviato 30 luglio 2003 - 08:03

Ci stò anch'io per un'incontro, ma lasciatemi fare le foto, speirle e ricevere la diagnosi.
Schon avevo intenzione di chiamarti per proporti l'iniziativa di persona e per avere da te qualche consiglio, ma il lavoro mi impegna parecchio in questo periodo, comunque sono contento che ti sei unito alla probabile spedizione.Ci sentiamo presto.
Sansone spero di riuscire a fare ste benedette foto, altrimenti sarò costretto a chiedere il tuo prezioso aiuto, nel caso ti contattero.
Sarebbe interessante sentire anche il parere del dott. Morselli riguardo ai dottori Hasson e Wong.
salve a tutti.

#29 vertex

vertex
  • Salusmaster User
  • 48 Messaggi:
  • Località:ferrara

Inviato 30 luglio 2003 - 08:34

Per shon
Credi a me dopo una strip non potrai piu' tagliare i capelli cosi'corti.
Quindi riflettici molto bene.

#30 Geronimo

Geronimo
  • Banned
  • 1140 Messaggi:

Inviato 30 luglio 2003 - 09:56

Ciao Bomberbat,

rispondo brevemente alla tua domanda con un paragone:

Se vuoi andare in giro con la Ferrari o con la Rolls Royce allora devi rivolgerti a chirurghi di fama mondiale del calibro di Shapiro, Cole o altri.

Se ti "accontenti" di una Mercedes o BMW un buon chirurgo italiano, come ad esempio Tesauro, può andar benissimo.

Certo...la Mercedes o la BMW non sono come la Ferrari o la Rolls. Direi comunque che si tratta di auto da non buttar via, con le quali fai sempre la tua bella figura.

Di una cosa sono certo: andare da Tesauro, da Gambino o da un altro bravo chirugo italiano non significa affatto farsi rifilare una vecchia Cinquecento scassata, come purtroppo qualcuno crede.

Questa è la mia opinione.

#31 conguero

conguero
  • Salusmaster User
  • 281 Messaggi:

Inviato 30 luglio 2003 - 10:21

Pall Mall se hai bisogno di aiuto per fare le foto o per tradurre un testo sono a disposizione, naturalmente vale per tutti, Shon, se vuoi fare delle domande ai chirurghi all'estero mandamele per email che te le rimando tradotte.
Grazie a Linux,ed a sua figlia,(ringrazio entrambi), ho saputo che Shapiro ha ricevuto il plico con il cd room, e che per il nostro gruppo c'è la disponibilità di prenotare ad ottobre in giorni consecutivi.
Perciò invito coloro che vogliono venire con me ad inviare subito le loro richieste di consulto al gruppo Shapiro ed a Hasson & Wong cosi' li mettiamo in concorrenza e poi scegliamo tanto come si casca si casca in piedi. Ho rinviato la data della spedizione all'estero ai primi di ottobre per evitare di fare un volo in compagnia di Bin Laden (11 settembre ricordate?).

#32 maxim62

maxim62
  • Salusmaster User
  • 53 Messaggi:

Inviato 31 luglio 2003 - 08:41

gruppo di Milano...allora ci si incontra e si mangia na pizza insieme?
Dopo l'operazione dei noti...?
forza raga...
ciao

#33 maxim62

maxim62
  • Salusmaster User
  • 53 Messaggi:

Inviato 31 luglio 2003 - 08:44

dimenticavo..x PALL MALL...
i primi di settembre vado a Modena da Morselli ..c'è Uebel in Italia..per una visita, perchè non vieni anche tu..visto che inoltre è un' opportunità che ci viene offerta gratuitamente?
ciao

#34 Aragorn

Aragorn
  • Salusmaster User
  • 844 Messaggi:

Inviato 31 luglio 2003 - 08:59

Non una cinquecento scassata, diciamo una Duna <img src=images/smiles/converted/biggrin.gif> .
Geronimo, apprezzo il tuo contributo al forum che è sempre puntuale ma sai benissimo che su questo punto non siamo d'accordo.

***CENSORED***nel 2003 usa ancora la tecnica punch nota per i suoi noti danni e per l'aspetto dei pazienti a "bambola".
Negli US questa tecnica è stata abbandonata da più di dieci anni e condannata ripetute volte per i successivi interventi di repair da eseguire.

Gambino utilizza ancora il bisturi multilame, strumento che sacrifica buona parte della zona donatrice a beneficio dei tempi e a scapito dei pazienti.
Anche questo strumento è stato abbandonato da anni e criticato ampiamente.

Entrambi i medici appartengono all'Ishrs e quindi anche questa organizzazione non è da vedersi come una garanzia e non mi meraviglia che John Cole non ne condivida più le proposizioni.
Per Morselli e tutti gli altri nessuno si permette di dare giudizi poichè non abbiamo gli elementi sufficienti (foto/testimonianze).
Infine le foto se in formato sufficiente ampio e da angolazioni diverse possono costituire una prova sufficiente della qualita di un intervento, soprattutto se queste vengono fornite spontaneamente dal paziente e in sequenza temporale (vedi H&W, Cole, Jones, Shapiro, etc.).

Concludo ripetendo che l'autotrapianto è un intervento chirurgico, quindi a tutti gli interessati raccomando la massima attenzione e di non sottovalutare quello che può rappresentare la fine di un problema, ma ne può anche costituire l'inizio di uno ben più grave qualora male eseguito.

Comunque è una discussione che resta aperta <img src=images/smiles/converted/wink.gif>

#35 Roy64

Roy64
  • Salusmaster User
  • 15 Messaggi:

Inviato 31 luglio 2003 - 10:07

Un plauso ad Aragorn da parte mia.

#36 vorticoso

vorticoso
  • Salusmaster User
  • 56 Messaggi:

Inviato 31 luglio 2003 - 11:30

Complimenti Aragon per la tua preparazione in materia, purtroppo come dici tu per me l’autotrapianto non è stato la fine di un problema ma l’inizio di uno molto più grave e difficile da nascondere.
Colgo l’occasione per dirvi che i primi di Settembre o di Ottobre, ho deciso di sottopormi ad una operazione per ridurmi la cicatrice da Dott. Uebel nella clinica del Dott. Morselli.
Ho dato fiducia al Dott. Morselli per la sua franchezza, non mi ha garantito miracoli ma una soluzione concreta al mio problema si.
Uebel mi ha descritto che tipo d’intervento intende fare, la cicatrice sarà a zig zag per ridurre la tensione e una sutura interna fissa in nailon.
Potete immaginare com’è complicata la mia situazione!

Blu

#37 ciox

ciox
  • Salusmaster User
  • 70 Messaggi:
  • Località:bologna

Inviato 31 luglio 2003 - 06:50

Sansone mi sa proprio che mi dovrai aiutare per le foto,io ho una buona macchina digitale ma non ho a disposizione in questo periodo un computer, ti contatto per tel in questi giorni.

#38 ciox

ciox
  • Salusmaster User
  • 70 Messaggi:
  • Località:bologna

Inviato 31 luglio 2003 - 06:53

X maxim62 Ci verrò volentieri a modena dal Dott. Morselli, ne parleremo poi.

#39 maxim62

maxim62
  • Salusmaster User
  • 53 Messaggi:

Inviato 01 agosto 2003 - 08:36

ciao Pall ti ho scritto in privato..

#40 mammo52

mammo52
  • Salusmaster User
  • 204 Messaggi:
  • Località:Firenze

Inviato 01 agosto 2003 - 09:49

Blu ti ho scritto in privato..




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi