Vai al contenuto


Foto

Manutenzione Lace Con Argo E Pegaso Sul Front


  • Per cortesia connettiti per rispondere
54 risposte a questa discussione

#1 quintoj

quintoj
  • Coordinatore Ordini Congiunti
  • 2121 Messaggi:
  • Sesso:Maschio

Inviato 07 settembre 2008 - 07:25

Stamattina ho fatto la manutenzione e ne ho approfittato per scattare delle foto che mostrano come applico Argo nel front in lace quasi ad 1 millimetro dal bordo. La parte restante di lace la attacco poi con Pegaso.

argo_1.jpg


Prima di applicare la protesi alla cute è fondamentale fare quel lavoretto che vedete nella foto seguente ai pezzettini di Argo, altrimenti sono cxxx amari con l'impianto in testa. Un'alternativa è il brevetto di Medusa whistling.gif

argo_2.jpg


Questo è il risulato estetico senza chiudere con Pegaso quei pochi millimetri di lace senza Argo. Non ho neanche pettinato i capelli e mi sembra già un risultato accettabile!

argo_3.jpg


Per mostrare il front senza pudore :lol: bisogna far aderire il lace rimasto senza adesivo.
Io procedo così: tiro i capelli all'indietro e li fisso con delle pinzette, quindi immergo pochi millimetri della punta sottile di un pennellino nel contenitore di Pegaso e lo spalmo con precisione sulla cute, lascio asciugare qualche minuto e completo l'applicazione del front.
Questo è il risultato e resta stabile per 2 settimane senza assolutamente fare dei ritocchi. Come dicevo in altra discussione Argo tende a sbordare un pochino dopo qualche giorno e si fonde con quel leggero strato di Pegaso creando un'adesione formidabile, che ho testato a mare quest'estate (foto).

argo_4.jpg


Questa combinazione di adesivi sul front, abbinata a Petalorosso o Duo-Tac sul bordo in pellicola, presenta questi vantaggi e svantaggi.

Vantaggi:

  • la protesi in lace si può installare come se fosse una protesi in pellicola
  • non bisogna prendere le misure prima di applicare la colla, quindi non c'è più il rischio di sbordare
  • tenuta e resistenza in acqua, al caldo e in condizioni di elevata sudorazione
  • si applica una piccolissima quantità di Pegaso
  • il lace si pulisce più facilmente, soprattutto se si utilizza Argo Plus

Svantaggi:

  • con densità basse si può notare il luccichio del nastro
  • Argo classic lascia residui come Pegaso


#2 astra1

astra1
  • Salusmaster User
  • 189 Messaggi:

Inviato 08 settembre 2008 - 08:14

Stamattina ho fatto la manutenzione e ne ho approfittato per scattare delle foto che mostrano come applico Argo nel front in lace quasi ad 1 millimetro dal bordo. La parte restante di lace la attacco poi con Pegaso.




Prima di applicare la protesi alla cute è fondamentale fare quel lavoretto che vedete nella foto seguente ai pezzettini di Argo, altrimenti sono cxxx amari con l'impianto in testa. Un'alternativa è il brevetto di Medusa Immagine inserita




Questo è il risulato estetico senza chiudere con Pegaso quei pochi millimetri di lace senza Argo. Non ho neanche pettinato i capelli e mi sembra già un risultato accettabile!




Per mostrare il front senza pudore :lol: bisogna far aderire il lace rimasto senza adesivo.
Io procedo così: tiro i capelli all'indietro e li fisso con delle pinzette, quindi immergo pochi millimetri della punta sottile di un pennellino nel contenitore di Pegaso e lo spalmo con precisione sulla cute, lascio asciugare qualche minuto e completo l'applicazione del front.
Questo è il risultato e resta stabile per 2 settimane senza assolutamente fare dei ritocchi. Come dicevo in altra discussione Argo tende a sbordare un pochino dopo qualche giorno e si fonde con quel leggero strato di Pegaso creando un'adesione formidabile, che ho testato a mare quest'estate (foto)




Questa combinazione di adesivi sul front, abbinata a Petalorosso o Duo-Tac sul bordo in pellicola, presenta questi vantaggi e svantaggi.

Vantaggi:

  • la protesi in lace si può installare come se fosse una protesi in pellicola
  • non bisogna prendere le misure prima di applicare la colla, quindi non c'è più il rischio di sbordare
  • tenuta e resistenza in acqua, al caldo e in condizioni di elevata sudorazione
  • si applica una piccolissima quantità di Pegaso
  • il lace si pulisce più facilmente, soprattutto se si utilizza Argo Plus
Svantaggi:
  • con densità basse si può notare il luccichio del nastro
  • Argo classic lascia residui come Pegaso


Quindi se non ho capito male utilizzi anche il duo-tac.
Complimenti!!!

#3 quintoj

quintoj
  • Coordinatore Ordini Congiunti
  • 2121 Messaggi:
  • Sesso:Maschio

Inviato 08 settembre 2008 - 08:18

Quindi se non ho capito male utilizzi anche il duo-tac.
Complimenti!!!

Onestamente preferisco Petalorosso, perchè mi tiene benissimo e poi non lascia residui

#4 Greuter

Greuter
  • Salusmaster User
  • 162 Messaggi:

Inviato 08 settembre 2008 - 08:55

Negli svantaggi dici che Argo classici lascia residui come Pegaso, invece Argo Plus non dovrebbe lasciare residui giusto?Nella foto hai utilizzato Argo classic o Plus?

Comunque sei un grande Quinto!!!Questo posto post secondo me è molto utile e spiega tutto alla perfezione!!

Davvero formidabile!!!

#5 quintoj

quintoj
  • Coordinatore Ordini Congiunti
  • 2121 Messaggi:
  • Sesso:Maschio

Inviato 08 settembre 2008 - 09:25

Negli svantaggi dici che Argo classici lascia residui come Pegaso, invece Argo Plus non dovrebbe lasciare residui giusto?Nella foto hai utilizzato Argo classic o Plus?

Esatto, Argo Plus non lascia residui, ma tutte le prove a mare e di tenuta le ho fatte con Argo classic.

Il nastro nelle foto è Argo classic, quello con la pellicola protettiva azzurra.

#6 Naporsocapo

Naporsocapo
  • Salusmaster User
  • 122 Messaggi:

Inviato 08 settembre 2008 - 10:38

Grazie quintoJ...lavoro superlativo !!!!! :okboy:

#7 Juris

Juris
  • Salusmaster User
  • 491 Messaggi:
  • Sesso:Maschio

Inviato 08 settembre 2008 - 10:47

Grazie quintoJ...lavoro superlativo !!!!! :okboy:


Complimenti quinto, davvero un eccellente reportage !! :okboy:

#8 tracker77

tracker77
  • Salusmaster User
  • 446 Messaggi:
  • Sesso:Maschio

Inviato 08 settembre 2008 - 10:51

Esatto, Argo Plus non lascia residui, ma tutte le prove a mare e di tenuta le ho fatte con Argo classic.

Il nastro nelle foto è Argo classic, quello con la pellicola protettiva azzurra.


Scusa quinto è possibile usare priade al posto di pegaso ? a discapito di un pò di tenuta ovviamente..

Qual'è il brevetto medusa ? hai un link ?

Cmq una delle più utili guide che ho visto.. Complimenti.

#9 quintoj

quintoj
  • Coordinatore Ordini Congiunti
  • 2121 Messaggi:
  • Sesso:Maschio

Inviato 08 settembre 2008 - 11:10

Scusa quinto è possibile usare priade al posto di pegaso ? a discapito di un pò di tenuta ovviamente..

Qual'è il brevetto medusa ? hai un link ?

Cmq una delle più utili guide che ho visto.. Complimenti.

Ciao tracker77, usa Priade tranquillamente.

Il brevetto di medusa è qui

#10 tracker77

tracker77
  • Salusmaster User
  • 446 Messaggi:
  • Sesso:Maschio

Inviato 08 settembre 2008 - 11:30

Ciao tracker77, usa Priade tranquillamente.

Il brevetto di medusa è qui


Ottimo !! nn mi serve altro..

#11 tracker77

tracker77
  • Salusmaster User
  • 446 Messaggi:
  • Sesso:Maschio

Inviato 08 settembre 2008 - 03:38

Esatto, Argo Plus non lascia residui, ma tutte le prove a mare e di tenuta le ho fatte con Argo classic.

Il nastro nelle foto è Argo classic, quello con la pellicola protettiva azzurra.


Scusa quinto, una domanda, ma come fai a stendere il lace sul front ? nel senso che deve essere steso per raggiungere la copertura ottimale giusto ? e poi contemporanemante una volta raggiunta l'estensione giusta dovresti scartucciarlo... ma come fai ? perchè se lo scartucci prima è la fine... forse quelle "orecchie" che hai fatto all'adesivo servono per stenderlo ma non fissarlo molto da renderlo irreversibilmente stabile ? nn so se mi sono spiegato...

#12 quintoj

quintoj
  • Coordinatore Ordini Congiunti
  • 2121 Messaggi:
  • Sesso:Maschio

Inviato 08 settembre 2008 - 06:33

Scusa quinto, una domanda, ma come fai a stendere il lace sul front ? nel senso che deve essere steso per raggiungere la copertura ottimale giusto ? e poi contemporanemante una volta raggiunta l'estensione giusta dovresti scartucciarlo... ma come fai ? perchè se lo scartucci prima è la fine... forse quelle "orecchie" che hai fatto all'adesivo servono per stenderlo ma non fissarlo molto da renderlo irreversibilmente stabile ? nn so se mi sono spiegato...

Si tracker, quelle linguette servono per agevolare la rimozione delle protezioni di Argo una volta che la protesi è "centrata" in testa.

Per la precisione, dopo aver preparato le linguette, io faccio così:
  • tolgo solo le protezioni ai due nastri laterali (quelli che si vedono in rosso nelle foto sopra); si tratta di due pezzetti di petalorosso che ho messo sulla pellicola ai confini con la zona in lace
  • appoggio la protesi in testa fino a centrarla alla perfezione
  • faccio pressione in corrispondenza dei due nastri laterali di petalorosso (in questro modo la protesi è fissata solo in due punti, resta da applicare tutto il resto)
  • alzo il front e grazie a quelle linguette rimuovo delicatamente le protezioni di Argo
  • a questo punto stendo il front della protesi e lo applico sulla cute
  • adesso devo togliere le protezioni ai nastri che sono ai lati e dietro, lo faccio alzando il back dell'impianto e portandolo in avanti (è molto semplice a farsi)
  • una volta tolte le protezioni ai nastri applico il back
  • quindi metto pegaso sul millimetro di front


#13 vippo

vippo
  • Salusmaster User
  • 313 Messaggi:
  • Sesso:Maschio

Inviato 09 settembre 2008 - 01:05

Utilizzo esattamente il tuo stesso metodo, solo che al posto di pegaso io uso priade.
Considero questa teccnica la migiore, si ottiene la massima insgamabilità nel front grazie all'utilizzo della colla e il massimo della tenuta grazie all'utilizzo dei tape.

Vippo

#14 Massimo Decimo Meridio

Massimo Decimo Meridio
  • Utenti Esperti
  • 1969 Messaggi:
  • Sesso:Maschio

Inviato 09 settembre 2008 - 08:07

Ciao Quintoj, una domanda...
Nella foto vedo che la protesi, nel front, è molto più larga che nei lati (da dove comincia petalorosso, per intenderci)...è la zona di lace in più, che tu non tagli, o è il calco che ha quella forma?
Questo perchè il primo lace che ho ordinato, e che non ho mai indossato, mi arrivò così, ed io tagliai il lace in esubero fino a portarlo quasi in linea con i lati...a posteriori, volevo sapere se è un errore fare così, a moemoria futura!
Grazie,
MDM

#15 quintoj

quintoj
  • Coordinatore Ordini Congiunti
  • 2121 Messaggi:
  • Sesso:Maschio

Inviato 09 settembre 2008 - 09:30

Ciao Quintoj, una domanda...
Nella foto vedo che la protesi, nel front, è molto più larga che nei lati (da dove comincia petalorosso, per intenderci)...è la zona di lace in più, che tu non tagli, o è il calco che ha quella forma?
Questo perchè il primo lace che ho ordinato, e che non ho mai indossato, mi arrivò così, ed io tagliai il lace in esubero fino a portarlo quasi in linea con i lati...a posteriori, volevo sapere se è un errore fare così, a moemoria futura!
Grazie,
MDM

Ciao MDM, la forma del front della protesi è esattamente la riproduzione del calco, un'ottima scelta per chi vuole coprire di più l'area dei parietali, senza ricostruirli intendiamoci!

Il lace che ti è arrivato sicuramente presentava una parte senza capelli e con un bordino bianco che rende la forma del front maggiore rispetto a quella del calco. Però quel lace in eccesso va tagliato e una volta rimosso la forma della protesi dovrebbe essere esattamente quella del calco.

#16 Gennarieddu

Gennarieddu
  • Salusmaster User
  • 480 Messaggi:

Inviato 09 settembre 2008 - 01:55

Perchè non mettete in evidenza un thread con tutte queste "dritte" e spiegazioni in maniera da fare un vero e proprio vademecum fotografico??

#17 medusa

medusa
  • Amministratore del forum
  • 7752 Messaggi:
  • Sesso:Maschio

Inviato 09 settembre 2008 - 02:47

Perchè non mettete in evidenza un thread con tutte queste "dritte" e spiegazioni in maniera da fare un vero e proprio vademecum fotografico??


Sarebbero troppe le discussioni da mettere in evidenza...
Il meglio lo mettiamo nel sito delle protesi, che è diviso appositamente per argomenti.
Adesso sicuramente Quintoj provvederà ad aggiungere questi consigli nella parte relativa all'applicazione delle protesi.

#18 pierre.x

pierre.x
  • Salusmaster User
  • 156 Messaggi:
  • Località:sv

Inviato 09 settembre 2008 - 03:48

grazie quinto con le foto tutto diventa piu semplice.. grande!!

#19 Greuter

Greuter
  • Salusmaster User
  • 162 Messaggi:

Inviato 09 settembre 2008 - 03:58

Ciao Quintoj, una domanda...
Nella foto vedo che la protesi, nel front, è molto più larga che nei lati (da dove comincia petalorosso, per intenderci)...è la zona di lace in più, che tu non tagli, o è il calco che ha quella forma?
Questo perchè il primo lace che ho ordinato, e che non ho mai indossato, mi arrivò così, ed io tagliai il lace in esubero fino a portarlo quasi in linea con i lati...a posteriori, volevo sapere se è un errore fare così, a moemoria futura!
Grazie,
MDM



Bravo Gladiatore!!!Hai avuto la mia stessa idea!!!Infatti è un'ottimo metodo quello di Quinto di fare il calco così, in maniera tale da abbassare la linea di definizione del calco all'altezza dei parietali, in questo modo mantenendo una certa continuità si riesce ad abbattere notevolemente ed in maniera più naturale le stempiature, visto che se quando fai un calco "normale" del tipo ovale, e sollevi i capelli all'altezza dei parietali si vede una stempiatura un pò accentuata e devi tirare il lace il più possibile verso il basso per cercare di coprirlo.
Da questo posto si appredono benissimo due cose fonfamentali:

- come usare stendere bene Argo sulla protesi, in modo da usare meno colla possibile;

- come fare un calco come si deve per eliminare stempiature piu' accentuate.

:60:

#20 FXP

FXP
  • Utenti Esperti
  • 1746 Messaggi:
  • Sesso:Maschio

Inviato 10 settembre 2008 - 02:20

ci voglio provare subito, appena mi arriva il prossimo front in lace :) mi sembra una soluzione ottimale




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi