Vai al contenuto


Foto

Che delusione il trapianto di capelli !


  • Per cortesia connettiti per rispondere
14 risposte a questa discussione

#1 ceriale

ceriale
  • Salusmaster User
  • 139 Messaggi:
  • Località:Roma
  • Interessi:Sport e Informatica

Inviato 01 aprile 2003 - 12:45

xxxxx, dalle foto che ho visto di Birillo, ma anche dalle visite che ho fatto, posso tranquillamente dire che il trapianto dei capelli sta ancora in una fase preistorica. Non ci siamo ancora e io piuttosto che farmi mettere dei peli gretti a fil di ferro che sembri una bambola spelacchiata, preferisco andare avanti con le cure mediche che mi stanno dando dei risultati
Il problema per me non risiede tanto nel metodo del trapianto, tradizionale o Fue.
Piuttosto nella qualità dell'innesto e nella pessima e bassissima naturalezza che conferisce.
Che delusione

#2 pierone1

pierone1
  • Salusmaster User
  • 324 Messaggi:

Inviato 01 aprile 2003 - 01:22

Dipende da chi vai...

#3 Geronimo

Geronimo
  • Banned
  • 1140 Messaggi:

Inviato 01 aprile 2003 - 06:37

Riguardo alla densità posso darti ragione. Soprattutto per chi parte da stadi di calvizie molto avanzati non si possono pretendere miracoli.

Sulla naturalezza devo smentirti.
Io ho incontrato di persona alcuni xxxxx trapiantati i quali, perfino ad occhi esperti, non evidenziavano segni palesi dell'intervento.

Come ha giustamente commentato Piero2...di pende da chi vai.

#4 Rachmaninov

Rachmaninov
  • Salusmaster User
  • 490 Messaggi:
  • Località:Salerno

Inviato 03 aprile 2003 - 10:15

e .... da chi si deve andare ?

#5 ANDREAMULLER

ANDREAMULLER
  • Salusmaster User
  • 301 Messaggi:
  • Località:BRESCIA
  • Interessi:SPORT

Inviato 21 aprile 2003 - 11:40

Concordo con Sandro.Io non ho mai visto un trapianto che non sia tacilmente riconoscibile.Anche se ben eseguito ti accorgi che c'è qualcosa di innaturale.Un intervento estetico è soddisfacente quando non è riconoscibile.Io penso ad attori miliardari tipo Nicholas Cage.Si vede subito che ha fatto un trapianto e la grana di sicuro non gli manca.Ma la cosa che mi ta più inc...re è che mica te lo regalano!!! Il rapporto qualità prezzo non c'è.E' come pagare per una Harley ed avere una Honda.

#6 DAVID77

DAVID77
  • Salusmaster User
  • 622 Messaggi:
  • Località:MIlano / Vicenza
  • Interessi:calcio / soccer

Inviato 21 aprile 2003 - 02:22

a me barrichello e il suo trapianto piace. ha un ottimo effetto , visto che prima era proprio messo male. ciauz

#7 MALANDRINO

MALANDRINO
  • Salusmaster User
  • 202 Messaggi:
  • Località:roma

Inviato 21 aprile 2003 - 09:46

Perchè Barichello a fatto un trapianto? io seguo la f1 e non me ne sono neanche accorto, questo mi fa pensare molto male nei riguardi dei trapianti, xchè barichello è messo male anche ora!
Smack....Mala

#8 DAVID77

DAVID77
  • Salusmaster User
  • 622 Messaggi:
  • Località:MIlano / Vicenza
  • Interessi:calcio / soccer

Inviato 21 aprile 2003 - 11:16

guarda che ora gli sono ricresciuti i capelli, se ti ricordi bene un anno fa circa sopra era come lino banfi..

#9 Sammy

Sammy
  • Salusmaster User
  • 41 Messaggi:

Inviato 21 aprile 2003 - 11:47

xxxxx il trapianto è una ca gata pazzesca!ve lo dice uno che l'ha fatto da uno bravo anche che si chiama Piero Rosati di Ferrara.e se non era bravo?cosa avrei avuto dei solchi in testa...ma..

#10 KapeLLon

KapeLLon
  • Moderatore Salusmaster
  • 738 Messaggi:

Inviato 22 aprile 2003 - 08:19

L'autotrapianto presenta dei limiti soggettivi e oggettivi.

Ci sono una serie di fattori che ne condizionano prevedibilmente (e anche talvolta imprevedibilmente) i risultati.

Ne abbiamo parlato (e ne parliamo in continuazione) di questi fattori: area donatrice/densità poco estesa, rischio diastasi cicatrice, ecc.

Un buon chirurgo (ma soprattutto onesto) dovrebbe informare correttamente (almeno per la parte ragionevolmente prevedibile) il paziente di questi limiti.

Il dibattito protesi vs trapianto non regge per un semplice motivo: si tratta di due argomentazioni non confrontabili!

Ci sono buoni risultati di autotrapiantati (non certo miracoli!) anche nel mondo dello spettacolo, ma tutti notano quelli negativi (tipo Baudo che, tralaltro, è il pessimo esempio di una tecnica, quella a zolle, non + utilizzata da almeno 10 anni!), ovviamente !

Se l'area colpita da calvizie è molto piccola, si ha una zona donatrice estesa e senza particolari problemi, nonchè l'età giusta (non prima dei 30 anni) ci sono buone probabilità di un risultato accettabile (mai miracoloso!).

Analogamente potrei sostenere di non mettere la protesi pensando a Lucio Dalla...

Insomma, più che da chi vai (certamente importante), dipende da come parti, da come 6 e cosa ti aspetti, poi ci vuole una buona dose di fortuna.

#11 KapeLLon

KapeLLon
  • Moderatore Salusmaster
  • 738 Messaggi:

Inviato 22 aprile 2003 - 08:26

Fatemi aggiungere l'ultima cosa: non fidatevi delle foto su internet (sia in senso negativo che positivo si intende).

La valutazione possibilmente va fatta sempre dal vivo a prescindere da chi vi vogliate fare operare.

#12 Geronimo

Geronimo
  • Banned
  • 1140 Messaggi:

Inviato 22 aprile 2003 - 05:06

Fa sempre piacere leggere post intelligenti come questi ultimi due.

Post che purtroppo, in questi ultimi tempi, un pò ovunque, stanno quasi diventando merce rara.

Un saluto all'amico Capellon!

#13 misterfreddi

misterfreddi
  • Salusmaster User
  • 574 Messaggi:
  • Località:cagliari
  • Interessi:patinaggio

Inviato 22 aprile 2003 - 05:38

Come buttare i soldi?
Facendo un autotrapianto ,qualsiasi esso sia in qualsiasi angolo del pianeta compresa la graccia......

#14 misterfreddi

misterfreddi
  • Salusmaster User
  • 574 Messaggi:
  • Località:cagliari
  • Interessi:patinaggio

Inviato 22 aprile 2003 - 05:41

O perdon volevo dire Greccia

#15 Aragorn

Aragorn
  • Salusmaster User
  • 844 Messaggi:

Inviato 23 aprile 2003 - 09:00

Il trapianto rappresenta attualmente l'unica soluzione che restituisce una percentuale dei capelli originariamente persi.
E' anche l'unico campo nel quale sono stati fatti dei passi in avanti notevoli negli ultimi venti anni, cambiando la tecnica adottata.
Non altrettanto si può dire delle cure farmacologiche dal momento che siamo fermi a minoxidil + fina, farmaci esistenti da venti anni che comunque nel migliore dei casi mantengono l'originale numero di capelli.
E' chiaro che nei casi di calvizie molto avanzate anche il trapianto non può rappresentare una soluzione definitiva a meno che l'implementazione di Woods con l'utilizzo dei peli nei siti riceventi non si dimostri effettivamente reale.
Purtroppo in Italia siamo ancora all'età della pietra, ma questo avveniva anche negli anni '90 con l'introduzione della tecnica monobulbare.




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi