Vai al contenuto


Foto

Per Quanto Tempo La S.repens?


  • Per cortesia connettiti per rispondere
13 risposte a questa discussione

#1 peppxx

peppxx
  • Salusmaster User
  • 69 Messaggi:

Inviato 07 novembre 2006 - 11:52

per quanto tempo bisogna prendere la s.repens? e' importante fare una pausa dopo qualche mese?

#2 Guest_Boy87_*

Guest_Boy87_*
  • Ospite

Inviato 08 novembre 2006 - 10:33

per quanto tempo bisogna prendere la s.repens? e' importante fare una pausa dopo qualche mese?


No.

A mio parere è meglio non prenderla e basta, per i capelli è inutile (te lo dice uno che ha perso sei mesi della sua vita con queste cacchio di pillole).

#3 Kris

Kris
  • Ospite
  • 209 Messaggi:

Inviato 09 novembre 2006 - 04:57

non servono interruzioni
continua

#4 faranio

faranio
  • Salusmaster User
  • 1585 Messaggi:

Inviato 13 novembre 2006 - 05:08

Ciao xxxxx, da pochi giorni ho acquistato su Biovea 240 softgel (160 mg)di serenoa repens standardizzato all' 85-95%. Dopo aver letto il parere di un andrologo su un sito me la sono fatta un po' sotto. Anche se non ho trovato altri pareri così negetivi sulla serenoa, preferisco non correre rischi. Se qualcuno è interessato all'acquisto mi contatti pure. Io ho speso poco più di 23 euro...ovviamente sarei disposto a venderla per un prezzo inferiore (se recuperassi un 60-70 % della spesa sarei già soddisfatto). frank.rapallo@hotmail.it

P.S.
Non posso fare il recesso perché rispedire il pacco a Londra mi costerebbe una trentina di euro.

#5 00Matrix00

00Matrix00
  • Salusmaster User
  • 87 Messaggi:

Inviato 13 novembre 2006 - 05:31

Cosa ti avrebbe detto questo andrologo sulla serenoa repens di così tanto negativo?! :blink:

#6 faranio

faranio
  • Salusmaster User
  • 1585 Messaggi:

Inviato 13 novembre 2006 - 05:39

se aspetti un po' ti trovo l'articolo

L'andrologo in questione risponede sul sito http://www.andrologiaonline.it/
Riporto soltanto un esempio, ma le altre risposte hanno più o meno lo stesso tenore.
domanda:

Egregio Dott. Rando, ho posto una domanda ad un famoso fitoterapeuta sulla serenoa repens...Le leggo la domanda e la relativa risposta:-"serenoa repens e alopecia Ultimamente si sono scoperte le virtu' della serenoa repens non solo per curare la prostata, ma anche come utilizzo contro la caduta dei capelli.In effetti io lo utilizzo, per questo ultimo problema, con ottimi risultati. Ho avuto una ottima ricrescita e la forfora mi e' decisamente diminuita (praticamente non en ho piu').So tra l'altro che nella tradizione erboristica, la serenoa veniva considerato (viene?)un blando afrodisiaco. Solo che so che la serenoa agisce nel meccanismo della quinta alfa riduttasi, cioe' come anti dht.Allora, la domanda e' : la serenoa potrebbe creare gli effetti negativi della finasteride (propecia) cioe', diminuzione della libido, deficit erettivi....etc.Cio' a me sembrerebbe strano poiché si diceva, appunto, che la serenoa viene considerato un afrodisiaco?!?Lei cosa ne pensa? Francesco,Siena Buon Giorno gli Estratti di Serenoa Repens hanno un'attivita' dimostrata anti 5 Alfa Reduttasi, anche a livello del bulbo del capello e non presenta gli effetti collaterali tipici della finasteride ( Morganti 1998).Questi sono studi scientificamente riproducibili , in quanto alla supposta attivita' afrodisiaca non sono a conoscenza di studi che la confermino. Arrivederci Daniele Santagà ".In sostanza,e'vero che e' un anti dht, ma visto che ancora non si e'capito bene come effettivamente agisca la serenoa(se vuole ho una buona documentazione all'uopo che lo dimostra),puo'darsi che la serenoa abbia un insieme di componenti attivi che migliorino addirittura la libido e l'erezione.Peraltro ho degli amici che la usano per fare body building!!!Cosa ne pensa?Conosce gli studi del Moraganti?
Risposta:

Insomma... se vuole riempirsi di antiDHT di tutti i tipi lo faccia pure... poi non si lamenti tra 5-10 anni di avere un sacco di problemi derivati dalla sua privazione di DHT. E' inutile spiegare ad una persona che l'uso di un antiandrogeno nel lungo periodo, per bassa che sia la sua concentrazione, si accumula e raggiunge iul cosidetto steady-state in cui basta ogni giorno la dose minima elimianta di compensazione. La sereno ha altri principi attivi che tendono a gonfiare la struttura muscolare... grande obbiettivo dei culturisti che poi escono rovinati dal punto di vista androgenico... ma ognuno è libero di rovinarsi come gli pare!

#7 00Matrix00

00Matrix00
  • Salusmaster User
  • 87 Messaggi:

Inviato 13 novembre 2006 - 05:48

Si si l'ho trovato anche io questo sito....cmq non so che dire...xò vorrei avere in parere del Dott. Gigli riguardo a questo articolo...vediamo cosa dice lui

#8 faranio

faranio
  • Salusmaster User
  • 1585 Messaggi:

Inviato 13 novembre 2006 - 05:51

ok...se comunque fossi interessato...rinnovo la proposta....il pacco non mi è ancora arrivato.... ciao

#9 gavin3

gavin3
  • Moderatore Salusmaster
  • 2451 Messaggi:
  • Località:Roma

Inviato 13 novembre 2006 - 10:05

se aspetti un po' ti trovo l'articolo

L'andrologo in questione risponede sul sito http://www.andrologiaonline.it/
Riporto soltanto un esempio, ma le altre risposte hanno più o meno lo stesso tenore.
domanda:

Egregio Dott. Rando, ho posto una domanda ad un famoso fitoterapeuta sulla serenoa repens...Le leggo la domanda e la relativa risposta:-"serenoa repens e alopecia Ultimamente si sono scoperte le virtu' della serenoa repens non solo per curare la prostata, ma anche come utilizzo contro la caduta dei capelli.In effetti io lo utilizzo, per questo ultimo problema, con ottimi risultati. Ho avuto una ottima ricrescita e la forfora mi e' decisamente diminuita (praticamente non en ho piu').So tra l'altro che nella tradizione erboristica, la serenoa veniva considerato (viene?)un blando afrodisiaco. Solo che so che la serenoa agisce nel meccanismo della quinta alfa riduttasi, cioe' come anti dht.Allora, la domanda e' : la serenoa potrebbe creare gli effetti negativi della finasteride (propecia) cioe', diminuzione della libido, deficit erettivi....etc.Cio' a me sembrerebbe strano poiché si diceva, appunto, che la serenoa viene considerato un afrodisiaco?!?Lei cosa ne pensa? Francesco,Siena Buon Giorno gli Estratti di Serenoa Repens hanno un'attivita' dimostrata anti 5 Alfa Reduttasi, anche a livello del bulbo del capello e non presenta gli effetti collaterali tipici della finasteride ( Morganti 1998).Questi sono studi scientificamente riproducibili , in quanto alla supposta attivita' afrodisiaca non sono a conoscenza di studi che la confermino. Arrivederci Daniele Santagà ".In sostanza,e'vero che e' un anti dht, ma visto che ancora non si e'capito bene come effettivamente agisca la serenoa(se vuole ho una buona documentazione all'uopo che lo dimostra),puo'darsi che la serenoa abbia un insieme di componenti attivi che migliorino addirittura la libido e l'erezione.Peraltro ho degli amici che la usano per fare body building!!!Cosa ne pensa?Conosce gli studi del Moraganti?
Risposta:

Insomma... se vuole riempirsi di antiDHT di tutti i tipi lo faccia pure... poi non si lamenti tra 5-10 anni di avere un sacco di problemi derivati dalla sua privazione di DHT. E' inutile spiegare ad una persona che l'uso di un antiandrogeno nel lungo periodo, per bassa che sia la sua concentrazione, si accumula e raggiunge iul cosidetto steady-state in cui basta ogni giorno la dose minima elimianta di compensazione. La sereno ha altri principi attivi che tendono a gonfiare la struttura muscolare... grande obbiettivo dei culturisti che poi escono rovinati dal punto di vista androgenico... ma ognuno è libero di rovinarsi come gli pare!




La trovo assurda questa risposta per quanto riguarda la serenoa, chissa' cosa dira' della fina!



:) :) :)

#10 00Matrix00

00Matrix00
  • Salusmaster User
  • 87 Messaggi:

Inviato 14 novembre 2006 - 12:46

Ciao faranio, il dottore mi ha risposto....mi ha detto che conosce bene la storia e di lasciar perdere anche perchè il dottore in questione non è neanche andrologo... :)
vai tranquillo
ciao

#11 faranio

faranio
  • Salusmaster User
  • 1585 Messaggi:

Inviato 14 novembre 2006 - 02:15

Appurato che il dott. Rando è un ciarlatano, mi resta il dubbio. Il DHT è un ormone sessuale maschile; la serenoa come la finasteride porta ad una riduzione del DHT; ergo, come è possibile che una riduzione di un ormone sessuale prodotto naturalmente dall'organismo non abbia degli effetti negativi sulla sfera sessuale?
Qualcuno è in grado di segnalare delle pubblicazioni scientifiche (non presenti in siti commerciali!) che dimostrino l'innocuità del prodotto anche per periodi molto prolungati? Mi risulta che siano strati fatti degli studi, ma tutti quelli che ho trovato riguardano, o soggetti affetti da ipertrofia prostatica, o soggetti sani, ma sottoposti a sperimentazioni per periodi di pochi mesi (ed effetivamente in questi casi non si sono riscontrati particolari problemi). E poi, anche se la serenoa non provoca degli effetti collaterali di questo tipo, l'interruzione dell'assunzione può determinare l'insorgere di questi problemi?

Grazie

#12 faranio

faranio
  • Salusmaster User
  • 1585 Messaggi:

Inviato 14 novembre 2006 - 08:43

Allora... dopo aver letto diverse pubblicazioni scientifiche sono arrivato ad alcune conclusioni. Non esistono al momento sperimentazioni sull'effetto della serenoa nel medio e lungo periodo, come affermato in questo articolo preso da pub med:

Residency Harrisburg, Pensilvania 17110-2098, S.U.A. di pratica della famiglia de Harrisburg.
"Il palmetto della sega sembra avere efficacia simile a quella dei farmaci come il finasteride, ma è tollerato meglio e meno costoso. Non ci sono interazioni conosciute della droga con il palmetto della sega e gli effetti secondari sono secondari e rari. Non ci sono dati sul relativo uso di lunga durata disponibili. Il prodotto di erbe inoltre è stato usato per trattare la prostatite cronica, ma attualmente non ci è prova della relativa efficacia."

Questo è il motivo per cui gli stessi medici hanno delle opinioni diverse. Gli eventuali effetti collaterali andrebbero quindi supposti, partendo da un'analisi puramente teorica del problema, in mancanza di sperimentazioni sul medio e lungo periodo.
Resta la domanda: anche a livello teorico, la riduzione di DHT in un soggetto sano può comportare l'insorgere di problemi a livello ormonale e andrologico?
Possibile che i medici non sappiano dare una risposta chiara ed univoca a questo quesito?
Comunque, in assenza di risposte certe, io eviterei perlomeno di assumere serenoa a tempo indeterminato (la maggior parte delle sperimentazioni sono state fatte per periodi di soli tre mesi...ognuno ne tragga le conclusioni che crede).

#13 askanio

askanio
  • Utenti Esperti
  • 1654 Messaggi:
  • Sesso:Maschio

Inviato 15 novembre 2006 - 12:52

a me la serenoa non ha fatto nessun effetto sui capelli.... boh.. secondo me soldi spesi inutilmente..

#14 faranio

faranio
  • Salusmaster User
  • 1585 Messaggi:

Inviato 15 novembre 2006 - 12:56

e l'affare lì sotto ne ha risentito? Per quanto tempo l'hai presa?




1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi