Vai al contenuto


Foto

Vi Racconto La Mia Esperienza


  • Per cortesia connettiti per rispondere
42 risposte a questa discussione

#41 Juno

Juno
  • Utenti Esperti
  • 2026 Messaggi:
  • Sesso:Maschio

Inviato 04 marzo 2005 - 09:09

centri che facciano tatuaggi non ne conosco proprio :ph34r: mi fido zero dei " centri " di qualunque tipo. il mio tatuatore ha una botteguccia minima in zona di periferia di torino :D non si pu˛ certo definire "centro" ma Ŕ bravissimo e non mi viene neanche in mente di andare da altri :fiorellino:
verso fine aprile devo andarci per un tatuaggio...gli chieder˛ se tatua capelli :supersorriso: non si sa mai :ph34r:
bacio

#42 Bellosenzacapello

Bellosenzacapello
  • Salusmaster User
  • 108 Messaggi:

Inviato 28 luglio 2006 - 03:49

non so usare bene il forum; comunque shon scrivimi a [email protected]
non sono molto pratico di forum; Ŕ pi¨ di un'ora che tento di inviare il messaggio e non so se ci sono riuscito;voglio confrontarmi con te e raccontarti del mio tatuaggio, di un centro e di tutta la mia storia....
sono d'accordo con te sulla differenza tra pelata e capello rasato e anche su altre cose...
p.s. sono anche un p˛ emozionato perchŔ finalmente trovo qualcuno che condivide le mie idee...

<{POST_SNAPBACK}>


ciao, visto che ciclicamente "riciccia" la questione tatuaggio perchŔ non posti qualche foto per avere un'idea ( coprendo il volto, si intende)

#43 trixy

trixy
  • Salusmaster User
  • 24 Messaggi:

Inviato 28 aprile 2007 - 04:22

L'idea:
Partendo da un alto grado della scala Hamilton dove la donor area non potrebbe mai garantire un recupero d'immagine attraverso un sufficiente numero di uf atte a generare una decente densitÓ su tutte le zone bisognose,si potrebbe cominciare a programmare il proprio look alla "ronaldo" con l'uso sinergico di chirurgia e cosmesi:
(preciso innanzitutto che parto da un alto grado della scala Hamilton in maniera tale da descrivere una situazione oltre cui non si puo' peggiorare e che alcuni giÓ vivono mentre altri potrebbero vivere fra anni a causa anche della volonta' di sospendere ogni terapia)
Attraverso un trapianto con tecnia FUE si dovrebbe ridistribuire tutte le uf disponibili,nelle zone bisognose,in maniera regolare ed uniforme in modo da ottenere una situazione di omogenea(seppur bassa)densitÓ,disegnando anche la linea frontale in maniera da creare un primo incorniciamento del viso.
Dopo il tempo sufficiente alla stabilizzazione della situazione post operatoria,si potrÓ rivolgersi ad un tatuatore che possa riempire gli spazi fra una uf e l'altra con tanti puntini equamente distribuiti.
Il look ne risulterebbe a mio avviso recuperato alla grande!
Aggiungo che il solo tatuaggio potrebbe garantire lo stesso effetto(tale soluzione venne presentata e acclamata negli USA giÓ anni fa ed io stesso ho avuto modo di osservare da vicino un lavoro di tal genere)ma credo che se fra i puntini tatuati esistessero anche un po' di capelli rasti,l'effetto sarebbe ancora piu' naturale(specie al tatto o all'osservazione "controluce").
Aspetto i vostri pareri.
-Shon-



Shon io sarei interessatissimo,puoi informarti ed informarmi riguardo a quel tipo delle marche che eseguiva questi lavori(sperando che il post in cui se ne parla sia il tuo)???
io sono della campania e attendo tue notizie,ciaooooo




3 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 3 ospiti, 0 utenti anonimi